skip to main | skip to sidebar
36 commenti

Il video della sessione sul complottismo al Festival del Giornalismo

Se vi può interessare, ecco il video (purtroppo non integrale) della sessione “Le teorie del complotto: come e perché si formano e come smontarle” con Andrea Boda, Gaia Giorgio Fedi e il sottoscritto al Festival del Giornalismo di Perugia. C'è uno spazio per la discussione anche qui sul sito di Andrea. Buona visione.


Piccola correzione: la nave-spia che cito si chiamava Glomar Explorer, non Glomar Challenger come ho detto (andavo a memoria e mi sono sbagliato). La storia avvincente di questo complotto reale, che coinvolge anche una figura enigmatica come Howard Hughes, è delineata su Wikipedia in inglese. Grazie ad Alex per aver snidato il mio errore.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (36)
Per tutti coloro che verranno su questa pagina a scrivere la solita marea di fesserie sulla disinformazione prezzolata, faccio un copia/incolla del mio commento già pubblicato sul blog di Bimbo Alieno. :)

Cercare di spiegare la realtà delle cose ad uno che crede ai complotti lunari, alle scie chimiche, alle Twin Towers demolite con l’esplosivo, al morbo di mogellons ed a chissà quali altre catastrofiche fesserie è quasi impossibile.
Impossibile perché chi diffida di qualunque prova scientifica, bollandola come “inaffidabile”, non avrà mai nessuna certezza e non crederà mai a nulla. Difatti, molti di questi signori molto intelligenti, credono solo a quello che vedono. “Basta guardare”, dicono.
Certo, ma se ci fossimo fermati a guardare con i soli occhi, la Terra sarebbe ancora al centro dell’universo, con il sole e le stelle che le girano intorno. Le malattie e le infezioni si curerebbero con i salassi. E non avremmo la corrente elettrica, la trasmissione dati, i computer, internet nè alcuna delle cose che i complottisti usano quotidianamente, per confutare la realtà scientifica delle cose.
Strano, vero? Se tutto quello che la scienza dice è falso, allora come mai ne usano i suoi brillanti prodotti per confutare la scienza stessa?
Gli aereoplani che spargono le loro immaginarie sostanze chimiche non volano mica per grazia divina. E nemmeno volano perché qualcuno sta lì a guardarli. Volano per merito degli scienziati che studiano come farli volare.
E scommetto che se un complottista dovesse prendersi una brutta infezione, non chiamerebbe un cerusico per farsi praticare un salasso. :)
Insomma, lasciateli perdere. Sono semplici IDIOTI, ai quali ogni secondo dedicato è un secondo sprecato. Che cuociano nel loro brodo di POLLI.
Don’t feed the trolls.
Grazie Paolo, non vedo l'ora di guardarmi il video.
Come si chiama il sito per verificare le notizie con i comunicati stampa ?
Vista la conferenza, molto interessante, anche la parte finale con le domande.
Insomma internet come amplificatore, nel bene e nel male.
La cosa drammatica è la situazione delle redazioni, dopotutto tutti noi ci fidiamo dei giornali che leggiamo e con i tagli ai collaboratori e ai redattori c'è il rischio che diventi tutto più superficiale.

Adesso vado a riprendere ET che mi ha appena fatto un quadrato nel campo di grano, glielo detto mille volte, fai solo dei cerchi che mi blocchi la serie! :-)
Chissà se qualcuno ha fatto notare al giornalista che ha posto le ultime domande, il fatto che molto probabilmente lui è un complottista a tutti gli effetti. Quando si sente la fatidica frase: "non sono a conoscenza di cose nefaste, ma dobbiamo comunque porci la questione", è ormai una garanzia di complottismo DOC.
Piccolo pezzo geniale di Serra sul complottismo :)

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/bergoglio-e-un-calciatore/2204637/18
Caro Atty, vorrei esprimere alcuni dubbi sulle dichiarazioni della conferenza, fermo restando che non ti ritengo un servo del potere. Ritengo infatti che le proprie certezze, o in alcuni casi la propria ideologia, per lo più bastano e avanzano.
Sulle missioni lunari, per esempio, ho poco da eccepire. Ma a fianco di questo, però, è stato toccato quello che ritengo un nervo scoperto dell'attuale politica, cioè i gruppi di elite. Penso che sminuire così il Bildelberg o più in generale di gruppi di potere sia inappropriato. Basta guardare la situazione italiana, e anche quella europea, per constatare la svolta profondamente antidemocratica che ha preso. Monti, Letta, Napolitano, Prodi e anche la Bonino (e non solo loro) hanno un legame stretto con i suddetti gruppi. Quest'ultima poi, è diventato ministro col suo partito che non è stato nemmeno eletto, mentre un partito legittimamente eletto, con molti voti e non colluso, non ha alcun ministro. Io, quando ho sentito che ridevate di queste cose ci sono rimasto male (la tesi dei rettiliani poi è considerata solo da una minoranza di complottisti). Che si trovi in questi THINK TANK la causa, o che la verità sia più complessa, gli effetti sono comunque devastanti: referendum ignorati, oppure grosse decisioni europee fatte senza consultazioni referendarie, gente salita al potere senza essere eletta, situazioni urgenti e ancora irrisolte. C'è poco di complottismo, c'è invece una situazione reale, e la sofferenza di milioni di italiani, di greci e adesso anche di ciprioti. E se te ne sei andato in Svizzera, quindi sia fuori dall'Italia ma anche fuori dell'Unione Europea, posso pure capirlo, ma se ti rivolgi al pubblico italiano considera queste cose. Ti credo che poi vengono fuori le accuse peggiori nei tuoi confronti.
Cambiando argomento, quando dici dei messaggi occulti della musica, credo che banalizzi troppo il tema. Anche perché di analisi di messaggi occulti sia nelle canzoni, sia nei rispettivi video, abbondano e basta cercare, anche su Youtube. Hai fatto le facili battute sull'album di Michael Jackson ormai di diversi anni fa, i tuoi colleghi hanno citato i Black Sabbath (anche questi di annata), ma in confronto a quello che ci passa la pop di oggi è mostrare la pagliuzza ignorando la trave.
Per ultimo vorrei capire come accidenti utilizzi questo benedetto principio del rasoio di Occam, perché da una parte affermi la complessità delle dinamiche (proprio come nel caso dei gruppi di potere o dell'11 settembre), dall'altro semplifichi e banalizzi (come nel caso della musica). Questo lo vedo piuttosto contraddittorio, perché un principio non è un optional. Quindi?
Anche sul fatto che sulle tesi complottiste ci si facciano i soldi non è necessariamente vero. Basta vedere gruppi come LOSAI, che pubblicano tutto su rete, oppure informare x resistere, o i tanti blog su mistero, ufologia e quello che ti pare per dimostrare che di business c'è ben poco, ben pochi emergono con questi argomenti e ancora meno ci guadagnano - a prescindere dall'opinione che io o chi mi sta leggendo può avere di questi siti.
Questo fermo restando, nonostante tutte le contraddizioni, che consideri il tuo servizio utile nello smascherare i molti casi di falsa informazione o di cattivo giornalismo.
@ betaversion

Il meeting Bilderberg invita sempre le persone più influenti in vari campi. Credo sia normale quindi, che i Presidenti del Consiglio siano stati invitati al meeting. Ciò non significa necessariamente che ci sia da sospettare.

