skip to main | skip to sidebar
66 commenti

Churchill mise a tacere gli avvistamenti UFO?

Churchill nascose i rapporti UFO per evitare "panico di massa". L'ha detto il nonno di un tizio


Secondo il Giornale, "Winston Churchill impose il silenzio alla Difesa inglese sugli avvistamenti degli Ufo... per non provocare 'panico di massa'. Lo rivelano documenti riservati del ministero della Difesa di Londra". Wow. L'agenzia ASCA titola "Churchill nascose notizia avvistamento UFO". Secondo Il Tempo, il primo ministro britannico "[o]rdinò di mantenere tutto segreto e per due motivi ben precisi: la notizia avrebbe scatenato «panico di massa» e «distrutto la fede nella Chiesa»". Il Corriere dice che "Churchill mise a tacere gli avvistamenti di UFO"Google News riporta decine di articoli dello stesso tono. Persino la solitamente sobria BBC titola "Archivi Nazionali dimostrano che Churchill ordinò segretezza sugli UFO".

La notizia suona decisamente clamorosa, ma una rapida ricerca dei fatti racconta una storia ben diversa. La fonte originale della vicenda (alla quale ogni ricercatore diligente dovrebbe attingere) è il nuovo lotto di documenti governativi attinenti agli avvistamenti di oggetti volanti non identificati, rilasciati dal Ministero della Difesa e pubblicati dai National Archives. I documenti sono scaricabili, per un breve periodo di tempo, da Ufos.nationalarchives.gov.uk. La sintesi indica che l'incartamento è il DEFE 24/2013, specificamente alle pagine 205-209 e 273-277.

Cos'è questa documentazione? Non si tratta di verbali delle riunioni di Churchill, ma di lettere datate 1999, nelle quali il Ministero della Difesa risponde alle richieste di un cittadino che dice che suo nonno gli raccontò di essere stato presente a un incontro, durante la guerra, fra Churchill e il generale americano Eisenhower (comandante supremo delle forze alleate in Europa, diventato poi presidente USA nel 1953), nel quale fu discusso un avvistamento di un UFO da parte dell'equipaggio di un bombardiere della RAF e fu deciso di tenerlo segreto per almeno cinquant'anni. Il Ministero della Difesa indagò senza trovare alcuna conferma della vicenda narrata.

Si tratta, insomma, di un racconto anonimo di terza mano, senza alcuna documentazione di supporto e senza alcuna conferma. Un po' poco per titolare che Churchill nascose i rapporti UFO per salvare la Chiesa. Certi titoli ad effetto, con il loro "al lupo, al lupo", gettano discredito sull'ufologia rigorosa e creano facili entusiasmi che poi si convertono in brucianti delusioni quando si va a scoprire come stanno davvero le cose. Peccato.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (66)
Siamo sicuri che sia tutto qui e che tante testate, anche autorevoli, ci siano cadute?
Errorino: rilIsciati dal Ministero della Difesa.

========

Mi sa che Elio e le Storie tese dovranno aggiornare il loro carme "Mio cuggino". Ora i rapporti di parentela usati come paravento per le panzane sono cambiati.
@ Accademia

Mi hai bruciato il commento!
Nei paesi anglosassoni la formula è FOAF, i parenti sono meno coinvolti che da noi.
Anche mio nonno aveva assistito ad un incontro tra Churchill e Cassius Clay in cui si discuteva dell'avvistamento di UFO Robot...
Refuso sistemato, grazie!


Siamo sicuri che sia tutto qui e che tante testate, anche autorevoli, ci siano cadute?

Se non emergono altri dati, sì.
questa mattina al bar l'ho letto sul corriere della sera
Per Blake

Siamo sicuri che sia tutto qui e che tante testate, anche autorevoli, ci siano cadute?

