skip to main | skip to sidebar

[IxT] Piccolo test del fine settimana; l’appello UE per l’origine delle merci

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di giordaloco, daniele.rita e pietromo***.

Allarme rientrato! Si è trattato semplicemente di un problema temporaneo del name server che gestisce tanti altri siti oltre ad attivissimo.net. Tutto risolto, nessun attacco personale.

Bene! Adesso posso tornare a quello che volevo raccontarvi in partenza oggi.

Se vi siete mai chiesti perché ce l'ho tanto con Internet Explorer e lo considero un freno allo sviluppo dell'informatica, ho preparato una dimostrazione facile facile.

L'attuale Internet Explorer, anche se aggiornato con tutti gli Update possibili, non supporta ancora correttamente gli standard del Web. In particolare, non gestisce correttamente i cosiddetti "CSS", o "Cascading Style Sheets", che sono comodissimi per la creazione di pagine graficamente gradevoli senza sforzo.

Questa violazione degli standard da parte di IE, esistente da anni, impedisce per esempio una lunga serie di effetti grafici che potrebbero rendere più gradevole, sicuro e accessibile il Web, perché evitano di dover ricorrere a tecniche più complesse e insicure come Javascript e ActiveX.

Per dimostrarlo, ho modificato temporaneamente la pagina iniziale del mio sito (http://www.attivissimo.net). Se la visitate con Firefox o Opera o Safari, noterete un bell'effetto: il testo è come appoggiato su una lastra di vetro semiopaca, che lascia intravedere lo sfondo (ovviamente una foto del mio gatto, nel più classico stile vanesio delle pagine dei siti Web personali, ma che ci posso fare se ho un gatto bellissimo?).

Se invece provate a visitare la stessa pagina con Internet Explorer, la magia è rovinata: l'immagine non scorre correttamente e la semitrasparenza è assente. E' per incompatibilità come queste che IE è un danno per la Rete e per chi ci lavora.

La pagina è ispirata al lavoro notevolissimo di Eric Meyer:

http://www.meyerweb.com/eric/css/edge/complexspiral/demo.html

L'effetto, fra l'altro, è ottenuto usando HTML puro e semplice. A dimostrazione che, se si rispettassero gli standard, non sarebbe necessario usare tecnologie complicate e fragili.

A proposito invece dell'appello che gira, secondo il quale un articolo del Sole 24 Ore parla di obblighi o non obblighi di indicare il paese d'origine per le merci importate da paesi extra-UE, non si tratta di una bufala in senso stretto: non ho avuto tempo di preparare un'indagine formale, ma l'appello cita un articolo del Sole 24 Ore che effettivamente esiste e un sondaggio in Rete effettivamente preparato dall'Unione Europea:

http://europa.eu.int/yourvoice/forms/dispatch?form=401&lang=IT


Se vi state chiedendo cosa vuol dire "Compulsory" nel modulo del sondaggio, significa "obbligatorio".

L'origine dell'appello, stando alle segnalazioni che mi sono arrivate, è un commento di un visitatore del sito di Beppe Grillo.

La scadenza dell'inchiesta-sondaggio UE, come detto nell'appello, è effettivamente oggi 30 aprile 2005.

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

[IxT] Flash: lo so, Attivissimo.net è inaccessibile...

Dalle 15 circa di oggi, www.attivissimo.net è kaputt. Volevo soltanto avvisarvi che ne sono al corrente e ci sto lavorando.

È presto per dire con precisione cos'è successo, ma sembra che il nome di dominio www.attivissimo.net, e il suo gemello www.attivissimo.info, siano stati rimossi dai DNS. Anche Gandi.net, dove erano registrati, è irraggiungibile. Il server che ospita il mio sito, invece, è perfettamente operativo: semplicemente non è raggiungibile digitando il nome del mio sito.

Non credo si tratti di un attacco personale
, ma potrò essere più preciso nelle prossime ore.

Non vi tedierò con altri messaggi fino a quando le cose si sono sistemate. Se volete seguire gli sviluppi della vicenda, troverete notizie e aggiornamenti nel mio blog, che è ancora in funzione:

http://attivissimo.blogspot.com

Mi scuso per eventuali disagi causati dall'interruzione.

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

[Ixt] Pescati in Rete di questa settimana - seconda parte

Un'applicazione Java che prende una tua foto e ti "invecchia" digitalmente:

http://www.ifonlylifewasaspredictable.co.uk/


Punto Informatico parla dei nuovi problemi coi dialer:

http://punto-informatico.it/p.asp?i=52546


Con questa legge viene forse abolita la "tassa SIAE" sulle memorie per fotocamere:

http://www.parlamento.it/parlam/leggi/05043l.htm


Microsoft chiede di non mostrare le schermate di Longhorn presentate al WinHEC, qualcuno dice che il motivo è che fanno schifo :-) :

http://www.windowsitpro.com/Articles/Index.cfm?ArticleID=46188


A proposito della "burla del bollino" della licenza Microsoft, pare che il servizio clienti Microsoft dica che un Windows OEM viene "trasferito" (illegalmente) quando si cambia motherboard. Puoi cambiare CPU, case (sul quale c'e' il bollino -- ma allora non avrebbe piu' senso appiccicarlo alla motherboard?), dischi eccetera, ma guai a cambiare la motherboard, rischi di perdere la licenza:

http://www.michaelstevenstech.com/oemeula.htm#clone


L'antitrust UE non è ancora soddisfatto di come si sta comportanto Microsoft:

http://www.theregister.co.uk/2005/04/27/ec_ms_not_mates_yet/


Microsoft ridimensiona Palladium: non ci sarà, se non in parte, neppure in Longhorn:

http://it.slashdot.org/it/05/04/27/2237230.shtml?tid=201&tid=218


Ma in Longhorn ci saranno delle sicurezze a livello hardware:

http://www.theregister.co.uk/2005/04/26/microsoft_hardware_security_plans/


Come fa un aereo a sopravvivere quando viene centrato da un fulmine?

http://news.bbc.co.uk/1/hi/magazine/4493047.stm


Girodivite: Denunciata la SIAE per la tassa imposta sui supporti CD DVD ecc vergini per la registrazione:

http://www.girodivite.it/breve.php3?id_breve=819


I celebri poster di Blinkenlights:

http://jamesthornton.com/fun/blinkenlights.html


Ancora sul divieto francese di DVD con DRM:

http://www.theregister.co.uk/2005/04/26/french_drm_non/


Windows XP64 non è tutto rose e fiori, molta roba non ci gira:

http://theinquirer.net/?article=22821


Una bella recensione di Mac OS X Tiger (che ho qui ma non ho ancora avuto tempo di installare):

http://ptech.wsj.com/ptech.html


La percentuale di utenti Firefox continua a salire:

http://theinquirer.net/?article=22854


Acid2 Test, una verifica della robustezza dei browser, non contro gli attacchi, ma contro le pagine malformate:

http://it.slashdot.org/it/05/04/28/1215227.shtml?tid=95&tid=218

[ixT] Pescati in Rete di questa settimana - prima parte

Un articolo molto ben scritto di Scientific American sulle trappole della percezione umana (pareidolia, madonne nelle macchie di muffa, messaggi nella musica ascoltata a rovescio, Paul dei Beatles morto...):

http://www.sciam.com/article.cfm?chanID=sa006&articleID=000EB977-12BE-1264-8F9683414B7FFE9F&colID=13


Di chi sono i miei file? Adesso i formati proprietari invadono anche le foto digitali. Nikon non rilascia le specifiche del formato RAW delle sue fotocamere, così o salvi in JPEG, oppure il "master" originale delle tue foto dovrai aprirlo sempre con Nikon e/o con i programmi benedetti da Nikon.

http://slashdot.org/articles/05/04/25/1240219.shtml?tid=162&tid=152&tid=1


Anche Adobe ce l'ha con il RAW di Nikon:

http://it.slashdot.org/it/05/04/25/0511241.shtml?tid=93&tid=155


Neti@home e' un'analisi del traffico ostile della Rete:

http://it.slashdot.org/it/05/04/25/1710223.shtml?tid=172&tid=95&tid=218


Hushmail, ironicamente provider di e-mail sicura, si è fatto fregare da un attacco: l'aggressore è riuscito a far redirigere i DNS sul suo sito invece di quello di Hushmail. Poteva approfittarne per un pharming, ma s'è limitato a un banner di avviso:

http://www.theregister.co.uk/2005/04/25/hushmail_dns_attack/


Bill Thompson sull'importanza dei bachi in Firefox:

http://news.bbc.co.uk/1/hi/technology/4472219.stm


I tribunali francesi vietano i DVD con sistemi anticopia:

http://yro.slashdot.org/yro/05/04/25/122230.shtml?tid=123&tid=126&tid=97&tid=1


La BBC racconta dei consumatori "frustrati" dai sistemi anticopia sulla musica online:

http://news.bbc.co.uk/1/hi/technology/4474143.stm


Anticipazioni di Internet Explorer 7:

http://theinquirer.net/?article=22775


Get the Facts, licenze Microsoft: perché nessuno include nel TCO il costo del verificare se le licenze sono in ordine? Uno che ha due-tre PC in casa quanto tempo e denaro spende se vuole essere sicuro di essere in regola? Si fa prima a passare al software libero o freeware, accidenti:

http://theinquirer.net/?article=22763


Forgent e Microsoft si fanno causa a vicenda per il formato JPEG:

http://yro.slashdot.org/yro/05/04/24/1228234.shtml?tid=123&tid=109&tid=188&tid=95


Lo streaming compie 10 anni. Perlomeno quello di Real, ma c'era chi lo faceva già prima:

http://yro.slashdot.org/yro/05/04/24/1228234.shtml?tid=123&tid=109&tid=188&tid=95

[Ixt] Trend Micro ammazza i PC; spyware Microsoft; tasse sull’iPod; prossime apparizioni; madonne sui muri

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di "ammaji", "hel38b" e "i_quercia".

