skip to main | skip to sidebar
26 commenti

Poesia della scienza: il Sole flette i muscoli

Questo articolo vi arriva grazie alla gentile donazione di “mendogni” ed è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Il 19 luglio 2012 il Sole ha dato una piccola dimostrazione della propria potenza inimmaginabile. Questo video riassume nove ore di attività solare, durante le quali quell'arco luminoso di plasma a circa centomila gradi, sollevato e incanalato da campi magnetici talmente intensi da superare la gravità solare che tiene in riga tutti i pianeti, ha dato veramente spettacolo scagliando miliardi di tonnellate in curve eleganti e letali.

Spettacolare, certo. Ma aspettate di vedere quanto è grande la Terra rispetto a quell'arco. E questo è un fenomeno che la NASA definisce “medium-sized”, ossia di dimensioni tutto sommato medie. Questo è il vero volto, violento e ribollente, dell'inferno termonucleare dal quale noi tutti dipendiamo.

Poi ditemi se la scienza, grazie alla quale queste meraviglie vengono rese visibili, non è ancora più magica di tante pseudoscienze col paraocchi.


Non perdetevi la versione in alta definizione. I dettagli del fenomeno sono su Slate.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (26)
se solo potessimo disporre di un briciolo di quella energia...
Spaventosamente bello!
Ad una mia collega è venuto in mente il film Sunshine di Danny Boyle... :)
Paolo, il video indica come mese Luglio e non Giugno; il potere rettiliano ha colpito ancora :-).
Veramente spettacolare, grazie della segnalazione
Anche se avevo già visto qualcosa di simile in un video sulle pagine della missione SOHO, è uno spettacolo che lascia senza parole. Anzi, Paolo, se posso permettermi trovo superflua la nota polemica.
Ciao
Refuso sistemato, grazie!
Carino.
Questo film ha nell'universo (per quel che ne sappiamo) un solo spettatore.
Tutta questa energia alla fin fine ha un unico utente, a parte amebe, formiche, leoni, ...
Ed è pure gratis.
Per Davide: Perché dici che non disponiamo di quell'energia? Direi che ne disponiamo e ne usiamo anche molta, anzi, moltissima!
Quasi tutta l'energia che usiamo è energia solare: pensa all'intero ciclo dell'agricoltura (da cui deriva tutto ciò che mangiamo e quindi tutta l'energia chimica del nostro corpo): l'agricoltura funziona al 100% ad energia solare. Inoltre, l'energia del Sole è una fonte di riscaldamenrto primaria: per diversi mesi all'anno le nostre abitazioni sono riscaldate attraverso quell'energia, che penetra all'interno attraverso i vetri delle finestre, e addirittura gli ambienti esterni sono riscaldati ad energia solare... nessuna fonte alternativa finora è in grado, neanche per poche ore di seguito, di riscaldare strade, piazze e ambienti aperti, mentre l'energia solare svolge benissimo questo scopo per almeno 6 mesi all'anno. Per non parlare, infine, della luce: anche in pieno inverno, buona parte della giornata le nostre case sono illuminate dall'energia del sole, con una potenza neanche avvicinabile a qualunque altra fonte di illuminazione, e l'energia solare ci permette di fare totalmente a meno dell'energia elettrica a tale scopo (fermo restando che anche l'energia elettrica, quando non è nucleare, nasce dagli idrocarburi che hanno origine biologica e che quindi sono un prodotto dell'energia solare).
Come si può affermare che non usiamo l'energia solare?
Anche il piu' potente ordigno nucleare e' un patetico peto loffo al confronto.
Riflettano anche i signori della guerra!
Peace & love
Vedendo queste immagini non è difficile capire il perché Superman sia così forte! :D
Avevo già visto video simili (o magari era proprio questo, non mi ricordo la data!) e sono sempre spettacolari.
Bellissimo e terribile.
Slate aggiorna la dirata del fenomeno a 21 ore
Quindi si tratta di un "esplosione" che poi ricade a terra (anzi "a sole" :D ) a causa della fortissima gravità?
WOW, notare la luce POTENTERRIMA quando si innesca il flare! :D
"l'energia solare svolge benissimo questo scopo per almeno 6 mesi all'anno"