Scusa? Ecco le testate che hanno pubblicato la cosa:
Il giornale
Il tempo
L'agenzia Asca
Google News

Di testate autorevoli non ne vedo.
Non mi spiego per quanto riguarda la Gran Bretagna lo scivolone della BBC, ma par di capire che la notizia è riportata nel sito, non è passata in tv. Spesso emittenti e siti hanno redazioni separate e criteri diversi.
no! gli avvistamenti ufo furono fatti da piloti RAF! Le loro relazioni parlarono di oggetti volanti non identificati.

fonte:
CLICCA QUI
A.L. Marco White

Domanda: la fonte del racconto degli avvistamenti è sempre il nonno del tizio, se leggi i documenti originali invece del sunto del Corriere?
Durante la guerra Eisenhower era Generale (comandante in capo delle forze alleate in Europa), non Presidente.
Anche il corriere della sera on line

http://snipurl.com/10a8i6
@ Attivissimo
no.L'articolo parla di avvistamenti di piloti della RAF
Ecco, il vero problema è che la massa delle persone, che non legge siti come questo, crederà a questa scemenza clamorosa e darà per buona questa panzana, per cui per la percezione generale la verità sarà quella scritta nei quotidiani.
@ Attivissimo
no.L'articolo parla di avvistamenti di piloti della RAF


Che sono raccontati dal nonno del tizio. Sei capace di andare a leggerti i testi originali invece dei sunti del Corriere?
Grazie, ho aggiunto la precisazione su Eisenhower. L'errore era presente nei documenti originali.
rapporti dei piloti della Raf devono essere catalogati e archiviati. Non hanno controllato ANCHE questi rapporti ufficiali?
@ALM White:
rapporti dei piloti della Raf devono essere catalogati e archiviati. Non hanno controllato ANCHE questi rapporti ufficiali?

leggi cosa ha scritto nell'articolo Paolo
Il Ministero della Difesa indagò senza trovare alcuna conferma della vicenda narrata.
Cosa può voler dire questa frase, secondo te?
Non hanno controllato ANCHE questi rapporti ufficiali?

Leggi i documenti originali e lo scoprirai.
Questa storia ricorda un po' quella delle foo fighter e si riallaccia alla leggenda degl'UFO nazisti riportati alla ribalta della cronaca da Gary Hyland con il suo libro "I segreti perduti della tecnologia nazista".

I siti ufologici non molto seri attingono a piene mani da quel libro, ricamandoci sopra.

Ps: non che nel libro di Hyland la fantasia non manchi ;)
Non è che la BBC ha fatto un po' di confusione con l'episodio di Eleven, Victory of the Daleks?
:D

http://www.bbc.co.uk/programmes/b00s56d2
C'è anche un "errore" abbastazna grossolano secondo me: "Churchill impose il silenzio per salvaguardare la Chiesa" a parte (ma è mio parere personale) che non vedo per quale motivo un UFO dovrebbe screditare la chiesa ma... Churchill non dovrebbe essere anglicano? Quale interesse avrebbe avuto nel difendere il Vaticano? Anzi, mi sembre che in quel periodo il AVticano non stesse facendo una gran bella figura...
Per Stefano

C'è anche un "errore" abbastazna grossolano secondo me: "Churchill impose il silenzio per salvaguardare la Chiesa" a parte (ma è mio parere personale) che non vedo per quale motivo un UFO dovrebbe screditare la chiesa ma... Churchill non dovrebbe essere anglicano? Quale interesse avrebbe avuto nel difendere il Vaticano? Anzi, mi sembre che in quel periodo il AVticano non stesse facendo una gran bella figura...

Da che mondo è mondo le bufale attirano altre bufale. La storia del minare la fiducia nella Chiesa è una creazione del Tempo, quotidiano di Roma che non è iscritta all'Unione Atei Agnostici Razionalisti italiani. E nemmeno di quella degli Storici...
"questa mattina ... sul corriere della sera"

ecco, vedete tutti, c'è qualcosa di insolito
coincidenze? noi crediamo di no
Stefano: magari si riferisce alla Chiesa Anglicana, mica dice espressamente Chiesa Cattolica o Romana.
Complimenti per questo articolo, ci sono cascati quasi tutti i quotidiani online a quanto pare.

Sembra che andarsi a cercare i documenti originali e leggerli sia diventato un lusso impensabile per un giornalista. Incredibile.
Ne scrive anche il Fatto
http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/08/06/un-bombardiere-britannico-incontro-un-ufo-e-churchill-disse-non-divulghiamo-la-notizia/48154/
Ne ha parlato anche Il Resto del Carlino,versione cartacea,ma almeno ha riportato la storiella del nonno,a quanto pare facente parte della scorta di Churchill!
" rapporti dei piloti della Raf devono essere catalogati e archiviati. Non hanno controllato ANCHE questi rapporti ufficiali? "

Cosa dovrebbe esserci in questi rapporti ufficiali?

