skip to main | skip to sidebar
283 commenti (ultimi)

Paul McCartney è morto?

Voyager, ennesima scemenza: Paul McCartney è morto e al suo posto c'è un sosia


Ieri sera a Voyager l'accalappiapolli Roberto Giacobbo ha avuto l'ennesimo attacco di coprolalia e ha parlato della presunta morte di Paul McCartney e della sua altrettanto presunta sostituzione con un sosia. La storia è talmente vecchia, idiota e stantia che non mi metto a ripeterla o smontarla qui in dettaglio: è semplicemente una scemenza delle tante che costellano Voyager. Per chi volesse i morbosi dettagli di questa storia, Massimo Polidoro ha pubblicato da tempo una ricca analisi di questo mito. Che noia. Meno male che c'è Avoyager:

Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (283)
Paolo, attento che nella prossima puntata ci sarà un servizio dedicato a te.
Paolo Attivissimo è morto è al suo posto c'è un sosia! :D
Io continuo a domandarmi come possano essere presi per attendibili certi personaggi a tal punto da arrivare alla vicedirezione della seconda rete nazionale
sul tema c'è una stupenda pagina di wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Leggenda_della_morte_di_Paul_McCartney kuda
questa di Paul Mc. Cartney è vecchia come al mondo. All'esame di terza media (sono del '71) ho fatto una ricerca sui Beatles e 'sta bufala già girava!
Ancora?
Ma basta!

Pol Meccartnei è morto almeno altre quattro volte nel frattempo!
(http://www.youtube.com/watch?v=8rLZ9Qgubpw è vecchia, lo so, almeno quanto la polvere sulle giacche dei Beatles, ma schianto dal ridere ogni volta che lo vedo!)
@Ubik:

Vecchia ma sempre valida!
tra l'altro, era lo stesso servizio di Voyager trasmesso ieri ad essere vecchio. Era stato già proposto pari pari qualche tempo fa, come potete intuire dalla data di caricamento di questo video e i successivi!!

Anyway, bufala sempre godibile se non altro x il corredo di presunte "prove" che l'accompagna!
Http://Only1rad.proboards.com
tutto su Faul vs Paul

ps.
Paolo perché non attivi il tamplate mobile di Blogger?
Eppure ne hanno parlato anche sul giornale col quale collabori (sul sito intendo) xD

http://goo.gl/7m0Zu
http://goo.gl/CiEd0
mio dio che incipit!!!! :-)
Ma Giacobbo non si riposa mai?
Ma Giacobbo non si riposa mai?

Perché quello lo chiami lavoro?!?! :-)
Quando Giacobbo inizia con la sua coprolalia, io, di fronte allo schermo, inizio con la mia copropraxia. Iniziavo, non lo vedo piú.
Io punto tutto sulla coproocchi :D
Tra l'altro Giacobbo è ripetitivo, non ho visto questa puntata (avevo di meglio d fare) ma ricordo il medesimo argomento trattato tempo addietro. Direi un anno/annoe mezzi fa
@ TheDrakkar

La mia frase è una sorta di citazione da... un celebre film di Francis Veber, datato 1998 ;-))
Giacobbo o non Giacobbo sei il vero o sei il sosia?
datti un colpo!
@Rodri

Capito :) Sì, sarebbe opportuno riposasse ogni tanto :)
Quello che non sapete è che Giacobbo è morto nel 99 ed è stato sostituito da un sosia. Peccato che anche il sosia dica una manica di vaccate...
tra l'altro hanno dato il massimo in quanto a faccia come fondoschiena, con un servizio (da me chiaramente ignorato), con questo titolo "2012: conoscere per non temere".
...
Paolo Attivissimo è morto è al suo posto c'è un sosia
Questo non è possibile: essendo un impianto bioplasmatico/olografico/laser, Paolo Attivissimo non può morire.
Gli ascolti prima dei contenuti
@Francesco Graniglia
Purtroppo fecero addirittura una copertina di Wired Italia su questo argomento...
Mi chiedo perchè non chiudano questa pseudotrasmissione, fra un po' diranno che Paul è un alieno che ha preso i voti da templare.

P.S. Qualche giorno fa c'è stato l'anniversario della tragedia del Challenger.
Spero proprio che la demenza dei complottisti non abbiano sporcato questa tragedia con le loro teorie da strapazzo
@piero

avevo postato un link (che il malnato filtro antispam mi ha cassato) x dimostrare che la "prima" di questo illustre servizio è stata il 3 maggio 2010, come tu giustamente hai sottolineato. Vecchia e pure riciclata!

Scherzi a parte, ho apprezzato che ieri abbiano parlato della situazione in Egitto dal punto di vista dei musei e dei siti archeologici a forte rischio. Dopo aver visto Zahi Awass (noto amicone di Giacobbo, ma anche un po' di tutti) praticamente in lacrime x il tentato furto al museo del Cairo, ho trovato giusto e corretto fornire un update sull'argomento. Peccato che il servizio (i sotterranei segreti del museo) fosse anch'esso in parte riciclato.

Ehm si, lo ammetto. Seguo Voyager assiduamente, lo trovo migliore di Zelig!
Vedo che non seguite Voyager con assiduità, o sciagurati, quindi vi segnalo che:

-l'ultimo servizio delle puntate di questa stagione è stato sempre un servizio riciclato da trasmissioni precedenti

- la stagione è finita e per un po' ci leviamo Giacobbo dai cabbasisi :D

Naturalmente quando McCartney morirà davvero diranno che non è morto davvero :P
@David

Lo so, ce l'ho ancora quel numero.
@usa-Free
Naturalmente quando McCartney morirà davvero diranno che non è morto davvero :P

...gia' successo ad altri cantanti famosi:

"Well, you ain't never caught a rabbit
and you ain't no friend of mine."


Some years later, that handsome young man who they called "The King," well, he sung too many songs, had himself a heart attack or something.
Avoyager è mitico! E ho detto tutto...
Polidoro ne parla anche in una breve appendice al suo libro "Elvis è vivo!", di cui consiglio caldamente l'acquisto, e in un podcast della trasmissione "I misteri di Massimo Polidoro".

Dissento sul "Che noia". Queste storielle le trovo delle stupidate molto divertenti, basta non prenderle sul serio e vederle in TV come si vedrebbe una puntata di CSI.
@Eddy: Elvis non è morto, è tornato a casa!
Di Paul McCartney morto parla anche Lucarelli in una puntata di Dee Giallo.
Hammer,

basta non prenderle sul serio

È proprio questo il problema. Se le raccontasse Avoyager o Crozza, o se Giacobbo avesse l'onestà di mettere in sovrimpressione la dicitura "stiamo dicendo cazzate e lo sappiamo, giocate con noi", non ci sarebbe nulla di male. Ma presentarle come le presenta Voyager significa che poi c'è gente che crede che sia tutto vero.
POL MECCARTNEY!
Scrivetelo bene altrimenti non si può anagrammare io nome!! ;););)
mettere in sovrimpressione la dicitura "stiamo dicendo cazzate e lo sappiamo, giocate con noi"

Quoto in pieno.
Questo video di avoyager è spettacolare.
Comunque a me continua a raccapricciare il fatto che ci siano persone che lo considerano attendibile..e non sono poche!
"Ma presentarle come le presenta Voyager significa che poi c'è gente che crede che sia tutto vero."

e perché questo sarebbe un problema?
Queste persone non hanno il diritto di credere che Paul McCartney sia morto? Che fastidio ci danno se lo fanno?
E poi non è certo Voyager a creare le leggende metropolitane. La gente che crede in queste storielle esiste già, a prescindere da Voyager.
Che fastidio ci danno se lo fanno?

Se si limitassero a questo, non sarebbe un grosso problema. Ma poi persone così deficienti hanno la pessima abitudine di essere nostri vicini, colleghi, capi, poliziotti, medici, giudici, giornalisti eccetera eccetera eccetera.
Incredibile. Sarà l'età che avanza, ma non posso fare a meno di chiedermi che cosa (ri)penserà McCartney oggi che due dei Fab non ci sono più, persino la sua adorata moglie se ne è andata e lui, "morto" nel '66, è ancora lì.

Si potrebbe considerare questa hoax la prima campagna di viral marketing della pop music (volontaria o involontaria).
NO ma seriamente... è uno scherzo vero?
Non è un vero servizio.... :S
scusate, forse ne avete parlato e me lo sono perso, ma l'ospitata di giacobbo a "che tempo che fa"?
Ricapitolando:
- Paul McCartney è morto
- Elvis Presley è vivo
- Michael Jackson è vivo

Insomma ai bufalari non ne va bene una.
@Antonio:
scusate, forse ne avete parlato e me lo sono perso, ma l'ospitata di giacobbo a "che tempo che fa"?

E l'ospitata di Lario3 a Voyager?
Che fastidio ci danno se lo fanno?

Cominciano credendo alla storiella di McCartney, passano per gli UFO, HAARP, l'11 settembre e poi vanno in Parlamento a fare interrogazioni sulle "scie chimiche".

E ogni tanto terrorizzano i figli dicendo loro che il mondo finirà l'anno prossimo.

Poi ci sono quelli che credono ai Protocolli dei Savi di Sion... Certo, che male fanno queste credenze idiote?
scusate, forse ne avete parlato e me lo sono perso, ma l'ospitata di giacobbo a "che tempo che fa"?

Già discusso. Ci siamo persino accapigliati sulle spoglie di Fazio.
Per theDRaKKaR l'Omeopata

scusate, forse ne avete parlato e me lo sono perso, ma l'ospitata di giacobbo a "che tempo che fa"?

Già discusso. Ci siamo persino accapigliati sulle spoglie di Fazio.


