skip to main | skip to sidebar
56 commenti

Viaggio intorno a Saturno usando solo foto originali

La Cassini ci regala visioni ineguagliabili. La sonda, intendo


Questo è uno spezzone dimostrativo di un film IMAX di prossima realizzazione, intitolato Outside In, che usa solo immagini originali di sonde spaziali per fare un viaggio nel sistema solare. Questa non è grafica digitale, non è una simulazione, è una serie di immagini scattate sul posto, in questo caso intorno a Saturno, dalla sonda Cassini. Il progetto Outside In, senza scopo di lucro, è sostenuto esclusivamente da donazioni.

Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (56)
Momento, che raccolgo la mascella da terra...
Senza Parole.
Stranamente (?) mi farebbe piacere se le avesse potute vedere quel vecchio marpione di Stanley...
Non servono commenti... ohps, questo ERA un commento ;)

Scherzi a parte, semplicemente da brivido...
"La sonda, intendo". :-)
Sarebbe bellissimo poter vedere queste cose di persona ma, forse, solo i nostri nipoti o i nostri bisnipoti potranno farlo
Mi viene da dire solo una cosa... SPETTACOLO!!!
Complimenti alla Cassini (ed anche a sua mamma).
Saranno anche foto originali, ma il video è del tutto confezionato al computer. Sono fotografie "animate" tramite zoom in e out e angolazioni, o "fly-through" come lo chiamano loro. Per quanto mi riguarda più che deludente, specie nella parte dove "vola" tra gli anelli di Saturno, riproducendoli piatti (come risultano da una foto scattata a distanza) mentre invece sono composti da milioni di piccoli oggetti orbitanti. Per quanto le foto possano essere vere a me dà un'impressione di molto finto.
Sbaglio o si vede anche Giapeto con il suo Occhio ?

L'Occhio di Giapeto aveva ammiccato, come per liberarsi da un irritante corpuscolo di polvere. David Bowman ebbe appena il tempo di pronunciare una frase balbettante che gli uomini in attesa al controllo della missione, lontani millecinquecentoquaranta milioni di chilometri e
ottanta minuti nel futuro, non dovevano mai dimenticare: " L'oggetto è vuoto.., non finisce mai e… oh, mio Dio!... è pieno di stelle!"
... Per quanto le foto possano essere vere a me dà un'impressione di molto finto.

Tu devi essere il tipo che se si trovasse magicamente nel letto la donna dei propri sogni si lamenterebbe che lei ha un capezzolo più in alto dell'altro.

Volpe, uva, ecc.
cavolo. toglie il fiato.
Momento, che raccolgo la mascella da terra...

La mia la sto cercando da un quarto d'ora...
@Giggi

Non è quello il supposto occhio.
Paolo, alla fine nei titoli di coda si parla di "composites". nel gergo il compositor fa proprio il lavoro di mettere insieme le immagini per ottenere qualcosa di piu bello. tipo un collage. tipo comporre una scena con piu immagini nello spazio 3d e fare un fly-through.
posso credere che siano immagini reali, ma non credo minimamente che non ci sia neanche un po di CGI (o al limite un bel lavoro in after effects). te lo dico da professionista del settore.
ripeto: le immagini sono reali. è la composizione e il movimento (almeno nell'ultimo shot e in quello del passaggio tra gli anelli) a essere finto!
hahaha, rodri. simpatica. kubrick queste cose le aveva già viste, da visionario quale era. per quanto mi riguarda sono sequenze spettacolari
Per motardo

kubrick queste cose le aveva già viste, da visionario quale era.

Senza voler sminuire gli effetti speciali di Stanley Kubrick, e la sua perfezione formale per gli standard del 1968, Kubrick non è stato il primo a girare un film ambientato fra pianeti e astri: mi viene in mente I sette navigatori dello spazio di Pavel Klushantsev, film sovietico del 1962, e, in parte, Il pianeta proibito di Fred McLeod Wilcox (in parte, perché il grosso della storia si svolge su Altair IV, i viaggi sono un contorno), anno 1956. Probabilmente ne esistono ancora più antichi, girati da registi ancora più visionari di Kubrick. :-)
Sinceramente anche io sono rimasto deluso...

come hanno detto sopra, da molto la sensazione di finto, principalmente a causa degli anelli...