"13:21
Situazione: ottimale.
Posizione: giocatore di flipper.
Come da istruzioni ricevute NON HO ASSOLUTAMENTE visto alle 13:17 a ore 10, 300 metri sopra di me a 6 Km di distanza un capricorno con apertura alare di 40 metri sfrecciare in direzione ore 5 a mach 7 Proprio no!!"
Gentile Paolo Attivissimo, seguo da alcuni anni il suo blog e spesso vi ho trovato informazioni molto interessanti. Questo e' il mio primo commento, quindi uso il lei dal momento che non ci conosciamo di persona, ma se per lei va bene, visto il clima allegro del blog, nei prossimi passo al tu.

Riguardo al "topic" ho dato una letta al documento e mi sembra che la fonte sia ancora piu' debole di quanto riportato nel post. A pagina 284 del DEFE 24/2013, terzo paragrafo, si legge che l'autore della lettera del 1999 ha sentito raccontare il fatto dalla madre (mai direttamente dal nonno), la quale l'ha sentito in una sola occasione quando lei aveva nove anni.
a parte il fatto che chiamare Nonno un tipo perchè anziano.... mah! e cmq la sua testimonianza viene spacciata come falsa. Non avevo dubbi.
Non potrebbe essere vera?
@Stefano

C'è anche un "errore" abbastanza grossolano secondo me: "Churchill impose il silenzio per salvaguardare la Chiesa"

Probabilmente intendeva la chiesa anglicana; la frase originale è questa:

Mr. Churchill is reported to have made a declaration to the effect of the following:

‘This event should be immediately classified since it would create mass panic amongst the general population and destroy one's belief in the Church.’”


Tratta dalla lettera inviata dal “nipote” al Ministero della Difesa inglese il 20.09.1999: pag 279 del file DEFE 24/2013/1 (PDF, 37.9 Mb).

Ps: anche in questa lettera il “nipote” afferma che è stata sua madre a raccontargli la storia, come già detto da Damiano # 29, quindi una testimonianza di "terza mano" ;)
http://www.bitmag.it/public/post/churchill-chiese-segreto-di-stato-su-presunto-incontro-alieno-49.asp

trovato

guardate anche la vignetta sopra , perchè merita ! :-D
A.L. Marco White

Mi pare che viene chiamato nonno in quanto ci si riferisce al rapporto di parentela che ha col figlio di sua figlia, (cioè suo "nipote", termine reciproco di "nonno") non per via dell' età.
ah ok!
Dunque, A.L. Marco white, cercherò di farmi capire.

Sei... spero "perplesso" sia la parola giusta in quanto i vecchi cervi non corrono in tondo strillando "We are doomed!" e nessuno ti spiega il perchè, cercherò di spiegartelo.

Prima di essere vera o != vera (si legge "non vera") una notizia è affidabile o != affidabile.

Col punto esclamativo e l'uguale indico la negazione booleana, col principio del terzo escluso.

Fin qui ci sei?

Se una notizia è affidabile spesso ma non sempre è anche vera, ne consegue che !=sempre (le altre volte) è affidabile il fatto che una notizia sia falsa.

Se una notizia è != affidabile, allora il valore di verità o != verità non è determinabile.

Fin qui ci sei?

Dunque, ci sono molti modi per esaminare la notizia, Paolo ti ha invitato a leggere degli allegati, perchè contenevano risposte a delle tue domande.

Ognuno ha proceduto a modo proprio, io fino agli allegati non ci sono arrivato, in quanto il metodo "caso migliore" mi aveva già fornito la risposta che cervavo.

Una volta saputo che la notizia non è determinabile, si valutano i fattori di rischio concreto in base alle probabilità.

In pratica non si è detto che la notizia è falsa, si è detto che è "inaffidabile", e si è rapidamente dimostrato che non si può stabilirne il valore in alcun modo.

Non è questo a renderla falsa, ma il fatto che "non è determinabile" suggerisce di scartarla senz'altro.

