skip to main | skip to sidebar
0 commenti

20 anni di WWW: l’origine del Web

Questo articolo era stato pubblicato inizialmente il 03/05/2013 sul sito della Rete Tre della Radiotelevisione Svizzera, dove attualmente non è più disponibile. Viene ripubblicato qui per mantenerlo a disposizione per la consultazione.

Il 30 aprile 1993 il CERN pubblicò una dichiarazione in cui rendeva libera e senza royalty la tecnologia di base di quello che sarebbe diventato Web: il software per server, un browser e delle librerie di software.

Per il ventesimo anniversario di questa tappa storica dell'informatica, il primo sito Web della storia è tornato online e ora è accessibile al suo indirizzo originale, che prima non funzionava. Non è la primissima versione, ma poco ci manca: risale al 1992, ed è in corso la ricerca di versioni ancora precedenti.

Il computer sul quale risiedeva questo primo sito Web esiste ancora: è un NeXT, progettato dalla società fondata da Steve Jobs quando fu cacciato dalla Apple, e funziona ancora, anche se ora non ospita il sito.

La scelta di rendere libera la tecnologia del WWW invece di brevettarla non fu immediata. Robert Caillau, che collaborò con Tim Berners-Lee nello sviluppo del WWW al CERN, spiega che in ultima analisi erano più interessati all’emozione di creare qualcosa di utile che a i soldi, per cui scelsero il modello classico del CERN: rendere disponibili le innovazioni tecnologiche derivate dalla sua attività.

La prossima volta che vi chiedono a cosa serve studiare l’infinitamente piccolo con un gigantesco laboratorio, indicate una qualunque pagina del Web.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).