Questo particolare m'è sfuggito: anche lui sarebbe già morto, colpito da infarto dopo che un'ospite si era presentata tutta vestita di viola?
Questo particolare m'è sfuggito: anche lui sarebbe già morto, colpito da infarto dopo che un'ospite si era presentata tutta vestita di viola?

Infervorato dalla discussione non sono stato ad approfondire la questione dell'esistenza in vita di Fazio... Forse è ancora vivo...
viva Avoyager, dovrebberlo trasmetterlo su rai due al posto del programma di cui è parodia
"Ma poi persone così deficienti hanno la pessima abitudine di essere nostri vicini, colleghi, capi, poliziotti, medici, giudici, giornalisti eccetera eccetera eccetera."

e quindi? se il tuo collega o un poliziotto credono che Paul MacCartney sia morto, che fastidio le dà? Che danno le arrecano, in concreto?

"Cominciano credendo alla storiella di McCartney, passano per gli UFO, HAARP, l'11 settembre e poi vanno in Parlamento a fare interrogazioni sulle "scie chimiche".

Questo sembra un classico esempio di spostamento di paletti, visto che io parlavo della pericolosità della leggenda metropolitana su Paul MacCartney e mi si fa l'esempio della pericolisità di altre leggende metropolitane che non c'entrano nulla.

"Poi ci sono quelli che credono ai Protocolli dei Savi di Sion... Certo, che male fanno queste credenze idiote?"

Quindi credere nella morte di Paul MacCartney porta automaticamente a credere nella veridicità dei Protocolli?
E su cosa si basa questa affermazione? Ha svolto un'indagine, un sondaggio? O è una mera supposizione?
e quindi? se il tuo collega o un poliziotto credono che Paul MacCartney sia morto, che fastidio le dà? Che danno le arrecano, in concreto?

Non hanno la capacità di discernere e quindi non possono svolgere attività dove la loro capacità di discernere implica il successo del mio lavoro (collega) o il rispetto dei miei diritti (poliziotto)

Rispondo anche per Paolo che in questo momento ha spento l'impianto bioplasmatico e con le mani da rettiliano che ha non può digitare sulla tastiera.

Questo sembra un classico esempio di spostamento di paletti, visto che io parlavo della pericolosità della leggenda metropolitana su Paul MacCartney e mi si fa l'esempio della pericolosità di altre leggende metropolitane che non c'entrano nulla.[...]Quindi credere nella morte di Paul MacCartney porta automaticamente a credere nella veridicità dei Protocolli?
E su cosa si basa questa affermazione? Ha svolto un'indagine, un sondaggio? O è una mera supposizione?


Se si crede ad una storia palesemente falsa, si crede a n storie palesemente false. Questo perché non è importante il contenuto, ma il metodo: il metodo di discernimento è fallato e quindi porta a sbagliare sempre.

Mo basta però perché a queste riflessioni ci puoi arrivare da solo ;-)
mettere in sovrimpressione la dicitura "stiamo dicendo cazzate e lo sappiamo, giocate con noi"

questo lo dovrebbero fare anche le chiese ogni domenica, perchè non vedo cosa cambi tra quello che dicono loro e le "cazzate" sugli ufo, fini del mondo e quant'altro. Entrambe non hanno un minimo di fondamento, e - parere personale - creano gli stessi danni temuti da Paolo.

scusate il post polemico e potenzialmente offensivo per chi crede, ma mi è venuto istintivo pensare a questa associazione di idee, quindi comprenderò nel caso venga censurato.
@ozawo

Dipende. Quando una visione del mondo è prettamente spirituale si tratta di libero culto, non di cazzate.

In altre parole, se un prete viene e mi vuole convincere che in un'ostia c'è realmente il corpo di Cristo mi sta dicendo una cazzata, ma se mi parla in termini spirituali e metaforici allora non è una cazzata, ma una fede, una spiritualità, una filosofia religiosa e chi più ne ha più ne metta.

Postilla di chiusura: mi annoia leggere questi interventi, che appaiono ricorrenti in questo blog come quelli dei complottisti, perché denotano una grande ignoranza dell'argomento.

Fede o no.
@don

Pant pant come sono andato, mi assumete finalmente come agente segreto dell'Opus Dei???? :D
Per theDRaKKaR l'Omeopata

Pant pant come sono andato,

Non era solo Stupidocane che ogni tanto ansimava così?!?
aggiungo un commento OT per segnalare una bella ricaduta di repubblica.it su un vecchio mito già abbondantemente sbufalato:
http://www.repubblica.it/esteri/2011/02/09/foto/google_oceano-12243709/1/?ref=HRESS-9

atlantide in un rettangolo nelle profondità dell'oceano Atlantico... o artefatto dovuto ai dati di profondità? :)
No, io faccio ARF! ARF!
La cosa che mi fa ridere di più di quella parodia sono i titoli di coda: Julio Jglesias Jr. e Drew Barrymore interpreti di Pol Meccartni :-)
Iglesias, pardon.
Si', ho letto quello che ha scritto Polidoro, ma sinceramente ho trovato il servizio di Giacobbo piu' convicente di molti altri.

Togliamo gli "indizi" nei dischi, che per quanto mi riguarda sono molto labili. Togliamo la prova dei dischi al contrario, che mi sembrano ascrivibili alla pareidolia acustica. Ma che mi dite delle dichiarazioni degli esperti forensi, sulle diversita' di dentatura, mascella e padiglione auricolare fra Paul il giovane e Paul il vecchio?

Sono gli esperti che hanno preso una cantonata, o e' la loro disciplina che poggia su basi non scientifiche? Eppure mi pare che quegli esperti siano gli stessi che lavorano, tanto per fare un esempio, in casi di foto di persone scomparse (per capire se le foto riguardano proprio lo scomparso). Le nostre scienze forensi si basano forse su basi non scientifiche?

Per favore, non sbranatemi, vorrei solo capire meglio. :)
Ma che palle.

Se un cantante muore davvero, allora si pensa che sia ancora vivo. Se invece è vivo, allora si preferisce credere che sia morto.
A questo punto mi stupisce che non siano ancora nate teorie di complotto sulla sparizione della salma di Mike Bongiorno...
@Gavagai

Da profano, mi è sembrata un'analisi forense molto approssimativa.

Anche quella grafologica.

Anche la mia scrittura è cambiata in alcuni tratti nell'arco di 15 anni, forse sono morto e chi vi scrive è un sosia :D
Non ho capito: l'ex beatle si è fatto esaminare arcata dentale e padiglioni auricolari per smentire la sua morte? :-OOO
Va detto che nel novero delle ipotesi strampalate, vi è anche quella per la quale McCartney sia vivo, ma si faccia sostituire da un sosia ogni tanto, che risolve le anomalie dei tratti somatici evidenziate dall'analisi forense :D

Che bello sarebbe avere un sosia da usare ogni tanto: lo manderei a fare la fila negli uffici pubblici, a portar giù la spazzatura, a fare i lavori che non mi piace fare, ecc. ecc.

Sarebbe davvero utile ^_^
"Non ho capito: l'ex beatle si è fatto esaminare arcata dentale e padiglioni auricolari per smentire la sua morte? :-OOO"

Non hai capito: hanno desunto tutto da 4 foto in croce, fatte durante concerti o in occasioni mondane, e questo già la dice lunga... :D
Non avendo visto la trasmissione, anch'io chiedo se l'indagine sulle arcate sia stata fatta solo su foto sbiadite, o tramite calchi dentari. Qualcuno che l'ha vista?

In generale: di "periti" che pur di essere invitati in trasmissione dicono quello che vuole il presentatore, ne ho visti più d'uno. È un fenomeno triste, su cui dovrebbero vigilare gli ordini professionali, ma lo studio tv non è un'aula di un tribunale...
@ Gavagai
Ma che mi dite delle dichiarazioni degli esperti forensi, sulle diversita' di dentatura, mascella e padiglione auricolare fra Paul il giovane e Paul il vecchio?

Sono gli esperti che hanno preso una cantonata, o e' la loro disciplina che poggia su basi non scientifiche? Eppure mi pare che quegli esperti siano gli stessi che lavorano, tanto per fare un esempio, in casi di foto di persone scomparse (per capire se le foto riguardano proprio lo scomparso).


(parlo da ignorante)
Secondo me tali esami possono servire come verifiche complementari per confermare l'identità di una persona, ma non credo che da soli possano essere considerati attendibili, soprattutto quando ci sono esami ben più validi.
Anche perchè una persona che fa parte del mondo dello spettacolo, con un look da curare, credo che possa subire più di un ritocco alla propria dentatura.

Mi sembra che anche in un alcune puntate di CSI si sia visto come il ricorrere all'esame della dentatura venga considerata una pratica poco attendibile, spesso contestata dalla difesa dell'imputato.
Ok ok...so benissimo che si tratta di un telefilm.

Però se un telefilm in cui ci vengono mostrate un sacco di cretinate (come immagini digitali dalla risoluzione infinita) arriva a contestare una pratica investigativa vista in un sacco di altre serie tv, forse vuol dire che davvero è diventata una tecnica poco affidabile.
Mi ricordo che nei telefilm del passato si potevano vedere assassini che venivano inchiodati dal segno dei denti lasciato dalla vittima sulle loro mani.

E' chiaro che a Boyager non si sognerebbero mai di prendere in considerazione esami più attendibili.
Ci vorrebbe un esperto in materia, ma pongo una semplice obiezione, che magari potrà rivelarsi idiota.

Se le foto non sono dei primi piani, non sono sufficientemente definite, l'ottica non è la stessa e la testa non è in asse col busto, questo tipo di analisi lascia un po' il tempo che trova.

Ad esempio, se reclino anche di poco la testa all'indietro al momento di mettermi in posa, la curvatura della mascella apparirà differente rispetto ad una posa in cui tengo la testa diritta.
Togliamo gli "indizi" nei dischi, che per quanto mi riguarda sono molto labili.

