skip to main | skip to sidebar
40 commenti

Asteroide ha colpito Giove (video)

Giove colpito da un asteroide esattamente a un anno di distanza? Non proprio



L'articolo è stato corretto dopo la pubblicazione iniziale.

Sono state pubblicate le immagini spettacolari del lampo d'impatto su Giove di un oggetto di grandi dimensioni. L'impatto è avvenuto ieri ed è stato registrato indipendentemente da due astronomi dilettanti. Considerate le dimensioni del pianeta (diametro 11 volte quello della Terra) e la sua distanza da noi (770 milioni di km), dev'essere stato un bel botto. I dettagli sono su Ars Technica, da cui traggo questo video:


Va chiarito un possibile doppio equivoco: la NASA ha pubblicato proprio ieri le magnifiche immagini e l'analisi di un altro impatto gioviano, avvenuto l'anno scorso, che ha prodotto un buco grande come l'Oceano Pacifico nell'atmosfera densa di Giove. Il primo equivoco è che l'impatto dell'anno scorso non è avvenuto esattamente un anno prima di quello di ieri, ma il 19 luglio; la coincidenza riguarda solo la data di pubblicazione dei risultati. Il secondo è che le immagini rilasciate ieri dalla NASA si riferiscono appunto all'impatto di luglio scorso, non a quello di ieri.

È questo il bello dell'astronomia: è una delle poche scienze nelle quali ancora oggi un dilettante bravo, determinato e ben attrezzato può fare scoperte eccezionali.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (40)
È questo il bello dell'astronomia: è una delle poche scienze nelle quali ancora oggi un dilettante bravo, determinato e ben attrezzato può fare scoperte eccezionali.

Hai dimenticato di aggiungere "incredibilmente fortunato"... :oP
Se sono eventi di portata eccezionale, perché la Nasa non ha un telescopio (anche da dilettante) costantemente puntato sul pianeta più grosso del sistema solare? No, per sapere...
Terra2, hai idea di quando costi un 14,2 pollici ed un astronomo che sorvegli costantemente?
Tra l'altro le finanze della NASA sarebbero meglio spese in altro, imo(constellation per esempio)
Faccio copia e incolla dell'email che ho inviato a Paolo in cui segnalavo (immagino insieme a mille altri eheh) la notizia:

Considerate le dimensioni di Giove un lampo del genere (a naso grande come l’Europa) che dura 1 secondo per me è estremamente curioso. L’emissione luminosa di una collisione di quelle proporzioni si può davvero “spegnere” così velocemente? Non può essere un’attività elettrica (un fulmine particolarmente cresciuto)? Dico vaccate?

Sarò grato a quel qualcuno che farà luce sui miei dubbi (farà luce ma... senza esplosioni cosmiche, grazie).
Osservazioni più approfondite hanno rivelato che i rapporti tra le tre dimensioni del presunto asteroide fossero esattamente 1:4:9
@Terra2:
Se sono eventi di portata eccezionale, perché la Nasa non ha un telescopio (anche da dilettante) costantemente puntato sul pianeta più grosso del sistema solare? No, per sapere...

Perchè un telescopio del genere costerebbe milioni e ci sono migliaia di astrofili che fanno lo stesso lavoro.
In caso di bisogno, in poche ore vengono puntati i grandi telescopi sparsi in tutto il mondo (anche l'Hubble, se serve).
esatto.. il punto è sapere cosa era puntato su Giove in quel momento...
la durata breve del lampo penso sia dovuta alle caratteristiche specifiche dell'atmosfera di Giove (o ad una scia comica di qualche ufetto...) :-)
e poi povero Giove... nessuno pensa alla sua privacy? con tutti quei telescopi puntati addosso non puoi collidere con un asteroide in santa pace che lo sa tutto l'universo!
propongo un decreto ad hoc!
Da Bad Astronomy apprendo che alche il primo astronomo ad aver riportato la notizia (ed un fotogramma) ha pubblicato il suo video:

Video di Anthony Wesley

È un AVI di 45 mega.
poi per Giove atmosfera e suolo sono concetti relativi... è più un progredire di gas sempre più densi
forse e dico forse ha un cuore liquido (come i cioccolatini Lindt?)

http://en.wikipedia.org/wiki/Jupiter#Internal_structure

indi per cui l'impatto non è propriamente come quello verso un solido ma più come dentro una nube sempre più densa... l'oggetto scompare alla vista mentre si schianta verso il centro di gravità
È un AVI di 45 mega.

in questo paese di bande larghe e larghissime ce lo pappiamo... abbiamo almeno una banda per ogni comune quindi più di 8000 bande... mi sa che però sto facendo confusione...
...alche il primo astronomo...