La società antivirale Trend Micro ha fatto un pasticcio: ha pubblicato un aggiornamento di PC-Cillin e altri suoi prodotti che ha mandato in palla i computer di oltre quattromila aziende. Rapida corsa ai ripari, ma la figuraccia è fatta e il danno agli utenti pure. A volte fa più male l'antivirus che il virus:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=4069

Invece Microsoft ha dei piani molto interessanti per il suo prossimo (beh, mica tanto, visto che è previsto per fine 2006) Windows, ossia "Longhorn": una "scatola nera", così la chiama zio Bill, che consente a Microsoft di capire meglio perché il vostro PC crasha. Solo che al momento la funzione rischia di mandare a casa del signor Gates anche i vostri documenti personali...

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=4070

Gli olandesi voglio soffiare all'Italia il primato delle leggi demenziali, introducendo una tassa di tre euro al giga su apparecchi tipo iPod. Chissà se il legislatore italiano saprà reagire alla sfida...

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=4072

Ho dato una sistemata al calendario delle prossime mie apparizioni in giro, se vi interessa fare due chiacchiere faccia a faccia mi trovate in questi posti e in queste date:

-- 2005-05-08, ore 19.00/21.30. Torino, Fiera Internazionale del Libro, Spazio Giovani, Lingotto: sarò coordinatore della tavola rotonda "Alcuni diritti riservati - Come le licenze creative commons liberano i contenuti della rete"

-- 2005-05-19/22. Bellaria (Rimini): sarò alla Sticcon, uno dei principali raduni dei fan italiani di Star Trek. Sono lì per diletto e come interprete per alcuni degli attori ospiti, ma è una buona occasione lo stesso per incontrarci. Dettagli e programma: http://www.stic.it

-- 2005-05-26, ore 15 e 18: Bolzano, Centro di formazione professionale della Provincia Autonoma di Bolzano. Due incontri: discussione sulla migrazione da Windows a Linux e presentazione dell'Acchiappavirus.

-- 2005-06-18/19. Torino: Corso per detective antibufala presso il Cicap, insieme a Lorenzo Montali e Piero Bianucci.

Trovate maggiori informazioni su questi incontri nella pagina apposita del mio sito:

http://www.attivissimo.net/int_conf/conferenze.htm

E già che sono in tema di apparizioni mistiche, passo dalle stalle alle stelle con una rassegna di immagini di presunte Madonne e Gesù comparsi su muri, finestre, televisori e fette di toast, accompagnata da una spiegazione razionale del fenomeno. Non è questione di fede; è questione di buon senso, e il fenomeno non riguarda soltanto il cristianesimo.

http://www.attivissimo.net/antibufala/madonne/pareidolia.htm

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Siti che permettono di falsificare l’identificativo del chiamante (Caller ID)

BBC NEWS | Technology | Fake call ID services on the rise: "

...Many online services are springing up that bypass Caller-ID and can make it look like you are ringing from almost any phone number. The spoofing services work with mobile phones, landlines as well as telephone services that are routed via the net. Though spoofing Caller-ID is not illegal there are already reports that conmen are using it to give bogus calls more credibility...

At least seven firms have set up shop on the net offering these spoofing services. Four are aimed at consumers and another three restrict themselves to helping law enforcement agencies and private investigators.

...Using the faking systems typically involves ringing a freephone number then tapping in the number you want your call to look like it is coming from and who you want to call. Some make users fill in a web form for the number they want to call and spoof."

Miti e leggende intorno allo tsunami

Yahoo! News - Sumatran Quake Left 'Scar' on Earth's Gravity: "The magnitude 9.3 earthquake has already been said to have shortened the day by fractions of a second, shifted the North Pole by an inch, and made the planet less fat around the middle.

The new prediction comes from Roberto Sabadini and Giorgio Dalla Via at the University of Milan. The idea is fairly straightforward. The strength of Earth's gravity varies depending on the depth of a trench or height of a mountain, as well as the density of material. Even changing tides alter the gravity field.

The Dec. 26, 2004 quake lifted an 18-foot (6 meter) ledge along a 620-mile (1,000 kilometer) fault.

Gravity variations are measured using the geoid, which is similar to sea-level. The geoid is a hypothetical 'surface' around the Earth at which the planet's gravitational pull is the same everywhere. Over dense areas, the geoid moves away from the real surface, and where gravity is less, the geoid moves closer to the real surface.

[In] The Sumatran quake, the geoid moved as much as 0.7 inches (18 millimeters), the scientists predict."

Longhorn costerà quanto lo sbarco sulla Luna, dice Bill Gates

Microsoft Longhorn to cost as much as man on moon project, Gates says: "...Etre Conference... in Berlin: Wednesday 15 October 2003... Bill Gates was sat in a chair in a museum in Berlin tonight... surely one of his more remarkable claims here at the Etre conference in Old Berlin was the following bite.

Bill said that developing its next generation of Windows operating system software will cost as much as it cost the United States government to put a man on the Moon... there’s been a heap of inflation between then and now, and the dollars in themselves aren’t important – what’s important is that Bill thinks that the two events are somehow congruent.

...We checked our notes again. Bill definitely said that the next version of Windows costs as much as the US spent putting a man on the Moon."

PI - Legge Urbani, la situazione (a settembre 2004)

PI - Legge Urbani, la situazione

...E siamo giunti, così, alla legge 21 maggio 2004, n. 128. Attualmente, visto che, come detto, la normativa è ancora in vigore malgrado le promesse del Ministro su quel disegno di legge di cui si dirà, la situazione può essere così riassunta:

- tutte le violazioni contemplate dall'art. 171-ter l.d.a. (in pratica fonogrammi e videogrammi) sono, ora, punite a mero titolo di profitto, in luogo del precedente lucro...

- il file sharing, nella prospettiva della comunicazione con messa a disposizione (di chi, in sostanza, pone in condivisione) è punito, sempre anche a titolo di mero profitto, con le sanzioni, penali, applicate per le aggravanti...

- il download, pur mediante canali e strumenti di sharing, di materiali protetti è, invece, rimasto di mera rilevanza amministrativa; semplicemente perché il pur ipotetico caso di chi scarica soltanto (senza condividere alcunché di protetto) non pone in essere quella comunicazione sanzionata dal legislatore...

... sarebbe troppo superficiale fermarsi al dato letterale di una legge che, in quanto scritta male, non garantisce interpretazioni univoche...

... il più ampio ambito punitivo (il profitto in luogo del lucro) è stato proposto dall'On. Carlucci, Relatrice, in Commissione, alla Camera, che, a specifica domanda, ha giustificato la cosa per la necessità di venire incontro alle esigenze delle major, desiderose di essere garantite il più possibile, lasciando, tuttavia, fuori gli usi personali....

Pagina Web editabile con Mac OS X e il nuovo Safari 1.3

All Forces | Blog Archive | WYSIWYG comes to Safari 1.3

Inquietante, poter manipolare il contenuto di una pagina Web (ok, in questa demo non si può salvare) in questo modo.

Xbox 2 sviluppata su... Mac???

Pics of Xbox 2 emerge: "TeamXbox has managed to track the clues from viral marketing campaign OurColony down to a couple of photos of the new machine. It appears to sport a silver design and stand vertically.

Meanwhile, a Dutch site has found some pictures of the Xbox 2 development kits - aka Apple PowerMacs. The Macs, which have an amusing Microsoft Game Studios sticker on, are here."

Lego Star Wars: recensione spassosa della BBC

BBC NEWS | Technology | Forceful fun of Lego Star Wars: "A game based on a toy based on a film sounds like a cynical marketing ploy... Lego Star Wars figures are brought to life, given hilariously expressive faces and dropped into scenes from the second movie trilogy...The final third of the game tracks the story of the secrecy-shrouded Episode III, in a unique taster/spoiler.

...Everything is recreated in impressive detail and absolutely looks like it is built from bricks. Characters and creatures are faithful to both Lego and Star Wars. They are much more flexible than their plastic counterparts but the appearance is spot-on, right down to the stick-on hairpieces...Though menacing on film, Darth Maul becomes deliberately ridiculous as a squat Lego figure running around on stumpy legs.

The game restores humour to a franchise perilously low on laughs since Han Solo exited. Lego Star Wars is happy to load cut-scenes with visual gags and even pauses for gratuitous and surreal dancing interludes.

The impassioned frowns and comical noises made by the Lego men adds to the fun - the sound Jar Jar Binks makes when he plummets off a ledge is both funny and hugely satisfying.

John Williams' familiar musical score runs throughout and adds to the ridiculousness, as the determined little figures do battle to the solemn strains of an orchestra in full flow... The game rarely impresses visually, but it's the sheer charm of seeing Lego men play Star Wars that wins you over.... any game that features Liam Neeson and Christopher Lee as Lego characters has to be doing something right."

Storia: la decimalizzazione della sterlina, ovvero come NON fare un cambio di moneta

ON THIS DAY | 23 | 1968: Decimal coins reach the high street

"The first decimal coins are making their way into purses throughout Britain, in preparation for replacing the current system of pounds, shillings and pence by 1971. The five new pence and ten new pence coins operate alongside the shilling and the florin, and will have the same value. They are also the same size and weight....There was further misunderstanding over the value of a penny. Many thought the five new penny coin was worth five old pence - when it is in fact worth a shilling, or 12 old pence.

...The conversion to decimal currency continued gradually over the next three years. The 50p coin was next to be released, replacing the 10 shilling note in 1969. "Decimal Day" was 15 February 1971. The centuries-old tradition of using 12 pence to the shilling, and 20 shillings to the pound, was replaced by the new system of 100 new pence to the pound.