Per assurdo, gli indizi nei dischi vanno ritenuti più attendibili di tutte le altre prove...perchè facilmente li hanno messi gli stessi Beatles per giocare su questa storia.
"Qualcuno che l'ha vista?"

Io l'ho vista. Per quanto riguarda l'arcata dentaria, effettivamente McCartney da giovane aveva dei problemi ortodontici dettati probabilmente dal fatto che la sua arcata dentaria superiore è troppo stretta.

Probabilmente aveva una "masticazione incrociata", problema peraltro piuttosto comune. Anche io avevo i denti alla McCartney, con 3 anni di apparecchio la situazione è notevolmente migliorata.

Da foto posteriori parrebbe che anche Paul si sia sottoposto a qualche terapia per riposizionare i denti dell'arcata superiore, va detto però che la dentatura sembra identica (in particolar modo gli incisivi).

E' pur vero che l'odontoiatria degli anni '60/'70 non poteva essere ai livelli di quella odierna, ma d'altro canto Paul aveva una situazione economica tale da permettersi cure di alto livello, quindi non è scontato che debba aver portato l'apparecchio per lunghi periodi e che quindi abbia dovuto ricorrere ad un sosia per non essere scoperto :D
Ma basterebbe chiedere al Fisco americano, non ci ha pensato nessuno? :-)
Fabrizio Lavoro, in arte Nikki, ha rivelato che Paul McCartney è davvero morto e quello che crediamo essere Paul McCartney in realtà è ... Keith Richards!
(Allora, chi è quello che crediamo essere Keith Richards? Buddy Holly! che è vivo, ovviamente)
"Fabrizio Lavoro, in arte Nikki,"

Ah beh...e chi siamo noi per smentire Nikki!? :D
@theDRaKKaR l'Omeopata:
Pant pant come sono andato, mi assumete finalmente come agente segreto dell'Opus Dei???? :D

Rispondo io se il parroco non c'è: con commenti così pacati, non ci sono più i flame religiosi di una volta!
faccio solo notare che cercando in rete non si trova uno straccio di pubblicazione sull'argomento specifico trattato da questi sedicenti esperti nel servizio di Wired e che invece si occupano di tutt'altro.
e faccio pure sommessamente notare che basta spostare leggermente la mandibola in avanti o indietro(o se preferite sopra o sotto) a bocca chiusa per variare di parecchio il contorno della parte inferiore del viso.
Ah beh...e chi siamo noi per smentire Nikki!? :D

Stavo per fare anch'io ":D", ma le risate mi sono poi morte in bocca... La citazione di Nikki che ho fatto era del programma comico "Via Massena", quindi lì è ovvio che Nikki scherzava, ma poi ho visto che la trasmissione radiofonica "Paratropical" (citata in "Via Massena") esiste davvero... Vi prego, ditemi che è anche quello un programma comico e NON la versione radiofonica di Voyager e Mistero!
@Jean Lafitte
Interessante... Stai dicendo che gli esperti forensi usati da Voyager non sono esperti forensi? E chi sono, allora? (Vado a memoria, ma mi pare che almeno la signora sia stata presentata come "esperta in odontoiatria forense"... Ricordo male?)
@Gavagai

Vado a memoria, ma mi pare che almeno la signora sia stata presentata come "esperta in odontoiatria forense"

Ha un qualsiasi valore probante? Una trasmissione che propina cazzate dovrebbe farsi scrupolo a propinare presentazioni false? Sai come è stato presentato Straker in TV?
Ieri chi ha visto Clistero e il delirante monologo dell'imbecille Adam Kadmon sull'ONU che in realta' vorrebbe evocare Chtulhu? (in realta' l'idiota dice che e' Quetzalcoatl o il Diavolo, ma io so che in realta' e' Chtulhu)...
Assolutamente delirante, dovresti farci una rubrica settimanale su questo qui, Paolo.
@theDRaKKaR l'Omeopata
Straker e' stato invitato a Mistero, e fra le due trasmissioni secondo me c'e' ancora un abisso in termini di serieta' (nel senso che Mistero e' molto, molto, molto peggio di Voyager, a mio personale parere).

Comunque io volevo solo capire per quale motivo pensate che i due esperti di Voyager non siano dei veri esperti. Logico che se i due tipi in realta' sono solo dei periti improvvisati, il mio discorso cade ed archivio tutta la storia come bufala... Pero' prima vorrei capire da cosa dipende la vostra convinzione, ecco.
Dovremmo chiedere lumi a Nodens!
il mio commento era ovviamente per Alc0r!
@Gavagai

Uso espressioni idiomatiche delle mie parti:

fatte' servi' nun stamo mica a pettina' e bambole

http://1.bp.blogspot.com/_FwIgZo0vCLM/SpB2qxJbXEI/AAAAAAAAAsg/9t4hw848fcw/s400/rosario_marciano_a_voyager.png
@ the DRaKKaR
opps, così imparo a non seguire con attenzione. vado all'angolo!
Uhm, ti sacrifichi per Gavagai? :D
@theDRaKKaR l'Omeopata
Ok, riconosco che hai ragione. Chiedo scusa, evidentemente mi ero persa quella puntata, e pensavo che Straker fosse stato invitato solo a Mistero.

Comunque rimango convinta che gli appellativi "ricercatore", o "ricercatore indipendente" siano dei jolly usati quando il soggetto in questione non ha nessuna qualifica. Altro discorso e' scrivere cose piu' specifiche come "odontoiatra forense".
Comunque nel caso di McCartney, se veramente di sosia/sostituto si trattasse, queste persone dovrebbero spiegare la coincidenza che entrambi avessero lo stesso timbro vocale e la stessa genialita' musicale...
Ovvero, quante probabilita' ci sono di trovare un sosia nel mondo? E di questi, quante ulteriori probabilita' ci sono che questo sia bravo tanto quanto l'originale?
Probabilmente e' solo un clone malriuscito allora... GOMBLODDOOOOOOO!
Pant pant come sono andato, mi assumete finalmente come agente segreto dell'Opus Dei????

Ma non sei già agente del NWO, di cui l'Opus Dei fa parte? :)
Io ho smesso di argomentare in termini spirituali. Mi sono beccato un cazzotto sulla via di Damasco e constatandone l'efficacia ho cambiato metodi pastorali nelle dispute teologiche.
Ora uso questi:
http://tinyurl.com/4hfeg6x

:D
@So' L'enigmista:

Certo che Buddy Holly é vivo ed é Keith Richards!

Solo servi dalla mente chiusa non hanno ancora capito questo, cosí come l'evidentissimo fatto che Cesar Millan é in realtá Ritchie Valens!

Ma la veritá trionferá: tutto il can can del processo al presunto "Mister B." é fasullo e il vero scopo é quello di rendere noto a tutto il mondo che egli é in realtá J.P. Richardson, meglio conosciuto come il Big Bopper!






(E che mi perdonino da lassú...)
Per Gavagai

Comunque rimango convinta che gli appellativi "ricercatore", o "ricercatore indipendente" siano dei jolly usati quando il soggetto in questione non ha nessuna qualifica.

E infatti è così.

Altro discorso e' scrivere cose piu' specifiche come "odontoiatra forense".

La qualifica esiste, anche se non so se c'è un diploma ufficiale riconosciuto in Italia. Ma è possibile che la persona invitata non lo fosse o, come detto, che fornisse un parere da uomo della strada, non da perito. Entrambe cose su cui dovrebbe intervenire un po' più spesso l'ordine dei medici.
"Ieri chi ha visto Clistero e il delirante monologo dell'imbecille Adam Kadmon"

Purtroppo mi tocca rispondere ancora una volta 'presente' -_-
@ theDRaKKaR l'Omeopata

"Dipende. Quando una visione del mondo è prettamente spirituale si tratta di libero culto, non di cazzate.

In altre parole, se un prete viene e mi vuole convincere che in un'ostia c'è realmente il corpo di Cristo mi sta dicendo una cazzata, ma se mi parla in termini spirituali e metaforici allora non è una cazzata, ma una fede, una spiritualità,
una filosofia religiosa e chi più ne ha più ne metta.

Postilla di chiusura: mi annoia leggere questi interventi, che appaiono ricorrenti in questo blog come quelli dei complottisti, perché denotano una grande ignoranza dell'argomento.

Fede o no."

guarda, sono meno ignorante in materia di quello che pensi ;-)
A parte questo, la tua risposta mi convince poco,oltre a farmi pensare che non sia io quello che parla senza cognizione di causa.
Nessun prete parlerà mai della realtà in senso spirituale, metaforico o "filosoficamente religioso" ignorando concetti come transustanziazione, aldilà o miracoli, proprio perchè fanno parte della dottrina in cui si presuppone creda, e che sono a fondamento dei suoi discorsi sulla vita e su ciò che ci circonda. Potrei darti ragione solo se si trattasse di un laico che non riconduce automaticamente tutto ad un'entità superiore non dimostrabile.

Il termine "libero culto" è un modo gentile e diplomatico di definire il credere in qualcosa di astratto, ma purtroppo fortemente condizionante per molte persone che non riescono o non vogliono cogliere il "concreto".

E comunque spiegami allora cosa differenzia il credere che in un'ostia ci sia realmente il corpo di Cristo, da una visione "spirituale" della vita, cioè legata a concetti quali lo spirito e l'aldilà...

Postilla di chiusura: per me la Fede è grande ignoranza, perchè non contempa approfondimenti nella conoscenza, ma solo, appunto, il "credere".
"Ora uso questi:
http://tinyurl.com/4hfeg6x

:D"

A volte è necessario :D
"Non hanno la capacità di discernere e quindi non possono svolgere attività dove la loro capacità di discernere implica il successo del mio lavoro (collega) o il rispetto dei miei diritti (poliziotto)"

Quindi a darle fastidio è la loro incapacità di discernere il vero dal falso, non il fatto particolare che credano che Paul MacCartney sia morto.
Ma secondo lei questa capacità ce l'avevano prima di guardare la puntata di Voyager ed è stato il servizio del programma di Giacobbo a mandarla in frantumi?