Alche? Perché il correttore non me lo ha segnalato?

Dal Vocabolario online Treccani
Alche
Sottordine di uccelli dell’ordine caradriformi,...
l'alca è un simpatico animale, nell'aspetto può ricordare un pinguino volante

è un animale dei mari settentrionali

il nome inglese è tutto un programma :)

http://en.wikipedia.org/wiki/Razorbill
ho visto il video... certo poteva comprimerlo il ragazzo... e poi è anche alla rovescia, penso per motivi tecnici dei telescopi, chi è appassionato potrebbe spiegarmi..
"È questo il bello dell'astronomia: è una delle poche scienze nelle quali ancora oggi un dilettante bravo, determinato e ben attrezzato può fare scoperte eccezionali."

Vero, ma ci sono anche altre scienze dove non serve nemmeno una grossa (e costosa) attrezzatura.
e poi è anche alla rovescia, penso per motivi tecnici dei telescopi, chi è appassionato potrebbe spiegarmi..

Sì, normalmente microscopi e telescopi rovesciano le immagini sia in senso alto-basso che destra-sinistra. E' il normale effetto delle lenti. Nei cannocchiali terrestri l'immagine è dritta perchè c'è una lente in più appositamente per rirovesciare l'immagine; ma una lente inutile in più in un telescopio astronomico è cosa da evitare.
Data la gravità di Giove, le velocità con le quali si cade nelle nuvole Gioviane sono enormi e altrettanto enormi sono le accelerazioni. Se un rientro sulla Terra implica dai 4 ai 10g di accelerazione per un paio di minuti, la sonda Galileo si è beccata qualcosa come 200g, per un periodo di tempo simile.
@Fozzillo
il tuo commento sulle alche mi ha fatto rotolare dalle risate...grazie
@davide
Non si può fare un decreto perchè Giove del sistema solare è il Gigante, non il Nano... :-P
@marcogts

A rigor di logica l`accelerazione dovuta alla gravita` di una sonda che cade su Giove non dovrebbe superare i 2,4 g.

I 200 g dovrebbero essere i valori di decelerazione della sonda dovuti all`atmosfera.
No scusa PAolo ma non puoi lasciarti scappare un'occasione del genere, devi aggiungere una considerazione su quanto siano stupide la bufala di Nibiru o qualsiasi complotto astrononomico visto che anche degli appassionati di astronomia riescono a fare scoperte importanti ed a monitorare così minuziosamente quello che accade nello spazio......ed internet riesce a diffondere la notizia e le prove in modo pressoché istantaneo!
@paolo
OT parziale visto che si tratta sempre di spazio.

A distanza di 40 anni il Lunokhod 1 torna a venire utilizzato per esperimenti scientifici.

http://science.nasa.gov/science-news/science-at-nasa/2010/03jun_oldrover/

Vista la tua passione per la luna mi sembra importante segnalarlo.
Zio Feng, l'accelerazione nella fase di rientro è proporzionale alla velocità di ingresso, che è pari alla velocità di fuga, e che a sua volta è legata alla massa del pianeta che determina anche l'accelerazione di gravità locale.

Io mi riferivo all'accelerazione dovuta al tuffo nell'atmosfera, solo per dire che un asteroide subisce delle sollecitazioni incredibili, che possono portare a lampi, esplosioni e quant'altro.
un asteroide subisce delle sollecitazioni incredibili, che possono portare a lampi, esplosioni e quant'altro.

anche bestemmie, immagino....
Ciao, scusate se non ho letto tutti i commenti ma ho una curiosità e ho pochissimo tempo adesso... Ma beccare l'impatto di un asteroide è, fondamentalmente, gran botta di c..o per l'appassionato o ci sono (ironico) strane letture degli astri che indicano che ci sarà un impatto?
Letto i messaggi, una buona dose di fortuna unita alla passione.
Tra l'altro ho riguardato ora a tutto schermo il filmato su Vimeo e sembra di vedere due punti luminosi, che anticipano di pochissimo il bagliore, sul profilo di Giove (tirate una linea verticale ideale che parte dal bagliore: dove, in basso, si interseca con il profilo di Giove è con buona precisione dove compare il primo punto, seguito più sulla destra - seguendo il profilo del pianeta - da un secondo più luminoso).

