skip to main | skip to sidebar
0 commenti

Facebook Home, novità per smartphone

Questo articolo era stato pubblicato inizialmente il 05/04/2013 sul sito della Rete Tre della Radiotelevisione Svizzera, dove attualmente non è più disponibile. Viene ripubblicato qui per mantenerlo a disposizione per la consultazione.


Ieri Mark Zuckerberg in persona ha presentato Facebook Home (https://www.facebook.com/home), la nuova versione di Facebook per smartphone. Non è una app, ma una “famiglia di applicazioni” che sarà disponibile per lo scaricamento gratuito su Google Play dal 12 aprile prossimo e trasforma il telefonino, mettendo il social network e i suoi messaggi sempre al centro dell’attenzione, direttamente nella schermata iniziale del dispositivo, che diventa una grande immagine interattiva.

Diventa possibile accentrare tutti gli SMS, i messaggi e le notifiche e vederli mentre si sta facendo altro, evitando di saltare da un’app all’altra e quindi velocizzando l’uso del telefonino. Quando qualcuno ci manda un messaggio, viene fuori una sua mini-foto, una “chathead”: toccandola possiamo vedere il testo integrale del messaggio.

Facebook Home è disponibile soltanto per Android: niente iPhone o Windows Phone, per ora. E non funziona su tutti i dispositivi Android, ma soltanto per i modelli HTC One X, HTC One X+, Samsung Galaxy S III e Samsung Galaxy Note II; funzionerà anche sull’HTC One e sul Samsung Galaxy S4 quando arriveranno, e nei prossimi mesi aumenterà la sua gamma di modelli compatibili attraverso una serie di aggiornamenti mensili. Negli Stati Uniti verrà fornito preinstallato sull’HTC First, che arriverà in Europa nei prossimi mesi.

A partire dal 12 aprile, nell’attuale app di Facebook comparirà un invito ad andare su Google Play. Se lo seguite, installerete Home senza perdere dati o applicazioni; in ogni caso il procedimento è reversibile.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).