skip to main | skip to sidebar
9 commenti

Stasera a Lecco parlo di gabinetti spaziali

Un gabinetto spaziale russo (Wikipedia)
Questa sera alle 21 sarò a Lecco, al Planetario di Corso Matteotti, per una conferenza a ingresso libero dedicata a un tema un po' insolito: i gabinetti spaziali.

L'esplorazione spaziale è un'avventura affascinante, ma andare nel cosmo per ora significa vivere in assenza di peso, e quindi tutto quello che normalmente cade o defluisce per gravità si rifiuta di collaborare, con risultati spesso disastrosi e (almeno per noi non astronauti) decisamente comici.

Se volete saperne di più sulle bizzarre tecnologie e sulle disavventure già capitate agli astronauti alle prese con toilette testarde e corsi di addestramento appositi, o volete sapere i dettagli dei filmati top secret dei test di minzione femminile in assenza di peso che bloccarono per anni la partecipazione delle donne alle missioni spaziali, venite a fare due risate.

Attenzione: visto l'argomento, alcune descrizioni potrebbero essere poco adatte ad animi sensibili o pudibondi. Io cercherò di essere delicato, ma se devo parlare di effetto popcorn c'è poco da girarci intorno.

So che stasera sarà presente anche Luigi Pizzimenti, autore di Progetto Apollo: il sogno più grande dell'uomo, per cui se vi interessa averne una copia avete un motivo in più per esserci.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (9)
Finalmente il grande mistero verrà svelato!
caspita ci verrei di corsa ma purtroppo ho già altri impegni. sarà disponibile un filmato? o c'è qualche speranza che replichi altrove?
eh no! ora caro Paolo ci spieghi in modo dettagliato l'"effetto popcorn"... ehehehe
Vogliamo un filmato della conferenza: senno' come facciamo con l'effetto popcorn? ;-)
Parlerai anche del Pishkin-Wolowitz Liquid Waste Disposal System?
Spero proprio che nessuno, per cercare maggiori informazioni, cerchi su Google "lecco gabinetti spaziali". ;)
Il problema dell'assenza di gravita' non e' solo il pop corn....
E' necessario rivedere anche gli stessi utensili meccanici: chiavi inglesi, cacciaviti ed altro. Pensate un poco come si usa un cacciavite: girandolo ma anche premendolo sulla testa della vite. Anzi, un cacciavite con la punta a croce va premuto bene altrimenti scivola dalle scanalature a croce della testa della vite. Nello spazio non c'e' piu' il peso del corpo che aiuta a premere.

Alla fine della serata almeno avete tirato lo sciaquone?
Giuliano47,

personalmente l'ho tirato. Ma lo faccio sempre, non solo in queste occasioni :-)

G'Kar,

no, non c'era tempo, ma l'avevo considerato.
davide,

l'effetto popcorn è spiegato bene nel libro "Packing for Mars" di Mary Roach. Non è spiegabile qui (troppo complicato).