"Se si crede ad una storia palesemente falsa, si crede a n storie palesemente false."

Davvero crede che la mente umana abbia un funzionamento così semplice e lineare?
Ed è sicuro di non confondere il concetto di "palesemente falso" con quello di "estremamente improbabile"?

"Mo basta però perché a queste riflessioni ci puoi arrivare da solo ;-)"

E invece non ci arrivo. Ho sempre più l'impressione che in questi attacchi a Voyager e trasmissioni simili si confonda la causa con l'effetto. Non è Voyager a creare la credulità della gente, ma è la credulità della gente a creare Voyager.
@usa-free: non te ne devi vergognare, io lo guardo (e guardo anche Boyager) perche' mi fa piu' ridere di Zelig e di qualsiasi altro programma comico...
"Quindi a darle fastidio è la loro incapacità di discernere il vero dal falso, non il fatto particolare che credano che Paul MacCartney sia morto. "

MacCartney è il sosia di McCartney? :D
"@usa-free: non te ne devi vergognare, io lo guardo (e guardo anche Boyager) perche' mi fa piu' ridere di Zelig e di qualsiasi altro programma comico..."

Già, inoltre Zelig quest'anno fa ridere davvero poco -_-
@usa-free: beh, una volta faceva ridere... e comunque, per quanto peggiorato, lo ritengo ancora superiore a Colorado o a quella bestemmia del Saturday Night Live Italia (ma credo che anche un funerale faccia ridere di piu' di quest'ultimo)...
@Alc0r
Ovvero, quante probabilita' ci sono di trovare un sosia nel mondo? E di questi, quante ulteriori probabilita' ci sono che questo sia bravo tanto quanto l'originale?

E che sia anche mancino...ma quello non è un problema. Chi ha visto "The prisoner" sa benissimo che basta dare una scossa elettrica alla mano destra per convincere un uomo adulto a cambiare abitudine.

Più che altro nessuno si è posto il problema di come sarebbe possibile prendere una persona, annullare completamente la sua vita passata, affidargli una nuova identità e dei nuovi ricordi, senza mai temere che un giorno questa persona possa spifferare tutto e tradirsi.

Ovviamente si dà per scontato che amici e famigliari del finto Mc Cartney siano tutti coinvolti nella messinscena oppure che siano talmente idioti da non notare quello che il popolo di youtube scopre con pochi click del mouse.

@Gavagai
Comunque io volevo solo capire per quale motivo pensate che i due esperti di Voyager non siano dei veri esperti.

Ma probabilmente sono davvero esperti del settore, anche se bisogna sempre fare attenzione ai termini usati (come hai detto tu, la parola "ricercatore" o anche solo "studioso" può voler dire tutto e il contrario di tutto).
Però bisogna pur sempre tener conto dei metodi che hanno utilizzato. E soprattutto bisogna capire se la disciplina in cui sono esperti è attendibile e sufficiente per dare un certo tipo di dimostrazione.

Citando l'esempio di ǚşå÷₣ŗẻễ, un'analisi grafologica può essere utile in molti campi, ma non può essere utilizzata per dimostrare che la persona che hai arrestato oggi sia la stessa che ha spedito una lettera minatoria 10 anni prima. Probabilmente l'identificazione attraverso la dentatura aveva un senso quando pochissime persone potevano permettersi operazioni correttive alle arcate o la cura dei denti, ma soprattuto quando non c'erano ancora pratiche sofisticate come l'analisi del DNA.
Su due piedi mi viene anche in mente una cosa che potrebbe mettere una pietra sopra a questa cosa una volta per tutte.
Mi spiego: sicuramente alcuni fan possiedono cimeli autentici di McCartney "originale" e altri possiedono cimeli di McCartney "copia"... a questo punto basterebbe un'analisi delle impronte digitali.
Non so se sia possibile effettuare questa analisi su oggetti che hanno 50 anni o piu', ma se possibile sarebbe la pietra tombale di questa leggenda metropolitana (come prova "indiretta", cioe' senza coinvolgere personalmente Paul McCartney)...
egli é in realtá J.P. Richardson, meglio conosciuto come il Big Bopper!

Già, il terzo... Quello che tutti dicono "Ma certo, Buddy Holly, Ritchie Valens e... chi era più il terzo?"
@don
Io ho smesso di argomentare in termini spirituali. Mi sono beccato un cazzotto sulla via di Damasco e constatandone l'efficacia ho cambiato metodi pastorali nelle dispute teologiche. Ora uso questi:
http://tinyurl.com/4hfeg6x


Quindi il "Metodo Buzz Aldrin" è utile anche in campo teologico? Allora don Camillo aveva ragione!
Va detto che nel novero delle ipotesi strampalate, vi è anche quella per la quale McCartney sia vivo, ma si faccia sostituire da un sosia ogni tanto, che risolve le anomalie dei tratti somatici evidenziate dall'analisi forense :D

Oddio, Teo Teocoli tempo fa aveva svelato che il suo primo "lavoro" era quello di... sosia di Celentano, quando il molleggiato era stanco e voleva evitare di farsi il classico bagno di folla coi suoi fan.
Sul sosia di McCartney (William Campbell soprannominato Billy Can) c'è un bel mockumentary di Lucarelli in Almost True (MTV). William Campbell appare nel romanzo di Morozzi "L'era del porco"
Scusate ma Paul McCartney non è morto...l'hanno ucciso gli altri Beatles nel 1966 per far entrare nel gruppo un altro cantante molto più bravo dell'originale che casualmente era anche il suo sosia!
Le maggior parte delle canzoni più belle che ha scritto, a mio parere, le ha scritte dopo il '66 (Penny Lane, Let it be, etc...). ^__^
Ciao Paolo, grazie per la citazione
Un lettore del blog nonchè l'autore di Avoyager 1 e 2
Francesco Lancia
Un lettore del blog nonchè l'autore di Avoyager 1 e 2

STANDING OVATION PER FRANCESCO!!

I tuoi video sono letture obbligatorie nei corsi di debunking e di pensiero critico e sono un antidoto mille volte più efficace di qualunque ricerca tecnica.

Credo di unirmi al coro se chiedo a gran voce: ANCORA! ANCORA! ANCORA!
Fanno spaccare :)
per me la Fede è grande ignoranza, perchè non contempa approfondimenti nella conoscenza, ma solo, appunto, il "credere"

In qualsiasi scuola tu abbia studiato religione, torna lì e fatti ridare i soldi dell'iscrizione
Ricordo anch'io l'articolo a proposito sul sempre lodatissimo Wired. (che a mio modesto parere continua a rimanere giusto un millimetro sopra Focus).

PS: l'articolo suggerica a piu' riprese che ci potesse essere un fondo di verita' in questa storia.
@ b1144732

Ho sempre più l'impressione che in questi attacchi a Voyager e trasmissioni simili si confonda la causa con l'effetto. Non è Voyager a creare la credulità della gente, ma è la credulità della gente a creare Voyager.

E cosa facciamo quindi? Lasciamo che la cosiddetta "gente" rimanga credulona? Che si faccia abbindolare da maghi, cartomanti, omeopati, iridologi, truffatori via e-mail?

No.

Non si confonde la causa con l'effetto. Se cambi il termine "credulità" con "ignoranza" vedi da solo che il discorso ha più senso.

La credulità è un prodotto dell'ignoranza, quindi il pubblico guarda Voyager perché ignorante. E come combatti l'ignoranza? Facendo informazione corretta.

In questo blog, Attivissimo ci mette i fatti concreti. Se a qualcuno degli spettatori di Voyager pungesse vaghezza di avere qualche elemento in più dei "pare" di Giacobbo, qui li trova.

E magari si diverte anche e comincia a prendere per i fondelli gli altri "creduloni" che sono rimasti al palo. Voyager è una boiata, non dimentichiamolo, in tutto e per tutto.
pungesse vaghezza

=_=
Scusate. Sono troppo pigro per farlo io, ma ho notato che al termine del filmato c'è dell'audio accellerato.

Qualcuno lo puo' rallentare / traslitterare? Sono curioso di sapere che fesseria hanno nascosto :D
al termine del filmato c'è dell'audio accellerato

Attento che si ti becca Accademia ti iscrive ad un corso acceLLerato di italiano!

Lasciamo che la cosiddetta "gente" rimanga credulona

Già... la "gente"... la "gente" sono sempre gli altri, non siamo noi! Solo io penso, gli altri sono pecoroni! :)
Caro Paolo, non amo -e nenache guardo Giacobbo.Quindi immagino solamente come abbia potuto trattare la cosa....
Però sulla questione Mccartnery qualche dubbio ce l'ho...e del resto anche la rivista WIRED - acui tu collabori- ha dedicato alla questione il n. 6 del luglio 2009 in cui " l’informatico Francesco Gavazzeni, e Gabriella Carlesi, medico legale, hanno usato tutte le tecniche a loro disposizione per sfatare questo mito" e sono giunti alla conclusione che forse qualcosa di vero c'è. Devo dire che anche io ho "vacillato" rispetto alla loro inchiesta Come mai ne tu ne Massimo Polidoro citate questa inchiesta? Comunque..pinzillacchere rispetto a quanto sta succedendo nel mondo e in Italia...
@Stupidocane

Ma scusa, secondo te Voyager è la causa di questa credulità/ignoranza? O ne è il sintomo?
Lo dici tu stesso: "quindi il pubblico guarda Voyager perché ignorante"
Non è che la gente guarda Voyager e di conseguenza diventa ignorante, ma la guarda perché ignorante.
Almeno secondo te, visto che per me esistono molte persone che guardano Voyager perché la trovano semplicemente divertente.
@marcov
Sul sosia di McCartney (William Campbell soprannominato Billy Can) c'è un bel mockumentary di Lucarelli in Almost True (MTV).

