skip to main | skip to sidebar
16 commenti

L’impiegato di Harrods e lo scherzo delle luci di Natale

Licenziato da Harrods, si vendica con una parolaccia gigante nelle luminarie natalizie


Spopola in Rete una foto che mostra la facciata dei celeberrimi magazzini londinesi Harrods decorata per le feste natalizie con mille luci colorate. Luci che però compongono una gigantesca scritta scurrile, in inglese ma conosciuta internazionalmente, che comincia per F e finisce per OFF. La vedete qui accanto rovesciata per non urtare gli animi sensibili.

La colpa del gestaccio sarebbe di Lloyd Hudson, 36 anni, abitante di Ilford, nell'Essex, uno dei Babbi Natale del reparto giocattoli del grande magazzino, licenziato pochi giorni fa.

Secondo il racconto che gira in Rete, il signor Hudson, furibondo per il licenziamento, ha trovato la sala di controllo delle luci, ha decifrato i comandi e ha spento selettivamente le 10.000 lampade delle decorazioni esterne di Harrods in modo da lasciare accese quelle che componevano la scritta offensiva.

Non è vero niente, anche se su Twitter la foto sta spopolando: è una parodia, basata su un fotomontaggio, inventata dal sito satirico britannico The Poke. L'immagine originale, che mostra le luci di Harrods del 2009, è qui.

Ci sono cascati in tanti (Dashperiod, Zigonet, su Twitter e in giro per la Rete): cercate di non cascarci anche voi, anche se è una di quelle storie classiche che viene voglia di inoltrare perché stuzzica tante leve emotive, dal Davide che si vendica di Golia all'umiliazione pubblica dei potenti. Prudenza!
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (16)
refuso sintattico: "non cascarci anche voi"

primo?
Meg

"non cascarci anche voi"

Qual è il refuso?
Marco, la frase corretta dovrebbe essere Non cascateci anche voi, visto che Paolo intende rivolgere la frase al plurale.
@marco avrebbe dovuto scrivere
Non cascateci anche voi
Però adesso vedo che prima c'è la parola cercate, quindi la frase come è ora scritta dovrebbe essere corretta.
Nicola

"cercate di non cascarci anche voi"

Ad esempio: "cercate di non litigare" frase all'imperativo (cercate) che regge un infinito (litigare); direi che "cercate di non cascarci" funziona allo stesso modo ed è corretta.

Se invece diciamo semplicemente "Non litigate", per restare nell'esempio, il discorso cambia, ma si tratta di una costruzione diversa da quella usata da Paolo. O no?

Accademia, dove sei?
Marco, si è meglio che intervenga Accademia, così mi rifila un 2 con la penna rossa sul suo registro :D
Leggi affrettatamente, e poi tocca a me sottolineare l'ovvio? :-)

"Cercate di non cascarci anche voi" e "non cascateci anche voi" sono entrambe frasi corrette. E significano sostanzialmente la stessa cosa, la prima è una forma più cortese.

"Non cascarci" è un imperativo negativo di seconda persona, quindi non molto adatto in un weblog che si rivolge a più persone.
Divertente però.
Ma era proprio necessario rovesciare la foto? Non staremo diventando un po' troppo "prude"?
concordo con FridayChild, voglio sperare che gli animi dei lettori di questo blog non siano così tanto sensibili da non tollerare la vista della scritta FUCK OFF (si, l'ho scritto, e anche maiuscolo!).
Non dovresti più scrivere per intero neanche MICROSOFT, sennò :D
Ma era proprio necessario rovesciare la foto? Non staremo diventando un po' troppo "prude"?

Io no, sono un vecchio sporcaccione, ma questo è un blog che viene letto nelle scuole e nelle famiglie e non mi sembrava il caso di spiattellare lì una volgarata.
Il consiglio è sempre lo stesso, se si sta troppo vicino ad uno zombie*, si rischia di contrarre il contagio.


*Qualcuno che sa per certo di aver perso o di stare per cambiare il posto di lavoro ma ancora deve presentarsi in azienda e lo fa.
Riflettendoci, sarebbe stata una situazione troppo da film....
Mi sarebbe piaciuto di più se fosse stato vero :)
@Paolo
Naturalmente, e apprezzo l'intenzione, ma penso che chi ha l'età sufficiente a capire cosa significa "quella frase" non abbia nemmeno difficoltà a leggerla rovescia.
In "non c'è due senza 4" si sente distintamente Terence hill dire la parola "*******", in una bettola brasiliana.

http://www.youtube.com/watch?v=HhXTPLuqHCM