Paolo, tu che fai lo scettico di professione, siamo sicuri che siano davvero immagini originali?
Sono d'accordo con liuis, il risultato è piuttosto innaturale e irrealistico. Non capisco cosa ci sia di esaltante in questo video...non vi sarete fatti ammaliare dalla musica?
Si trovano talmente tante foto spaziali che prese singolarmente sono decisamente più spettacolari.
Sticazzi...si può dire?? :)
Anche a me ha dato l'illusione di "finto".

Inoltre ho avuto un dejavu della sigla (opening) di ST VOY, ci dovrebbe essere un attraversamento simile negli anelli, magari è la Sci-Fi che inganna la realtà.
Sono partito dalla premessa fatta da Paolo (no CGI, no 3D), la sequenza di domande che mi sono fatto è stata:
1) ma la Cassini ha mandato fotografie a intervalli così regolari da poter fare un timelapse?
2) ma dopo che arriva lì sprecano carburante e rischiano di farla collidere con qualche frammento più grande della media facendola passare tra gli anelli?
3) ma che diavolo di traiettorie fa?

Paolo: ammesso e non concesso abbia inviato immagini di continuo (dubito), quella non può essere la traiettoria che ha davvero percorso la Cassini

Ps: e basta con le allusioni all'altra Cassini, non posso vederti fare il vecchio =)
Paolo, tu che fai lo scettico di professione, siamo sicuri che siano davvero immagini originali?


Sicuri al 100% no. È quello che dicono i realizzatori. E a giudicare dalle scelte grafiche fatte, sono incline ad accettare quello che dicono.


è la composizione e il movimento (almeno nell'ultimo shot e in quello del passaggio tra gli anelli) a essere finto!

Indubbiamente. Ma la base è reale, ed è quello che conta. L'animazione è un'aggiunta che non falsa l'originale; come una panoramica sulla Gioconda non falsa l'opera di Leonardo. I movimenti dell'atmosfera di Saturno sono reali e meravigliosi.
Per Fx

Ps: e basta con le allusioni all'altra Cassini, non posso vederti fare il vecchio =)

Intendi questa? :-)
Ho letto le info su Vimeo e il tipo dice cazzate, è partito da una singola foto e magicamente passa da una parte all'altra degli anelli senza una trasformazione 3D? Magari la usa e non sa che è 3D, per carità, però dire che è stato fatto senza CGI e 3D mi suona un po' come dire che la strada è stata asfaltata senza usare petrolio perché sono stati usati macchinari elettrici.
1) ma la Cassini ha mandato fotografie a intervalli così regolari da poter fare un timelapse?

Mi risulta di sì. Magari con un po' d'interpolazione.

2) ma dopo che arriva lì sprecano carburante e rischiano di farla collidere con qualche frammento più grande della media facendola passare tra gli anelli?

Dovrei ripassare i dati della traiettoria di Cassini, ma mi pare che il consumo di propellente sia stato minimo (non solo per l'attraversamento degli anelli, ma per tutti i rendezvous con i satelliti di Saturno) e che si sia trattato di un passaggio radente ma non di un vero e proprio attraversamento degli anelli. Che comunque non sono solidi e hanno ampi spazi fra un frammento e l'altro.


3) ma che diavolo di traiettorie fa?

E' un Grand Tour del sistema saturniano.

Paolo: ammesso e non concesso abbia inviato immagini di continuo (dubito), quella non può essere la traiettoria che ha davvero percorso la Cassini

Non ne sarei così sicuro. Dai un'occhiata ai video riassuntivi sul sito di Cassini.

Ps: e basta con le allusioni all'altra Cassini, non posso vederti fare il vecchio =)

Lo sono e me ne vanto. E non sono il solo :-)
Accademia: era ovvio che intendessi quella, così come la intendeva Paolo nel titolo dell'articolo... vabbè, è mattina presto (insomma), non infierisco =)
Per forza ci sembra finto ... nessuno di noi ha mai visto saturno dal vero (non da quella distanza) e anche le foto delle sonde sono state per molti versi elaborate.

Gli anelli non sembrano piatti ... lo sono! leggo su Wikipedia (e anche la versione inglese lo conferma) che sono spessi in media 10m ... rispetto a Saturno sono veramente piatti. Solo nei film sono dei posti dove giucare a nascondino con le astronavi.