I mockumentary di Lucarelli sono fatti così bene che la prima volta che ne ho visto uno spezzone (ma non dall'inizio) pensavo parlasse sul serio!
Lo dici tu stesso: "quindi il pubblico guarda Voyager perché ignorante"
Non è che la gente guarda Voyager e di conseguenza diventa ignorante, ma la guarda perché ignorante.


E come si combatte l'ignoranza se non sbufalando le cazzate che dice Voyager?
Almeno secondo te, visto che per me esistono molte persone che guardano Voyager perché la trovano semplicemente divertente

A quando il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali a Zelig e Colorado?
sono giunti alla conclusione che forse qualcosa di vero c'è

Appunto. Forse. Hai un semplice "forse" rispetto a una montagna di elementi contrari che vanno dal buon senso all'assurdità di trovare un sosia che non solo somigli ma sia anche bravo a cantare e suonare esattamente come l'originale.
@zed

È la ricetta degli spaghetti alla carbonara :D :D :D

Ho dovuto rallentare e fare il reverse con Audacity. Tuttavia, forse a causa del fatto che il formato originario era lossy, il ripristino non è venuto benissimo. Se vuoi te lo invio :)
"È la ricetta degli spaghetti alla carbonara :D :D :D"

ROTFL :D
@martinobri

"In qualsiasi scuola tu abbia studiato religione, torna lì e fatti ridare i soldi dell'iscrizione"

Mi piace come tutti mi diano dell'ignorante e poi non sappiano neanche formulare una semplice argomentazione per controbattere a quello che dico (condivisibile o meno, per carità).

Atteggiamento tipico di chi si sente "smascherato" ma non vuole ammetterlo e risponde con un infantile "bruto cativo non è vero!".

se poi pensate che lo dica per mero trollaggio, allora siete proprio patetici.
@ozawo

Avevo assolutamente perso la tua risposta, altrimenti avrei continuato la discussione.

Dunque, il tuo errore è che vuoi dimostrare con la ragione qualcosa che analizzato con la ragione porta a dei paradossi.

L'ignoranza sta proprio in questo errore.

Se tu pensi di aver risolto col pensiero scientifico-razionale il Problema della metafisica, presenta i tuoi studi alla comunità e diventerai il più famoso intelletto della storia dell'umanità.

Auguri :)
(Aggiungo: nel mentre, cerca di portare rispetto a chi ha opinioni metafisiche diverse dalla tue)
@theDRaKKaR l'Omeopata

"(Aggiungo: nel mentre, cerca di portare rispetto a chi ha opinioni metafisiche diverse dalla tue)"

Tipico anche questo, devo portare rispetto io dopo che mi è stato dato dell'ignorante e dopo che mi è stato consigliato di farmi ridare i soldi dell'iscrizione dalla scuola dove ho studiato.

"opinioni metafisiche", parola che dice tutto e niente...comunque, io non voglio analizzare assolutamente con la ragione qualcosa di metafisico, io sto proprio dicendo che queste posizioni "metafisiche" sono irragionevoli, al pari di altre che però vengono snobbate come "cazzate" nonostante le stesse basi d'aria, ma non capisco perchè le prime son degne di essere rispettate...

Tranquillo, non sto cercando la formula chimica per trovare Dio, nel caso lo pensassi, però credo che i Maya abbiano ragione sul 2012, non so perchè ma ho fede in loro, e devi portare rispetto per queste mie opinioni! ;-)
Non te la prendere, Emiliano, è che su questo blog ci sono già state tante e tali dissertazioni su religione e dintorni che gli utenti, siano cattolici (come martinobri), agnostici (come drak) atei (come molti altri) o schizofrenici (come il sottoscritto), probabilmente ne hanno fin sopra ai capelli!
Mai sentito parlare di THREAD EPICO?
(hmmmm... solo 2 post con etichetta sindone? mi immaginavo che fossero di più... aggiungerei questo).
@ozawo

Tipico anche questo, devo portare rispetto io dopo che mi è stato dato dell'ignorante e dopo che mi è stato consigliato di farmi ridare i soldi dell'iscrizione dalla scuola dove ho studiato.

No. Solo dopo che hai descritto come "cazzate" le convinzioni religiose.

Ritenta e stupisciti nel vedere reazioni differenti.

"opinioni metafisiche", parola che dice tutto e niente...

Significa semplicemente "idee riguardo una eventuale realtà oltre quella fisica".

comunque, io non voglio analizzare assolutamente con la ragione qualcosa di metafisico, io sto proprio dicendo che queste posizioni "metafisiche" sono irragionevoli,

LOL? come fai a dare la qualità di irragionevole e contemporaneamente affermare che non analizzi la questione con la ragione...

al pari di altre che però vengono snobbate come "cazzate" nonostante le stesse basi d'aria, ma non capisco perchè le prime son degne di essere rispettate...

Te lo ripeto: tutto ciò che riguarda la realtà fisica è conoscibile con la scienza. Se si fanno affermazioni su tali realtà che non sono scientifiche, si parla di pseudoscienza, cazzate, bufale o chi più ne ha più ne metta. Tutto ciò che riguarda il trascendente e il metafisico, non è indagabile con il metodo scientifico. E quindi non può essere falsificato.

Tranquillo, non sto cercando la formula chimica per trovare Dio, nel caso lo pensassi, però credo che i Maya abbiano ragione sul 2012, non so perchè ma ho fede in loro, e devi portare rispetto per queste mie opinioni! ;-)

La "teoria sulla fine del mondo del 2012" è stata sbufalata perché riguarda il mondo reale e quindi è stato possibile farlo. È una cazzata. Scevra dalle affermazioni fisiche rimane una credenza filosofica o religiosa e come tale non falsificabile.

PS Piano piano stai afferrando i concetti?
@So

Hai ragione, mi viene una irritazione. Servirebbe un compendio dei dibattiti già fatti sulla questione in questa sede, in modo da indirizzare l'interlocutore di torna che pensa di aver trovato una risposta valida per tutti, allo svisceramento già fatto da molte altri menti storiche e riportato da noi, di tale risposta.


Qualcosa del tipo

Passante: "la scienza dice che Dio non esiste"!

Commentatore: "punto numero 13/ter di questa pagina"
Chi è Emiliano?
Errata: l'interlocutore di torna sarebbe l'interlocutore di turno (che torna periodicamente)
Chi è Emiliano?

ozawo ovviamente ;)
@So' L'enigmista

Hai postato 4 link e il filtro non ha detto niente?

O_o
Tranquillo, non sto cercando la formula chimica per trovare Dio

Perché non un bel computer? Bello grosso però...
Hai postato 4 link e il filtro non ha detto niente?

Però erano tutti al Disinformatico...
@So' L'enigmista

Ogni tanto mi censura anche quelli...
Ogni tanto mi censura anche quelli...

Mi sa che anche il filtro è metafisico...
@ b1144732 (dalla prossima ti citerò come bnumerivari :D)

Ma scusa, secondo te Voyager è la causa di questa credulità/ignoranza? O ne è il sintomo?
Lo dici tu stesso: "quindi il pubblico guarda Voyager perché ignorante"


Come già affermato, ne è sintomo. Ed è questo il fulcro sul quale qui si dibatte. Lo stesso fulcro che spinge noi a condannare le trasmissioni ignoranti fatte per gli ignoranti. Non staremmo certo qui a cialtronare Cialtrobbo se facesse informazione scientifica. Sfrutta invece l'ignoranza del pubblico per costruire una trasmissione atta a consolidare l'ignoranza, il dubbio, la mistificazione. Ha senso? Da un punto di vista di share e conseguentemente commerciale, di sicuro. Ma dal punto di vista umanistico è un'azione becera.

Mettiamo il caso che sia un programma che affini il senso critico, tipo: sembra che, pare che, mio cugino dice che, MA la scienza dice questo, questo e questo. Beh, allora ecco che la situazione sarebbe diversa. Ma non c'è contraddittorio, nessuna prova, solo montagne di str...te.

A che serve una trasmissione come questa? Alla produzione del programma, per fare cassa. E basta. E lo fa non facendo informazione, bensì disinformazione. E' questa che paga? L'informazione viene in secondo piano? Beh, se è così non lamentiamoci che vada tutto male. In fondo, ce lo meritiamo.

Ma putacaso che ci siano molti più spunti d'informazione, che la "gente" possa davvero affinare lo spirito critico, che abbia a disposizione più strumenti per uscire dall'ignoranza, ecco che allora forse qualcosa cambierebbe. Finché nelle trasmissioni continueranno ad invitare gli astrologi, non se ne esce. Bisognerebbe che le trasmissioni fossero più attente sotto questo punto di vista.

Ma sappiamo entrambi che la TV generalista ci sguazza nell'ignoranza, ecco che allora qui ci si chiede se sia giusto abbindolare così la buona fede dei telespettatori. Non lo è, e quindi si percula trasmissione, presentatore e spettatori, sperando che questo smuova la "gente" dal divano e si metta di buzzo buono (questa è per drakkar) a capire il mondo. Quello vero, non quello farlocco di Voyatero.

Non è che la gente guarda Voyager e di conseguenza diventa ignorante, ma la guarda perché ignorante.

E su questo siamo d'accordo. Ma l'ignoranza non è una malattia genetica alla quale non v'è cura. Basta spiegare come stanno realmente le cose e vedrai che la maggior parte degli ignoranti non sarà più tale. Ci sarà sempre una piccola percentuale dai cervelli con i neuroni sfollati che crederanno che esistano gli spiriti, i fantasmi i conigli mannari. Ma a quel punto saranno 4 gatti cenciosi tipo gli sciachimisti. E addio Voyager.

