skip to main | skip to sidebar
26 commenti

Brevi dalla Rete

Falla XP, roaming dati col tetto, saga iPhone4, spada laser fin troppo autentica, Google e Android orwelliani


Cominciano a diffondersi gli attacchi basati sulla falla del Centro di assistenza di Windows XP che ho segnalato un paio di settimane fa: Microsoft ha dichiarato di aver rilevato più di 10.000 computer attaccati in questo modo a partire dal 15 giugno scorso. Sono presi di mira particolarmente gli utenti in Portogallo e Russia. L'attacco si diffonde principalmente attraverso siti Web le cui pagine, dice Microsoft, sembrano generate automaticamente in modo casuale e scaricano sui computer delle vittime un vasto assortimento di cavalli di Troia, virus e strumenti per la diffusione di spam. Come già segnalato, Microsoft ha predisposto uno strumento gratuito che tura automaticamente la falla in attesa di una correzione approfondita. Gli antivirus aggiornati che identificano le pagine Web pericolose riconoscono questo attacco e permettono di evitarne le conseguenze (BBC; Punto informatico).

Da oggi (1 luglio) entra in vigore il tetto per il roaming dati negli stati dell'Unione Europea. Il nuovo regolamento (PDF in italiano) imposto dalla Commissione Europea prevede un limite di spesa per roaming dati predefinito pari a 50 euro mensili. Gli utenti possono impostare un limite differente o rinunciare a questa tutela, utilissima contro le bollette stratosferiche per chi usa la trasmissione dati all'estero. Gli operatori dovranno mandare un avviso quando gli utenti raggiungeranno l'80% del proprio limite. Scendono anche i prezzi per le chiamate vocali e gli SMS in roaming. Entro il 2015, l'UE vuole eliminare del tutto le tariffe di roaming. Nessun adeguamento, a quanto pare, in Svizzera, almeno stando al sito di Sunrise e Swisscom.

Ricezione iPhone 4: dopo i video dimostrativi dei problemi di ricezione quando si fa ponte con la mano fra le due antenne situate lungo il bordo dell'iPhone 4, arrivano i dati concreti. Anandtech usa un trucco astuto per trasformare le ingannevoli tacche del misuratore di campo in un indicatore numerico (in dBm) e scopre che fare ponte fra le antenne dell'iPhone 4 tenendolo in mano in modo normale attenua il segnale di quasi 20 dB: un'attenuazione sufficiente a causare problemi seri se il segnale della rete cellulare non è vicino al massimo, ma non tale da far cadere una chiamata quando il segnale è molto forte. Il risultato è confermato dai test di Gizmodo. Questo spiega la variabilità dei risultati delle prove empiriche: dove il segnale è forte, il telefonino "prende" lo stesso anche quando viene tenuto nel modo "sbagliato". Dai test emerge anche un dato positivo: l'iPhone 4 è più capace del suo precedessore di mantenere una chiamata quando il segnale è molto basso (Ars Technica). Una correzione via software sarebbe possibile, secondo alcuni.

Ancora iPhone4: trapelano tramite BGR le risposte predefinite dei call center Apple ai clienti che lamentano problemi di ricezione: non ammettere che esiste un difetto, consigliare di impugnare il telefono in un altro modo, dire che il problema c'è in qualunque cellulare e soprattutto non promettere una custodia gratuita (che risolve il problema). Intanto Apple pubblica un'offerta di lavoro per tre tecnici di antenne per iPad/iPhone, ma è sicuramente una coincidenza ironica. È stata avviata una class action contro Apple a causa dei problemi di ricezione. Una mail attribuita a Steve Jobs dice che "non ci sono problemi di ricezione. Restate in ascolto"; un'altra dice "Ci stiamo lavorando." E ci sono problemi anche con il sensore di prossimità, secondo The Register.