I formati aperti ma non aperti di Microsoft

Slashdot | We're Open enough, Says Microsoft: "Microsoft Australia has come under fire from rival vendors and open-source advocates for keeping its Office document standards proprietary. Greg Stone, Microsoft's national technology officer for Australia and New Zealand, faced criticism during his presentation at the Australian Unix User Group conference in Canberra yesterday. However, he stood firm on the company's policy of making the XML schemas for its Office 2003 document standard publicly available provided interested parties sign an agreement with the software heavyweight. 'Why should I have to sign an agreement?' one audience member demanded to know."

Esce Opera 8

Slashdot | Opera 8 Released: "'After a series of beta releases, Opera 8 final has now been released. Read the announcement complete with download links. The new Opera sports a streamlined interface and several rendering improvements."

il dilemma di benedetto XVI

il dilemma di benedetto XVI

La copertina di un Urania del 1978. Si', 1978.

Pareidolia a Chicago: macchia su un muro è la Madonna

NBC5.com - News - Faithful Call Image On Underpass Wall 'Beautiful': "Obdulia Delgado said she was driving home along Fullerton Avenue on April 10 after getting off work at St. Elizabeth Hospital when she saw what she believes to be the Virgin Mary on the wall. She quickly pulled over and examined the form, and then began praying."

Bastille, protezione per Linux e per Mac

Slashdot | Bastille Adds Reporting, Grabs Fed Attention: "NewsForge interviews the Bastille project lead Jay Beale about Bastille's cool new assessment feature, which reports and scores Linux security and -- as always -- makes Linux lockdown super-easy. Available for many distros and Mac OS X, too. Best of all, it's free and open source!' As Jay points out in the interview, the work was 'sponsored by the U.S. government's Technical Support Working Group.'An anonymous reader summarizes the new capability: 'In essence, Bastille now does two things. In one mode, it locks down an operating system, tweaking the configuration for increased security, asking you about each step and teaching you along the way. In the new Assessment mode, it reports on what hardening steps have been taken and what could be taken.'"

GB, tribunale ordina di rivelare i nomi di 33 uploader di musica

UK court orders ISPs to unmask 33 filesharers | The Register: "A British judge today ordered five ISPs to name another 33 music file sharers. The individuals concerned had uploaded more than 72,000 music files to the internet, according to a statement by the BPI (British Phonographic Industry), which sought the court order as part of its broader legal offensive against illegal downloading on P2P networks."

Notare che sono uploader.

Microsoft, dopo due mesi c’è ancora una falla critica aperta in Win2000

Microsoft takes over two months to plug nasty little hole: "GREYMAGIC SECURITY has released details of a critical hole in versions of Windows Explorer that was discovered back in January.

The company says it told the Vole about the hole back at the beginning of February but the software monopolist stiil hasn't done anything about it.

The advisory, here, details how an attacker may execute any command as the logged-on user simply by having the user select a file. Executing the file is not required for exploitation, all it takes is selecting an innocent-looking file - maybe to delete it. The exploit applies to certain versions of Windows 2000."

Indy, sistema di ricerca di musica libera basato sul filtraggio collaborativo

Slashdot | Indy: Auto-Discover Free Music to Download: "'Indy is a free p2p music download system, which is a new way for independent musicians to find their listerners. From Buzzsonic News, 'Indy uses collaborative filtering, a system similar to that used by Amazon to recommend books, etc, to prospective buyers, to learn about your musical preferences in relation to other Indy users.' The author of Indy is also the creator of the Open Source P2P platforms Freenet.' (That would be Ian Clarke.)"

Microsoft usa Apple per la sua reclame

WinXPcurious_lg.jpg (JPEG Image, 4650x3075 pixels) - Scaled (17%)

I dati dell'immagine indicano che e' fatta con Photoshop. Per Mac :-)

Me l'ha detto The Inquirer: http://theinquirer.net/?article=22672

Google offre di archiviare tutte le ricerche che fai (a che pro?)

Send all your search history to Google: "Google is trying out a new service that allows you to store all your past search requests and the resultant results.

If you fancy, you can activate the 'My Search History' service, at labs.google.com here.

You have to come up with a personal login with a password. Google will then allow you to find any search conducted on a particular day, using a calendar that is displayed on the history page. It also points out past search results related to new search requests.

Google said that once a database on a person’s searches is established, it will be possible to personalise search patterns better. When I type in 'Nick Farrell', for example, I am more likely to want to see IT or other things penned by me, and not the actor who was in Chariots of Fire [Vain git, Ed].

It sounds like a good idea until you start to wonder about giving all your search details to a third party. Although most people will not be able to get at your searches, it would be possible for anyone armed with a snooping warrant to force Google to hand it over."

Apple, l’insicurezza di XP fa schizzare in su le vendite

Apple's Big Virus | The Register: "Alternative environments like Apple and Linux are finally catching on. Unit sales of Apple Computer's OS X based computers grew by 43% in the past quarter, over the same time last year -- in business terms, that's incredible growth. Revenue grew by 70%, and profit grew by an unbelievable 530%, thanks to the little music revolution they call the iPod and the iTunes Music Store."

[IxT] I segni degli zingari; qualcuno abbocca al mio pesce d’aprile; apparizioni svizzere

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di “giuseppe.sap****” e “ramunni”.

Visto che sta impazzando in Rete l'elenco dei segni che gli zingari userebbero per marcare le case "facili" per i furti, ho scritto un'indagine sull'argomento. A beneficio di chi non può consultare pagine Web dal posto di lavoro, vi dico subito che non è il caso di diffondere quest'elenco. I dettagli sono qui:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=4060

Ricordate il pesce d'aprile che scrissi a proposito della presunta tassazione dei diritti d'autore sui tatuaggi? Be', pare che qualcuno abbia abboccato: una lettrice, Silvia (che ringrazio), mi segnala che "il numero di maggio del periodico cartaceo "Imola.it", di cui esiste anche una versione web, www.imola.it, che purtroppo arriva solo al numero di aprile e perciò per ora non puoi leggere nel suo splendore" ha pubblicato nella pagina "Bellezza e Benessere" un bell'articolo sull'obbligo di assolvere i diritti d'autore sui tatuaggi.

Il mio articolo-pesce è qui:

http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=3995

Divertitevi con Google e la frase "Bollino obbligatorio per i tatuaggi" a scoprire chi altro ha pescato incautamente il pesciolino.

E per finire, chi riceve la TSI (televisione della Svizzera Italiana) potrebbe trovarsi una mia apparizione inquietante durante la trasmissione "Il Quotidiano": sono stato intervistato su virus e altri pericoli di sicurezza e su Skype, con tanto di demo "dal vivo". Abbiamo girato moltissimo materiale e non so quanto ne verrà effettivamente utilizzato, ma è normale. Occhi aperti, e proteggete i bambini impressionabili!

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Apple iTunes supera i 350 M di brani venduti

Apple iTunes sales tally passes 350 million | The Register: Da aprile 2003, quando Apple ha lanciato iTunes, ha venduto oltre 350 milioni di canzoni. A questo ritmo, il miliardo verrà superato entro il 2005. Apple dichiara di aver venduto in totale oltre 15 milioni di iPod.

Germania, la GPL confermata in tribunale. Due volte.

Slashdot | Munich Court Again Enforces GPL: Nel 2004, Harald Welte, del team di netfilter/iptables, intraprese un'azione contro la Sitecom per impedirle di distribuire un proprio router che usava il codice GPL di netfilter senza rispettare la licenza GPL (mancavano sorgente e copia della licenza). Sitecom ha dovuto accettare. Ora Welte ha ottenuto una "preliminary injunction" contro Fortinet, i cui firewall includono codice GPL di cui Fortinet non vuole rilasciare il sorgente.

Slashdot | British Groups Launch Creative Archive License

Slashdot | British Groups Launch Creative Archive License: Varie istituzioni britanniche si sono riunite per creare una licenza di distribuzione chiamata Creative Archive License. Il gruppo include BBC, Channel 4, British Film Institute e OU (Open University). L'idea è fornire accesso pubblico ad alcuni dei più grandi archivi storici del cinema, della televisione e della radio"

Google si prepara a entrare nel mondo del video?

Slashdot | Google Readies Platform for Video Distribution: Secondo BetaNews, Google sta preparando una piattaforma di distribuzione video che permette ai creatori di immagini (compresi gli utenti comuni) di gestire e controllare i diritti di distribuzione e anche vendere i propri videoclip.

Google Hacking per i test di penetrazione

Slashdot | Google Hacking for Penetration Testers: Johnny Long ha pubblicato un libro intitolato Google Hacking for Penetration Testers che presenta tecniche molto illuminanti su come sfruttare Google per effettuare intrusioni informatiche senza toccare il sito-bersaglio (l'ha già fatto Google per noi). Affascinante.

Microsoft paga 150 M dollari a Gateway per zittirla

Microsoft pays Gateway to go away | The Register: "Microsoft pagherà a Gateway 150 milioni di dollari nell'arco dei prossimi quattro anni; in cambio Gateway cesserà l'azione legale intrapresa contro Microsoft a metà degli anni Novanta come conseguenza del processo antitrust statunitense. Nel processo è emerso che Gateway pagava troppo per i prodotti Microsoft inclusi nei propri PC.

A che serve la legge, quando hai abbastanza soldi da mettere a tacere tutti quelli che si lamentano?

Com’è facile cavarsela con le leggi italiane sull’informatica

PI - E se nel PC si trova del pedoporno?: Tribunale di Brescia, maggio 2004. Si decide la sorte di una persona che è stata colta con delle immagini pedopornografiche nel proprio PC, dentro un file compresso protetto da password.

"Da un punto di vista generale il Giudice ha affermato che la mera consultazione di materiale pedopornografico nel web non integra il delitto di cui all'art. 600-quater c.p., essendo necessario ai fini della sua sussistenza lo scaricamento del materiale sul disco fisso del PC."

Quindi guardare va bene, scaricare e conservare no. Che bello.

"..l'Autorità Giudicante, nel valutare la posizione dell'imputato, ha sottolineato come non possa essere ritenuta consapevole la detenzione nel PC di materiale pedopornografico contenuto in un file compresso protetto da password, laddove manchi la prova che il soggetto sia stato in grado di aprirlo e visionarne il contenuto."

