skip to main | skip to sidebar
11 commenti

Ci vediamo a Senigallia domani e sabato?

Profezie e complotti domani sera e sabato mattina a Senigallia. Bonus: Margherita Hack


Nell'ambito della Festa della Scienza, domani sera alle 21:30 sarò a Senigallia per un incontro pubblico sul tema del fascino delle profezie di catastrofe (2012, Maya e dintorni) che si terrà al Palazzo Ducale (piazza del Duca), nella Sala del Trono, al primo piano. L'ingresso è libero.

L'indomani (sabato) sarò sempre a Senigallia, al Teatro La Fenice, per un incontro riservato agli studenti delle scuole sul tema del complottismo. Domenica alle 17, sempre al Teatro La Fenice, ci sarà Margherita Hack (in versione olografica). Non mancheranno stampanti 3D, esperimenti con cibo “scientifico” e altri eventi di scienza divertente. Sabato alle 21.30, nuvole permettendo, parteciperò come semplice astrofilo alla serata osservativa con telescopi in collaborazione con l'associazione senigalliese di astronomia Aristarco di Samo. Il programma completo è disponibile su Fosforoscienza.it.

Alcuni articoli sulla Festa sono su Marcheinfesta e Viveresenigallia. Ci vediamo!


Post eventum


Sala strapiena! È splendido vedere tanto interesse per la scienza ed è confortante, dopo tanto fracasso di complottisti e cialtroni vari, vedere quanto lavoro di divulgazione di scienza vera viene fatto da appassionati come gli organizzatori della Festa della Scienza. Oggi, dopo l'incontro con gli studenti, mi butterò nella Festa a scoprire, fra le tante chicche, una stampante 3D e un esoscheletro in Lego. Pubblicherò un po' di foto appena potrò, ma è molto meglio se venite a fare un salto di persona!


Post post eventum


Qui e qui trovate commenti e foto dell'incontro serale. Ed ecco l'esoscheletro in Lego di Daniele Benedettelli:

R0022548

R0022552


La stampante 3D è quella dei fiorentini di Kent's Strapper:

R0022558

R0022560

Quello che mi ha colpito e divertito è che la stampante è fatta in parte usando la stampante stessa per fabbricare i pezzi.

R0022561
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (11)
Io ci sarò, però promettimi di farti una foto insieme a me! E' una vita che aspetto che tu venga dalle nostre parti!
Eh, ma che i fosforo sia associato (perché?) all'intelligenza non è già di per sé una leggenda metropolitana, come il ferro negli spinaci? Allora perché "Fosforoscienza"?
http://www.ctc.usma.edu/posts/ctc-to-release-documents-from-ubl-compound-and-issue-analytical-report-later-this-week



bin laden si preoccupava di essere riconoscibile nei video. chissà, magari anche per colpa dei complottisti...
umph
scusate
sbagliato link

http://www.ctc.usma.edu/wp-content/uploads/2012/05/CTC_LtrsFromAbottabad_WEB_v2.pdf
presente!
spero proprio di riuscir ad esserci! Aspetto di stringer la mano a Paolo da un anno e mezzo XD
grazie Paolo (il finaziatore magliarigato oversize) bella serata.
Gran bella serata :D Ottimo come al solito Paolo.
Spero tornerai presto!
Quello che mi ha colpito e divertito è che la stampante è fatta in parte usando la stampante stessa per fabbricare i pezzi.

Sì, ma allora chi ha fatto la stampante per fare la stampante? E così via...
E' un dilemma che non troverà mai una risposta... XD

Comunque una sola parola: WOW!!!
Se posso permettermi una correzione, quello piu' che un esoscheletro e' un Waldo, nome di derivazione dall'omonimo racconto di RAH.
Quello che mi ha colpito e divertito è che la stampante è fatta in parte usando la stampante stessa per fabbricare i pezzi

Da qui all'autocoscienza di Skynet il passo è davvero breve...