Solo se partiamo dal preconcetto che il convegno Bilderberg sia sospetto in sé e per sé, possiamo dire che chi ci va sia sospetto.

Il fatto che sia un meeting a porte chiuse, naturalmente, non è un prerequisito per poter bollare la riunione come sospetta.
@Stupidocane

Un esempio piuttosto lampante.

Da http://it.wikipedia.org/wiki/Mario_Monti#Collaborazioni_con_organismi_internazionali

"Nel 2010 è inoltre divenuto presidente europeo della Commissione Trilaterale, un gruppo di interesse di orientamento neoliberista fondato nel 1973 da David Rockefeller[21] e membro del comitato direttivo del Gruppo Bilderberg[22]. Da questi incarichi si è dimesso il 24 novembre 2011, a seguito della nomina a presidente del Consiglio[13]."

E' diventato presidente del Consiglio non prima, ma DOPO questi incarichi DIRETTIVI, e senza nemmeno essere eletto. Ha anche negato di essere massone, ma qui sbugiardato dal Grande Oriente d'Italia. Tutt'ora è presente come senatore a vita e nonostante una propria lista non ha ugualmente bisogno di essere eletto. Permetti che sospetti almeno un po'? :)
Io non capisco cos' è tutto questo scervellarsi sul gruppo bilderberg.
I "potenti" si riuniscono? Bene, e allora?
Sì, ma a porte chiuse, quindi complottano! Bene, e allora?
Eh, ma vogliono mantenere il potere, decidere loro per noi! Ribene e riallora?
Da che mondo e mondo chi ha avuto il potere ha cercato di mantenerlo.
Può non essere giusto, ma tant'è.
Hai la soluzione? Una volta smascherati sai cosa fare?
O magari il tuo problema resta la pagnotta?
Questi potenti pilotano il mondo, a me non sta bene!
Ecco, adesso non ci sono più. Ce la fai da solo? O resti a fissare l' uscita della gabbia?
Volete la riunione a porte aperte? Bene, se proprio dovessero fare complotti troverebbero un altro modo per incontrarsi.
Non so, certi ragionamenti mi sembrano dettati dalla noia.
@ Betaversion
Monti è un massone? Non sapevo che la massoneria legale fosse proibita.
Scusa non vedo che problemi ci possano essere visto che è dalla massoneria che sono nati gli stati moderni.
Sono gruppi chiusi? C'è ne sono decine e decine nel mondo, mai sentito parlare di club privè?
Ah ma ci vanno solo i ricconi... Scusa ma stai facendo razzismo su base del censo.
Ma decidono le politiche economiche che ci fanno diventare più poveri... Scusa ma se noi non consumiamo loro non diventano più ricchi anzi rischiano di andare a gambe dritte pure loro
@giocasa

Prima di tutto, non ho parlato solo del gruppo Bildelberg, ma più in generale dei gruppi di potere (e non solo, ma vedo che tutto il resto è stato ignorato... vabbè).
Secondo, veniva affermato che erano dei semplici think tank, quali (facendo poi l'esempio di Monti) non si limitano ad essere.
Certo, convengo con te che nessuno può impedire di discutere a chicchessia. Però, se si tratta di ignorare le decisioni degli elettori, l'opinione pubblica, di calpestare diritti civili e peggiorare le condizioni di vita di intere popolazioni, quale quella italiana e non solo, allora la questione è diversa. E non ha senso la questione "farcela da solo" ad uscire dalla gabbia, se poi il problema riguarda tutti.
Intanto, che in rete si sia preso coscienza del problema (perché di problema politico stiamo parlando) è stato un passo importante. Il secondo passo è che diventi appunto una questione politica, cosa che sta prendendo piede in questo periodo. E' importante che cada la legge Porcellum, è altrettanto importante che, una volta che la cittadinanza possa esprimere una preferenza diretta di un candidato, poter eleggere persone quantomeno non colluse con tali gruppi, non corrotte per altre vie, e soprattutto, competenti e interessate al bene comune. Non è certo il rimedio di tutti mali, penso però che sia un buon inizio per risalire. Non credi?
@ Luca Favro

La massoneria non è proibita, ma mi risulta addirittura reato non dichiararne l'affiliazione se si ricoprono incarichi pubblici. La cosa non ha indignato solo me, come cittadino, ma è stato lo stesso Grande Oriente D'Italia a tirargli le orecchie.
Per come la penso io, certo, il ruolo storico della massoneria è innegabile e bisogna prenderne atto. E' anche vero che già da tempo (forse già durante la creazione degli stati moderni) non tutta la massoneria perseguiva alti ideali - o magari li perseguiva ma al contempo i singoli affiliati si servivano per la stessa segretezza per i loro affari personali. Quest'ultimo aspetto, nel tempo, è diventato man mano più evidente.
Voci di rete affermano che possa essere perfino un'errore che abbiano accesso solo i ricconi: negli USA non è così da diverso tempo, e ci possono accedere anche le donne.
In quanto al fatto "poveri noi, poveri anche loro" è relativo. Se la ricchezza la determini con un conto in banca, e se questo conto in banca è molto limitato, posso darti ragione. Ma se ai conti sicuramente più significativi si affiancano potere politico (o indirettamente appoggio politico attraverso i summenzionati gruppi) e a beni materiali come oro e immobili o altro, il modo in cui perdiamo ricchezza noi e il modo in cui l'elite può perdere ricchezza trova notevoli differenze.

In quanto ai "club privé", più che Monti, ci vedrei più facilmente Berlusconi. :)))
@betaversion

Però, se si tratta di ignorare le decisioni degli elettori, l'opinione pubblica, di calpestare diritti civili e peggiorare le condizioni di vita di intere popolazioni, quale quella italiana e non solo, allora la questione è diversa. E non ha senso la questione "farcela da solo" ad uscire dalla gabbia, se poi il problema riguarda tutti.

Ma in che senso ignorano le decisioni del popolo e calpestano i diritti civili?

Da quello che so il gruppo è composto da personalità di primo piano, tra cui diversi supericchi, legate al mondo della finanza.

Che eticamente sia discutibile non ci piove ma da qui a dire che decidono il destino del mondo con metodi antidemocratici (intesi con metodi che violano la legge) ce ne passa.

Poi è anche vero che in un certo senso hanno il potere di decidere della vita di milioni di persone e probabilmente anche lo fanno ma quello non è il loro scopo primario.

Direi piuttosto che il loro scopo primario è quello di accumulare ricchezze e di mantenerle e per farlo non sempre si fanno scrupoli di carattere morale.