Non essere in grado di aprire un file ZIP?

"il trattamento sanzionatorio non è rivolto a chiunque navigando on-line entri in contatto con immagini aventi contenuto illecito, ma solamente a coloro che se ne approprino, salvandole e veicolandole sul disco fisso del PC e su altri supporti tali da consentire la visione e la riproduzione."

"...lo scaricamento dei materiali deve essere consapevole e volontario. Pertanto andranno esclusi profili di responsabilità penale nei casi in cui i materiali rinvenuti nei PC rappresentino la traccia di una pregressa consultazione del web, creata da sistemi di salvataggio automatico del personal computer."

Magnifico. Pedofili, questa ve la dovete segnare: non scaricate, ma sfogliate pure.

Il bello è che la volontarietà dell'uso delle immagini risultava chiara: "Il Giudice... affronta il nodo problematico fondamentale, ovvero la verifica del carattere consapevole e volontario della memorizzazione sull'hard disc del PC dell'imputato delle immagini pornografiche in esso rinvenute, posto che tale attività materiale appariva inconfutabile dalle risultanze processuali."

Inconfutabile.

Come ti scagiono il pedofilo? "il file (denominato xr.zip), contenente le immagini di contenuto illecito, poteva, come sostenuto dalla difesa, essere un file relativo all'aggiornamento di un gioco elettronico, protetto da password; in secondo luogo che sul PC dell'imputato era installato un programma di decriptazione delle password, pur non essendo chiaro se questo potesse essere utilizzato per i file non in formato word o excel ma in formato zip, come quello in questione; ed infine che non c'era traccia delle immagini illecite non solo nella cartella 'file recenti', ma neppure nella cartella 'file temporanei', presso la quale rimane l'impronta -per un periodo variabile- dell'apertura dei file visionati dall'utente, e quindi anche dei file dal contenuto delittuoso."

Capito? Questo è un vero e proprio manuale per l'uso delle foto pedofile. Ringraziamo i giudici e il nostro sistema legale. Scusate, vado a vomitare.

Brevetti: guai legali per Microsoft Longhorn

Legal smoke affects Microsoft Chimney, Longhorn: Alacritech, società di software di San Jose, dice che Microsoft ha violato due suoi brevetti in Longhorn (la prossima e lungamente attesa versione di Windows). E il tribunale le ha dato ragione, perlomeno a livello preliminare.

La tecnologia oggetto di disputa si chiama "Dynamic TCP offload data acceleration" e velocizza le connessioni di rete. L'articolo di The Inquirer include le coordinate dei brevetti in questione.

Un'altra conferma che i brevetti software fanno male all'innovazione e fanno male più alle società di software che agli sviluppatori di software libero, ritorcendosi contro chi li ha fortemente voluti. L'Europa impari dall'esempio negativo USA.

Slashdot | AACS Specifications Released

Slashdot | AACS Specifications Released

L'AACS, proposto come sistema anticopia per i prossimi DVD HD, ha delle specifiche simili a quelle del CSS (già craccato). La differenza primaria, dice la recensione di Slashdot, è che diventa possibile revocare il diritto di riproduzione di uno specifico modello di lettore DVD. Per cui l'apparecchio che avete può essere reso incompatibile a piacimento delle case cinematografiche.

Hollywood sta pensando di usare BitTorrent per la distribuzione legale?

Slashdot | Hollywood Looks to BitTorrent for Distribution: Vinton Cerf, autore del protocollo TCP/IP, dice di aver parlato di recente di Bittorrent con due produttori cinematografici interessati. In effetti a Hollywood converrebbe molto Bittorrent, dato che risolverebbe il problema dei costi di distribuzione di milioni di file piuttosto grandi (un film occupa mediamente 7-800 megabyte). Ma se non mollano l'osso dei sistemi anticopia, non se ne fa nulla.

“Easter egg” nelle foto satellitari

Wired News: Surprises Lurk in Satellite Snaps: un articolo affascinante sulle sorprese che si incontrano ogni tanto nelle foto satellitari: a parte le immagini delle onde dello tsunami di dicembre 2004, ci sono foto di vulcani in eruzione, un'esplosione a Baghdad, un 747 colto in atterraggio a Tokio e molto altro nella galleria d'immagini che accompagna l'articolo di Wired.

L’auto a noleggio elettronica: Zipcar

BBC La BBC racconta l'uso di Zipcar, un'auto a noleggio che si prenota pochi minuti prima dell'uso e si ritira da un parcheggio vicino o addirittura dalla strada, tutto in automatico. Non ci sono formalità perché i clienti sono pre-approvati quando si iscrivono al servizio.

L'auto si apre con una tessera di plastica con RFID. Rispetto al possesso di un'automobile, in molti casi una Zipcar costa meno.

Collisione in orbita fra rottami USA e cinesi

U.S.-China Space Debris Collide in Orbit: Il 17 gennaio 2005 si sono scontrati in orbita un rottame di un lancio spaziale statunitense di 31 anni fa e un frammento di un vettore cinese più recente, a un'altitudine di circa 885 km, fascia assai popolata di frammenti di lanci spaziali. I due oggetti seguivano orbite quasi uguali, per cui non si e' trattato di uno scontro frontale, ma di un "tamponamento".

L'incidente e' stato rilevato dal sistema di sorveglianza spaziale statunitense e i dettagli sono nel numero di aprile di The Orbital Debris Quarterly News, pubblicato dalla NASA.

Lo spazio è grande, ma ci vuole maggiore responsabilità per non lasciare in giro pezzi che prima o poi possono far danni ad altri veicoli in orbita. Se un frammento centrasse uno Shuttle o la stazione spaziale (o peggio ancora il proposto ascensore spaziale), sarebbe un bel guaio.

Slashdot | Breakthrough Decodes ‘Classical Holy Grail’

Slashdot | Breakthrough Decodes 'Classical Holy Grail': are che deglis scienziati all'Università di Oxford siano riusciti a fare un grande passo avanti nella ricostruzione di opere classiche greche e romane ritenute perse per sempre. I cosiddetti "Oxyrhynchus Papyri'" ("papiri di Ossirinco"? mi manca il tempo di verificare la traduzione), completamente marciti perlomeno a occhio nudo, hanno rivelato il loro contenuto scritto. Sono già stati riscoperti lavori di Sofocle, Luciano, Euripide ed Esiodo. Affascinante.

Articolo scientifico generato dal computer beffa conferenza internazionale

Hoax paper fools cybernetic boffins | The Register: Jeremy Stribling, Uno studente dell'MIT ha scritto un articolo scientifico costituito esclusivamente da frasi senza senso e l'ha inviato alla conferenza WMSCI, "forum internazionale dove ricercatori e tecnici esaminano gli aspetti chiave della Sistemica, della Cibernetica e dell'Informatica". Il forum l'ha accettato.

Del resto, l'articolo accettato ricalca i paroloni degli organizzatori, che non hanno neppure l'attenuante di essere stati scritti da un computer. Cita The Register e io traduco: "una metafora... stiamo cercando di rapportare il pensiero analitico necessario in sessioni di conferenza focalizzate con il pensiero sintetico necessario per la generazione di analogie, che richiede un dominio multifocale e un pensiero divergente. Cerchiamo di promuovere una relazione sinergistica fra menti orientate analiticamente e sinteticamente, fra emisferi cerebrali destri e sinistri, mediante il corpus callosum".

L'articolo di The Register cita anche un brano dell'articolo scientifico accettato e precisa che è stato accettato perché i tre revisori principali non hanno fatto in tempo a respingerlo. Ma con un pistolotto introduttivo di aria fritta del genere, gli organizzatori un po' se la sono cercata.

35 anni fa, Apollo 13

Web Only News: Un articolo interessantissimo su come anni di preparazione furono la chiave per salvare tre astronauti quando la loro nave subì una forte esplosione durante il viaggio verso la Luna. Retroscena poco conosciuti e differenze rispetto alla versione cinematografica.

Usare un font libero toglie il copyright a un documento?

Slashdot | Unintended Consequences of Using GPL Fonts: Il popolo di Slashdot indica e analizza un'ipotesi secondo la quale l'uso di un font libero, distribuito secondo la licenza GPL, obbliga a rendere libero anche il contenuto dei documenti che usano quel font. Per esempio, se un'azienda pubblicasse un documento scritto con un font GPL, il contenuto di quel documento sarebbe liberamente riutilizzabile. Carina come idea da esplorare, ma mi pare decisamente infondata. Si può argomentare che un font elettronico costituisce un "programma"? Distribuire un documento non è equivalente a fornirne il "sorgente"? Non credo valga la pena di perderci il sonno, ma è comunque importante esplorare i meandri del diritto informatico per dare rassicurazioni a chi sente certi discorsi terroristici fatti dalle grandi società informatiche, spaventate dal successo del software libero.

Mappe di Google mostrano foto satellitari dell’Area 51?

the_unexplained: So tonight I spied on Area 51. Actually: Google ha lanciato un nuovo servizio di mappe che includono l'opzione di visualizzare, invece della mappa tradizionale, una foto satellitare equivalente. Funziona solo per alcune zone del pianeta (principalmente USA), e qualcuno ha pensato di provare con la celebre Area 51. Non so se ha davvero localizzato le coordinate giuste, ma comunque la dimostrazione è interessante. Notare che il tetto della Casa Bianca è "oscurato" digitalmente come misura antiterrorismo, ma l'Area 51 (se è davvero quella la struttura inquadrata) no.