Daniele, scusa, ma lo svolge benissimo 12 mesi l'anno! È solo perchè NOI sentiamo freddo in inverno che CI SEMBRA che nel NOSTRO emisfero il sole "renda meno". Basta cambiare emisfero per ritrovare l'estate o essere dotati di folta pelliccia e/o strati di grasso (molti detrattori del Disinformatico appaiono così!) per cambiare opinione sul riscaldamento del Sole nei restanti 6 mesi.
In realtà penso che sul nostro pianeta non ci sarebbe nulla di ciò che c'è se non ci fosse mai stato il Sole... compresi carbone e petrolio :)

Comunque quando si vede la Terra in scala mi viene in mente che esistono stelle con proporzioni anche più drammatiche rispetto al nostro sole...
Ho mostrato il video ad un collega. Il suo commento è stato:

- mbeh? E' solo uno dei tanti meccanismi di autoregolazione dell'attività del Sole. Devi sapere che quando c'è un eccesso di attività nucleare, il Sole si espande oppure produce pennacchi come quello del video così si raffredda e la sua attività si riduce.

Ma gli ingegneri sono tutti così o è il mio collega che è da "revisionare?" :-)

Senza contare che ho la sensazione che non sia del tutto esatto ciò che ha detto.

P.S: è simpaticissimo ma a volte ha di queste uscite che ti fanno cadere le braccia e non solo ...

P.S.2: gli farò leggere questo mio commento e le vostre eventuali risposte.
Maurizio, hai perfettamente ragione. Prima ntendevo solo precisare che per sei mesi l'anno, per il riscaldamento, occorre aiutarsi con altre fonti di energia, che comunque sono solo aggiuntive a quella solare, e peraltro, essendo originate da idrocarburi, che hanno origine biologica, sono anch'esse derivate dall'energia solare.
Quindi non ti do minimamente torto.
Ciao Paolo

Molto bello Ed emozionante il video Che hai postato, grazie!

Comunque questo blog era Molto più frizzante ed entusiasmante quando c'era quel mentecatto di Albino Galuppini, li lo spettacolo con le sue figure di merda era garantito!
"Comunque quando si vede la Terra in scala mi viene in mente che esistono stelle con proporzioni anche più drammatiche rispetto al nostro sole... "

Uh, hai voglia! :)

it.wikipedia.org/wiki/Eta_Carinae

http://it.wikipedia.org/wiki/VY_Canis_Majoris

http://it.wikipedia.org/wiki/Magnetar#Magnetar_conosciute

http://it.wikipedia.org/wiki/Pulsar_del_Granchio

http://it.wikipedia.org/wiki/Rigel

http://it.wikipedia.org/wiki/Nebulosa_di_Orione

è un casino qua fuori, il nostro Universo è giovane e forte e si lascia ammirare! :)

Daniele: mi riferivo alla fusione nucleare, un tantino più efficiente di quella radiante, rispettabilissima ma insufficiente ai nostro fabbisogno energetico.
PierDG: Quindi si tratta di un "esplosione" che poi ricade a terra (anzi "a sole" :D ) a causa della fortissima gravità?

Come menzionato nel testo di Paolo A. e' il campo magnetico, non quello gravitazionale, a generare l'arco.

Le riprese sono state fatte nell'infrarosso?
Andry: "Le riprese sono state fatte nell'infrarosso?"

No nell'Ultravioletto. Considera che di regola infrarosso e microonde vengono usate per oggetti freddi, come stelle in formazione, polvere, etc.
Se qualcuno vuole approfondire segnalo un bel documentario, "I misteri del sole" trasmesso oggi dalla RSI, su come e perché si formano quegli archi di plasma.

Tra qualche giorno disponibile qui: Il giardino di Albert

Affascinante e inquietante.
Grazie per la segnalazione di questo fantastico video; sono rimasto incantato.

Ciao!