skip to main | skip to sidebar
14 commenti

Benny Hill e Star Wars

Benny Hill incontra Darth Vader




Che c'entra Star Wars? Il culturista dello sketch è David Prowse: l'uomo dentro la tuta di Darth Vader.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (14)
David Prowse (senza tuta) è anche in una scena di Arancia Meccanica dove, anche in quel caso, fa valere le sue doti atletiche (http://images.movieplayer.it/2007/08/23/david-prowse-in-una-scena-di-arancia-meccanica-46503.jpg).
...E intanto Lucas sembra convinto che il mondo finirà nel 2012 link
Per Matz

...E intanto Lucas sembra convinto che il mondo finirà nel 2012 link

L'articolo del Toronto sun mi pare tutto giocato sullo scherzo, francamente. Magari la sua carriera di regista finisse nel 2012!!! Farei un bonifico al calendario Maya, per poter ottenere quest'effetto. :-)
Rincaro la dose sul "povero" Lucas:

http://www.corriere.it/spettacoli/11_gennaio_21/lucas-fine-del-mondo_91da2a34-255b-11e0-9e30-00144f02aabc.shtml
Questa avrebbe fatto comodo a Mr. Plinkett!
La vita di David Prowse deve essere simile a quella di un doppiatore o quella di un musicista che ha suonato nel disco di un cantante famoso...non deve essere facile essere conosciuto da tutti, ma non essere riconosciuto da nessuno (o quasi).
Tanto quanto il doppiatore può ancora divertirsi facendo le voci al telefono o davanti a un impiegato della posta che non lo guarda in faccia.
@Replicante

Io non mi cruccerei più di tanto per il povero Prowse. L'Imdb lo da ancora in attività, e dal '64 ad oggi ha sempre lavorato. Poi vuoi mettere le ospitate a tutte le reunion a cui ha partecipato?

Il fatto che non gli sia stato consentito di metterci la faccia al momento dello smascheramento più atteso della Sci-Fi, forse è stato perché all'epoca era un attore mediocre. Invece serviva pathos... :D
@ Stupidocane
Io non mi cruccerei più di tanto per il povero Prowse. L'Imdb lo da ancora in attività, e dal '64 ad oggi ha sempre lavorato.

Ma anche un doppiatore o un musicista turnista possono continuare a lavorare per molti anni, magari guadagnando molto bene.
Però immagina se tu avessi suonato in un brano che tutti conoscono; oppure immagina di sentire diverse generazioni di pubblico che recitano a memoria la frase che TU hai interpretato in un film. Immagina di camminare in mezzo alla gente, sapendo che nessuno ti riconoscerà mai. Sicuramente a molte persone va bene così. E il mio non è certo un invito all'esibizionismo.

E' solo che non deve essere facile rimanere sempre nell'ombra. Probabilmente ci si fa l'abitudine col tempo.

Poi vuoi mettere le ospitate a tutte le reunion a cui ha partecipato?

Secondo me, invece, questo è l'aspetto più triste.
Un conto è essere un personaggio sempre riconoscibile, un conto è dover rivangare il passato per poterlo essere; si rischia solo di ottenere l'effetto di quelle trasmissioni-nostalgia, tipo "I migliori anni", in cui Carlo Conti dice "riconoscete chi è questo tizio?"...e quando parte il video di uno spot o di un film di 30 anni fa, tutto il pubblico applaude.

Ora, non voglio certo dire che David Prowse sia così; anche perchè non so quanto lui sia famoso (al di fuori Star Wars) nel suo paese. Magari mi sbaglio io ed è un volto noto...ma se fosse così, allora la sua partecipazione allo sketch di Benny Hill (che tralaltro in Italia è stato replicato milioni di volte) dovrebbe essere nota XD
@ Repli

D'accordissimo. Anche se, ad onor del vero, c'è anche chi, tra i doppiatori, si fa figo delle scene doppiate ad attori da Oscar... (ogni riferimento a Luca Ward è puramente casuale) :D

P.S. Naturalmente stimo Ward, è una presa in giro bonaria...
Se non ricordo male David Prowse in Gran Bretagna era molto famoso per aver interpretato dei PIF sulla sicurezza stradale.
Non sapevo sta cosa, comunque dopo tanti anni questa gag fa sempre ridere XD
Le statistiche di visualizzazione di questo video si sono impennate nell'ultimo giorno... lo seguono proprio in parecchi questo blog
Ahhahhaha che risate il video :)
"Quello che non vedi", proprio.