Quindi il modo corretto di processarla cade fra due scelte: a) farne un esempio di testimonianza inaffidabile
b) dimenticarsene del tutto.

cercare di renderla determinata è il modo errato di procedere, in quanto si finisce in un loop mentale in cui ogni prova che sia falsa viene rimessa ciclicamente in discussione, ma è un problema senza uscita.
il loop mentale funziona così, ti capita in mano una prova che smentisce la tua ipotesi.
Invece di dire: "questa smentisce la mia ipotesi" dici: "Come mai questa smentisce la mia ipotesi?" e lì è dove parte la fantasia.

Determinare l'affidabilità di una notizia risparmia un mucchio di lavoro, perchè appena trovi uno 0/0 il lavoro di analisi è terminato senza doversi rovinare il sonno producendo metri cubi (gigawatts di bytes, dico bene?) di evidenze che tu stesso hai, forse persino inconsapevolmente, contraffatto.
@ puffolottiaccident

no so se possiamo esserci? ma mi sa che proprio il loop mentale l'ha portata fino il suo l'ultimo commento su questa notizia...
@Olga

Per la serie: "occhio alla penna"...

Onestamente non ho compreso la sua domanda.
Determinare l'affidabilità di una notizia risparmia un mucchio di lavoro, perchè appena trovi uno 0/0 il lavoro di analisi è terminato senza doversi rovinare il sonno producendo metri cubi (gigawatts di bytes, dico bene?) di evidenze che tu stesso hai, forse persino inconsapevolmente, contraffatto.

Gigabyte di watt.

Traduco dal puffolottese:
"Determinare l'affidabilità di una notizia (prima di indagare sulla sua verità) risparmia un mucchio di lavoro, perché appena trovi qualcosa che ti fa capire che la notizia è inaffidabile*, il lavoro di analisi è terminato senza doversi rovinare il sonno producendo metri cubi di evidenze per dimostrare la verità/non verità. Tra l'altro in tal modo riduci il rischio di cercare, forse persino inconsapevolmente, solo prove a favore di quella che credi o speri che sia la verità.

*0/0 dovrebbe essere una metafora numerica per dire che la notizia porta zero prove a favore e zero contro.
@ puffolottiaccident
la mia domanda non aveva bisogno della risposta, era più' tosto una battuta(forse un' po sarcastica, ma senza cattiveria). Lo messa semplicemente riprendendo e invertendo nel plurale quella che lei ha ripetuto nel commento sopra, rivolgendosi al A.L. Marco white.
Sinceramente anche io non ho capito il suo "occhio alla penna" ?
Cercherò di spiegarmi meglio:
se "Determinare l'affidabilità di una notizia risparmia un mucchio di lavoro, perchè appena trovi uno 0/0 il lavoro di analisi è terminato senza doversi rovinare il sonno producendo metri cubi (gigawatts di bytes, dico bene?) di evidenze che tu stesso hai, forse persino inconsapevolmente, contraffatto.
e: "Si tratta, insomma, di un racconto anonimo di terza mano, senza alcuna documentazione di supporto e senza alcuna conferma. Un po' poco per titolare che Churchill nascose i rapporti UFO per salvare la Chiesa."
più se il loop mentale funziona come spiega lei: "ti capita in mano una prova che smentisce la tua ipotesi".
Invece di dire: "questa smentisce la mia" ipotesi" dici: "Come mai questa smentisce la mia ipotesi?" e lì è dove parte la fantasia.)
A questo punto a mio modo di vedere - commentare e quindi alimentare questa discussione è procedere con il loop mentale... Non trova?
@Olga

Non vedo perchè dovrei offendermi: ha centrato esattamente il punto e lo ha ribadito(fixed).

Se evidenze indeterminabili vengono rimesse in discussione come se fosse possibile determinarle non si può andare avanti, assumere che A.L. ne comprenda i motivi appare proprio quello che ho chiamato "loop"

Marco sembra ignorare la nozione:

Una informazione inaffidabile non può produrre altre evidenze se non quelle della propria inaffidabilità.

Nozione che è generale e si applica a tutto, e non andrebbe ridiscussa per ogni indagine.

@Turz & Olga.