Ma questo è un fatto intrinseco del loro ruolo nella società; la direzione di una banca, di una grande industria, di un gruppo di assicurazioni quando prende una decisione per il benessere economico della loro società, privata o pubblica che sia, non si fa scrupoli a licenziare migliaia di dipendenti o a trasferire determinati lavori in luoghi dove il costo del lavoro è a loro più favorevole infischiandosene delle conseguenze.

Non sono metodi che approvo ma non c'è niente di illegale in tutto questo.

Ma che sia nel loro interesse ridurre alla fame paesi come la Grecia per chissà quale scopo è solo una fantasia degna dei peggiori complottisti o dei cacciatori di untori; quelli che la colpa dei loro fallimenti è sempre degli altri e poco importa che anche in natura le cicale, al sopraggiungere dell'inverno, facciano una brutta fine.


@betaversion
Prima di tutto chiarisco che non ce l' avevo direttamente con te.
Ho usato anche la seconda persona singolare, ma il mio era uno sfogo dettato dai discorsi che sento fare intorno a me.

Cit. "poter eleggere persone quantomeno non colluse con tali gruppi, non corrotte per altre vie, e soprattutto, competenti e interessate al bene comune."

Sarebbe bello, ma è a parer mio una bella utopia.

Inoltre ritengo che per valutare obiettivamente le decisioni di qualcuno bisogna trovarsi nella sua prospettiva. Avere la visione delle cose dal suo stesso piano.
Troppo spesso quando parliamo di bene comune partiamo dal nostro punto di vista.
Nel senso che per il bene comune magari devo essere sacrificato proprio io.
Allora diventa dura da accettare.

@ motogio

Non hai tutti i torti, motogio. Ma non sono tra quelli che pensa che sia "sempre colpa degli altri".
Però, se mi prendono a botte di sicuro non devo pensare che mi sono preso a schiaffi da solo. :)))
E pensare che nella finanza non esistano gli avvoltoi significa venire dalla montagna del sapone.
L'argomento su cui sono partito era il mio dissenso su quanto aveva detto Attivissimo sul fatto che il Bildelberg (che è certo il nome più noto tra questi gruppi di potere) fosse un semplice think tank - tradotto "un serbatoio d'idee".
Non ho la pretesa di affermare che le cose siano esattamente come dico, ci mancherebbe altro. Ma ormai sembra chiaro che tali gruppi siano costituiti da politici, imprenditori e banchieri e (in qualche caso) giornalisti e che non si limitano ad incontrarsi e fare il punto della situazione. Piuttosto attraverso il potere dei singoli membri, o l'influenza che questi hanno nel loro ambiente, credo proprio che i loro membri perseguano interessi finanziari privati anche a danni della collettività e senza renderne conto a nessuno.
@betaversion

Ma non sono tra quelli che pensa che sia "sempre colpa degli altri

Bene e nemmeno io sono uno di quelli che pensa di essere il padrone assoluto del suo destino :-)

Non ho la pretesa di affermare che le cose siano esattamente come dico, ci mancherebbe altro. Ma ormai sembra chiaro che tali gruppi siano costituiti da politici, imprenditori e banchieri e (in qualche caso) giornalisti e che non si limitano ad incontrarsi e fare il punto della situazione.

Ma questo è lapalissiano, loro si incontrano e discutono dei loro interessi; se poi i loro interessi coincidono con i nostri tanto meglio altrimenti amen.

È la teoria che "loro" abbiano come scopo il dominio del mondo e che trattino il pianeta come una tavola di Risiko che non ha senso.

Da sempre le società umane, democratiche o dispotiche che siano, sono influenzate da gruppi, o anche da singoli individui, ma è normale che sia così e probabilmente è anche una cosa funzionale.

Chi cavalca l'onda dei complotti non cerca forse in qualche modo di influenzare il mondo per adattarlo alla sua visione?

Restando in Grecia: chi accusa la Germania di averli indebitati, gli stranieri di avergli rubato il lavoro, la Svizzera di privargli del sangue, l'Euro di averli privati del potere stampare moneta a loro discrezione e che l'unica soluzione per salvare la Grecia è quella di votare per un partito nazista (Alba dorata) lo fa perché pensa al bene della sua nazione o per meri interessi politici?

Ma la colpa di tutto questo stato di cose è tutta colpa della Germania? Della Svizzera? Dell'Euro?

Il fatto che i precedenti governi grechi abbiano contratto debiti che non potevano permettersi, firmato contratti senza rispettarne i termini e falsificato i bilanci per fare la figura dei virtuosi davanti all'Europa li rende esenti da colpe?

Se ti prendono a botte magari non è colpa tua ma magari nemmeno chi ti sta picchiando è il vero cattivo; magari è solo un paramedico che sta cercando di salvarti da un infarto causato da anni di vita dissoluta.
betaversion ha commentato:
-"non ti ritengo un servo del potere"

Con questa frase in puro lessico complottista ti sei già smascherato.

-"Ritengo infatti che le proprie certezze, o in alcuni casi la propria ideologia, per lo più bastano e avanzano."

Quindi Attivissimo non è un servo del potere, ma solo un fanatico che nega le teorie del complotto perchè accecato dal propio credo... ( quale credo non si sà, forse la logica... )

-"Sulle missioni lunari, per esempio, ho poco da eccepire. Ma a fianco di questo, però, è stato toccato quello che ritengo un nervo scoperto dell'attuale politica, cioè i gruppi di elite."

Il tipo di delirio dipende dalla personalità: ci sono quelli religiosi che attribuiscono i problemi del mondo alle sette sataniche, i neonazzi al complotto ebraico, i fantascientifici agli allieni... etc.

La tua personalità preferisce le "spy story" con le lobby di ricchi che complottano rispetto alla "fantascienza" del complotto lunare. Ognuno ha i suoi generi preferiti, come al cinema.

-"Monti, Letta, Napolitano, Prodi e anche la Bonino (e non solo loro) hanno un legame stretto con i suddetti gruppi."

Come ogni complottista DOC vedi complottardi ovunque. E le prove?

Sarà un caso, ma tutti i complottardi elencati sono di sinistra o di centro, per esempio manca un classico come Berlusconi.
Mi viene in mente il motto di "Siamo la gente il potere ci temono": "Ne di destra ne di sinistra. Ma mai mai mai di sinistra".

-"mentre un partito legittimamente eletto, con molti voti e non colluso, non ha alcun ministro."

Semplicemente il Movimento 5 stelle non ha i numeri per governare da solo ed ha rifiutato di allearsi. Mi sembra ovvio che non abbia ministri. Li potrebbe avere a queste condizioni solo con un colpo di stato, e quello sì che sarebbe antidemocratico.

E poi chi te lo dice che il M5S non è colluso mentre tutti gli altri lo sono?

-"Io, quando ho sentito che ridevate di queste cose ci sono rimasto male (la tesi dei rettiliani poi è considerata solo da una minoranza di complottisti)."

Ah! Solo pochi credono nei rettilosauri allieni che si sotituiscono agli umani! Allora siete gente seria e non ridiamo più. Promesso!