Nine Inch Nails offrono il master di una canzone gratis su Internet

Slashdot | Trent Reznor Challenges Music Norms: Trent Reznor, dei Nine Inch Nails, ha reso disponibile ai fan il nuovo singolo del prossimo album dei NIN, sotto forma di file GarageBand (programma musicale per Mac), affinché i fan possano remixarlo a loro piacimento. E' la prima volta, a quanto risulta, che viene reso disponibile il master non ancora mixato, ossia le tracce audio indipendenti dei singoli strumenti. La licenza d'uso, tuttavia, non consente il libero riutilizzo dei suoni presenti nelle tracce al di fuori dei remix del brano. Un altro modo creativo di farsi pubblicità e di giocare (proficuamente) con il diritto d'autore.

[IxT] Antibufala: World Jump Day, salta e il mondo cambia orbita

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di "cinziana" e "afusco3".

Visto che mi avete scritto in tanti sul tema, che speravo di non dover toccare (pensavo di aver toccato il fondo con la storiella del Decimo Pianeta), ho indagato su WorldJumpDay.org, il sito che promette di spostare l'orbita della Terra se tutti insieme saltiamo il 20 luglio 2006.

E' una bufala, caso mai vi fosse venuto il dubbio: ma quello che c'è dietro è comunque interessante.

Se volete saperne di più, fate un salto a leggere l'articolo sull'argomento. No, non quello di Repubblica, ma questo:

http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=4050

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

[Ixt] Se usate OpenOffice.org, vi conviene turare una falla

C'è una falla nel popolare programma OpenOffice.org, alternativa libera e gratuita a Microsoft Office. Basta aprire un documento appositamente confezionato per consentire a un aggressore di prendere il controllo del PC della vittima. Il problema tocca tutte le versioni di OpenOffice.org (OOo per gli amici) per tutti i sistemi operativi.

La falla è stata risolta: l'aggiornamento è disponibile sul sito di OOo. I dettagli della storia sono a vostra disposizione qui:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=4045

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Rimborso per Windows, versione 2005; Savetoby.com, pagate o mi mangio il coniglio

Rimborsatemi Windows, o mi mangio il coniglio


Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di "carlo" e stefanomar***.

Un lettore mi ha raccontato di come è riuscito a farsi scontare 120 euro per aver richiesto a Dell di restituire il Windows preinstallato. Può sembrare una bella soddisfazione, anche monetaria, ma c'è un po' di amaro in coda a questa storia. Se vi interessa, la trovate qui su Zeus News.

Ormai la questione di Savetoby.com, il sito dove qualcuno minaccia di ammazzare un coniglio per mangiarselo se non riceve donazioni per 50.000 dollari entro il 30 giugno prossimo, sta assumendo proporzioni da panico. Per rispondere alle tantissime segnalazioni, ho preparato un articolo, sempre su Zeus News.

Uno sguardo in discarica


Su un fronte più personale, vi chiederei di dare un'occhiata al mio blog (http://attivissimo.blogspot.com) e di mandarmi due righe con le vostre opinioni. Non potrò rispondervi singolarmente, ma ci tengo a sapere che ne pensate di un progetto che ho in mente. Mi spiego.

Attualmente il mio blog è una discarica a cielo aperto, nel senso che ci scarico dentro tutte le cose interessanti (perlomeno per me) che trovo nelle mie esplorazioni in Rete e le metto a disposizione di chiunque voglia leggerle. Molte volte si tratta di spunti per articoli che non avrò purtroppo mai modo di scrivere (perché almeno per ora non posso fare questo lavoro a tempo pieno), e di citazioni di articoli e pubblicazioni in inglese.

Se le traducessi e commentassi brevemente, vi interesserebbero? E preferireste una newsletter o l'attuale forma del blog (o entrambe)? Sto pensando di farlo; un vostro interesse potrebbe essere persuasivo per eventuali sponsor.


Posteitaliane.tk, domande per smanettoni


Molti di voi mi hanno segnalato uno strano sito-trappola, www.posteitaliane.tk, sospettando che si tratti di un altro caso di "phishing": un sito disonesto costruito a immagine e somiglianza di un altro più rispettabile, nel quale l'utente non attento immette i propri codici di accesso, permettendo al truffatore di rubarglieli e quindi depredargli i conti correnti o qualsiasi altro servizio offerto dal sito rispettabile.

Non sembra però trattarsi di un phishing vero e proprio: esaminando l'HTML del sito, infatti, risulta che è un "redirect" al vero sito delle Poste Italiane. Praticamente chi lo visita interagisce effettivamente con il sito delle Poste.

C'è inoltre una questione strana: nell'HTML del sito viene inserito un indirizzo IP variabile, che corrisponde (perlomeno nel mio caso) a quello che ha il mio router ADSL visto dall'esterno. La cosa mi incuriosisce molto e mi piacerebbe capirne la tecnica e le implicazioni, anche perché non vorrei fare una segnalazione errata alla Polizia delle Telecomunicazioni (anche se non è phishing, potrebbe essere una violazione del copyright). Se avete idee in proposito, mi trovate al solito indirizzo: topone@pobox.com.

E' sottinteso, comunque, che non è prudente passare da posteitaliane.tk per interagire col proprio conto corrente postale :-)

Grazie e ciao da Paolo.

Smontate le accuse dei discografici contro il P2P abusivo (in Canada)

Slashdot | Music Industry P2P Claims Dismantled: "'First Monday runs a great article this month from Canadian law professor Michael Geist that dismantles the recording industry's claims about the peer-to-peer. Using actual data from Canada, Piercing the P2P Myths, demonstrates that the loss claims are greatly exaggerated and that P2P has had little, if any impact on the income of the artists themselves.'"

Anche il Canada ha una tassa sui supporti vergini, come l'Italia, e questo è molto importante nel riequilibrare i "danni" dello scaricamento libero di opere vincolate.

[IxT] Patch del mese per Windows; olio di colza nei motori diesel

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di dartam e igor.abn.

Innanzi tutto, una notiziola per i linuxiani: la popolare distribuzione Mandrake cambia nome e si ribattezza "Mandriva". Se siete curiosi di sapere il perché del cambiamento e di una scelta poco entusiasmante, date un'occhiata qui:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=4020

Per gli utenti Windows, invece, oggi è giorno di patch: otto falle in Windows, Office e altri prodotti Microsoft. Attenti, però, ai falsi e-mail che vi avvisano di cliccare su un link per scaricare l'aggiornamento: è in giro un e-mail truffaldino il cui link vi porta invece a un sito-trappola, dal quale scaricherete un virus (più propriamente un trojan). Dettagli, consigli e info sono in quest'articolo:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=4028

Infine, se avete sentito anche voi la diceria secondo la quale si può usare l'olio di colza al posto del carburante diesel, date un'occhiata a quest'indagine antibufala:

http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=4031

Avrete notato che in questi mesi la newsletter ha cambiato fisionomia, e la mia produzione è aumentata insieme al numero delle mie apparizioni e partecipazioni radiotelevisive. Sto meditando di fare il grande passo e di dedicarmi a tempo pieno al giornalismo online: questo mi permetterebbe di rendere la newsletter un po' più ricca di adesso e di indagare su un maggior numero di presunte bufale. Restate in ascolto: stanno per arrivare delle novità che spero vi piaceranno.

Nel frattempo, grazie di tutti i messaggi d'incoraggiamento che mi mandate: mi dispiace non potervi rispondere singolarmente, ma sappiate che ognuno è un incentivo assai migliore della caffeina sulla quale si basa in gran parte il mio lavoro.

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Garante Privacy: regole per la propaganda elettorale, cos’è un “elenco pubblico”

Garante Privacy: "Privacy e propaganda elettorale. Decalogo elettorale - 12 febbraio 2004"

Apple, statistiche di vendita di iPod vs altri lettori, previsioni per i prossimi prodotti

Business 2.0 :: Magazine Article :: Features :: What's Next for Apple?

Windows Longhorn 2005, specifiche, roadmap, cronologia (presunta e reale)

Paul Thurrott's SuperSite for Windows: The Road to Windows Longhorn 2005

Austria, nasce la TV locale via Internet, è subito un successo

BBC NEWS | Technology | Local net TV takes off in Austria: "An Austrian village is testing technology that could represent the future of television.

The people of Engerwitzdorf are filming, editing and producing their own regional news channel.

The channel covers local politics, sports, events and anything that residents want to film and are prepared to upload for others to watch on PCs.

The pilot has been so successful that Telekom Austria is now considering setting up other projects elsewhere."

UMTS come alternativa all’ADSL in Germania

Using 3G wireless for domestic broadband | The Register: "Vodafone's (German language site) Zuhause web service is giving 'limited download' over its German 3G network to subscribers - five Gig of data a month - for twenty Euros a month. A comparable service, Surf@home from O2, will be a lot higher (German language site) priced, with some differences in the small print."

Toshiba presenta batteria ricaricabile in un minuto (con foto)

Toshiba preps minute-charge 'miracle' battery | The Register: "Toshiba has developed a Lithium-Ion battery capable of being charged to 80 per cent of its full capacity in under 60 seconds. Filling it up takes just 'a few more minutes', the company boasted today."

Digitale terrestre: in GB i primi utenti “solo digitali”

BBC NEWS | Wales | First TV viewers go all-digital

"First TV viewers go all-digital
Family in a digital home
The UK is the fourth most digital-savvy of the European nations
Television viewers in two Welsh towns are preparing to be the first in the UK to lose their analogue signal.

From early on Wednesday, 400 households in Ferryside and Llanstephan in Carmarthenshire will be able to receive only digital TV.

They voted to switch after taking part in a pilot for a UK changeover plan.

They will be the first to entirely abandon the old analogue network, which is due to disappear throughout the UK by 2012."

Svizzera: GSM dati ad alta velocità (200 kbps) pronto subito

Switzerland launches EDGE nationwide | The Register: "Swisscom has announced a broadband mobile network based on EDGE technology with nationwide coverage. Live television, video streaming and the transmission of large files to phones are now possible nearly everywhere in Switzerland.

EDGE data rates are three times faster than GPRS and increase mobile bandwidth from 30 to as much as 200 kbps. However, a specially enabled mobile phone, such as the Nokia Communicator 9300 (EDGE) or 9500 (EDGE WLAN), is required for the new network.

