skip to main | skip to sidebar
0 commenti

Debutta iOS 7, confusione e bachi: meglio aspettare

Questo articolo era stato pubblicato inizialmente il 20/09/2013 sul sito della Rete Tre della Radiotelevisione Svizzera, dove attualmente non è più disponibile. Viene ripubblicato qui per mantenerlo a disposizione per la consultazione.

Pochi giorni fa Apple ha rilasciato iOS 7, la nuova versione del sistema operativo per i propri telefonini, tablet e lettori musicali (iPod touch). I fan delle novità si sono precipitati in massa a scaricarla, col risultato di sovraccaricare i server di Apple e di produrre aggiornamenti lentissimi o del tutto non funzionanti, con ore di attesa frustrante.

Coloro che sono riusciti nell'impresa di scaricare e installare iOS 7 non saranno confortati dall'annuncio che è già stata scoperta una falla di sicurezza che permette di scavalcare la password di protezione e di inviare mail e scattare e vedere le foto: basta passare dal Control Center, andare nel menu di multitasking e accedere all'applicazione della fotocamera.

È meglio sapere che esiste questo baco e prendere le opportune precauzioni (per esempio andare nelle impostazioni e bloccare l'accesso al Control Center dalla schermata di blocco) in attesa che Apple rilasci la correzione; in generale, come per qualunque nuovo prodotto software, sarebbe anche meglio attendere prima di installarlo e usarlo invece di affrettarsi e affrontare la calca dei fan che non sanno resistere all'ennesima novità luccicante.

Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).