-"Che si trovi in questi THINK TANK la causa, o che la verità sia più complessa, gli effetti sono comunque devastanti: referendum ignorati, oppure grosse decisioni europee fatte senza consultazioni referendarie, gente salita al potere senza essere eletta, situazioni urgenti e ancora irrisolte. C'è poco di complottismo, c'è invece una situazione reale, e la sofferenza di milioni di italiani, di greci e adesso anche di ciprioti"

Quella che hai scritto è la definizione di complottismo: trovare un complotto per spiegare i problemi che non hanno ne colpevole ne soluzione immediata, come le crisi economiche.

Questa è la stessa mentalita con cui nel medioevo ad ogni epidemia si andava nel ghetto a fare strage di ebrei untori.

Senza parlare della distorsione della realtà per cui cose normali come un governo di tecnici o un alleanza fra partiti opposti per formare un governo diventano ai tuoi occhi dei golpe di "gruppi di potere".
betaversion ha commentato:
-"Ti credo che poi vengono fuori le accuse peggiori nei tuoi confronti."

Di solito se a un matto gli fai notare che la scia di un aereo è solo una scia, o che un terremoto è un fenomeno naturale e non lo si può provocare con un antenna, questo non cambia idea di una virgola e accusa chi lo contraddice di far parte del complotto.

Il motivo è semplicemente che i matti funzionano cosi. Se ai matti bastasse spiegargli le cose come stanno per farli diventare normali non esisterebbero ne gli psichiatri ne gli psicofarmaci.

-Per i messaggi subliminali:

Quando al cervello arriva un informazione poco chiara ci vede dentro quello che vuole. Si chiama pareidolia.

Per esempio puoi vedere Cristo in una macchia di muffa, nella stessa macchia ci puoi vedere un seno nudo, o Pippo Baudo. In una voce lontana ci puoi sentire la voce di tua nonna morta, o il motivetto di bulli e pupe.

Se sei un paranoico ed hai pensieri ossessivi, li vedrai concretizzarsi anche nelle macchie nei muri, nelle voci lontane e sui cd di musica.

Poi esistono messaggi subliminali evidenti inseriti dagli artisti come chicche per i propi fan come quella di "God is on the radio" dei Queens of the Stone Age.


Non è una spiegazione semplicistica, ma è una spiegazione semplice a un problema semplice. I problemi economici, ambientali e di salute pubblica non sono altrettanto semplici.
Il rasoio di occam si usa sempre e avvalora la tesi della pareidolia nei messaggi subliminali e della leggenda metropolitana per le scie chimiche e 11/9. Non vedo contraddizioni.

"Anche sul fatto che sulle tesi complottiste ci si facciano i soldi non è necessariamente vero. Basta vedere gruppi come LOSAI, che pubblicano tutto su rete, oppure informare x resistere, o i tanti blog su mistero, ufologia e quello che ti pare per dimostrare che di business c'è ben poco, ben pochi emergono con questi argomenti e ancora meno ci guadagnano - a prescindere dall'opinione che io o chi mi sta leggendo può avere di questi siti."

C'è un sacco di gente che sfrutta queste palle per far soldi, potrei fare moltissimi nomi, ma preferisco non farci pubblicità.

Poi esistono i semplici fanatici con tanto tempo libero. Più sono fanatici più sono attivisti.
Domenico Schietti, uno dei più fusi al mondo, ha 90 blog circa in cui propaganda le sue "idee". Non ha lavoro e nessuno lo paga per i blog.

E per finire:

Gruppi di potere: Quali? Dove si trovano? Da chi sono composti? Quali danni hanno arrecato? In che modo? A quale fine? Quali prove hai a supporto? ( ho detto prove, non video di youtube di altri complottisti )

Lo sò che hai complottisti i discorsi chiari non piacciono e preferiscono la vaga allusione ad ignoti che tramano nell' ombra, in modo che ognuno posso verderci dentro il nemico che preferisce... ma io voglio sapere su che basi vedi negli ultimi due governi un golpe di un gruppo di massoni.
Betaversion,

L'argomento su cui sono partito era il mio dissenso su quanto aveva detto Attivissimo sul fatto che il Bildelberg (che è certo il nome più noto tra questi gruppi di potere) fosse un semplice think tank - tradotto "un serbatoio d'idee".

Non mi sembra proprio di aver detto una cosa del genere. Dammi la citazione esatta di quello che avrei detto, per favore.
@Zugzwang
"Con questa frase in puro lessico complottista ti sei già smascherato."

Mi avresti smascherato se fosse mancato il "NON". Il "NON" indica una negazione. Invece "puro lessico complottista ti sei già smascherato" indica un sicuramente un pregiudizio, e forse una psicosi.



"Quindi Attivissimo non è un servo del potere, ma solo un fanatico che nega le teorie del complotto perchè accecato dal propio credo... ( quale credo non si sà, forse la logica... )"

Paolo per primo spesso afferma di ESSERE ACCUSATO di essere un servo del potere. Io ho detto direttamente che come accusa è ingiusta (ho detto ingiusta, e non giusta, leggi bene altrimenti poi sbagli la diagnosi :) ) e che il suo modo di fare, che può far arrabbiare molti, non fa arrabbiare me. Volevo mettere in discussione delle cose. Faccio notare che i termini "cieco" e "fanatico" li hai usati tu, non io e vengono dalla tua immaginazione.
Inoltre avevo concluso con la frase
"Questo fermo restando, nonostante tutte le contraddizioni, che consideri il tuo servizio utile nello smascherare i molti casi di falsa informazione o di cattivo giornalismo."
che ovviamente trasuda di complottismo. :)



"La tua personalità preferisce le "spy story" con le lobby di ricchi che complottano rispetto alla "fantascienza" del complotto lunare. Ognuno ha i suoi generi preferiti, come al cinema."

Mah... chi ha manifestato sotto il palazzo Chigi nella speranza di far eleggere come presidente una persona con una buona trasparenza come Rodotà, è stato ricambiato con un fantoccio come Napolitano eletto per la seconda volta e con un secondo membro del Bilderberg eletto come presidente del consiglio. Dovevi dirlo davanti a loro che erano complottisti da spy story, ma forse la diagnosi non te l'avrebbero fatta a parole. E comunque non leggo spy story, ma il Fatto Quotidiano. Vale lo stesso?



Come ogni complottista DOC vedi complottardi ovunque. E le prove?