Anche Android ha le sue magagne, ma di sicurezza. Il sistema operativo per cellulari di Google è capace di cancellare automaticamente le applicazioni dai telefonini degli utenti, come ha scoperto l'esperto di sicurezza Jon Oberheide quando Google ha rimosso dal suo telefonino un'applicazione che lui stesso aveva collocato sull'Android Market. C'è di più: sempre Oberheide ha scoperto anche che Google può installare automaticamente da remoto un'applicazione. Le implicazioni di sicurezza sono fin troppo ovvie, e l'idea di avere un telefonino del quale qualcuno può decidere e cambiare il contenuto a proprio piacimento è veramente infelice. Google dice che è la prima volta che ha usato questa funzione, cosa che conferma la sua esistenza.

Spada laser? Non proprio, ma è pericolosissima e proprio per questo irresistibile. Il laser Arctic Spyder III della Wicked Lasers è da 1 watt e causa "danni permanenti e irreversibili alla retina". Brucia la pelle istantaneamente. Bonus: costa soltanto duecento dollari. Doppio bonus: è confezionato in un'impugnatura che somiglia tanto a quella di una spada laser di Guerre Stellari. Così tanto che la Lucasfilm ha ordinato alla Wicked Laser di cessarne la commercializzazione. Godetevi il video finché potete.

Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (26)
refuso:
Cominciano a diffondersi gli attacchi basati falla del Centro di assistenza di Windows XP

basati su una falla
basati sulla falla
Piccolo refuso, manca un 'sulla':

gli attacchi basati falla
Refuso sistemato, grazie!
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Riscrivo il commento!

Questa cosa di Google che cancella roba di sua iniziativa con la scusa di tutelare gli utenti beh.. mi sembra lo stesso atteggiamento di Apple con l'App store.

Solo che Apple lo fa preventivamente, Google dopo.

Non mi piace comunque.
Telefono cellulare uomo grande non fa!
(rif. foto, ovviamente)
NO! Fare! O non fare! Non c'è telefonare! :D
Ma non ho capito cos'è quel puntino rosso che si vede nel video del laser...
Spero almeno che per acquistare il laser Arctic Spyder III serva il porto d'armi visto che causa danni permanenti...non oso immaginare che danni potrebbe fare nelle mani di un adolescente idiota (cioè la maggior parte degli adolescenti...per questioni ormonali...)
Per Alessandro

Spero almeno che per acquistare il laser Arctic Spyder III serva il porto d'armi visto che causa danni permanenti...non oso immaginare che danni potrebbe fare nelle mani di un adolescente idiota (cioè la maggior parte degli adolescenti...per questioni ormonali...)

Non che un pallino di oklahoma sulla retina sia un toccasana, eh?!? Per l'oklahoma non è necessario il porto d'armi, a quanto ricordo.
Ma non ho capito cos'è quel puntino rosso che si vede nel video del laser...

A occhio, direi che è la scena vista attraverso un vetrino da saldatore, o un filtro analogo, insomma come si usa per le eclissi solari.
Non che un pallino di oklahoma sulla retina sia un toccasana, eh?!? Per l'oklahoma non è necessario il porto d'armi, a quanto ricordo.

Se i danni sulla retina si formano quasi istantaneamente, direi che il laser in questione è molto più pericoloso di una pistola a pallini. Una pistola altrettanto pericolosa dovrebbe sparare decine di colpi al secondo in stile mitragliatrice, semplicemente tenendo premuto il grilletto.
@Accademia dei pedanti ♂

Un puntatore laser in mano a un deficiente è un arma:

Germania: aumentano attacchi ad aerei con laser, è allarme

Un caso successo vicino a casa mia:

Raggio laser contro pilota d'aereo

E non sono solo leggende metropolitane:

Parsippany Man Gets Probation for Interfering with Aircraft by Shining Laser at Plane Approaching Teterboro

Purtroppo contro i deficienti c'è poco da fare :(
Google cancella le applicazioni solo se queste sono installate tramite Android Market, se invece le si installa per altre vie (tipo installando direttamente il pacchetto apk, cosa fattibile semplicemente abilitando una voce nel menù delle preferenze) google non le può cancellare, quindi l'unica cosa che preserva google è il suo market, purtroppo non pone rimedio alla stupidità delle persone :D
Sono matti a vendere laser di quella potenza così liberamente!
Ammetto che mi piacerebbe molto avere un laser simile (sono studentessa di Ingegneria Fisica e i laser sono il nostro pane quotidiano!) perciò sono andata a vedere le condizioni di vendita sul sito.

