skip to main | skip to sidebar
0 commenti

Antibufala: la guardia del corpo aliena di Obama

Questo articolo era stato pubblicato inizialmente il 29/03/2013 sul sito della Rete Tre della Radiotelevisione Svizzera, dove attualmente non è più disponibile. Viene ripubblicato qui per mantenerlo a disposizione per la consultazione.


Sta avendo una notevole risonanza su Youtube un video dai toni inquietanti, che analizza le riprese televisive di un discorso del presidente statunitense Obama all’American Israel Public Affairs Committee e rivela che una delle guardie del corpo ha delle fattezze mostruose: sarebbe una sorta di un alieno mutaforma che si aggira fra il pubblico con strani movimenti non umani, come si nota in particolare nelle riprese effettuate nella stessa occasione da un’emittente israeliana e incluse nel medesimo video.

In realtà, per quanto possano apparire strane le sembianze della guardia del corpo di Obama, si tratta soltanto degli effetti tipici di uno zoom digitale costretto a lavorare in condizioni di luce disperate: in questi casi questi zoom (che sono semplicemente elaborazioni informatiche dell’immagine originale meno ingrandita e non sono un vero ingrandimento ottico) creano dettagli che in realtà non esistono oppure eliminano quelli reali. E così alla guardia del corpo, la cui unica peculiarità è la testa rasata, spariscono il naso e le orecchie, s'infossano gli occhi, si deforma il mento e l’intero volto sembra tremare; ma sono soltanto pixel inventati dalla videocamera e dalla compressione digitale usata per pubblicare il video.

La faccenda della guardia del corpo rettiliana è stata addirittura portata all'attenzione delle autorità statunitensi dalla rivista Wired, che ha ricevuto una risposta ufficiale molto elegante da Caitlin Hayden, portavoce capo del National Security Council: “Non posso confermare le asserzioni fatte in questo video, ma qualunque presunto piano per proteggere il presidente impiegando alieni o robot probabilmente verrebbe ridimensionato o eliminato nell'ambito del 'sequester'” (la raffica di tagli automatici alle spese governative che si sta effettuando in questi giorni). “Per maggiori dettagli le suggerisco di consultare il Secret Service (il servizio di protezione dei presidenti e dei politici USA) o l'Area 51", ha aggiunto la Hayden.

Ma non ha smentito, per cui gli appassionati di misteri potranno continuare a fantasticare.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).