Mario Monti (che per altro lo avevo già messo)
http://it.wikipedia.org/wiki/Mario_Monti#Collaborazioni_con_organismi_internazionali

Enrico Letta
http://it.wikipedia.org/wiki/Enrico_Letta#Incarichi_associativi

Romano Prodi
"È inoltre membro del comitato esecutivo dell'Aspen Institute Italia, un'organizzazione americana finanziata anche dalla Rockefeller Brothers Fund"
http://it.wikipedia.org/wiki/Romano_Prodi#Attivit.C3.A0_politica_e_amministrativa

Emma Bonino
"Nello stesso anno partecipa alla riunione annuale del Gruppo Bilderberg che ha avuto luogo dal 14 al 17 maggio 1998 a Turnberry, Scozia."
http://it.wikipedia.org/wiki/Emma_Bonino

Giorgio Napolitano
(questo è stato più difficile)
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/a-roma-sventola-bandiera-aspen/2205760



"Sarà un caso, ma tutti i complottardi elencati sono di sinistra o di centro, per esempio manca un classico come Berlusconi."

http://it.wikipedia.org/wiki/Famiglia_Graviano#Rapporti_con_Berlusconi

...che per altro apre un varco nel mito dell'assenza della mafia al nord. E così faccio felici anche i leghisti che poveretti avevo altrettanto trascurato. :)
Forse la differenza è questa: con la sinistra ci puoi parlare, è aperta alle critiche e anche all'autoironia - salvo, ovviamente che gli dici che sono complottisti da spy story. Ma se lo fai con la destra potresti non cavartela con delle battute.


"Mi viene in mente il motto di "Siamo la gente il potere ci temono": "Ne di destra ne di sinistra. Ma mai mai mai di sinistra"."

A sconfessare Berlusconi basta Marco Travaglio. Comunque carino il gruppo.


"Semplicemente il Movimento 5 stelle non ha i numeri per governare da solo ed ha rifiutato di allearsi. Mi sembra ovvio che non abbia ministri. Li potrebbe avere a queste condizioni solo con un colpo di stato, e quello sì che sarebbe antidemocratico."

Quindi con lo 0,19% e nessun rappresentante eletto è proprio un perfetto modello di democrazia. WOW!



"E poi chi te lo dice che il M5S non è colluso mentre tutti gli altri lo sono?"

1) Perché limita la carriera politica a 2 mandati
2) Chi fa il furbo in questi due mandati, o trasgredisce le regole, viene mandato via
3) Può entrare soltanto chi è incensurato
4) Gli iscritti segnalano l'operato attraverso il web (e sono pure suscettibili) e anche Grillo e Casaleggio svolgono un ruolo di controllo (e forse sono anche più suscettibili della base).
5) I soldi sono ridotti al minimo e di conseguenza non rende la politica uno strumento per arricchirsi.
Tutto questo rende le collusioni alquanto difficili, scoraggiate e quelle che si tentano sono comunque di breve durata.
Comunque non lo esonera da qualche castroneria di alcuni membri, come lo stesso Attivissimo aveva evidenziato su "Movimento 5Stelle, chip sottopelle, risate a crepapelle" e questo è il vero punto debole, non la corruzione.


"Ah! Solo pochi credono nei rettilosauri allieni che si sotituiscono agli umani! Allora siete gente seria e non ridiamo più. Promesso!"

Mah, se vuoi ridi pure, anche perché la cosa fa ridere pure me. Solo un'osservazione: i rettilosauri "allieni" dovrebbero essere "alieni", altrimenti sembra che siano imparentati Woody Allen e potrebbero offendersi. ;)
Vabbé, non è l'unico errore di grammatica, ma lascia divertirmi un po'.


"Quella che hai scritto è la definizione di complottismo: trovare un complotto per spiegare i problemi che non hanno ne colpevole ne soluzione immediata, come le crisi economiche."

Ho descritto un problema, ma non ho gridato al "gombloddo" (carino il gruppo di "siamo la gente...", solo lo trovo un po' monotono. Mi piace di più "Infornare per resistere" (con la "n")).
Mi dici che sono complottista, opinione tua. Per gli errori come quello di sopra, che dovrei dire, che sei dislessico? :)


"Senza parlare della distorsione della realtà per cui cose normali come un governo di tecnici o un alleanza fra partiti opposti per formare un governo diventano ai tuoi occhi dei golpe di "gruppi di potere"."

Può darsi che sia come dici tu. Ma la situazione politica dell'ultimo anno e mezzo è quanto di più anomalo sia esistito nella storia della Repubblica Italiana - e forse anche in quella europea.

"-Per i messaggi subliminali:

Quando al cervello arriva un informazione poco chiara ci vede dentro quello che vuole. Si chiama pareidolia."

Intanto: non mi occupo di 11/9. Non l'ho mai voluto.
Poi mi riferivo ai messaggi occulti più in generale, di cui i messaggi subliminali sono una sottocategoria. La pareidolia può essere nel caso del brano "funky town", già esposto dal CICAP nella trasmissione di Report. Nulla da dire.
Posso aggiungere un'altro esempio: SNAP! - Cult of SNAP! (Matrix & Futurebound Remix) https://www.youtube.com/watch?v=paG6v7SC9aY.
All'istante 2:22 sembra udibile, e ancora in italiano, "Schiavi... controllo..." ripetuto più volte in un testo totalmente inglese. Oltre che una pareidolia sembra essere fatto apposta per i complottisti. :)
Però, già quando Eminem canta "My name is", al rovescio si capisce "it's Eminem" e già non è più pareidolia. E purtroppo il più delle volte non si tratta solo di messaggi promozionali come evidenziato da http://www.ccsg.it/page2.html#77777776
Poi la pareidolia nei video (non nelle musiche, ma nelle immagini) non è così semplice da dimostrare. Inizialmente la pensavo come te. Poi avevo notato anni fa il video dei Whirlpool Productions "From Disco to Disco".
http://www.youtube.com/watch?v=BBsq1tE--1Q
Nel video, che riprende un disco party, sono inseriti delle immagini subliminali di un rapporto sessuale gay e non una volta, ma diverse volte. E che fosse pareidolia l'ho trovato davvero difficile.
So che come video è vecchio e poco conosciuto, ma mi ha fatto capire che messaggi, magari non così evidenti e magari non posti in modo così impunito, almeno in passato potevano essere una realtà. Non che scovare queste cose sia il mio sport preferito - ho meglio da fare nella vita.
Oggi comunque noto che si preferiscono i messaggi occulti: cioè messaggi non di tipo subliminale, ma semplicemente messaggi codificati in una simbologia tra scenografia e montaggio.
I video sono tantissimi, anche perché fanno parte della pop moderna più gettonata, tra questo posso fare l'esempio di "E.T." di Katy Perry (https://www.youtube.com/watch?v=t5Sd5c4o9UM) che, al dispetto del nome, mostra qualcosa di sulfureo e non ha certo a che fare con la fantascienza di cui Paolo, a ragione, si appassiona. E nemmeno questa è pareidolia. Del resto oggi, con youtube e la relativa facilità di analizzare video e audio, penso che mettere subliminali in modo esplicito sia impossibile pena lo sputtanamento e ormai si ricorra ad una simbologia e una comunicazione più raffinata. Può darsi che si possa eccedere e trovare cose dove non ci sono, ma comunque ritengo il concetto di pareidolia un po' vecchiotto per le nuove produzioni.