Almeno secondo te, visto che per me esistono molte persone che guardano Voyager perché la trovano semplicemente divertente.

Divertente? Nel senso che è da prendere in giro? O divertente perché Giacobbo è un simpatico guascone? Non credo la seconda, mi sembra più plausibile la prima. E allora, che si fa? Lo si prende in giro e con lui tutti quelli che credono alle boiate che propina. Chi vorrà anche "secondi pareri" li potrà trovare anche qua. Chi vorrà continuare a farsi di alga sBirulina per curare i sintomi di una malattia immaginaria, si accomodi. Io continuerò imperterrito a prenderlo per i fondelli e, se mi gira, anche per il c**o.
@b1144732
Ma scusa, secondo te Voyager è la causa di questa credulità/ignoranza? O ne è il sintomo?
Lo dici tu stesso: "quindi il pubblico guarda Voyager perché ignorante"
Non è che la gente guarda Voyager e di conseguenza diventa ignorante, ma la guarda perché ignorante.


Se si pensa a Voyager come un programma che possa far "disimparare" la gente, allora siamo sulla strada sbagliata: una persona che ha delle solide conoscenze sugli argomenti trattati dalla trasmissione, non cambierà mai idea su di esse dopo averne visto una puntata. Il problema sono tutti gli altri. A me sta bene che una casalinga di Voghera (senza offesa!) non sappia cosa siano nello specifico le scie di condensazione e come si formano. Mi sta meno bene se questa si convince che le scie degli aerei siano velenose e poi inizia a parlarne con le amiche o col figlio, che a loro volta ne parleranno in giro.
In questo modo lei sta spargendo ignoranza: non solo continua ad ignorare cosa siano le scie di condensazione, ma ha colmato questa lacuna con una cazzata che sarà dura da estirpare (perchè le teorie di complotto fanno presa sulle nostre paure e pregiudizi). E questa fesseria si diffonderà come un virus.

Immaginiamo la cultura dei telespettatori come un enorme puzzle a cui mancano un sacco di pezzi. Sinceramente è preferibile un programma dichiaratamente di svago, che lascia il puzzle invariato, anzichè un programma che aggiunge dei pezzi sbagliati e che ci sembra si incastrino perfettamente. Perchè il telespettatore, a quel punto, è convinto di essere stato imparato e non sentirà più il bisogno di approfondire l'argomento. Anzi, si sentirà in diritto di andare ad insegnare agli altri.

Ora, quelli che dicono che non è Voyager a rendere ignoranti le persone, peccano di benaltrismo. Sicuramente Voyager non è l'unica trasmissione che trasforma l'ignoranza in un valore; ma, alla fin fine, non sono tante altre le trasmissioni che spacciano ignoranza per cultura. Perchè i vari reality, salotti, arene non hanno le stesse pretese del programma di Giacobbo: terminata la visione di quei programmi, al limite, può imparare un nuovo modo di bestemmiare o l'ennesima variante della frase "io non l'ho interrotta, ora lasci parlare me".
Non sottovalutiamo il peso di Voyager: negli ultimi 2-3 anni, quando sentite parlare di complotti, alieni, e altre cazzabubbole, si fa quasi sempre riferimento a questa trasmissione. Non è tutta colpa sua? Vero. Anche la criminalità di un intero quartiere non è imputabile al rapinatore singolo che svaligia i bancomat. Quindi che si fa? Lo si lascia libero perchè ce ne sono altri cento come lui?
Almeno secondo te, visto che per me esistono molte persone che guardano Voyager perché la trovano semplicemente divertente.

Secondo me questa è la leggenda metropolitana del nuovo millennio. Se uno ascoltasse ciò che si dice in giro, sembra che tutti guardino Voyager per altri motivi: "perchè mi diverte...mi fa viaggiare...mi piacciono i paesaggi". Sinceramente non riesco a capire come uno che non crede a Voyager possa provare divertimento nel guardarla. Teoricamente dovrebbe far salire il livello di rabbia, o quantomeno dovrebbe spingere a sfruttare in altro modo il proprio tempo. Io stesso ho visto per sfizio la prima puntata di Mistero eh...ma non mi sognerei mai di perdere un'altra serata per guardarne un'altra.
Poi mettiamo anche che, su un milione di ascoltatori, solo 1000 persone lo guardino come se fosse un programma scientifico: il "rumore" generato da quelle 1000 persone è comunque superiore al silenzio di tutte le altre. Soprattutto se tra quei 1000 c'è il vostro collega dall' e-mail facile, il deejay ascoltato da milioni di adolescenti, la zia che ama terrorizzare i nipotini ecc... Ma io sono dell'idea che molte delle persone di cui parli tu tentano solo di giustificarsi: in realtà seguono Voyager e ci credono. Solo che il loro senso di vergogna nell'ammetterlo non è sufficiente a far cambiare loro canale.
"Ma non c'è contraddittorio, nessuna prova, solo montagne di str...te. "

Questo non è del tutto vero. Specie ultimamente, vengono inseriti nei servizi mini-interventi di scienziati che smentiscono le teorie proposte.

Inoltre ricordo che Voyager ogni tanto ha fatto speciali sull'arte e su altri aargomenti senza propalare teorie bislacche (penso/spero che siano queste sole ad essere patrocinate dal Ministero dei beni culturali)
@repli

La divulgazione scientifica è basata per forza di cose su un principio di autorevolezza: non è che ogni volta che ti vedi Superquark necessariamente ti studi le ricerche citate.

Questo principio di autorevolezza è necessario per divulgare la scienza. La casalinga di Voghera, ma anche il fisico nucleare di Ginevra, deve per forza sottostare a questo principio quanto sente parlare Danilo Mainardi, ché di etologia ne sa zero assoluto.

Per cui, sì, Voyager contribuisce ad aumentare l'ignoranza anche di chi non è ignorante su tutto. Per lo stesso principio di cui sopra.

Ora dovremmo parlare del perché Voyager sia percepito come autorevole, ma non ce la faccio, mi viene troppa tristezza :)
"Ora dovremmo parlare del perché Voyager sia percepito come autorevole, ma non ce la faccio, mi viene troppa tristezza :)"

Io l'ho scoperto, sta tutto nel gesto col braccio che fa Giacobbo quando propone/propina le teorie bislacche :O
@ǚşå÷₣ŗẻễ ha commentato:
Questo non è del tutto vero. Specie ultimamente, vengono inseriti nei servizi mini-interventi di scienziati che smentiscono le teorie proposte.

Non guardando la trasmissione non posso giudicare. Ma il peso che viene dato a questi interventi è proporzionato al clamore generato dai fuffari?
E' chiaro che se orima presenti la "teoria alternativa" utilizzando musiche ad effetto, toni altisonanti e mixandoci immagini spettacolari, ma poi intervisti l'esperto che parla con tono pacato, seduto nel suo ufficio davanti a un vecchio monitor crt, ecco che l'impatto per il telespettatore è molto differente.
E' un trucco tanto subdolo quanto efficace: lo spettatore meno critico è portato a pensare che la teoria alternativa rappresenti un'apertura mentale e una nuova visione del mondo, mentre l'esperto è un noioso secchione che si chiude a riccio nelle sue convinzioni e nel suo stanzino, senza essere in grado osservare il mondo.

Inoltre ricordo che Voyager ogni tanto ha fatto speciali sull'arte e su altri aargomenti senza propalare teorie bislacche (penso/spero che siano queste sole ad essere patrocinate dal Ministero dei beni culturali)

E se invece fosse proprio un trucco per usufruire di questi benefici? Ovvero: "per ottenere le sovvenzioni dal Ministero, dovete realizzare un tot di minuti dedicati all'arte". E loro lo fanno.
io sto proprio dicendo che queste posizioni "metafisiche" sono irragionevoli

Posizioni studiate e proposte da sant'Agostino, san Tommaso d'Aquino, Pascal, sant'Alberto Magno: tutta gente che non ha la minima idea di cosa sia la ragione.

Tutti sono liberi di dire che una certa opinione è sbagliata; ma che sia irragionevole è un altro par di maniche.
Sbagliata può esserlo per lacune ignote nei dati o un errore nella logica; irragionevole invece è ciò che radicalmente segue un metodo del tutto contrario alla ragione.
@martino

Senza andare a scomodare santi ;-) Gödel, grande matematico, aveva formulato una dimostrazione matematica per provare l'esistenza di Dio. Non la pubblicò mai.
@ theDRaKKaR l'Omeopata
La divulgazione scientifica è basata per forza di cose su un principio di autorevolezza: non è che ogni volta che ti vedi Superquark necessariamente ti studi le ricerche citate.
(...)
Per cui, sì, Voyager contribuisce ad aumentare l'ignoranza anche di chi non è ignorante su tutto. Per lo stesso principio di cui sopra.


Forse stiamo dicendo la stessa cosa.
E' giustissimo il tuo discorso sul principio di autorevolezza. Ma appunto, per la povera casalinga di Voghera, tutti sono autorevoli se parlano in prima serata, indossano gli occhiali e parlano con un tono di voce suadente.

Io credo che gran parte dei commentatori del Disinformatico non saprebbero confutare TUTTE le teorie proposte in una puntata di Voyager, perchè si incappa in una maestosa montagna di m****, il cui sbufalamento ha richiesto anni di indagini e il lavoro di tantissime persone.
Nagari saresti in grado di controbattere tutti i punti di un servizio sulle scie chimiche, ma non sapresti farlo in un servizio che parla di piramidi costruite dagli alieni. Ma allora perchè non credi alle piramidi aliene? Perchè il principio di autorevolezza, nei confronti di Giacobbo, per te (come per me) non ha ragione di esistere.

