skip to main | skip to sidebar
14 commenti

Disinformatico, podcast del 2011/07/22

Mac OS X Lion, strani avvisi da Google, Hotmail ammazzapassword, intrusioni telefoniche e HADOPI fallimentare


È disponibile temporaneamente sul sito della Rete Tre della RSI il podcast della scorsa puntata del Disinformatico radiofonico. Ecco i temi e i rispettivi articoli di supporto: l'insuccesso della legge antipirateria francese HADOPI, come difendersi dalle intrusioni telefoniche di cui si parla tanto in questi giorni a causa dello scandalo giornalistico britannico del News of the World (che ora si sta estendendo ad altri giornali), Hotmail vieta le password scadenti e aiuta a salvare gli utenti violati, Google fa comparire avvisi secondo i quali certi computer sarebbero infetti, e l'arrivo controverso di Lion, la nuova versione di Mac OS X.

Aggiornamento (2011/07/28): A proposito del fallimento di HADOPI, la BBC ha un articolo molto esplicativo sulla sua strategia intimidatoria e su come difendersene.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (14)
Ciao Paolo,

perche' parli di "insuccesso" della legge antipirateria francese?

In generale, il successo (o l'insuccesso) di una legge non lo si misura in termini di infrazioni fatte, ma di riduzione del reato. Ma di questo non parli nel tuo articolo.

un saluto
Pgc,

perche' parli di "insuccesso" della legge antipirateria francese?

In generale, il successo (o l'insuccesso) di una legge non lo si misura in termini di infrazioni fatte, ma di riduzione del reato. Ma di questo non parli nel tuo articolo.


Vero, ma in altri articoli ho segnalato che le infrazioni continuano agli stessi livelli usando canali differenti dal P2P.
Se i programmatori Microsoft amano sciare (Whistler, Longhorn, Blackcomb) quelli Apple adorano i felini (Cheetah, Puma, Jaguar, Panther, Leopard, Snow Leopard, adesso Lion): ho capito finalmente perché a quel gattofilo di Paolo piacciono i Mac!
Su Mac OS X Lion:
Alcuni video mostrano come il nuovo sistema operativo sia più lento (ad es. nell'avio) di Snow Leopard.
Inoltre ho visto una schermata simile a quella dell'iPad, con tutti i programmi ordinati visibili sul desktop, una domanda sorge spontanea: ma allora lo storico e tanto comodo dock che ci sta a fare???
Scusate l'OT clamoroso ma ieri m'è venuta in mente una chicca di quando ero bambino e gli unici che la possono aver notata / se la possono ricordare siete voi :)

Negli anni '80, al TG1 Vespa che annuncia che un disco volante era atterrato in un parco di Mosca, erano scesi degli ominidi e uno di questi aveva vaporizzato una persona che s'era messa a urlare (tuttavia, una volta ripartiti la persona si rimaterializzò).

Me lo ricordo chiaramente (poi magari non era il TG1, magari non era Vespa, magari non era Mosca, ma il succo era quello) perché ai tempi (avrò avuto si e no dieci anni) mi ero perfino spaventato.

Darei qualcosa per vedere quel pezzo di TG su YouTube :D
ahaha ho trovato qualcosa:
Il caso Voronezh
Segnalo, su OSX Lion, questo articolo di PCMag http://www.pcmag.com/article2/0,2817,2388928,00.asp

In pratica sembra che Lion non sia compatibile con molti dispositivi NAS. Per problemi di licenza, in Apple hanno riscritto il protocollo CIFS/SMB, peccato che non risulti compatibile con quello di molti NAS (basato sull'implementazione di Solaris).