"C'è un sacco di gente che sfrutta queste palle per far soldi, potrei fare moltissimi nomi, ma preferisco non farci pubblicità."

Si, certo, ma devono vendere libri e fare conferenze (a pagamento). Con i blog ci mangiano in ben pochi e le informazioni online e le conferenze gratuite proprio perché tali cose non possono dare soldi (e il titolare di questo blog lo sa molto bene).

Gruppi di potere: Quali?

Quelli che conosco:
Bildelberg
Trilaterale
Commission of Foreign Relationship
Comitato dei 300
Aspen Institute


Dove si trovano?
Bildelberg: Leida - Paesi Bassi, ma le conferenze sono in giro per il mondo.
Trilaterale: New York.
Commission of Foreign Relationship: New York e Washington.
Aspen Institute: Washington
Sul comitato dei 300 non ho trovato la locazione


Da chi sono composti?

Bilderberg: personalità influenti in campo economico, politico, bancario (in qualche caso giornalistico)

Trilaterale: I membri sono direttori d'azienda, banchieri, agenti immobiliari, economisti, esperti di scienze politiche, avvocati, editori, politici, dirigenti sindacali, presidenti di fondazioni e giornalisti. I più importanti: Zbigniew Brezinski, George Bush, Bill Clinton, Henry Kissinger, David Rockefeller, John D. Rockefeller, Edmund Rothschild.

Commission of Foreign Relationship: uomini d'affari e leader politici

Comitato dei 300: i più importanti rappresentanti delle banche e delle nazioni occidentali

Aspen institute: leader della politica, dell’economia e intellettuali.



Quali danni hanno arrecato?
Danni alla stabilità politica del paese. Regali alle banche:
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/super-regalo-a-morgan-stanley/2173399
http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/12/13/tobin-tax-e-soldi-a-mps-lultimo-regalo-del-governo-monti-alle-banche/444665/



In che modo?
Decisioni politiche e finanziarie. (già detto)



A quale fine?
Guadagno personale e potere. (già detto)



Quali prove hai a supporto?
L'appartenenza e la frequentazione di tutti i candidati presidenziali di tali gruppi, come già indicato sopra, ad eccezione di Rodotà - che però è stato ignorato da PD e PDL. (uff... mi fai diventare ripetitivo)



"Lo sò che hai complottisti i discorsi chiari non piacciono e preferiscono la vaga allusione ad ignoti che tramano nell' ombra, in modo che ognuno posso verderci dentro il nemico che preferisce... ma io voglio sapere su che basi vedi negli ultimi due governi un golpe di un gruppo di massoni."

Pure i dettagli prolungano non poco il tempo per rispondere nonché la lunghezza e la complessità delle risposte. E credo che la lunghezza della mia risposta sia abbastanza evidente (questo si, con la noia che può comportare), ma pur necessaria a fronte di un tono quantomeno accusatorio.
In quanto al gruppo di massoni: ho detto che solo Monti è massone e non mi sono pronunciato sugli altri e non ho parlato di golpe di massoni. Continui a non leggere bene, ma la tua non sarà psicosi scettica? :) (ahi, ahi, ahi, anzi... hai, hai, hai) ahahahahahah

Per gli altri lettori: la complessità della risposta mi ha costretto a spezzare il messaggio in 4 parti e mi ha fatto perdere un sacco di tempo. Abbiate pazienza, risponderò anche a voi.
Questo paese ha la memoria storica di un ameba.
Negli anni '70 chi diceva che le bombe nei treni e nelle stazioni le metteva lo Stato e parlava di Strategia della tensione, veniva bollato come 'Paranoico complottista'.
Oggi, che ci frega se le multinazionali fanno pressioni su politici tramite gruppi di potere , tanto Noi non possiamo farci niente, no?.
Il termine complottismo, in sè non ha alcun valore, secondo me, esistono solo delle teorie, che possono essere valide, o meno.
@Paolo Attivissimo

"Non mi sembra proprio di aver detto una cosa del genere. Dammi la citazione esatta di quello che avrei detto, per favore."

Vero, è stata un'espressione usata da Gaia Giorgio Fedi a 1:37:00
L'ha detto lei, non te. Ok errore mio.

Risultano altri punti controversi?
@ betaversion

(e il titolare di questo blog lo sa molto bene).

Riguardo al campare con i blog, nel caso non lo sapessi, credo sia opportuno farti sapere che Attivissimo ha anche un lavoro. Al quale forse sottrae tempo per gestire questo ed altri blog.

Mi chiedo come faccia. Forse i rettiliani dormono 2 minuti al giorno... oppure vivono in uno spaziotempo accelerato con giornate di 37 ore... mah... :)
@motogio

"Chi cavalca l'onda dei complotti non cerca forse in qualche modo di influenzare il mondo per adattarlo alla sua visione?"

Vivo a Roma, mica ad Arcore. :)



"Restando in Grecia: chi accusa la Germania di averli indebitati, gli stranieri di avergli rubato il lavoro, la Svizzera di privargli del sangue, l'Euro di averli privati del potere stampare moneta a loro discrezione e che l'unica soluzione per salvare la Grecia è quella di votare per un partito nazista (Alba dorata) lo fa perché pensa al bene della sua nazione o per meri interessi politici?"

Pensa di risolvere le cose prendendo la via più facile della forza bruta, quale è il nazifascismo.



"Ma la colpa di tutto questo stato di cose è tutta colpa della Germania? Della Svizzera? Dell'Euro?"

Dell'inciucio senza frontiere. :)



"Il fatto che i precedenti governi grechi abbiano contratto debiti che non potevano permettersi, firmato contratti senza rispettarne i termini e falsificato i bilanci per fare la figura dei virtuosi davanti all'Europa li rende esenti da colpe?"

Certo che no, bisogna solo capire se lo hanno fatto per incapacità conclamata o per accordi sotto banco. O chissà, magari per entrambe le cose, come la politica italiana ci ha insegnato da diverso tempo.



"Se ti prendono a botte magari non è colpa tua ma magari nemmeno chi ti sta picchiando è il vero cattivo; magari è solo un paramedico che sta cercando di salvarti da un infarto causato da anni di vita dissoluta."

Da quanto in qua le botte sono terapeutiche (per giunta per gli infarti)?
@ stupidocane

"Riguardo al campare con i blog, nel caso non lo sapessi, credo sia opportuno farti sapere che Attivissimo ha anche un lavoro. Al quale forse sottrae tempo per gestire questo ed altri blog."

Ne ha più di uno, ad essere pignoli. Ma non era il senso in cui ho affermato questa cosa. Non travisare, è già tutto scritto.



"Mi chiedo come faccia. Forse i rettiliani dormono 2 minuti al giorno... oppure vivono in uno spaziotempo accelerato con giornate di 37 ore... mah... :)"

Non è rettiliano, ha assunto dei rettiliani e li sottopaga col contratto a termine. :)))
@betaversion

Dell'inciucio senza frontiere. :)

Beh.. io vivo oltrefortiera, sono un extracomunitario, e l'inciucio non mi scandalizza; strano però che una delle basi della democrazia, il compromesso, da un po' di tempo è diventato il Male assoluto mentre l'Assolutismo, il nemico giurato della democrazia, una virtù.