A parte che costa veramente poco, sono SCONVOLTA perchè è un laser di classe 4; è la classe più alta e comprende quindi i laser più pericolosi: il tempo in cui danneggiano la retina è molto minore del tempo di reattività dell'occhio, per cui non si farebbe in tempo a chiudere l'occhio per proteggersi dal raggio (a differenza, ad esempio, dei puntatori laser da conferenza) e si avrebbero immediatamente danni permanenti.

Un laser davvero pericoloso dunque, ma lo vendono a chiunque a patto di leggere (chissà quanti leggono veramente...) e approvare degli avvisi sulla sicurezza.

Io che conosco bene come si maneggiano queste cose in laboratorio (dove peraltro in genere per esperimenti vari si utilizzano laser a potenze minori) avrei davvero timore a usarne uno in casa.
Mi chiedo come possa essere consapevole dei rischi un qualunque ragazzino che un laser non sa neanche cosa sia!
Riguardo al link su Android:
http://android-developers.blogspot.com/2010/06/exercising-our-remote-application.html
segnalo una cosa "curiosa": mi visualizza completamente la pagina solo Internet Explorer 8!
Con Firefox e Chrome ultime versioni, si vede troncata!
Ah, riguardo alla "spada laser": ma... è fatta per causare intenzionalmente danni alla gente?
Ma laser di questa potenza non sono vietati?
Link

Ciao
VB
Per motogio

Un puntatore laser in mano a un deficiente è un arma:

Un'arma.

Germania: aumentano attacchi ad aerei con laser, è allarme

Un caso successo vicino a casa mia:

Raggio laser contro pilota d'aereo

[...]

Purtroppo contro i deficienti c'è poco da fare :(


E non è colpa mia
se esistono spettacoli
con fumi e raggi laser;
se le pedane sono piene
di scemi che si muovono (Franco Battiato, Up patriots to arms, 1980)
:-D :-D :-D
Scusa, ma proprio non son riuscito a trattenere la citazione! (Per chi non c'era nel 1980, il riferimento più immediato era al gruppo francese dei Rockets).
Ops, ho sbagliato a dire che in laboratorio si usano laser a potenza minore: non è vero, mi sono confusa! Si va da 1W in su... :-)
Comunque spero davvero che in Europa siano vietati, come riporta il link di ValterVB!
Accademia dei pedanti ♂

Per chi non c'era nel 1980, il riferimento più immediato era al gruppo francese dei Rockets

Io c'ero, ma ero ancora troppo piccolo per andare ai loro concerti.

Ma per chi non c'era:

Galactica

Ps. ma io ascoltavo Dalla, Guccini e gli AC/DC
;)
Con il laser esercitarti tu devi

http://www.youtube.com/watch?v=psUBVry2q00&feature=related
"designed to look like a Lightsaber"!?

A me pare più uno di quei "monocoli" che si vedono ogni tanto nei negozi di ottica, non ce la vedo proprio la somiglianza.
@ Paolo Attivissimo

Parlando di Android vorrei precisare che la possiblita' di Google o dell'operatore di manipolare il contenuto software del dispositivo e' nota.
Una scelta deprecata dall FFF e' proprio quella di inserire la
Tivoization
L'utente non ha neanche diritto di root sul proprio telefonino.
Questa cosa ricorda tanto il progetto Palladium di qualche anno fa per i PC

Se le aziende continuano cosi bisognera' inserire il "diritto di amministratore" fra i diritti fondamentali dell'Uomo
Ciao Paolo, ti segnalo che Apple ha smentito la provenienza da parte di Jobs di alcuni commenti sulla ricezione di iPhone 4. A quanto pare l'autore delle mail voleva vendere lo "scoop" a qualche blog.

Fonte: http://tech.fortune.cnn.com/2010/07/01/apple-pr-steve-jobs-iphone-4-conversation-is-a-fake/