Fosse successo a Windows ci sarebbe gente in strada con torce e forconi.
Quanto è sicura la vostra password?
http://howsecureismypassword.net/
Il Lupo ha ragione. Pur essendo un utente Mac dal 1984 e convinto sostenitore della sua superiorità (avendo usato anche Windows per lavorare non potrebbe essere diverso) non posso che restare ammutolito di fronte alle scelte che Apple va praticando da qualche anno. Questo ennesimo cambio di paradigma che, un'altra volta e tutto d'un colpo, rende obsoleto hardware e software regolarmente pagato e non ancora ammortizzato veramente non lo digerisco.
Eliminare definitivamente e senza ragioni particolari "Rosetta" dal system mi impedirà di usare apparecchi e programmi che mi andavano benissimo e per i quali non vale la pena di spendere altri soldi... I miei clienti sono, mediamente, talmente indietro rispetto alla rincorsa tecnologica (Apple in testa) che qualcuno usa ancora i floppy! E sono che io devo adeguarmi a loro, non viceversa, perchè è da loro che proviene il mio reddito.
Di questo Apple si è sempre (giustamente) disinteressata ma la realtà degli umani è molto diversa da quella dei semidei di Cupertino. Peccato, perchè la mia copia di Lion resterà sugli "scaffali", ma anche di questo Apple continuerà a disinteressarsi, visto che ricavano i loro redditi dall'energia del vuoto (comincio a credere).
Sarà un piacere disinteressarmi di Apple appena sarà possibile.
Stramaledizione... ho letto “Disinformatico, podcast del...” e ho pensato “FIGATA È GIÀ VENERDÌ!”... poi ho capito che era un podcast vecchio e ho controllato la data ed è Giovedì... non si fanno queste cose, Paolo, non vale.
"Stramaledizione... ho letto “Disinformatico, podcast del...” e ho pensato “FIGATA È GIÀ VENERDÌ!”"

Lavora, schiavo! T-CIAK! :D
Maurizio invece io uso sono "al contrario": uso Mac per lavoro e Windows a casa, e mi trovo un sacco meglio col secondo. Ma le scelte individuali non c'entrano con le politiche commerciali di Apple, che oramai basa i prorpi introiti su hardware superpagato, soprattutto iPhone (che riesce a vincolare al suo anche il prezzo della concorremza), iPod e iPad e sulla vendita di musica.
Ma sì, trovarsi bene con uno o l'altro dipende molto anche dall'imprinting iniziale. Inoltre il MacOs X è molto meno intuitivo di quanto non fosse il System 9 (non nell'uso da parte dall'utente ma nelle configurazioni e nella gestione del system stesso - ma i fanboy di Apple inorridiscono a sentire 'ste cose). Ormai è "cosa per esperti" mettere le mani sotto al cofano.
Però è sintomatico che la Apple sia stata una ditta "marginale" con percentuali di installato ad 1 cifra per almeno 20 anni quando produceva un sistema molto più "friendly" dei vari windows. Adesso, invece, da quando ha cominciato a vendere canzoncine*, telefonini e gadget è esplosa a livello planetario. Tristess (ma bòn per lui!).

*canzoncine perchè la fruizione a bocconi della musica (come le playlist incoraggiano) secondo me ha ucciso la creatività di molti artisti, favorendo (ancora di più) il brano che vende. Non che prima non fosse così ma questo approccio ha esasperato la commercializzazione.
Ciao Paolo,
ecco altre incompatibilità.... e pensare che sono passato al mac proprio per non ritrovarmi in queste situazioni!!!
- Safari. Ho installato il plug-in LastPass. Tutte le volte al primo avvio va in crash e si riavvia.
- Chiavetta per navigare in 3G. La chiavetta della Nokia CS-10 non viene nemmeno riconosciuto dal sistema. Ho provato ad aggiornare il firmware cosa che è possibile fare esclusivamente da un sistema Windows, quindi ho chiesto l'aiuto di un amico. Dopo aggiornamento. Stesso problema. Una settimana in ferie non ho potuto usare internet.
- Time Machine. Ho un NAS non di una marca sconosciuta, bensì un Lacie. Sono impossibilitato ad accedere all'unità di rete. Questo è un problema conosciuto e sul sito di supporto Lacie ecco cosa rispondono (http://www.lacie.com/us/more/?id=10121):
Symptom: You may receive an error when you attempt to select a LaCie network volume as the target disk for Time Machine™ on Mac OS X Lion.
Cause: The LaCie NAS OS does not support Time Machine with Mac OS X Lion.
Solution: Use Mac OS X 10.6.x or earlier when using Time Machine to back up your Mac to a LaCie network hard drive.

Che dire? Forse il leone ancora deve essere addomesticato. E tutte le varie release prima della definitiva a cosa sono servite?
Inizio a sentire la nostalgia di Windows....