Mah..
"Mi avresti smascherato se fosse mancato il "NON". Il "NON" indica una negazione. Invece "puro lessico complottista ti sei già smascherato" indica un sicuramente un pregiudizio, e forse una psicosi."

LESSICO complottista. Le parole. Sai cosa significa? Esempio: se uso parole come "dittatura del proletariato", "lotta di classe", etc. in una frase sto usando il linguaggio tipico dei comunisti, che ci sia il "non" o no.

Passiamo ora al contenuto: se dico che non credo che tua sia quella gran testa di tartufo come tutti dicono, anche se c'è il non, sto dicendo che tutti dicono che sei una gran testa di tartufo.

"Io ho detto direttamente che come accusa è ingiusta"

No, tu hai detto: "Ti credo che poi vengono fuori le accuse peggiori nei tuoi confronti."

"che ovviamente trasuda di complottismo. :)"

Trasuda viscidità. Mi fà venire la pelle d'oca.

"Mah... chi ha manifestato sotto il palazzo Chigi nella speranza di far eleggere come presidente una persona con una buona trasparenza come Rodotà, è stato ricambiato con un fantoccio come Napolitano eletto per la seconda volta e con un secondo membro del Bilderberg eletto come presidente del consiglio."

Quindi se mi sentono i tuoi amichetti squadristi mi fanno assaggiare olio di ricino e manganello?

E Rodotà? L'ottuagenario miracolato dalla rete? Non si fà in tempo a rispondervi che vi rendete ridicoli da soli.

"E comunque non leggo spy story, ma il Fatto Quotidiano. Vale lo stesso?"

Chiaramente leggi il giornale di partito. Alla faccia dello stereotipo.

"Mario Monti ...[CUT]...Enrico Letta ...[CUT]...Romano Prodi"

Fin qui lo sanno tutti.

"Emma Bonino
Nello stesso anno partecipa alla riunione annuale del Gruppo Bilderberg che ha avuto luogo dal 14 al 17 maggio 1998 a Turnberry, Scozia.
http://it.wikipedia.org/wiki/Emma_Bonino"

Ti faccio notare le parole chiave: "partecipa" e "1998". Stiamo parlando di "far parte" e di "2013".

"Giorgio Napolitano
(questo è stato più difficile)
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/a-roma-sventola-bandiera-aspen/2205760"

In quest' articolo non c'è nessuna prova.

"Forse la differenza è questa: con la sinistra ci puoi parlare, è aperta alle critiche e anche all'autoironia - salvo, ovviamente che gli dici che sono complottisti da spy story. Ma se lo fai con la destra potresti non cavartela con delle battute."

Ok, quelli di destra non fanno battute ma menano, e appena prima hai detto che se i tuoi amici camerati mi sentono mi randellano. Questo prova che tu credi che il M5S sia di (estrema) destra.

"Comunque carino il gruppo."

Viscido.
"Quindi con lo 0,19% e nessun rappresentante eletto è proprio un perfetto modello di democrazia. WOW!"

Vedi cosa indendevo con rifiuto della realtà? Ti ho già risposto chiaramente.

E te lo ripeto anche: l'incarico gli è stato dato dal governo pd-pdl-lc, che insieme hanno (credo) il 57% circa. Anzi, te lo ri-ripeto: 57%.

"Tutto questo rende le collusioni alquanto difficili, scoraggiate e quelle che si tentano sono comunque di breve durata."

Esatto, è solo più difficile, nessuna garanzia. Ma hai dato risposta a sola mezza domanda: ho chiesto "mentre tutti gli altri lo sono".

Tu dai scontato che qualunque altro partito sia colluso. Quindi non esistono politici non collusi che non siano 5S? E le prove?

"Mah, se vuoi ridi pure, anche perché la cosa fa ridere pure me. Solo un'osservazione: i rettilosauri "allieni" dovrebbero essere "alieni", altrimenti sembra che siano imparentati Woody Allen e potrebbero offendersi. ;)
Vabbé, non è l'unico errore di grammatica, ma lascia divertirmi un po'."

Se capisci che si tratta di sarcasmo quando dico "gombloddo" ma non quando dico "allieni" sono problemi tuoi.

Per quanto riguarda gli errori di grammatica chiedo scusa.

"Ho descritto un problema, ma non ho gridato al gombloddo"

Cos'è? Mi prendi in giro? Hai detto: "Basta guardare la situazione italiana, e anche quella europea, per constatare la svolta profondamente antidemocratica che ha preso."

Non lo vogliamo chiamare gombloddo? Vogliamo chiamarla "coalizione atta a prendere il potere in modo diversamente democratico"?

"(carino il gruppo di 'siamo la gente...', solo lo trovo un po' monotono. Mi piace di più 'Infornare per resistere' (con la 'n'))"

Viscido.

"Per gli errori come quello di sopra, che dovrei dire, che sei dislessico? :)"

Ma ti sei riletto i tuoi post? Ma ti rendi conto di come scrivi tu?

La faccina alla fine non addolcisce, ne ti rende simpatico, è solo viscida.

"Si, certo, ma devono vendere libri e fare conferenze (a pagamento). Con i blog ci mangiano in ben pochi e le informazioni online e le conferenze gratuite proprio perché tali cose non possono dare soldi (e il titolare di questo blog lo sa molto bene)."

Anche qui ti ho già risposto. Ancora una volta tutto ciò che non si concilia con la propia visione del mondo fà "puff" e d'incanto se ne va. Anzi, non è mai esistita. Che devo fare? Riscrivertelo? Non puoi andare a rileggertelo?

Forse non sono stato chiaro, nel caso te lo ripeto (ultima volta).
C'è chi ci guadagna ( con libri, conferenze etc. ) ed usa i blog, forum, e siti come pubblicità, e c'è chi è semplicemte fanatico ed ha un sacco di tempo da perdere.

"Può darsi che sia come dici tu. Ma la situazione politica dell'ultimo anno e mezzo è quanto di più anomalo sia esistito nella storia della Repubblica Italiana - e forse anche in quella europea."

Ma perchè???

Facciamo il punto:

Nasce il governo Berlusconi - Scissione all' interno del governo ( Fini ) - Il governo regge ( compravendita di parlamentari, e questo si che fà scandalo, anche se ha molti precedenti in tutta europa e nel mondo ) - Caso Ruby, altra perdita di parlamentari - Spread alle stelle, altri parlamentari lasciano, il governo non ha più i numeri e Berlusconi si dimette - Il Presidente della Republica trova un governo tecnico (Monti) per fronteggiare l'emergenza - il governo cade perchè Berlusconi gli toglie l'appoggio.

