skip to main | skip to sidebar
25 commenti

Oggi alle 14:55 la prima passeggiata spaziale di un italiano

Questo articolo vi arriva grazie alla gentile donazione di “esterb*” ed è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Tra poco Luca Parmitano diventerà il primo italiano a effettuare una “passeggiata spaziale”, uscendo dalla Stazione Spaziale Internazionale, che si trova in orbita intorno alla Terra a circa 400 km di quota, insieme allo statunitense Chris Cassidy.

L'uscita nel vuoto dello spazio durerà circa sei ore, inizierà intorno alle 14:55 (ora italiana, 12:55 GMT),  e verrà trasmessa in streaming a partire dalle 13:00 italiane (11:00 GMT) qui su Esa.int e qui su NASA TV (entrambi i link portano allo streaming di Ustream; cambiano le info di contorno). Luca avrà una tuta interamente bianca; Chris avrà delle fasce di riconoscimento rosse.

L'escursione è spiegata in dettaglio in italiano su Astronautinews, ma in estrema sintesi i due astronauti dovranno posare dei cavi per il futuro laboratorio russo che verrà aggiunto alla Stazione, installare e sostituire degli apparati di comunicazione e di controllo termico, e recuperare degli esperimenti che verranno riportati sulla Terra.

Verranno assistiti, dall'interno della Stazione, da Karen Nyberg, che trasporterà Luca agganciandolo con il grande braccio robotico esterno. Vai Luca!


Qualche immagine












Il ringraziamento in italiano di Luca Parmitano


Poco dopo la fine della sua escursione all'esterno, Luca ha tweetato ”Che fantastica, incredibile esperienza. Non ci sono parole”. Ma mentre era ancora nella camera di ripressurizzazione aveva già fatto questo bel ringraziamento a voce:


Questi sono alcuni momenti scelti della passeggiata spaziale:

Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (25)
Bene la tuta rossa non è toccata a Luca! Non si sa mai ;-))
Per chi avesse UStream bloccato dai proxy aziendali come me, il link all'altro stream ufficiale di NASA TV (che a me funziona) è questo:
http://www.nasa.gov/multimedia/nasatv/
Il primo radioamatore italiano a passeggiare nello spazio...
Sul sito de "Le scienze" : http://www.lescienze.it/news/2013/07/09/news/parmitano_passeggiata_spazio_stazione_spaziale_internazionale-1733839/?ref=HRERO-1
C'è anche la diretta di Asi TV ma, almeno per me, va a singhiozzo.
http://www.asitv.it/contenuti/live
Bellissimo! Peccato che i dialoghi siano molto criptici, parlano molto per acronimi: qualcuno sa dove trovare una lista degli acronimi usati?
Per fortuna sono riuscito a vedere buona parte della diretta. A tratti ipnotica. Dal sapore decisamente fantascientifico le sequenze (ops!) in cui si muove il Canadarm con Luca Parmitano fissato ad un esile quanto poco rassicurante "sbarretta" di metallo.

Molto bello il momento del rientro, quando al termine della ri-pressurizzazione il portello interno viene aperto e i colleghi si congratulano con Parmitano e Cassidy mentre li tirano letteralmente dentro e li adagiano negli alloggiamenti delle tute.
La cui dimensione, tra l'altro, è piuttosto impressionante di fronte ad un astronauta in maglietta e bermuda...

Molto bello, infine, vedere con quale sintonia e naturalezza lavorano gli astronauti e il centro missione.
Davvero affascinante e sbirciarlo in riunione ancora di più :-)
Bellissimo e commovente :)
Commovente (ed entusiasmante allo stesso tempo) il ringraziamento fatto a tutti gli italiani a fine EVA. Fatto poi nella sua madre lingua ha un sapore ancora più bello.
Grazie Luca per aver portato alto il nome dell'Italia.
ma soprattutto il primo terrone... più a nord... di tutti!!! :D
Grande Luca! Un siculo come me tra le stelle!
Sul Corriere cartaceo, confusissimo articolo in cui non si capisce dove vogliano andare a parare, con citazione cinematografica sbagliata!
Non si vedono le stelle, le ombre sono sbagliate... :D
Grande Luca, almeno qualcuno porta in alto, in orbita, il nome del paese :)
(Per la serie: quando credi di averle lette tutte... Nei commenti all'articolo sulla EVA di Parmitano pubblicato dal fattoquotidiano.it c'è un tale che sostiene che la ISS è una bufala e usa per Parmitano il neologismo "astroattore". Roba da rotolarsi... sperando per lui che sia solo un provocatore...)
"ma soprattutto il primo terrone... più a nord... di tutti!!! :D"

veramente non è molto a Nord, ma molto in alto. :)
@MR: avevo sentito parlare degli "stazionecomplottisti" (mi si conceda il neologismo) e addirittura di gente che ciarlava di "gombloddo dello shuttle", sul fatto che in realta` il volo degli orbiter fosse tutta una messa in scena con i modellini e assurdita` simili, ma fin'ora non mi era mai capitato di leggerne i deliri :D