0/0 si legge "zero fratto zero" oppure "zero diviso zero" può aver a che fare con diametro e lunghezza di tubazioni, con interessi bancari o qualsiasi altra cosa, è una operazione aritmetiche di cui non si può sapere il risultato perchè ogni valore (anche stringa) la soddisfa.

0/0= 42 è vera poichè 42*0 = 0
0/0= 73 è vera poichè 73*0 = 0

@Olga
Lei ha detto:

"A questo punto a mio modo di vedere - commentare e quindi alimentare questa discussione è procedere con il loop mentale... Non trova?"

La risposta è: Lei ha assolutamente ragione,

Se stessimo parlando di uno spremiagrumi da 7 euro, lo butterei via e ne comprerei un altro, ma A.L. Marco White è una persona e non uno spremiagrumi da 7 euro. Quindi ritengo mio dovere astenermi dal buttarlo via come fosse uno spremiagrumi da 7 euro, per quanto possa apparire stupido.
@Olga

Non è la cosa più intelligente da farsi, una persona intelligente se ne fregherebbe e tirerebbe dritto.

Oppure una persona che VUOLE APPARIRE intelligente o che non vuole apparire stupida.

Non ho questo problema, non mi interessa niente di come vengo percepito, nè sul web nè nel mondo reale.
Esercizio svolto:

Quanto fa:

[(17+4)*21,32]-31,53+[23,13*(0/0)]^[26-(14,22*26+11)]

?

Prima di semplificarla e risolverla (per scoprire che è impossibile) conviene darci un' occhiata, c'è uno 0/0 Quindi non vale la pena mettersi a risolverla.

In qualunque modo la si affronti, questo non cambia.

Questa è la risposta più semplice che mi viene, alla domanda: "ma come fai a dire che è inutile indagare sui componenti del problema?"
@puffolottiaccident:

Lei ha assolutamente ragione,

Se stessimo parlando di uno spremiagrumi da 7 euro, lo butterei via e ne comprerei un altro, ma A.L. Marco White è una persona e non uno spremiagrumi da 7 euro. Quindi ritengo mio dovere astenermi dal buttarlo via come fosse uno spremiagrumi da 7 euro, per quanto possa apparire stupido.


Questa va a finire nel sequel del manuale "La nobile arte dell'insulto" ovvero "Sfottere con eleganza" :-)
@Turz

Uh? "insulto"? ci tengo a chiarire che nutro la massima stima per la simpatica persona di Olga.
buon giorno tutti, siccome era la prima volta che partecipavo ad una discussione di questo tipo, non avevo seguito nei giorni passati... tornero' sta sera a rileggere, xke non essendo della lingua italiano ci metto a volte un po' di tempo e qualche lettura in più' per comprendere a pieno il significato dei testi di questo tipo...
cari saluti a tutti e grazie x la stima reciproca.
@ Paolo Attivissimo
Lei è un informatico sicuramente lo sa, è possibile ricevere qualche notifica sulla posta elettronica avviso del nuovo commento nella discussione a qui hai partecipato?
forse la mia domanda le farà ridere, sono poco pratica dei blog, ma nel Facebook funzione cosi e la trovo una valida opzione.
Basta che usi il link "Iscriviti per email" che è subito sotto a destra della finestra in cui si scrivono i commenti. Ovviamente dopo esserti collegata con il tuo account Blogger.
@ axlman

grazie mille :)
@ puffolottiaccident

La mia "battuta" - "non so se possiamo starci?" era la conseguenza del suo rivolgersi a Marco con ripetute "Fin qui ci sei?" e finisce li'.

Il resto riguardava la notizia sugli avvistamenti degli UFO dei quali ha parlato un tizio perché la sua madre gli ha parlato che da piccola aveva sentito come suo padre ha parlato del Churchill che ha parlato... ora esagero con il "PARLATO... PARLATO... PARLATO ...PARLATO" per evidenziare quello che lei ha chiamato loop mentale.

sono d'accordo con lei che:

Una informazione inaffidabile non può produrre altre evidenze se non quelle della propria inaffidabilità.

Nozione che è generale e si applica a tutto, e non andrebbe ridiscussa per ogni indagine.