Cosa c'è di strano?
"All'istante 2:22 sembra udibile, e ancora in italiano, "Schiavi... controllo..." ripetuto più volte in un testo totalmente inglese. Oltre che una pareidolia sembra essere fatto apposta per i complottisti. :)"

Se sei italiano in che lingua credi che funzioni la pareidolia? In Gaelico?
Non è fatto apposta per i complottisti, ma è fatto DAI complottisti. Se la sente un complottista ci sente "schiavi" e "controllo". Se la sento io ci sento "torta" e "latte" ripetuti più volte nel testo ( ho fame ).

Ma che senso ha mettere "schiavi" e "controllo" in italiano al contrario dentro una canzone inglese destinata ad un publico internazionale?

E basta con queste odiose faccine! :X

"Però, già quando Eminem canta "My name is", al rovescio si capisce "it's Eminem" e già non è più pareidolia"

Esatto non è pareidolia, è logica! Per forza di cose "my name is" al contrario assomiglia un pò a "it's eminem". Anche se lo dice mia nonna. Cosa dovrebbe esserci di strano o inquietante?

Ma sopratutto, perchè Eminem dovrebbe mettere un messaggio subliminale in una sua canzone per avvisarci che a parlare è ... Eminem? Ripeto: ha senso?

"http://www.youtube.com/watch?v=BBsq1tE--1Q
Nel video, che riprende un disco party, sono inseriti delle immagini subliminali di un rapporto sessuale gay e non una volta, ma diverse volte. E che fosse pareidolia l'ho trovato davvero difficile."

Magari se mi dici dove le vedi...

E anche se fosse? Non avevo già parlato della possibilità di "messaggi subliminali" a scopo artistico, come quello dei QOTSA... o devo ancora ripetermi per la solita storia del rifiuto della realtà...

"Oggi comunque noto che si preferiscono i messaggi occulti: cioè messaggi non di tipo subliminale, ma semplicemente messaggi codificati in una simbologia tra scenografia e montaggio."

Questo è il nec plus ultra della paranoia. Non vedere le cose per quello che sono ma per un "significato nascosto", che guarda caso ;) ( ...anchio sarò autorizzato ad usare faccine odiose, o no? ), ha a che fare con la massoneria, il satanismo, etc.

I simboli hanno il significato che gli dai, non hanno un significato loro (o almeno non è univoco).

Prendiamo come esempio il martello: può rappresentare "The Wall" dei Pink Floyd, il dio Thor, Savonarola, la carpenteria, il comunismo, il nazismo, l'Austria, un osso, una fortezza, un comune, un cartello stradale, il crafting nei videogiochi etc.

Oppure semplicemte, può non significare niente...

Se vedi simboli massonici/satanici dappertutto con buone probabilità sei sei sei pazzo.

"che, al dispetto del nome, mostra qualcosa di sulfureo"

Di giallo, vorrai dire. Ah no! Si tratta di una presenza demoniaca (è logico)! Quindi è sulforeo...

Come definiresti una persona che vede un ombra sfocata gialla per un microsecondo in un video musicale e pensa immediatamente che tale ombra sia il demonio, che con una fugace comparsata, corrompe le giovani menti?

Io ad una tale affermazione non posso rispondere. Va ovviamente oltre le mie possibilità.

Ipotiziamo per un secondo ( è solo una teoricissima ipotesi ) che tu sia pazzo e ragioniamo per assurdo:

Potrei convincerti ad abbandonare la pazzia semplicemente spiegandoti come stanno le cose?

Direi di no, altrimenti non saresti pazzo.
"Quali danni hanno arrecato?
Danni alla stabilità politica del paese. Regali alle banche:
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/super-regalo-a-morgan-stanley/2173399
http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/12/13/tobin-tax-e-soldi-a-mps-lultimo-regalo-del-governo-monti-alle-banche/444665/"

Citando il primo link:" Inutile dire che la banca aveva un credito nei confronti dello Stato italiano e che il Tesoro era evidentemente tenuto a rimborsarlo."

Ovviamente le multinazionali/banche/sindacati/gruppi di ambiantalisti/animalisti/religiosi etc. hanno da sempre agganci nella politica ( in ogni stato ) per difendere i propi interessi.

La cosa è risaputa e perfettamente legale. Ma da qui ad affermare che ci sia un "gruppo di potere" che governa indipendentemente dalle elezioni significa che è avvenuto un golpe, che è una cosa totalmente diversa. Non capire questa differenza e pensare che possa esistere una classe politica che non viene influenzata dagli interessi di nessuno è pura utopia.

"In che modo?
Decisioni politiche e finanziarie. (già detto)"

Un pò troppo generico. Così ero capace anchio. Voglio i dettagli su come ciò avviene.

A quale fine?
Guadagno personale e potere. (già detto)"

Sempre troppo generico.

"Quali prove hai a supporto?
L'appartenenza e la frequentazione di tutti i candidati presidenziali di tali gruppi, come già indicato sopra"

Direi che non basta. Posso farti vedere una mia foto ad una cena in cui c'erano Giovanardi ( PDL ) e Borghesi (IDV) (Inciucio!!!). Quindi io sono l'eminenza grigia che controlla la politica italiana secondo te? (P.S. era una cena di un associzioine di disabili) ( O forse è l'associazione di disabili che tira i fila nell' ombra? )

"ad eccezione di Rodotà - che però è stato ignorato da PD e PDL. (uff... mi fai diventare ripetitivo)"

Tutto il mondo è corrotto, tranne chi dice Beppe. A già! Contrordine, ora anche Rodotà è Ka$ta.

"E credo che la lunghezza della mia risposta sia abbastanza evidente"

Un discorso solo perchè è lungo, non vuol dire che sia esaustivo.

"la complessità della risposta mi ha costretto a spezzare il messaggio in 4 parti e mi ha fatto perdere un sacco di tempo."

Complessità? Così siamo buoni tutti...
Avessi fornito una e dico una sola prova...
"Può darsi che sia come dici tu. Ma la situazione politica dell'ultimo anno e mezzo è quanto di più anomalo sia esistito nella storia della Repubblica Italiana - e forse anche in quella europea."


P.S.

Italia: gli anni di piombo, le BR, l'omicidio di Moro, Andreotti accusato di mafia, 50 anni ininterrotti di governo DC, il terrorismo mafioso degli anni '90, il conflitto di interessi di Berlusconi, Berlusconi accusato di Mafia, il Rubygate.

Europa: La cortina di ferro, Josip Broz Tito, Francisco Franco, Antonio de Oliveira Salazar, la caduta del comunismo, la guerra in Jugoslavia, in Cecenia, la pulizia etnica, il terrorismo, Lukashenko etc. etc. etc.

E tu definisci il governo Monti come "quanto di più anomalo sia esistito nella storia della Repubblica Italiana - e forse anche in quella europea."?
P.P.S.

Con tutti i problemi che esistono a questo mondo, c'è così bisogno di invetarsene altri di pura fanasia? Perchè non sento mai un complottista metterci la stessa passione e impegno in argomenti come disabilità, droga, sostegno agli anziani, mafia, l'immigrazione o l'abbandono degli animali domestici?