skip to main | skip to sidebar
0 commenti

Antibufala: squalo inghiotte uomo, uomo l’accoltella da dentro

Questo articolo era stato pubblicato inizialmente il 16/08/2013 sul sito della Rete Tre della Radiotelevisione Svizzera, dove attualmente non è più disponibile. Viene ripubblicato qui per mantenerlo a disposizione per la consultazione.

Circola un po' ovunque in Internet una foto impressionante: un uomo, inghiottito vivo da uno squalo, riesce a far uscire un braccio attraverso le branchie della creatura e la accoltella in mezzo agli occhi in un disperato tentativo di salvarsi.

C'è chi sospetta che si tratti di un fotomontaggio e chi crede che sia reale, e una volta tanto ha ragione la seconda scuola di pensiero. Infatti la foto non è stata ritoccata: l'uomo è davvero dentro lo squalo. Ma non tutto è come sembra.

Andando a ritroso in Rete per scoprire l'origine di questa notizia, emerge infatti che è stata lanciata dal Daily Mail britannico, che a sua volta l'ha presa da un'emittente radiofonica australiana a fine luglio 2013.

Dalla fonte originale si scopre che la foto è in mostra presso il Metung Hotel, nello stato australiano di Victoria, ed è in realtà uno scherzo: l'uomo nella foto, un pescatore australiano di nome Arch, in realtà si è infilato tra le fauci di uno squalo morto per farsi scattare una foto umoristica.

Anche senza quest'indagine cronologica, la foto integrale contiene chiari indizi della situazione, come il fatto che l'addome dello squalo è dispiegato come se fosse stato aperto per sventrarlo (che è appunto quello che è successo). Ci sarebbe poi da chiedersi come farebbe un uomo inghiottito da uno squalo a tirar fuori un coltello e perché dovrebbe perdere tempo a far uscire il braccio dalle branchie per accoltellarlo da fuori quando potrebbe farlo benissimo da dentro. Ma la suggestione dell'immagine è per molti troppo potente per fermarsi a fare domande, per cui la foto viene inoltrata senza pensare alla sua plausibilità.

Il caso, di per sé abbastanza banale, è un promemoria eloquente di come non ci sia soltanto la strada del fotoritocco digitale per ottenere immagini sensazionali: a volte basta costruire una scena reale, nasconderne il vero contesto, far leva sulle emozioni e il gioco è fatto.

Fonti aggiuntive:

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/la-foto-che-fa-impazzire-il-web-di-un-uomo-che-combatte-nella-pancia-60578.htm

http://www.articolotre.com/2013/08/impressionante-un-pescatore-inghiottitoda-uno-squalo-tenta-di-liberarsi-ma-e-un-falso/193790

http://www.blitzquotidiano.it/foto-notizie/australia-pescatore-fotografare-dentro-squalo-coltello-mano-1635741

http://www.leggilo.net/106669/inghiottito-da-uno-squalo-riesce-a-tirare-fuori-il-braccio-dalle-branchie-la-foto-virale.html

http://rofnews.com/2013/08/01/metung-hotel-shark-swallows-man-photo/

http://elitedaily.com/news/world/man-swallowed-alive-by-shark-stabs-shark-from-inside-its-body-photo/
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).