Che poi, proprio la ISS, che e` una cosa verificabile da chiunque con il flare durante il passaggio sopra le proprie teste (spotthestation o qualsiasi altro tracker della posizione) nonche` fotografabile con un telescopietto da poche centinaia di euro e una fotocamera reflex qualsiasi, cioe` voglio illudermi che sia gente che trolli e che non pensi veramente ste cose.
( @pgc: quando ho letto quella simpatica battuta mi sono detto: pgc non gli farà notare che il concetto di "nord" è quantomai vago... Non lo farà... non lo farà... E invece :-D #sischerza )
@Snake ho letto alcuni commenti del tizio. Un altro utente gli faceva notare che con un telescopio si possono fare appunto delle foto della stazione. Il delirante ha messo in campo un ragionamento che ha dell'incredibile: siccome nelle foto spacciate per avvistamenti UFO di solito si tratta di semplici artefatti digitali o legati alle tecnicalità dello scatto, anche nel caso della ISS si può trarre la conclusione che "vogliono convincerci" che quei pixel sono appunto la ISS ma in realtà si tratta quasi certamente di Fake.

L'incredibile, quindi, è che il tizio ritiene (giustamente) ridicoli i presunti avvistamenti di UFO con foto sgranate e "pixelate". Ma poi applica acriticamente questo ragionamento per "dimostrare" che la ISS non esiste. Vallo a capire.

Quasi quasi torno là a vedere se ha scritto qualche altra simpatica scemenza. :-)
@ MR

E magari la ISS in quel momento stava sorvolando il Polo Sud... Sarebbe sì più in alto di tutti ma anche il più a sud di tutti. :)

P.S. Per la cronaca, W tutti i "terroni" (e non) che portano l'Italia tra le eccellenze mondiali.
Episodio de "la famiglia Parmitano"

Moglie:"caro, sono felice che il tuo skywalk sia andato bene perché, quando tornerai a casa, dovrai fare un homewalk e potare il prato, sistemare la presa in giardino, aggiustare quel rubinetto che perde, pulire il lastricato E NON MI DIRE CHE NON SEI CAPACE!"

Luca Parmitano, un po' in imbarazzo:"Ehm! Cara, sai, si è scaricata la batteria della navetta, abbiamo provato a farla partire a spinta ma la seconda marcia si è rotta poco dopo la partenza; la prima è "troppo dura" e la terza è troppo lunga: non riusciamo a spingerla ad una velocità sufficiente.
"Penso che dovrò aspettare "l'eletronauta" con la batteria nuova. Ti prego, intanto potresti cominciare tu a sistemare qualcosa"

La moglie, piangendo: "lo ha sempre detto la mamma che non dovevo sposarti perché avevi troppo la testa fra le nuvole. E sbagliava perché tu sei peggio! La testa ce l'hai ancora più in alto".
Poi, con una estrema "dolcezza", tipica di una donna che si sente presa per i fondelli:
"Non ti preoccupare che vengo IO a prenderti, pure al costo di usare una scala, stai sicuro che ti tiro giù IO!".

Luca Parmitano:"Su Marte, vi prego, lanciatemi su Marte!!!"
@Stu diciamo quasi una posizione... quantistica ;-P

E sì: viva!
Ma, dentro la tuta spaziale, il gatto è vivo o morto? Ma soprattutto, che ci fa sto gatto nello spazio? E' a caccia di isotopi? E se ne prende uno, il gatto sopravvive al decadimento radioattivo che ne dovrebbe decretare la morte oppure muore di radiazioni da isotopi?

"E magari la ISS in quel momento stava sorvolando il Polo Sud."

La ISS non può volare sul Polo Sud. Al massimo può arrivare ad Usuhaia...

p.s. mi spiace MR e Stu, è più forte di me :(
La ISS non può volare sul Polo Sud. Al massimo può arrivare ad Usuhaia...

Hai ragione... Ed avrei dovuto accorgermene da solo dato che ho visto l'orbita disegnata su una mappa... Che pollo che sono. ^_^
@pgc E' un piacere leggere le tue "pignolerie" :-D