Quindi semplificando, le stavo chiedendo:

- ma allora perché partecipa ad una discussione in cui esiste già molto evidentemente 0/0 ?
ho individuato un errore procedurale di Marco e glie lo ho fatto notare.

Stavo spiegando a Marco quello che lei ha brillantemente sintetizzato nel commento appena precedente.

Questo perchè ho la sensazione che apparentemente Marco non sa cosa si intenda per "notizia inaffidabile" o "fonte inaffidabile"

Siccome ho notato tale lacuna in altre discussioni ho pensato di spendere qualche riga per spiegare che "inaffidabile" non è sinonimo di "falso"
@ puffolottiaccident

pienamente d'accordo con lei:
un errore procedurale individuato più' volte commesso dal interlocutore di una certa anche se non grande importanza(non è da buttare via) merita di essere notato e coretto con qualche riga.
@Olga

Se non sono indiscreto, quale è la sua lingua primaria?

Il mio modo di esprimermi in Italiano non è dei più lineari, in compenso parlo qualche lingua straniera.
@ puffolottiaccident

x niente indiscreto, io amo comunicare e sono bilingue: russo-ucraino.

anche io avrei una domanda da farli:
quale il significato del "occhio alla penna" ?
@Olga
segrueti di consegna pizze.

Questa domanda richiede minimo minimo mezz'ora di crocefissione con cera di candele. ;)
--

Scherzi a parte "Per la serie occhio alla penna" è un' espressione che si usa quando una persona presumibilmente straniera a causa di una svista di battitura dice una frase che può significare qualcosa o il proprio contrario.

è un doppio senso che si riferisce a come viene rappresentata la parlata dei nativi americani nei vecchi film western.

Di russo credo di sapere 3 parole, 4 se "Odin" significa 1 in russo. :D
@ puffolottiaccident

grazie x la pizza, mio padre è ateo... :)

quindi " per la serie occhio alla penna" era per dirmi che non capivo bene il significato?

si odin = 1 somma = 4
@Olga

No, significava che non ero in grado di capire io.

Se non ho capito, non posso sapere cosa l'interlocutore ha capito e cosa no.
Paolo, non reggo più questo tuo continuo negare l'evidenza.

Si dà il caso che Churchill non solo abbia visto un UFO, ma che abbia conosciuto The Doctor in persona, come è documentato in uno degli episodi della nuova serie dei film-verità noti come Doctor Who.

E l'UFO in questione era un Dalek, mica un marzianino verde qualunque, quindi è ovvio che Churchill non volesse allarmare la popolazione.

E non provare a smentirmi, perché la storia me l'ha confermata pure il mio amico Giovanni che è persona rispettabile.
Si dà il caso che Churchill non solo abbia visto un UFO, ma che abbia conosciuto The Doctor in persona

Lo so benissimo: http://tinyurl.com/359hgau

Ma devo coprire le tracce di alterazione del continuum.
"Lo so benissimo: http://tinyurl.com/359hgau

Ma devo coprire le tracce di alterazione del continuum."

:) oserei dire "brilliant"!!!
Paolo:
"Lo so benissimo: http://tinyurl.com/359hgau
Ma devo coprire le tracce di alterazione del continuum."


Hello, sweetie! :-)
dopo aver letto: "Il Servizio Antibufala è pizzaware" capisco meglio il funzionamene...

DIVERTENTE:
"Lo so benissimo: http://tinyurl.com/359hgau
Ma devo coprire le tracce di alterazione del continuum."
Hello, sweetie! :-)ente:

Probabilmente non avrei dovuto partecipare...
correzione: capisco meglio il funzionamento...
Avantieri su radiouno un tizio del CUN delirava sul fatto che ormai è un fatto assodato che ci siano astronavi dappertutto in visita alla Terra. Che tristezza, i vertici della RAI stanno cadendo più in basso di quanto non facessero già in passato. Il tizio ha poi iniziato a cianciare di un fatto clamoroso negli anni '50 sulla città di Washington, dove le forze aeree USA vennero chiamate ad intervenire su degli UFO avvistati, all'arrivo dei caccia pare siano spariti, per poi riapparire una volta che gli aerei si sono ritirati, qualcuno sa niente di questo ennesimo delirio?
@ ecco sanno già tutto anche qui... :)