skip to main | skip to sidebar
20 commenti

Crash di LibreOffice forse risolto

LibreOffice crasha su cambio maiuscolo/minuscolo? Forse è questione di Java


Un mesetto fa ho tweetato indignandomi perché LibreOffice per Mac crashava su una cosa banale come la conversione da maiuscolo a minuscolo. Avevo anche offerto cinquanta euro a chi avesse risolto il baco, perché LibreOffice mi piace molto (è più evoluto di NeoOffice e più leggero di OpenOffice.org) e lo uso come word processor principale per lavoro.

Per ragioni che sarebbe lungo spiegare qui, mi capita spessissimo di usare proprio la funzione di conversione da maiuscolo a minuscolo e viceversa, e quindi vedermi crashare LibreOffice senza neanche salvare il testo come fa di solito quando va in panico mi ha procurato più di un travaso di bile.

Forse ho trovato la spiegazione al baco e la segnalo qui perché magari qualche sviluppatore di LibreOffice riesce a includerla nella documentazione dei bachi. Poco fa ho installato la versione 3.5.1.2 di LibroOffice, fresca di rilascio, sul mio Air sotto Lion. Speravo che il baco fosse stato risolto. Ho scritto un paragrafo, l'ho selezionato e ho scelto Format > Change Case > Lowercase. Crash. Grrr.

Colto da improvvisa ispirazione, guidata dalle mie reminiscenze di NeoOffice, che dipendeva fortemente da Java, ho provato a guardare le impostazioni Java di LibreOffice (sotto Preferences > Java). Non c'era nessun Java Runtime Environment selezionato. Ho selezionato quello di Apple e LibreOffice ha smesso di crashare.

Spero che questa info sia utile a LibreOffice; adoro il software libero e nel mio piccolo vorrei aiutarlo a crescere. Però, per favore, leviamo questa dipendenza assurda da Java.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (20)
Beh, è scritto in Java... buffo però come bug.
Forse sono off topic, ma è importante fermare il più grande criminale del mondo che è Joseph Kony.
Guardate questo documentario, sono 30 minuti spesi bene:
http://www.youtube.com/watch?v=9Ve3_ziWAIM&feature=player_embedded
Il fatto è che la dipendenza da Java non verrà mai tolta: il programma è praticamente solo Java (e C++). Java è buono perchè così va sia su Linux che su Mac che su Windows senza troppe balle: chiaramente ha dei lati negativi.

PS: un informazione che qualcuno potrebbe (forse) trovare (molto) utile: per chi non lo sapesse, generalmente i programmi opensource e/o liberi hanno pagine apposite per segnalare malfunzionamente, nel suddetto caso:
https://www.libreoffice.org/get-help/bug/
Bisognerebbe avere la buona abitudine di segnalare eventuali errori che capitano con l'uso di questi programmi in modo da aiutare sviluppatori, se stessi e gli altri utenti (spendete 10 minuti del vostro tempo ma il santo vale la candela). Basta essere dettagliati/rispondere a eventuale domande/e controllare che lo stesso problema non sia già stato segnalato.
Io sono un utente (pagante) di NeoOffice. In cosa lo consideri più evoluto? Io uso anche OpenOffice ma trovo NeoOffice molto più integrato nel sistema.
Per fortuna la rimozione di java è pianificata - non voglio avere java sui miei computer (troppi exploit, peggio di windows)
Costanzo,

sì, sei completamente fuori tema e comunque il video di Kony è un imbroglio di marketing virale. Dettagli a breve.
Ho fatto la prova, LibreOffice 3.4.4 (a esso aggiorno), ma il baco che segnali non si proponeva.

Ho selezionato il JRE di Apple e il baco non si propone, come capita a te.

Provato su OSX Lion 10.3 su MacMini 2011.

Boh... io conosco un manutentore di LibreOffice per una distro Linux, se mi capita provo a segnalarglielo, ma non so se potrà risolvere qualcosa per LO su Mac.
Non so se il crash è realmente causato da questa dipendenza da java - effettivamente ricordo che ai tempi di Openoffice in fase di download veniva lasciata la scelta di scaricare una versione del file di installazione completa o meno della versione di java del momento (perlomeno per la piattaforma Windows) - comunque, nel caso, ritengo semplice la soluzione: basterebbe appunto che mentre viene installato il pacchetto Libreoffice in un passaggio venisse forzata la scelta del relativo pacchetto java necessario (o la richiesta di download se non già presente sul pc)....no?