Stavo facendo una riflessione su come questi eventi vanno clamorosamente persi con alcune tecniche impiegate per andare oltre ai limiti imposti dalla nostra atmosfera, come il lucky imaging... In altre parole quaggiù per ottenere una buona definizione ti perdi l'osservazione in tempo reale.
Scusate l'OT, ho una domanda, una di quelle che si ha la forza di fare una solo volta nella vita:

volevo sapere se Attivissimo ai mondiali tifa Inghilterra, Italia o Svizzera!

:D
volevo sapere se Attivissimo ai mondiali tifa Inghilterra, Italia o Svizzera!

Tifo per l'asteroide, che venga e s'inghiotta tutte le mammolette che pigliano paghe da capogiro per dare calci a un pallone e tutti gli hooligan la cui vita così vuota che la devono riempire con le patetiche vicissitudini delle suddette mammolette.

Ho risposto alla tua domanda? :-)
sisi pensate al calcio voi, intando i creduloni che sbandieravano il 2012 ovunque ,con l'approssimarsi della data, stanno facendo marcia indietro:
http://www.segnidalcielo.it/PROFEZIA_MAYA_NON_2012.html
ah dimenticavo, da leggere la chicca del comemnto finale che è stato aggiunto nell'articolo per terrorizzare volutamente la gente
Ho risposto alla tua domanda? :-)

alle olimpiadi di matematica tifi per la squadra inglese, italiana o svizzera? :D
@martino

Grazie, ora mi stavo chiedendo come si fa a ruotare un intero video... ma qui si tratta di video-editing... forse con VirtualDUB o VideoLAN...
@SicilianoEdivad (e @Donato)
Ho idea di quanto costi un 14"? Sì, meno di 10mila euro (ma il prezzo del giocattolo è il meno). Ad ogni modo, con spese per il collocamento, ridondanze (sparpagliamone una decina in giro per il mondo), manutenzione, storage ed analisi automatica dei dati si resta sotto i 500 mila euro all'anno. Una inezia per la NASA.

Si potrebbero spendere per qualcosa di più utile? Tutto è possibile.
Quando vi viene in mente qualcosa di più utile che studiare un evento che, dovesse verificarsi sulla terra, comporterebbe almeno la devastazione di un continente informatemi.

PS: Non ho idea di quanto tempo serva per puntare Hubble su un nuovo obiettivo e tanto meno so come i "dilettanti" posano comunicare eventi del genere alla NASA (dubito usino il telefono). Ma dubito che alla fine della trafila sia rimasto ancora del tempo utile per scomodare telescopio.
caspita un nuovo trollone

benvenuto!
Caro Paolo,

solo una precisazione: il diametro di Giove è circa 11 volte quello della Terra, non 22. Saluti dall'Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d'Aosta, Andrea
stavo cercando di capire l'origine dell'errore di Paolo e forse l'ho trovata: Wolfram indica 138mila chilometri e francamente non capisco perché
Grazie Andrea, errore mio, sistemato subito!
Caro Paolo,

contento d'essere stato utile al tuo blog, è un onore! @ theDRaKKaR: il diametro equatoriale di Giove è quasi 143.000 km, che appunto è circa 11 volte i circa 12.700 km del diametro terreste. Credo che Wolfram indichi il diametro medio, che è un po' meno perché il pianeta è schiacciato ai poli e 'cicciotto' all'equatore. Per saperne di più, per esempio clicca qui.
@andrea

ah sì, grazie, errore mio, avevo letto come diametro equatoriale il raggio equatoriale che è appunto 71.492 km e che è ovviamente sempre 11,209 volte quello della terra

http://en.wikipedia.org/wiki/Jupiter