Io sono rimasto invece colpito dai colori, in nessun film di fantascienza ho mai visto usare dei colori così per un pianeta. A volte c'è più distanza tra Hollywood e Pasadena che fra la Terra e Saturno
Per fortuna c'è Google che aiuta noi giovani imberbi a capire a chi alludete.
Paolo: leggi il mio secondo post (che dice tra l'altro quello che c'era già scritto nella descrizione del video su Vimeo)... Il tipo ha tirato fuori tutta l'animazione da UNA SINGOLA FOTO "This is fly-through of this photograph - photojournal.jpl.nasa.gov/​catalog/​PIA11141".

In ogni caso sul discorso fotografie e traiettorie due obiezioni grosse come una casa:
1) il dispendio energetico per inviare tutte quelle fotografie sarebbe stato enorme
2) le variazioni di traiettoria così marcate (ma anche la metà della metà della metà) sono del tutto impossibili, dai: non a caso tutti i "rimbalzi" che ha fatto la Cassini sono avvenuti sfruttando la gravità di Saturno o delle sue lune. I cambiamenti di traiettoria che una sonda può fare sono aggiustamenti minimi, del tutto invisibili in un'ipotetica animazione in timelapse.

Carnevale è finito, tirati via la maschera da Giacobbo! =)
Di Cassini ce n'è una, tutte le altre son nessuna?
Bel filamto!
Però è vero che sembra finto: cioè, io ci credo che sono fotografie e non CGI (anche perché, purtroppo, saturno da vicino non l'ho mai visto), ma l'impressione è molto "pixar".
Perché chi ne sa non ci spiega il perché?

[OT] Paolo, mi sono permesso: http://goo.gl/fZ4uW [/OT]
La morte nera! :-)

Visto in queste immagini Mimas (attorno ad un minuto e mezzo del filmato) sembra proprio uscito da Star Wars! Vedete che il 2012 non era poi campato in aria? Il tempo che arrivi e...
1) secondo me è un compositing in CG 3D con foto della Cassini. Gli anelli sono un piano 3D, cosa visibile clamorosamente quando vengono attraversati.
2) nessun pazzo farebbe attraversare gli anelli di Saturno ad una sonda, rischiando che venga distrutta da qualche roccia o blocco di ghiaccio.
3) non penso che la sonda Cassini invii immagini con tali intervalli
4) il motion blur sul pianetino all'inizio è messo in post-produzione

Ergo, quale tecnico del settore, ritengo che abbiano usato una serie di foto di Saturno per creare una composizione 3D in After Effects al fine di offrire l'effetto desiderato.
Nel 2004 quando la Cassini entrò in orbita intorno a Saturno venne fatta passare attraverso la divisione omonima.
Sul sito del JPL venne postato l'audio degli impatti delle particelle sull'antenna della sonda che venne usata come scudo.
http://www.jpl.nasa.gov/multimedia/sounds/index-flash.html

Oggi come allora mi da' i brividi, penso alla tensione dei tecnici del controllo missione. Un "sassolino" un po' piu' grande e...

ciao Angelo.
Mi correggo: leggendo meglio la cassini non attraversò gli anelli, ma il piano in cui giacciono (the spacecraft crossed the ring plane), probabilmente ad una distanza considerata di "sicurezza", a questa URL maggiori dettagli:

http://www.nasa.gov/mission_pages/cassini/multimedia/pia06410.html
L'unica cosa secondo me veramente incredibile è il cambiamento di traiettoria che fa la sonda quando passa tra gli anelli.

@Accademia
Certe volte è meglio non ricordare...
Scusate ma vi siete accorti che al minuto 1:34 si nota la Morte Nera? Saturno è in pericolo?

Francesco
Accidenti... Leggendo "Cassini" ho pensato a tutt'altro :D

Anche queste immagini sono veramente spettacolari.
Per Max Senesi

Certe volte è meglio non ricordare...

Ti riferisci ai commenti, o ai link che ho messo nei commenti?
Nell'ultimo caso: ma insomma, nessuno che ami la musica trash, qui dentro!
Ehm NWFS = NSFW

Scusate, l'emozione...
Interpolato o meno, a me è piaciuto molto.
La musica poi è davvero coinvolgente :)
Se solo non lo vedessi fottutamente a scatti... -_-
Mi pare di capire che le foto sono indubbiamente autentiche.
Ma credo che l'intero tour sia un animazione e non le foto della sonda mandate in sequenza.

Magari mi sbaglio.
Inoltre, perdonate la mia ignoranza, ma è normale che le lune di Saturno inquadrate da 0:30 a 0:48 sono così ravvicinate tra loro?
TizFx: c'è scritto nella pagina del video di Vimeo... è stato fatto con una sola foto.
per chi ha criticato.

