skip to main | skip to sidebar
18 commenti

Rememberthe13th, la NASA ha un mega-annuncio per il 13 novembre o 6 ottobre? Non penso proprio

Questo articolo vi arriva grazie alla gentile donazione di “sporting3” ed è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Mi sono arrivate parecchie segnalazioni di un sito, rememberthe13th.com, che annuncia che la NASA avrebbe “effettuato una scoperta storica che scuoterà l'intero pianeta”. L'annuncio era inizialmente previsto per il 13 novembre (donde il nome del sito) ma è stato anticipato al 6 ottobre, come potete leggere nello screenshot qui accanto.

Tutta la cosa puzza di patacca, o di marketing virale, lontano un miglio:
  • Il sito mostra il logo NASA, ma la NASA non usa domini .com; essendo un ente federale statunitense, usa il suffisso .gov;
  • In questo momento, grazie alla monumentale idiozia di un branco di imbecilli che si credono politici ma sarebbero molto più a loro agio nella gabbia delle scimmie a tirarsi cacca, tutti i siti NASA sono offline;
  • il dominio è stato registrato il primo ottobre scorso, e non a nome della NASA ma attraverso una società panamense;
  • Stranamente, quando si copia e incolla il contenuto testuale del sito, si ottiene in coda questa stringa: - See more at: http://www.rememberthe13th.com/#sthash.LbS1soOb.dpuf, che decisamente non è nello stile NASA;
  • C'è chi segnala che dopo aver affidato al sito un indirizzo di mail vi ha ricevuto dello spam.

La cosa è piuttosto intrigante perché l'uso del logo NASA è vietato a chiunque non sia dipendente NASA o ai siti non-NASA (“These images may not be used by persons who are not NASA employees or on products (including Web pages) that are not NASA-sponsored”). Chi ha fatto questo sito, se non è stato autorizzato, potrebbe pentirsene.

Per ora è tutto quello che so. In teoria dopodomani si dovrebbe chiarire tutto, per cui a mio avviso non vale la pena spendere tempo in ulteriori indagini. Direi, soprattutto, di non preoccuparsi che ci possano essere annunci catastrofici dietro questo preavviso.

Aggiornamento (2013/10/05 00:20): Secondo AndroidMalwareDump, l'indirizzo IP (192.111.149.82) indica che si tratta di un sito dedicato alla raccolta di indirizzi di mail e profili sui social network, che verranno poi bombardati di spam. Dietro ci sarebbe Adixy.com, “un sito che permette di acquistare ‘mi piace’ e condivisioni”. Da evitare, insomma.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (18)
"....In questo momento, grazie alla monumentale idiozia di un branco di imbecilli che si credono politici ma sarebbero molto più a loro agio nella gabbia delle scimmie a tirarsi cacca, tutti i siti NASA sono offline;....."


hai proprio ragione. é allucinante.....
cavolo e io che speravo nell'annuncio della prossima collisione di una stella avente nella sua orbita un pianeta simile al nostro e dell'utilità che le nazioni costruissero delle navicelle spaziali al fine di colonizzare il nuovo pianeta ed evitare l'estinzione dell'umanità

ogni riferimento ad un noto film è puramente casuale
"In questo momento, grazie alla monumentale idiozia di un branco di imbecilli che si credono politici ma sarebbero molto più a loro agio nella gabbia delle scimmie a tirarsi cacca, tutti i siti NASA sono offline;"

Mai avrei pensato che lo shutdown colpisse anche i siti della NASA O_o
L'ho segnalato a Netcraft.
"nella gabbia delle scimmie a tirarsi cacca"
Paolo, come sei cattivo ... :-(
Ieri un giornale americano li paragonava a quei cani che abbaiando rincorrono le automobili ed ogni tanto qualcuno ci rimane sotto.
Mai descrizione di un branco di decerebrati che per darsi un tono amano definirsi "repubblicani" fu più appropriata...
Mai descrizione di un branco di decerebrati che per darsi un tono amano definirsi "repubblicani" fu più appropriata...
Che amarezza vedere il sito della NASA offline...
Ecco cosa ne pensa James T. Kirk dell'attuale momento politico statunitense.
link
I loghi nasa non ci sono più su quel sito...
"In questo momento, grazie alla monumentale idiozia di un branco di imbecilli che si credono politici ma sarebbero molto più a loro agio nella gabbia delle scimmie a tirarsi cacca, tutti i siti NASA sono offline;"

E' bello sapere che non siamo soli! :-D
Anche gli americani come noi hanno gente idiota che li governa!

E' banale, ma penso che il sito sia stato creato grazie alle vicissitudini che stanno attraversando gli enti governativi americani in questo periodo: prima che qualcuno possa intervenire gli autori si saranno messi al sicuro (infatti la notizia che dovrebbe scuotere l'intero pianeta è stata anticipata a domani).
Domani in effetti ricorre un evento "mooolto importante", ma non credo che alla NASA o al resto del mondo interessi: quelli a cui interessa festeggeranno con me questa sera (siamo in 11 a tavola, giusto perché 2 hanno sgamato all'ultimo minuto, altrimenti saremmo stati in 13!!!).
Per Paolo. Non occorre pubblicare.

Uno dei titoli odierni del Washington Post:
"Wonkblog: The shutdown is a Republican civil war"
Insomma, robina non proprio leggera...

Hanno tolto il logo NASA... paura eh?
Il logo è sparito, ora.
Maria Rosa:

"E' bello sapere che non siamo soli! :-D
Anche gli americani come noi hanno gente idiota che li governa!"

In questo caso loro sono peggio di noi.
Noi abbiamo degli ottimi tecnici della legislazione (che non devono essere confusi con i politici: ricordiamoci che le leggi, dal punto di vista dell'architettura redazionale, non le scrivono certo i politici), per cui, pur avendo pessimi politici, abbiamo dal punto di vista tecnico un ottimo sistema normativo. Lo dimostra proprio il fatto che noi non abbiamo lo shutdown, bensì, da noi, in caso di non-approvazione della legge finanziaria di entra nel c.d. "esercizio provvisorio" che non comporta alcun blocco delle spese e alcun rischio per i lavoratori (ma nello stesso tempo costituisce un incentivo ad approvare presto la finanziaria, con alcune riduzioni percentuali del budget). Insomma: quando ci lamentiamo (giustissimamente) di ciò che è pessimo in Italia (leggi: la politica), ricordiamoci anche ciò che da noi va incredibilmente meglio che in altre realtà come gli Stati Uniti (leggi: la tecnica normativa).
E' arrivato il 6 Ottobre. Ora il sito linka un video su youtube di un "artista" musicale e della sua canzone dal dubbio gusto.

Per fortuna che almeno la gente pare aver schifato il tutto!
"NASA non usa domini .com; essendo un ente federale statunitense, usa il suffisso .gov"
Storia vecchia l'utilizzare la NASA per attirare contatti ... Mi ricordo che anni fa "Nasa.com" era un sito porno (http://news.cnet.com/2100-1023-202985.html) poi fortunatamente hanno comiciato a fare pulizia dei nomi di dominio.
la notizia e' arrivata come promesso dal sito.
il logo nasa e' scomparso ed e' apparso un pulsante per scoprire la loro "verita' ". cliccando compare un ridicolo video musicale.
inoltre le icone "spacciate " per G+ twetter e Facebook portano a siti commerciali.
Avevi ragione. basta vedere il video per capire quanto sia ridicolo il metodo usato per farsi pubblicita'.
BENTORNATA NASA. speriamo che duri a lungo. ;)