skip to main | skip to sidebar
22 commenti

Le parole di Internet: cinemagrafia

Questo articolo era stato pubblicato inizialmente il 02/08/2013 sul sito della Rete Tre della Radiotelevisione Svizzera, dove attualmente non è più disponibile. Viene ripubblicato qui per mantenerlo a disposizione per la consultazione.


cinemagrafia o cinemagraph. Immagine digitale ibrida fra fotografia e video, nella quale quasi tutto è immobile (come in una fotografia) tranne un dettaglio che si muove (come in un video). Il contrasto fra l'assoluta immobilità di gran parte dell'immagine e il dettaglio in movimento crea effetti visivi ed emotivi molto particolari ed intensi.




Tecnicamente, una cinemagrafia è un'animazione, solitamente in formato GIF, costituita da una serie di fotogrammi che si ripetono ciclicamente. Si realizza partendo da un video, del quale si prende un breve spezzone che ha un'inquadratura fissa e poi, usando appositi programmi, si sceglie un'area nella quale si vuole mantenere il movimento mentre il resto dell'immagine è statico.

Il termine è stato coniato dai fotografi statunitensi Kevin Burg e Jamie Beck, che hanno usato questa tecnica per una serie di foto di moda e di cronaca nel 2011. Alcuni esempi del loro lavoro sono presso Cinemagraphs.com; altre cinemagrafie sono visibili per esempio presso Hongkiat.com o TripwireMagazine.com o cercando il termine in Google o altri motori di ricerca.

Per creare una cinemagrafia si adopera spesso un programma di fotoritocco, ma può anche bastare uno smartphone: l'importante è tenerlo fisso e scegliere una scena nella quale ci sia un movimento preferibilmente ciclico, come lo scorrere dell'acqua di un ruscello o il movimento di una scala mobile. Si possono usare app come CinemagramFlixelEchograph o Kinotopic (per iOS) oppure FotodanzCinemagram o MotionGraph (per Android).
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (22)
Il gatto O_O ! Avete visto ?!? Si e' mosso un orecchio, giuro O_O !!!
ma te guarda la perfidia di attivissimo: ho impiegato un quarto d'ora prima di vedere cosa si muovesse nella "foto" del gatto.
sarà perché sono un cinofilo…
Il gatto O_O ! Avete visto ?!? Si e' mosso un orecchio, giuro O_O !!!

MAVA'!!!??! In un articolo che parla di GIF animate ci sono delle... GIF animate??? E chi l'avrebbe mai detto!

:DDD
eh, vabbeh.
Coi gatti su internet si fan più contatti che con le donnine nude.
Se poi muovono le orecchie...

(sulla cinemagrafia: mah?)
ma non vi siete accorti dell'*altro* dettaglio che si muove? Ma dai...
Quel gatto però non respira... inquietante
Comunque, le immagini animate sono tra le mie prime esperienze in rete, anni fa. In particolare, burloni me ne mandavano un sacco via mail. Solo che non raffiguravano proprio gattini, ehm.
martinobri
burloni me ne mandavano un sacco via mail. Solo che non raffiguravano proprio gattini, ehm.

Ops, qualcosa tipo questo?

Ops, qualcosa tipo questo?


Neanche...
Ma che meraviglia!!!

Naturalmente la sottoscritta (che stasera si sente molto creativa, forse per le birre degustate) è andata a vedersi pure qualche tutorial. Chissà, ho pensato, ho una notevole raccolta di foto (compreso quelle di un unicorno, di un basilisco di uno gnomo e di una fata insieme a tre caprioli... tutta "fauna" delle Foreste Casentinesi! ;-) ) e forse ci potrei ricavare qualcosa di carino... Invece bisogna partire da filmati (poi torno a rivedere, visto che ho dato una scorsa veloce e potrebbe essermi sfuggito più di qualcosa), che invece non possiedo essendo priva di telecamere...
Errata corrige:
dove ho scritto «dire che "il riscaldamento globale esiste"»
leggere «dire che "il riscaldamento globale ha origini antropiche"»
Il mio commento era ovviamente per l'altro thread!
@John Tintor

"Il mio commento era ovviamente per l'altro thread!"

Per certe evenienze, esiste un accorgimento apposito: il simboletto del "bidoncino della monnezza" posto in calce a ciascun commento. ^_^
@GP
l simboletto del "bidoncino della monnezza" posto in calce a ciascun commento. ^_^
92 minuti di applausi...
"92 minuti di applausi..."

Toh! guarda chi si rivede... il potentissimo professor Guido...balDo maria Riccardelli!!! ^_^
@GP
[mode accademia: ON]
in realtà dovresti dire "chi si rilegge"
[mode accademia: OFF]

ah le iperboli fantozziane...
@Guido

[mode fracchia: ON]
Sto piombando in un marasma agghiacciante!
[mode fracchia: OFF]

^_^
Toh, anni fa avevo fatto una cinemagrafia senza saperlo. Pensavo fosse solo una GIF animata :)

http://im2.freeforumzone.it/up/28/6/1495520908.gif

Li trovo affascinanti. Nel subreddit apposito trovate molti ottimi esempi.
[OT] Credo che con questa nuova modalità di pubblicazione degli articoli si dovrebbe aumentare il numero di post nella home del blog, per evitare che il venerdì "spazzi via" gli ultimi argomenti. Just my 2 (euro)cents, as always :-) [/OT]
@GP
fracchia non me lo ricordo... :(
Credo che con questa nuova modalità di pubblicazione degli articoli si dovrebbe aumentare il numero di post nella home del blog, per evitare che il venerdì "spazzi via" gli ultimi argomenti.

Osservazione sensata