Anch'io nonostante la buona fede sono scettico almeno sull'ottenimento del colore. Le immagini sono in bianco e nero per ottenerle a colori ci sono dei filtri che, a rotazione, vengono sovrapposti all'ottica. Per questo motivo anche delle semplici foto devono essere "ritoccate"
Fare delle animazioni richiede fare centinaia e centinaia di ritocchi.
Forse l'apertura del video e' da intendere nel senso che non stiamo vedendo un rendering. L'elaborazione al computer ad ogni modo e' presente.
Anche il passaggio fra gli anelli mi ha lasciato perplesso.
Dicono di utilizzare una tecnologia 2.75D che probabilmente prevede una parziale ricostruzione dell'amiente tridimensionale a partire dalle foto

Il video comunque e' molto bello.
@Fx
A si hai ragione. Infatti c'è scritto che di base hanno usato questa foto:
http://photojournal.jpl.nasa.gov/jpegMod/PIA11141_modest.jpg

E mi pare di capire che hanno poi aggiunto le altre foto della sonda come se fossero dei layers. Il tutto poi è stato animato, anche senza l'ausilio di CGI.
Bellissimo Paolo. Grazie!!!

Massimo
Paolo scrive: "Tu devi essere il tipo che se si trovasse magicamente nel letto la donna dei propri sogni si lamenterebbe che lei ha un capezzolo più in alto dell'altro."

Paolo io ti stimo per quello che fai, ma non per il modo in cui ti poni alle critiche, nemmeno a te, ma ad un video che il tuo smaliziato occhio da debunker avrebbe dovuto giudicare per quello che è, senza farsi ammaliare da facili romanticismi astronomici.
un video che il tuo smaliziato occhio da debunker avrebbe dovuto giudicare per quello che è, senza farsi ammaliare da facili romanticismi astronomici.

Mah, forse non mi sono spiegato bene. So benissimo che le fotografie sono state animate, renderizzate in 3D e ricomposte per ottenere l'animazione. Non ha importanza: non rende il video meno autentico. Perché il concetto di fondo è che si è partiti da foto reali per ottenere quei rendering.

Santo cielo, siamo capaci di mandare una sonda fino a Saturno e farle fare rilievi scientifici e fotografie straordinarie. Quella sonda è lì in questo momento. È questo che conta. Non capisco la lamentela per la non "autenticità" di questo video.

Allora dovremmo dire che tutte le foto astronomiche sono "false". Sono foto in bianco e nero scattate con filtri multipli per ottenere un'approssimazione dei colori che vedrebbe un occhio umano. Le foto vengono oltretutto elaborate per esaltarne i dettagli e compensare i contrasti di luce troppo intensi.

Costa tanto mettere da parte la pignola razionalità un momento e mettersi comodi in poltrona per godersi la bellezza dei frutti dell'ingegno umano?

E poi si lamentano che quello freddo e ossessivamente razionale sono io :-)
Ottima la colonna sonora, molto "Homeworld"!
Ovviamente il n.1, il migliore
Grazie Paolo. L'ho riportato sul mio blog.
l'unica cosa che mi chiedo è che differenza c'è fra questa manipolazione e l'utilizzo di queste foto come texture per un planetario in grafica computerizzata 3D.
Si parte da foto vere, le si manipola, ci si gode il risultato.
Secondo me la frase iniziale del video è leggermente fuorviante ...
quoto alla grande l'ultimo commento di Paolo: come ..zzo si fa a fare i pignoletti del "scusa maaa... e il rendering allora?!?" con la voce stridula tipo la Littizzettoinversionestronza, di fronte al fatto MERAVIGLIOSO che degli umani grazie SOLO ALLA LORO INTELLIGENZA abbiano piazzato un oggetto in quel punto dell'universo e quell'oggetto ci invia immagini. Per me questo è un evento di bellezza pari alla pittura della Cappella Sistina per l'arte visiva, alla composizione della Déploration sur la mort de Ockeghem per la musica... A oggi, per avere le stesse immagini riprese da un umano, bisognerebbe sacrificare quasi l'intera vita di una persona.
@asadexes: stavo per scriverlo anche io... complice Samuel Barber e il suo adagio, questa creazione video fatta partendo da foto originali, ha un risultato che ha qualcosa di molto poetico, proprio alla Homeworld (il primo, assolutamente).