SHL
ho risolto Paolo.
Nelle impostazioni Java di LibreOffice, devi selezionare Java Runtime Environment, quello Apple.
Smetterà di crashare.
Non ringraziare, prima fai arrivare i 50 euro.
@PaoloAttivissimo
Sapevo delle inesattezze (eufemismo) del video su Kony, della freddezza (altro eufemismo) con cui è stato accolto nel Nord dell'Uganda (http://www.youtube.com/v/rU_1jnrj5VI?version=3&hl=it_IT) ma è la prima volta che sento parlare di imbroglio. Intendi un inganno ideologico o una truffa vera e propria?
Aspetto con ansia il post.
"adoro il software libero e nel mio piccolo vorrei aiutarlo a crescere" se è vero smetti di usare prodotti Apple. E' quanto di più closed esista. Richard Stallman insegna. Non prenderla come una cosa personale. Ti seguo sempre. Grazie
se è vero smetti di usare prodotti Apple

Volentieri, se mi trovi un altro laptop da 13" paragonabile all'Air.

E se mi trovi applicazioni che sostituiscano Keynote.

Lo farò comunque, se continua l'attuale tendenza di Apple di iPhonizzare Mac OS, ma per adesso migrare è una fatica che non posso accollarmi. Però uso software libero dove posso (LibreOffice, Firefox, ecc.).
Anche io dissento da Spawn.
Non considererei Mac OS così tanto "closed", dal momento che:
a) Il cuore di OSX è Darwin, che è open source al 100%
b) Su OSX girano tranquillamente applicazioni open source, al punto che uno (come me) può usarci praticamente solo software libero per tutto.
Per questo motivo credo che, se si è favorevoli all'open source senza essere talebani (e Stallman, per quanto mi sia simpatico, un po' talebano lo è) la combinazione Mac OS + Applicazioni Open Source sia il meglio del meglio del meglio.
Ho scoperto il "mondo" Apple da qualche anno e non tornerei indietro neanche pagato! E' vero, non ci sono attualmente validi sostituti di un MacBook Air... però la scelta, come dici tu Paolo, di iPhonizzare con Mac OX non mi dispiace! Credo sia la direzione verso la quale si stanno un po tutti orientando... vedi Microsoft, Windows 8 (interfaccia Metro) è uguale a Windows Phone 7! Mi piace l'idea di poter usare lo stesso sistema operativo e gli stessi applicativi indipendentemente dal device di utilizzo, che sia quindi un telefono, un portatile, un fisso! Per non andare troppo fuori tema, vorrei chiederti se tra OpenOffice e LibreOffice hai delle preferenze! Hai avuto la possibilità di provarli entrambi? E se si quale tra i due reputi il "migliore"! Grazie!
vorrei chiederti se tra OpenOffice e LibreOffice hai delle preferenze! Hai avuto la possibilità di provarli entrambi? E se si quale tra i due reputi il "migliore"! Grazie!

Preferisco Libre per questioni di leggerezza. E mi sembra anche più avanti in termini di controllo grammaticale. Su Mac, comunque, il più integrato in Mac OS X resta NeoOffice, che però è pesantissimo.
Uso openoffice su sistemi windows e non ho problemi di crash. Seguo la mailinglist di openoffice in italiano e li' in effetti il 90% di quelli che hanno problemi gravi riportano a come ambiante sia libreoffice che sistemi operativi come ubuntu. In questi casi consiglio di cambiare sisema operativo (anche se qualcuno winzoz non piace) e piattaforma: Openoffice mi sembra altrettanto libero e gratuito.
Un po' di risposte sparse, visto che in quello che è stato scritto c'è qualche inesattezza.
LibreOffice, così come OpenOffice, non è scritto in Java ma in C++. Java ha il compito di gestire una serie di compiti "collaterali", e in LibreOffice ormai non è più necessario, anche se sono rimaste delle chiamate - pulire 12 milioni di righe di codice non è banale - che piano piano stiamo eliminando (ma ci vorrà ancora un po' di tempo).
LibreOffice su Linux è molto più stabile che su Windows (e non ci vuole molto), e non mi sembra che sulla lista italiana di OOo - alla quale sono iscritto anch'io - ci siano tutti questi casi di crash. In ogni caso, LibreOffice è più o meno due versioni avanti a OOo, in quanto è già alla 3.5.1, mentre OOo - oggi Apache OOi - sta per annunciare la 3.4, che però è più indietro - in termini di funzionalità - rispetto alla 3.4 di LibreOffice.
Nella versione per windows il controllo a runtime è attivato di default!
Francesco... praticamete stai proponendo di passare da mac (o da linux) a wi***ws allo scopo di far funzionare meglio openoffice?
Praticamente è come se chiedessi a uno di passare da una ferrari ad una vecchia renault 4 perché lì funziona meglio la manopola per aprire il cofano.
Secondo https://bugs.freedesktop.org/show_bug.cgi?id=37044 il bug è stato risolto