Ora dovremmo parlare del perché Voyager sia percepito come autorevole, ma non ce la faccio, mi viene troppa tristezza :)

Quanta gente ancora dice "ne ha parlato la televisione, quindi è vero"?
Lo dicono pure i fuffari...gli stessi che però fino al giorno prima maledicono la tv in quanto è il mezzo per diffondere le "versioni ufficiali".
Ma allora perchè non credi alle piramidi aliene? Perchè il principio di autorevolezza, nei confronti di Giacobbo, per te (come per me) non ha ragione di esistere.

Be' oddio qualcosina ho letto in giro eh :D Anche prima che si mostrasse Ciatlrobbo... e diciamo che la tesi della costruzione aliena ha, come dire... qualche parte traballante.... :D :D :D
Non la pubblicò mai

Complotto! Fu messo a tacere dagli stessi filosofi che volevano smantellare Pensiero Profondo!
Per Replicante Cattivo

Sei solo un povero miscredente, Mike Bongiorno è resuscitato, assunto in Cielo e ora conduce un quiz in onda subito dopo SkyTG24.

:P
Sei solo un povero miscredente, Mike Bongiorno è resuscitato, assunto in Cielo e ora conduce un quiz in onda subito dopo SkyTG24.

Fino a che Carlo Conti non smetterà di fare quiz dicendo che ha sentito una voce dirgli "«Carlo, Carlo, perché mi imiti?». «Chi sei, o Signore?». E la voce: «Io sono Mike, che tu imiti! Orsù, alzati ed esci dalla sala di registrazione e ti sarà detto ciò che devi fare», non ci crederò :D


(chiedo scusa a Don e a Sir Edward :D )
@ theDRaKKaR l'Omeopata

"No. Solo dopo che hai descritto come "cazzate" le convinzioni religiose"

ovviamente non l'ho fatto con intento offensivo (altrimenti avrei scritto un post unico con "la religione è una cazzata"), ma visto che per me la religione e la pseudoscienza non sono così diverse, e la seconda è stata considerata all'unanimità "cazzata"...ho tratto le MIE conclusioni.


"Significa semplicemente "idee riguardo una eventuale realtà oltre quella fisica"."

lo so cosa significa il termine "metafisico", sono io che personalmente la trovo una branca filosofica fatta di tante parole che non portano a niente, pur riconoscendo comunque l'importanza culturale dei suoi esponenti.


"LOL? come fai a dare la qualità di irragionevole e contemporaneamente affermare che non analizzi la questione con la ragione..."

scusa, mi sono espresso male, intendevo dire "irragionabile" :-)

"Te lo ripeto: tutto ciò che riguarda la realtà fisica è conoscibile con la scienza. Se si fanno affermazioni su tali realtà che non sono scientifiche, si parla di pseudoscienza, cazzate, bufale o chi più ne ha più ne metta. Tutto ciò che riguarda il trascendente e il metafisico, non è indagabile con il metodo scientifico. E quindi non può essere falsificato."

Comprendo il tuo punto di vista, ma permettimi di dire che così tu dai una specie di corazza invincibile al "piano trascendente e metafisico" (che però mi pare che condizioni concretamente la vita di molte persone), "solo" perchè, non riguardando il reale, non può essere studiato scientificamente.
Bella forza, così Dio (l'autore, per chi crede, della nostra realtà fisica dimostrabile scientificamente) non si può dimostrare scientificamente, però guai a dire che è una cazzata o che non esiste!

Va bene, visto che questi discorsi sono già stati affrontati molte volte su questo blog, come riferito da altri utenti, non mi dilungo ulteriormente, anche perchè so già come va a finire con queste storie: ognuno rimane con le sue idee. :-)
@ow

Guai a dire che è una cazzata pensare che non esiste. Guai a dire che è una cazzata pensare che esiste.

Poiché alcuna sintesi è possibile, è obbligatorio mantenere il rispetto.

Se tu pensi che tutto ciò che riguarda il metafisico e lo spirituale sia una cazzata sei pregato di tenertelo per te.

Anche io ho pensato a te come..., ma me lo sono tenuto per me. Perché non mi va di offenderti.

Perché la tua posizione è rispettabile. Non è rispettabile il tuo modo di porti a chi non la pensa come te.
ops!

ozawo non ow
Per theDRaKKaR l'Omeopata:

:DD

Avremo la prova definitiva quando Mike intercederà per Carlo Conti guarendolo miracolosamente dal tumore alla pelle che ovviamente gli verrà.

O quando Conti si presenterà altrettanto miracolosamente davanti alle telecamere con l'ultimo bottone della camicia allacciato; magari con pure una cravatta, ma a quel punto non avrei più dubbi.
@ theDRaKKaR l'Omeopata
Be' oddio qualcosina ho letto in giro eh :D Anche prima che si mostrasse Ciatlrobbo... e diciamo che la tesi della costruzione aliena ha, come dire... qualche parte traballante.... :D :D :D

Certo, non lo metto in dubbio. Però c'è gente che, davanti al racconto di presunte "anomalie" nella costruzione delle piramidi, deve appellarsi al principio di autorevolezza, perchè non ha le basi che potresti avere tu (al di là del buon senso, che è sempre opportuno, ma non può bastare davanti come argomentazione).

Prendiamo un altro esempio: facciamo finta che si parli dell'esperimento del CERN e del rischio di un nuovo big bang. Non so quante persone sarebbero in grado di contestare affermazioni riguardo questo argomento, anche perchè non tirando in balli temi al limite della credibilità come alieni o complotti mondiali, una persona potrebbe anche ritenere verosimili i rischi paventati da quel servizio (almeno fin quando non si usano termini sensazionalistici come "buco nero" o "fine del mondo").

Sei solo un povero miscredente, Mike Bongiorno è resuscitato, assunto in Cielo e ora conduce un quiz in onda subito dopo SkyTG24.

Purtroppo la battuta su Cielo (maiuscolo) l'abbiamo capita in pochi, ma non importa :)
Comunque butto l'occhio, non sia mai che lo riveda come concorrente di Gordon Ramsey :D
@repli

Ah Cielo il canale! LOL :)

Scusa eh ma quando dibatto con te alla fine non ci capisco più un bazzo :D tu non dicevi che si era fuori strada se si pensava a Voyager come trasmissione che aumentasse l'ignoranza della gente?
@ theDRaKKaR l'Omeopata

"Guai a dire che è una cazzata pensare che non esiste. Guai a dire che è una cazzata pensare che esiste.
Poiché alcuna sintesi è possibile, è obbligatorio mantenere il rispetto."

va bene, rispettiamo i ragionamenti che portano ad una soluzione e al contrario di essa, mi sembra logico e producente :-)

"Se tu pensi che tutto ciò che riguarda il metafisico e lo spirituale sia una cazzata sei pregato di tenertelo per te.
Anche io ho pensato a te come..., ma me lo sono tenuto per me. Perché non mi va di offenderti."

Io non ho offeso personalmente te, perchè tu hai pensato di farlo, ti danno fastidio i miei discorsi o la mia persona, scusa?
Vuoi dirmi che quello che penso sono "cazzate" (argomentando il perchè)? Prego, io sarò ben contento di ascoltarti e discuterne!

"Perché la tua posizione è rispettabile. Non è rispettabile il tuo modo di porti a chi non la pensa come te."

Il mio modo di pormi lo si può vedere "irrispettabile" solo nella misura in cui non ci si trovi d'accordo con quello che dico.
Ho sempre detestato questa forma di omertà religiosa, se devo proprio dirtelo.
@ozawo

Io non ho offeso personalmente te, perchè tu hai pensato di farlo, ti danno fastidio i miei discorsi o la mia persona, scusa?

Perché.

L'ovvio motivo per cui ho pensato male di te è per il modo in cui hai pensato di etichettare le opinioni diverse dalla tua nell'ambito della metafisica.

Ricapitoliamo?

Sei arrivato dicendo che in Chiesa dovrebbero sottotitolare che stanno dicendo cazzate.

Ti ho argomentato come il parallelismo tra la leggenda metropolitana su McCartney e le religioni che prevedono un luogo di culto chiamato Chiesa era fallace.
Ti ho argomentato perché le religioni non sono cazzate.
Ti ho argomentato perché ti sei comportato da...

Questa è logica. Va applicata sempre.
@heDRaKKaR l'Omeopata ha commentato:
Scusa eh ma quando dibatto con te alla fine non ci capisco più un bazzo :D tu non dicevi che si era fuori strada se si pensava a Voyager come trasmissione che aumentasse l'ignoranza della gente?

Mmm, non proprio (ma penso che sia io a non essermi spiegato benissimo).
Io ho detto che Voyager non potrà mai far "disimparare" la gente. Se tu possiedi una discreta conoscenza su un determinato argomento, non credo che Voyager possa riuscire ad instillarti anche solo un minimo dubbio che ti spinga a rivedere le tue convinzioni. Quindi non c'è pericolo che una persona che sa le cose, arrivi a dimenticarsele o re-impararle in maniera sbagliata.
Ma non c'è una cura omeopatica contro l'ignoranza? :-)
@ theDRaKKaR l'Omeopata

"Perché."

grazie della lezione di grammatica, prof.!


"Ti ho argomentato perché le religioni non sono cazzate.
Ti ho argomentato perché ti sei comportato da...
Questa è logica. Va applicata sempre."

va bene, scusa se mi sono permesso di offendere la tua logica, secondo cui la religione non è una cazzata perchè (rullo di tamburi): non dimostrabile => non attaccabile => degna di automatico rispetto

questa "logica" è terrificante, ma tant'è...
Gödel, grande matematico, aveva formulato una dimostrazione matematica per provare l'esistenza di Dio. Non la pubblicò mai.