Swisscom Mobile also plans to launch an EDGE-enabled PC card this summer. From June, Swisscom Mobile will offer a flat rate of CHF 79 (�35.1) per month for mobile data communication (for up to 1 GB) on all broadband networks. EDGE complements Swisscom Mobile's existing technology mix, which includes UMTS and WLAN."

Accordo sul nome UE di Windows senza Media Player (28/3/2005)

Slashdot | MS, EU Agree on Name for Windows Sans Media Player: "Microsoft has agreed with European Union antitrust regulators on a new name for Windows software sold in Europe. Officials at the U.S. software giant said they had accepted the European Union's offer to call the European version of Windows sold without Media Player 'Windows XP Home Edition N' - with 'N' standing for 'not with media player.' Microsoft's 'XP Professional Edition' will also include the 'N' for versions sold without the media player. The prior nme for the OS was 'Windows XP Reduced Media Edition.'"

Intel l’unica ad opporsi alla riduzione della sentenza Betamax Sony (Fair Use)

Silent tech majority invites Mickey Mouse to poison P2P | The Register: "...Hollywood today will ask the Supremes to overturn an ancient decision protecting the use of VCRs and indirectly other devices that can be used to copy content for personal use. A huge chunk of innovation is on the line...

The only company willing to stand out on its own and back the P2P software makers is Intel... In a brief turned over to the Supreme Court, Intel dutifully told the judges of its patent and copyright love and insisted that people worship said patents and copyrights. Then, it got to the point. Intel begged the Supremes not to overturn the old 'Sony' decision that protects VCRs and the like.

'The development of innumerable technology-based products has depended on the Sony rule and its erosion would chill innovation and put a damper on one of the largest components of the U.S. economy: computer, software, consumer electronics, and telecommunications companies, many of whose products and services are built on technologies developed by Intel, contributed some $844 billion to the U.S. Gross Domestic Product in 2003,' Intel wrote in the brief (PDF).

Intel's lawyers did everything they could to weaken the company's pro-P2P stance with fluffy language, but the message came through in the end. Intel, like many vendors, is most afraid of Hollywood's quest to clamp down on any product that could potentially be used to infringe on a copyright."

Microsoft offre un nuovo modo di proteggere i dati, rimpiazzo di Passport.

Slashdot | Microsoft Offers New Data-Security Scheme: "The BBC is reporting Microsoft's new user security measure, whereby users sensitive information is stored on their PC rather then online, as in their previous offerings, such as Passport. This sounds like a good idea, but any such system would surely require that the user definitely erases the HD on any machine they sell. Perhaps Microsoft should include an option, like 'Prepare this computer for resale', which utterly destroys all data."

Firefox e Google sempre più integrati, cosa bolle in pentola?

Slashdot | Google Prefetching for Mozilla Browsers: "A post on GoogleBlog reveals that Google has enabled results prefetching for Mozilla based browsers, which means that the top results of queries are being loaded in the background and pages will load faster."

Microsoft lancia un servizio per scaricare programmi TV da Internet

Slashdot | MS Launches Video Download Service: "According to ZDNet and many other sources, Microsoft has launched a new video download service for playing back television content on Windows Mobile devices. Partners include CinemaNow, MSNBC.com, and TiVo. According to another article from ployer.com, the service will require Windows XP, Internet Explorer 5 or higher, and Windows Media Player 10 or higher."

Libro di trucchi e consigli per Firefox

Slashdot | Firefox Hacks: "If there is an application I run more often than my Web browser, particularly since I also use it as my email client, then I don't know what it might be. As a Firefox convert, that made the arrival of Firefox Hacks from O'Reilly a wonderful surprise."

Sony lancerà un “iTunes per film”

BBC NEWS | Technology | Sony wants an 'iTunes for movies': "Sony is to make its top 500 films available digitally in the next year.

Michael Arrieta, senior vice president of Sony Pictures, said at a US Digital Hollywood conference that it wanted to create an 'iTunes' for films.

Films will be put onto flash memory for mobiles over the next year, said Mr Arrieta, and it will develop its digital download services for films.

Movie studios are keen to stop illegal file-sharing on peer-to-peer nets and cash in on digital the download market.

Movie piracy cost the industry �3.7bn ($7bn) in 2003, according to analysts."

Quanto tempo passerà prima che un terrorista trasmetta un’esecuzione dal vivo via Internet?

CNN.com - Terrorism on the Web - Mar 30, 2005: "'Gone are the times when Islamist sites had to constantly move around. They are more stable now and easier to find, providing a reliable meeting place,' said a European defense analyst who declined to be named.

The sites are a powerful propaganda and recruiting tool for militant groups... Abu Musab al-Zarqawi's al Qaeda Organization for Holy War in Iraq says it will soon launch its permanent site with news of its operations against 'crusader' U.S. forces. That may sound like bad news for Western intelligence agencies, but one analyst said those seeking to limit the impact of the violent postings might prefer the Web sites to be stable.

'There are definite advantages from a security agency's point of view ... sites that are forced to move frequently are harder to keep track of.'

For the first time, analysts said, the sites' continuity has provided militant groups with their own media. They have become as essential to news coverage as satellite televisions and news agencies, often breaking news of attacks and beheadings in Iraq.

Even Osama bin Laden's network appears to favor posting his messages online to ensure they are not edited by Arab television under U.S. pressure to deny al Qaeda a propaganda platform.

'They don't need to go to TV stations or the Arab press. They don't need to invite a CNN journalist for an interview, like Osama bin Laden did in the 1990s. They can put messages online,' the defense analyst said.

'It's probably just a question of time before we get a live transmission of a decapitation.'"

Pornzilla, estensioni per Firefox utilissime per qualsiasi tipo di sito di immagini

Pornzilla: Free tools for surfing porn with Firefox

Non lasciatevi ingannare: contiene link a un sacco di estensioni molto comode per qualsiasi utente anche non porno.

Apple forse prepara un iBook a schermo panoramico

Apple signs 'widescreen iBook' contract | The Register: "Recent rumours that Apple is preparing to update its consumer hardware product lines were given added weight today when sources close to Taiwanese contract manufacturer Quanta claimed it has won a deal to make a new, widescreen iBook.

The sources, cited by DigiTimes, said Quanta could begin shipping the new model in Q4 this year. It is not yet certain whether the widescreen version will replace the standard 14.1in iBook, which may be updated soon in any case...The iBook line was last refreshed in October 2004, the PowerBook family in January this year.

The deal ends Apple's exclusive arrangement with its current notebook supplier, Asustek. Not that it need feel badly off. It has received fresh orders for 12.1in iBooks and PowerBooks, and - most interestingly - a 15.4in widescreen iBook, due to ship in 2006, the sources claim."

Phishing: falso aggiornamento di Windows

BBC NEWS | Technology | Warning over fake Windows update: "Users are being warned to watch out for a fake Microsoft security update.

Circulating as an e-mail the fake message points people at a bogus website that claims to host critical security updates.

But anyone downloading from the site will get a virus installed that opens a backdoor into their computer the program's creators can exploit.

Security firms and Microsoft urged users to ensure they visit legitimate sites when downloading updates... Anti-virus firm Sophos spotted the e-mail which uses subject lines saying 'Urgent Windows Update' and 'Important Windows Update'"

Il brevetto Sony per stimolare il cervello

New Scientist Sony patent takes first step towards real-life Matrix - News: "Sony first submitted a patent application for the ultrasound method in 2000, which was granted in March 2003. Since then Sony has filed a series of continuations, most recently in December 2004 (US 2004/267118).
"

Che bello, adesso si brevettano anche le invenzioni non ancora inventate e non ancora collaudate.

Massacro delle foche in Canada

BBC NEWS | World | Americas | Canada's seal hunt stokes passion: "Back in the early 1980s the market for seal fur collapsed in the wake of protests and European and American bans on the sale of white fur from very young harp seal pups.

It is now illegal in Canada for those newborn animals to be killed.

The hunt's resurrection is mainly tied to fashion.

The largest markets are to be found in China, Russia and Norway. Seal pelts turn over these days for about $45 each, which represents a doubling of price in four years."

La MGM ammette: è legale copiarsi il proprio CD (in USA)

Slashdot | MGM Concedes Some Fair-Use Rights Exist: "'MGM seems to have given a little in the Grokster case. After getting nailed on the possible implications of banning P2P software, they've now admitted it is perfectly legal to rip one's own CD and store it. Is this a return to the stripped down 'fair use' rights or a temporary court concession?'"

Va detto, però, che si tratta di una casa cinematografica che parla della legalità di un prodotto musicale. Non parla di un DVD di un film.

Ancora tracciamento online: stavolta con i documenti PDF

Slashdot | PDF Tracking On the Way: "PDFzone reports that the company Remote Approach has launched a service to track the movement of PDF documents with its tool Map-Bot. The purpose of this service is to allow PDF publishers the ability to measure their audience, as web publishers can already. Though personal information is not gathered from machines, IP addresses are. PDFs can require users to be connected to the Internet in order to read them, and every person you email the PDF to is subject to the service. As PDFzone's opinion article states, while 'the chances of running into a Remote Approach PDF right now -- and in the near future -- are pretty remote ... the potential for the technology to tarnish PDF's image [of security] is staggering."

MS moves Switzerland to Russia | The Register

MS moves Switzerland to Russia | The Register

Una pubblicità Microsoft colloca la Svizzera dalle parti di Mosca. Avranno usato Mappoint?

Tecniche di tracciamento online: PIE in Flash fa a meno dei cookie

Slashdot | New Technique for Tracking Web Site Visitors: "According to Jupiter Research, 58% of web surfers deleted cookies from their system in 2004. This has sent a loud message to marketers in regard to consumer's preference as to tracking their online activities. The marketers have responded with PIE. Persistent Identification Element (PIE) is a technology that uses Macromedia's Flash MX to track you even without using cookies. Macromedia has created a page to instruct users on how to disable this."