Decise di non pubblicarla quando si rese conto che la prova definitiva dell'esistenza di Dio avrebbe reso obsoleto il concetto di fede. Non occorre avere fede nell'esistenza di Dio se c'è la prova che Dio esiste. :-)
Sì. L'unica cura omeopatica che funziona che io conosca: prendere le bufale in dosi diluite alla 10^23 :D
@ozawo

Il meccanismo psicologico che ti fa ora rispondere così è palese. E non è un gran esempio di discernimento.
Tuttavia è palese anche che sei giovane. Quindi in parte giustificato.

Sicuramente questo piccolo scambio ti farà riflettere un po' di più sulla questione.
Decise di non pubblicarla quando si rese conto che la prova definitiva dell'esistenza di Dio avrebbe reso obsoleto il concetto di fede. Non occorre avere fede nell'esistenza di Dio se c'è la prova che Dio esiste. :-)

In pratica l'unico modo per sbarazzarsi delle religioni è dimostrare col pensiero scientifico-razionale che Dio esiste.

Forza! Che stiamo aspettando! :-)
Non occorre avere fede nell'esistenza di Dio se c'è la prova che Dio esiste. :-)

Perché credi che abbia nominato Pensiero Profondo? :-)
Ora vi svelo un segreto: io non ho mai letto Guida galattica per gli autostoppisti né visto Guida galattica per autostoppisti.

Quindi quando fate di queste battute, faccio una fatica giacobba a comprendervi...
@ theDRaKKaR l'Omeopata

"Il meccanismo psicologico che ti fa ora rispondere così è palese. E non è un gran esempio di discernimento.
Tuttavia è palese anche che sei giovane. Quindi in parte giustificato."

così palese che ti limiti a giudicarlo un "non grande esempio di discernimento"...cioè? Vuoi farmelo tu un "grande esempio"? O ti basta definirmi uno... irrispettoso?

Sono laureato in giurisprudenza, non credere di stare parlando con un ragazzino nella sua fase "anti-clericale" ;-)


"Sicuramente questo piccolo scambio ti farà riflettere un po' di più sulla questione."

Spero valga anche per te.
(Oggi li becco tutti io)

@owezo

Intendo dire che è evidente che ti è difficile rimangiarti il tuo intervento estremista quindi non fai altro che ribattere e ribattere e ribattere.

Sei giovane.

E, sì, il tuo intervento ha confermato, ma non ce ne era bisogno, che anche molti che si dicono razionali affrontano tali materie con ampia irrazionalità
argh ozawo, chiedo scusa di nuovo
theDRaKKaR l'Omeopata ha commentato:
(Oggi li becco tutti io)

Eh ma che vuoi, tu te le cerchi :-)
Eh ma che vuoi, tu te le cerchi :-)

Dici eh? Mi sa che hai ragione...
Paolo ancora non ha risposto al ricercatore meteoritico, scommettiamo che tra un po' lo accusa di essere un fuggitivo?
"Ora vi svelo un segreto: io non ho mai letto Guida galattica per gli autostoppisti né visto Guida galattica per autostoppisti."

Neanche io. Vengo nella gabbia con te per essere esposto al pubblico ludibrio :D
@ theDRaKKaR l'Omeopata

E chi ha mai detto che volessi rimangiarmelo?! Credi che dica una cosa senza pensarci e poi cerchi di aggiustare diplomaticamente il tiro?
Per quello c'è già il nostro caro presidente del consiglio.. :-P (e ora offenderò tutti i berlusconiani del blog!)

O speri forse che me lo rimangi perchè TU lo consideri offensivo?

Suvvia...ripeto, non sono un ragazzino che spara a zero per provocare, c'è molto discernimento in quello che dico e penso, oltre ad una discreta esperienza personale sul tema.
Spesso penso che fregarmene mi risparmierebbe tante incazzature, ma poi penso che l'indifferenza camuffata da "rispetto" mi farebbe sentire uno smidollato.
Sono d'accordo con ozawo.

Il rispetto non è a senso unico, dev'essere reciproco, altrimenti si chiama sottomissione. Siccome la Chiesa non rispetta i non credenti, perché il non credente deve rispettare la Chiesa?

Fine intervento religioso. Lo giuro su Dio!
Siccome la Chiesa non rispetta i non credenti, perché il non credente deve rispettare la Chiesa?

Due risposte: la prima è in realtà una domanda: davvero la Chiesa (immagino che parli della Cattolica Romana) non ti rispetta? Raccontami figliolo...
la seconda: ammesso che sia vero, è un buon motivo questo per diventare come loro?

La terza (zitto!), ora che ci penso, credo sia giusto mancare A TE, e solo a te, di rispetto...
Quindi quando fate di queste battute, faccio una fatica giacobba a comprendervi

E io la faccio con le citazioni di Star Trek e Doctor Who, siamo pari! :-P
"E io la faccio con le citazioni di Star Trek e Doctor Who, siamo pari! :-P"

E io la faccio ANCHE con le citazioni di Star Trek e Doctor Who, ho vinto io! :P
E io la faccio ANCHE con le citazioni di Star Trek e Doctor Who, ho vinto io! :P

E io la faccio PURE con le citazioni di "2001 Odissea nello spazio" e "Guerre stellari". Prima!
Hai vinto. :D
Metto lo stesso il finale di Avoyager, perdonate la scarsa qualità :-)

http://kiwi6.com/file/nd658486hh
Gödel, grande matematico, aveva formulato una dimostrazione matematica per provare l'esistenza di Dio. Non la pubblicò mai

A me 'sta storia non ha mai convinto molto; anche perchè non sono ferrato in alta matematica.
Avete delle letture da consigliarmi?
@martino

Non ho capito, cosa non ti convince?
Le implicazioni metafisiche del teorema di Godel
@martino

Implicazioni metafisiche? Un attimo, mi sa che c'è un equivoco. Godel era un matematico, ma aveva anche studiato quello che viene chiamato "Prova ontologica di Godel". Le varie versioni di tale tesi vennero pubblicata postume.
Eh, intendevo quello
Ah drakkaro! Vengo a casa tua e te strappo il libro! Tu sai quale... Altro che rispetto: te faccio riespettorà li bronchi a carci...

har, har, harrr...

DISCLAIMER

Per chi non lo sapesse, io e drak stiamo scherzando, anche se il pivello adesso scriverà che non è vero...
anche se il pivello adesso scriverà che non è vero

Non è vero. E il libro che vuole strappare è la Bibbia! Senza Dio!

:,-(
LOL
Per Replicante Cattivo

Purtroppo la battuta su Cielo (maiuscolo) l'abbiamo capita in pochi, ma non importa :)

Era così pessima da arrivare al contentino? ;)
@theDRaKKaR l'Omeopata
Ora vi svelo un segreto: io non ho mai letto Guida galattica per gli autostoppisti né visto Guida galattica per autostoppisti.

AAH! ERETICO! BRUCERAI SUL ROGO! >;-P

Scherzi a parte, sottoscrivo il commento di Stupidocane:
Siccome la Chiesa non rispetta i non credenti, perché il non credente deve rispettare la Chiesa?
E se ti serve un esempio di questo non rispetto, basta ricordare Welby, Englaro e i tentativi ancora in corso di affossare la libera scelta riguardo il fine vita.
Preferisco Quelo, almeno non mi impone di mangiare le olive ascolane con la nutella!
basta ricordare Welby,Englaro

Il secondo esempio è scelto decisamente male.
Perlomeno se è lo stesso Englaro a cui penso io: quello che ha sputato fango su chi ha curato la figlia per anni, e che per far prevalere la sua ostinazione ha detto bugie e poi si è messo contro al resto della famiglia

http://archiviostorico.corriere.it/2011/febbraio/06/Due_anni_senza_Eluana_sono_co_9_110206017.shtml

http://www.flickr.com/photos/54975712@N04/5434099117/
@martinobri
Il secondo esempio è scelto decisamente male.

Se non ti piace l'esempio, lascia perdere e concentrati sulla questione: sul fine vita la chiesa rispetta o no i non credenti, e anche i credenti non cattolici?
Ed è solo uno degli esempi, ci sarebbero l'insegnamento della religione a scuola per dirne uno, ma non voglio ricadere nei soliti argomenti già discussi.
@space

Ma, e lo dico da non credente, dov'è che non mi rispetta la Chiesa Cattolica? Anche nel caso dell'eutanasia, davvero pensate che io non posso farmi uccidere dalla mia compagna, nella malaugurata ipotesi debba chiederglielo?
ci sarebbero l'insegnamento della religione a scuola per dirne uno

Da quando insegnare qualcosa è una violenza? Specie se è parte integrante della storia di una nazione?
@martino

Non è una violenza, ma una vergogna per uno stato laico.
Se non ti piace l'esempio, lascia perdere e concentrati sulla questione: sul fine vita la chiesa rispetta o no i non credenti, e anche i credenti non cattolici?

Perchè, propagandare la propria visione delle cose è una mancanza di rispetto?

Tanto per chiarire, sulla questione io la penso così.
Sarei decisamente favorevole a una bella legge sul testamento biologico, ma c'è una cosa che mi frena, e che anche il Padre Più Premuroso D'Italia ammette a denti stretti nell'intervista?
E se uno quando c'è dentro cambia idea?
Ho già parlato del caso dello zio del mio alunno che non poteva comunicare con l'esterno e sperava che nessuno si ricordasse di quello che diceva quando era sano (poi è guarito e lo ha potuto raccontare).
E del resto altri casi sono stati registrati dalla cronaca. (vedi prossimo msg)
Ecco, questo è una pulce nell'orecchio grossa come una lepre; altrimenti, per me via libera.
Uno stato laico ha il dovere di informare correttamente perchè i giovani facciano la loro scelta. Ti garantisco che in 15 anni non ho trovato nessun collega che fa propaganda: fanno informazione.