Baby Bootstrap, il computer che impara?

Slashdot | The Baby Bootstrap?: "...the 'baby bootstrap' was considered the holy grail of military applications. Simply put, the 'baby bootstrap' would empower a computing device to learn like a child with a very good memory. DARPA poured a small fortune into the research.... there has been no significant progress in over 30 years... What went wrong? Has the military really given up on this concept, or has their research moved to other, more classified levels?"

Film scaricabili, ottima analisi di un modello commerciale forse fallimentare

Movie downloads will be a big business... but for whom? | The Register

Visione troppo miope dei cinematografici: bisogna mettere online le rarità, non i film di grande successo.

The trouble with one business model that works for one area of digital media, is that it will rarely work, unchanged, for another area.

That’s the thing that has been bugging Steve Jobs at Apple and which stops his company from coming out with something analogous to a video iPod. But it doesn’t seem to be stopping any other company, and everyone this week seems ready to announce their shot at taking digital video to the world legally, hoping to become the iTunes of the movie and TV world....

Rimborso per Windows, si può anche nel 2005

Rimborsi per Windows indesiderato, in Italia e all'estero


Ne parla Slashdot, facendo i nomi delle ditte che fanno/non fanno rimborsi e raccontando casi vissuti.

Un italiano ottiene uno "pseudo-rimborso" da Dell Italia: 120 euro.

[IxT] Profezie papali, borsette di gatto e taglie sui bachi

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di "paolo.jan***" e "appiani". Ultimo aggiornamento: 2009/06/08.

Con la scomparsa di Giovanni Paolo II, non potevano non riaffacciarsi, come tarli da un mobile antico, i veggenti e i profetologi che offrono (preferibilmente a pagamento) interpretazioni nefaste delle varie profezie disseminate da Nostradamus e altri personaggi storici.

Ora è il turno di San Malachia, che avrebbe previsto due soli papi dopo Giovanni Paolo II; finito il loro papato, finirà il mondo. O almeno così pare. Se vi interessa un'indaginetta su una delle profezie papali più celebri, la trovate qui:
http://www.zeusnews.it/news.php?cod=4009

Troverete molto più inquietante l'indagine antibufala che ho fatto, con molta riluttanza in quanto gattofilo, a proposito di un sito, t.i.n.k.e.b.e.l.l. punto com, che mostra immagini di gatti scuoiati per farne borsette. Purtroppo non è una bufala, ma dietro quelle immagini non c'è una crudeltà fine a sé stessa, ma una donna che vuole far parlare di sé facendo leva sullo scandalo (ma non poteva posare per un calendario senza veli o sposare un calciatore come fanno tutte le altre del suo genere?):
http://www.zeusnews.it/news.php?cod=4014

Infine c'è una buona notizia per i più smanettoni: se vi piace snidare i bachi nei programmi, non fatelo in quelli commerciali, ma dedicatevi a Firefox, Mozilla e Thunderbird. L'astronauta e imprenditore Mark Shuttleworth ha infatti messo in palio 500 dollari per ogni baco che verrà scoperto, e le prime ricompense sono già state assegnate: un tedesco, fra l'altro, s'è portato a casa 2500 dollari perché ha scoperto ben cinque falle.

I dettagli, se volete partecipare, sono qui:
http://www.zeusnews.it/news.php?cod=4019


Aggiornamento del 2009/06/08


C'è un aggiornamento sulla vicenda dell'"artista" e delle sue opere su The Register: ha raccolto gli insulti e le minacce che le sono arrivati e li ha pubblicati, andando a rintracciare le identità di coloro che li hanno inviati anonimamente. Dice che è per "valutare la mail d'odio come fenomeno artistico e sociale". Come no.

Slashdot | Ready or Not, Here Comes Service Pack 2

Slashdot | Ready or Not, Here Comes Service Pack 2: "On Tuesday, April 12, Microsoft will turn off the blocking feature that has made it possible for some enterprises to block Windows XP Service Pack 2 downloads by employees who use Automatic Update. That means in companies that used the blocking tool, SP2 will be downloaded automatically to desktop computers that use Windows' Automatic Update feature.' An anonymous reader adds 'Microsoft has published a list of known software that will not work with Service Pack 2. Most of the software will either not run or will display a blue screen of death during installation of the software or when you start up your computer.' That may be why, as ErichTheWebGuy writes, 'In a survey of PCs at 251 businesses in the U.S. and Canada, asset tracking company AssetMetrix of Ottawa found that only 24 percent of the systems running Windows XP had been upgraded to Service Pack 2"

FBI buca rete wireless in tre minuti

Slashdot | Feds Hack Wireless Network in 3 Minutes: "At a recent ISSA (Information Systems Security Association) meeting in Los Angeles, a team of FBI agents demonstrated current WEP-cracking techniques and broke a 128 bit WEP key in about three minutes."

Il “Toothing” (cuccare via Bluetooth) è stato inventato da un giornalista GB

No 'Toothing' please, we're British | The Register: ... Last year the BBC, Reuters and (inevitably) Wired all reported that Bluetooth phones were instrumental in a wave of casual sex sweeping Britain... users were using the Bluetooth radio on their handsets to send suggestive anonymous solicitations to people within range. Who then copped off.

Now a British journalist has admitted to making it all up... hats off to Ste Curran, former Editor at Large at games magazine Edge, who fabricated the stunt.

"All we did was register a forum (which has now been taken down by the service provider, but we have a backup) and fill it with fictional posts by fictional Toothing ’sceners... In turn, that brought Real People to our forum. Others created forums for their localities - Sweden, Denmark, Italy, whatever," he writes.

...Credit must go to author Andrew Brown, for precipitating the uncovering of the hoax. In his Guardian column [not yesterday, but last April] he sounded a note of caution... the hoax wouldn't have grown legs, and scampered into the public prints, if it hadn't been for a press pack resolutely determined to overstate the transformative power of technology...

Longhorn, zio Bill lo paragona allo sbarco sulla Luna

Microsoft Longhorn shoehorn more corn brainstorm: "It was a full 18 months ago that Bill Gates told an audience of top execs at an Etre conference in Berlin that Longhorn would take more to develop than the original NASA project to send a man to the moon.

A full 18 months before that, all the hardware vendors were getting terribly overexcited at the prospect of Longhorn which would include such nifty features and such a wonderful user interface that the whole world dog would climb on this bandwagon and be totally convinced they needed the hardware to go with it.

And while it's fair to say that most of these overexcited hardware vendors... have actually delivered this technology, we're still only being promised peeps of the future OS and Microsoft continues to keep its card very closely to its chest. We know from conversations with a number of the hardware players that they're very peeved with Microsoft. But what can they do? It's still Microsoft that determines the direction of the PC industry and even after missing deadline after deadline they're not brought to book for these delays..."

Falla in Firefox e Mozilla

Bugs found in Firefox and Mozilla, again: "Secunia said it has found mistakes in Open Source browser Firefox and its retired parent Mozilla... the SNAFU is in the Javascript 'engine' and puts users at risk of information disclosure attacks.

It causes problems for Firefox 1.0.1 and 1.0.2, the two latest browser releases from the open-source foundation. It also affects the suite. The problem is caused due to an error in the JavaScript engine... Secunia has released an online test... The company suggest that JavaScript support be disabled until someone gets around to fixing the flaw."

Virus per cellulari, arriva il terzo, basato su MMS

Text me and I'll reply with a virus | The Register: "Virus writers have created a third mobile phone virus capable of replicating via MMS messages. The Mabir worm, which targets Symbian Series 60 phones... is essentially a variant of the Cabir worm, which spreads only over Bluetooth, with added MMS functionality... F-Secure suggests that Mabir-A is based on the same source code as Cabir and is likely the product of the same coder... When Mabir-A activates it will search for the first Bluetooth phone it finds, and start sending copies of itself to that phone.

The MMS spreading function of Mabir-A uses a new social engineering technique. Instead of just reading all phone numbers from the local address book..., Mabir-A [sends] an infected MMS message in reply to any SMS or MMS messages sent to an infected phone."

Bloccare un PC cifrando il disco rigido di soppiatto

Slashdot | How To Head Off ATA HDD Password Abuse: "German c't magazine has a story about abusing the security features of ATA hard disks. The bottom line is that almost all ATA hard disks in desktop PCs can be password-protected. However, on most desktop PCs, the BIOS does not support locking this option -- so viruses or malware could set a random password, making any data unreadable unless recovered by professionals."

Toyota Prius modificata fa 180 miglia/gallone (76 km/litro)

Slashdot | Modified Prius gets up to 180 Miles Per Gallon: "The NY Times (free reg. required) reports in that some folks are not content with the no-plug-in rule that both Honda and Toyota endorse. By modifying a Prius so that it can be plugged in, Ron Gremban of CalCars states 'I've gotten anywhere from 65 to over 100 miles per gallon'. The article also reports that 'EnergyCS, a small company that has collaborated with CalCars, has modified another Prius with more sophisticated batteries; they claim their Prius gets up to 180 mpg, and can travel more than 30 miles on battery power.'"

Anticopia sui cellulari? Troppo caro, dicono gli operatori GSM

Phone DRM too expensive, say carriers | The Register

"Mobile phone networks dissatisfaction with the copyright interests has gone public. The association representing the GSM standard, with over a billion users worldwide, has declared that the proposed tariff for DRM is too high and is unworkable. Members of the GSM Association think that the per-transaction model agreed by the MPEG Licensing Authority - and proposed to the Open Mobile Alliance standards group - harms users in the long run.

The proposal... requires carriers to pay one per cent of transactions and $1 per handset back to the DRM patent holders, which include ContentGuard, Intertrust, Matsushita, Philips and Sony.
Click Here

...Carriers are more reluctant to introduce DRM than their counterparts in the PC business. Verizon went to court to protect the identity of file sharers, and Orange has been vocal about insisting that users can move their music from PC to phone and back again. The networks see music as a way to drive related transactions, such as ticket sales.

Phishing su Postepay: chi avvisare

Dal sito delle Poste Italiane:

"Poste Italiane non chiede mai, attraverso messaggi di posta elettronica, lettere o telefonate, di fornire i codici personali, i dati delle carte di credito o della carta Postepay. Pertanto, non è opportuno rispondere a e-mail, lettere o telefonate che abbiano come oggetto la richiesta di dati personali. In presenza di richieste di questo tipo è opportuno informare immediatamente Poste Italiane chiamando il numero gratuito 803.160 oppure inviando un'e-mail a info@poste.it."

Nessun distributore GB offre Windows Edition N (versione antitrust UE)

Channel rejects stripped down Windows

...it is reported that Dell is refusing to ship the product and HP says it can’t see where the demand is... Alex Tatham, commercial director at Bell Microproducts, ... said: "A stripped down version without media player is only available on the OEM version and there is no price differential. So whilst we will offer it - we haven't got any in stock. As for licensing stock keeping units (SKUs) - I believe that there will be no SKU difference other than the media kit - and until there is a price difference - we won't be offering the product. I am expecting differing retail boxed SKUs - but can't see any evidence of this yet on their (Microsoft’s) most recent price list."

This ties in with HP saying that with no price difference there will be no incentive to buy Windows without Media Player.

Microsoft propone il Safer ID per i dati personali degli utenti

BBC NEWS | Technology | Microsoft plans 'safer ID' system: "...Microsoft is planning to make Windows and Internet Explorer more secure by including software to give people more control over personal information....
'Info cards' will help people manage personal details on their PCs to make online services safer, said Microsoft. Microsoft's two previous programs, Passport and Hailstorm, aimed to protect users but were criticised.

..Microsoft... would not confirm however whether the new info cards ID system will be built into the current Windows XP version or Longhorn.

...The system would differ from its previous attempts to make online transactions more secure, said Microsoft. While Passport and Hailstorm stored user information centrally on the net, the latest system will store data on a user's PC... Passport came under criticism from campaigners
Hailstorm was criticised by privacy campaigners for putting too much sensitive information into the hands of a single company... Up to 200 million Passport accounts were left vulnerable to online theft and malicious hackers after a flaw in the system was exploited in 2003. Online auction site, eBay, stopped supporting it in January 2005.

...Longhorn is due to be released commercially in late 2006, but an updated version of Internet Explorer is due for release this summer."

Securityfocus: tecniche di intrusione nei telefonini

How shall I own your mobile phone today? | The Register

...last month Paris Hilton had her Sidekick II hacked and the contents spread all over the Internet. We're talking some hot stuff here: private phone numbers of celebrities, childishly-written notes revealing all sorts of interesting personal and business details, and photos, including several nude pix... Although there's still some question as to just how Paris Hilton's phone was compromised, it seems that the answer to her security question wasn't that hard to guess: "What is your favorite pet's name?" Anyone who knows anything about Paris knows about her little chihuahua, Tinkerbell.

...What do you think happened when people found out? Was there an en masse switch away from the Sidekick II? Of course not, silly! ...According to the gossip blog Gawker, after the Paris Hilton incident, sales of the Sidekick II skyrocketed in New York, selling out in many stores. That's right. People specifically wanted the same phone that had just been hacked.

...As a window into the mind of your average Joe, this anecdote is priceless. It's a bit like hearing about the sinking of the Titanic, and then announcing that you're buying a ticket on an ocean liner since you just found out about cruises. It just goes to prove that ordinary people don't give a hoot about security... There are just so many interesting attack vectors for cell phones. To start with, there's the obvious threat of physical theft. It's one thing for a thief to heft a desktop box out of your office building, and it's easier to grab a laptop, but even my Mom can sneak a cell phone out past your guards... you can set phones up so that they appear to be off, leave the phone behind - say, in a conference room - and then call the phone and imperceptibly turn on the speakerphone, allowing you to hear everything said while you're out of the room....

Bluetooth can be a security hazard on some phones... a security group calling themselves Flexilis made the news. One of their members stood next to the red carpet at the Academy Awards with a laptop and an antenna hidden in his backpack, and the results weren't exactly unsurprising: between 50 and 100 of the celebs were vulnerable to bluesnarfing...

...For more info, also see http://www.thebunker.net/security/bluetooth.htm, which provides details and a list of vulnerable phones. And now that Bluetooth rifles effectively extend the range of the technology from about 33 feet to a full mile (!), things can only get more precarious.

Bill Dan, l’artista che mette in equilibrio (precario) le rocce

Rock On, Rock ON : The Balancing Art of Bill Dan

Non sembrano essere fotomontaggi, e Fark.com porta varie testimonianze che confermerebbero l'autenticità.

Microsoft “apre” solo parzialmente il suo formato XML

Slashdot | Microsoft Partially Opens Proprietary XML Format: "Groklaw has an article up reporting that Microsoft is going to open up their XML representation of the DOC format in response to Massachusetts' demand for open formats. According to Groklaw there are some interesting caveats involved in the move. From the license: 'We are acknowledging that end users who merely open and read government documents that are saved as Office XML files within software programs will not violate the license'. While opening up the format even partially is a good idea, it's still a far cry from folks being able to write programs that create DOC-compatible files."

P2P e pirateria: gli artisti indipendenti sono a favore del P2P, parla Terence Trent D’Arby

Slashdot | Indie Artists Support Peer To Peer: "the Associated Press has a good story on indie artists voicing support for file sharing networks. While not a new topic on Slashdot, it's great to see musicians speaking out about the value of p2p as an alternative channel for reaching audiences. Choice quote from Veiga's article, on what it's like to pass muster before a mainstream media company: 'For Sananda Maitreya... online music distribution gives him the freedom he says he lacked when he was signed with a major label in the 1980s under his former name, Terence Trent D'Arby. Back then, Maitreya recalled, committees had to sign off on any music released. 'The Beatles could not have faced that criteria and come up with anything other than the most mediocre, conservative music,' said Maitreya."

0 commenti

Ancora su tatuaggi e copyright

Tatoo artist stakes a claim on Rasheed Wallace's arm - 02/15/05: "'When you buy a painting, then you own the painting. But if you want to reproduce the painting in a book, if you want to have it be the central part of a commercial, then you have to pay a licensing fee,' said Lydia Loren, a Lewis & Clark Law School professor who teaches intellectual property law."

EFF: tatuaggio e copyright (e non è un pesce d’aprile)

EFF: Deep Links: "...According to this AP story, the man who put a tattoo on the right arm of Pistons forward Rasheed Wallace is suing to stop Wallace from 'displaying' his artwork in ads for Nike basketball shoes... Over the past year we've unfortunately witnessed some absurd examples of copyright overreaching... and now the suggestion that athletes should cover their tattooed arms if they wish to avoid lawsuits. Rarely has the need to defend fair use been so vividly illustrated. For more examples of such overreach, check out the definitive reference tome, David Bollier's Brand Name Bullies."

Software di sicurezza Symantec fallato e vulnerabile

Security software insecure

Symantec said some of it anti-virus software has holes in it. The company admitted its Norton Antivirus, Norton Internet Security and Norton System Works, 2004 and 2005 editions, were so flawed hackers could quite easily sneak in and knobble computers running the software.

Japan’s Information-Technology Promotion Agency told Symantec about one situation with both Windows versions of Norton AntiVirus 2004 and 2005, where a real-time scan of a specific file type can cause the Blue Screen of Death to appear. The programs’ Auto-Protect and SmartScan features were found to be faulty and susceptible to Denial of Service attacks. Red-faced company engineers released patches for the holes and distributed updates to users of its LiveUpdate automatic update service.

Symantec said it assessed the Risk Impact of the discoveries as low.

BBC: ancora pericoli per i file Microsoft Word “pettegoli”

BBC NEWS | Technology | Warning over Microsoft Word files: "...Writing a Microsoft Word document can be a dangerous business, according to document security firm Workshare. Up to 75% of all business documents contained sensitive information most firms would not want exposed, a survey by the firm revealed...90% of those companies questioned had no idea that confidential information was leaking.

...Sensitive information inadvertently leaked in documents includes confidential contractual terms, competitive information that rivals would be keen to see and special deals for key customers...The problem is particularly acute with documents prepared using Microsoft Word because of the way it maintains hidden records about editing changes.

...Poor control over the editing and amending process can mean that information that should be expunged survives final edits. Microsoft, however, does provide an add-on tool for Windows PCs that fixes the problem. 'The Remove Hidden Data add-in is a tool that you can use to remove personal or hidden data that might not be immediately apparent when you view the document in your Microsoft Office application,' says the instructions on Microsoft's website... A tool for Apple machines running Word is not available.... on average, 31% of documents contained legally sensitive information but in many firms up to three-quarters fell in to the high risk category... Problems with documents could mean trouble for firms as regulatory bodies step up scrutiny and compliance laws start to bite, said Mr Pearson."

Apple Mac: The lost 1984 video, Part 3

The lost 1984 video, Part 3: "the complete TV broadcast of the Macintosh introduction in 1984 as a solid 425 MB MPEG-4 file"

Bill Gates giura che il suo software è/sarà “interoperabile”: ma con quale altro software?

Gates vows 'interoperable' software: "Gates vows 'interoperable' software

...The email, which was sent to all Microsoft customers, had King Bill promising to work much harder to make his software work with the operating systems that are competing with his.... this would mean a dramatic turn around for Microsoft... Last time a similar email was sent out was to announce Volish plans to improve the security of the company's software. We all know how serious he was about that then.

He has launched a Web site devoted to interoperability... Gates says that open source software encourages the proliferation of different software systems, making it harder to integrate them with other proprietary systems.

Many Microsoft products already work with other non-Microsoft products, and the company will build more interoperability into the design of its products, Gates said. However there was no word on whether he would order Volish products to work on Linux systems."