skip to main | skip to sidebar
0 commenti

Sapere tutto di un utente Twitter: FollowerWonk

Questo articolo era stato pubblicato inizialmente il 18/10/2013 sul sito della Rete Tre della Radiotelevisione Svizzera, dove attualmente non è più disponibile. Viene ripubblicato qui per mantenerlo a disposizione per la consultazione.

Followerwonk è un sito che permette di esplorare in lungo e in largo gli account Twitter: sia il proprio, sia quelli altrui. Anche senza iscriversi al servizio (facendo login con il proprio account Twitter) è possibile effettuare ricerche nelle descrizioni dei profili, per esempio immettendo parole chiave che definiscano una professione o una categoria e poi cercando, all'interno dei profili risultanti, chi ha scritto il maggior numero di tweet, chi ha il maggior numero di follower, chi ha l'account più vecchio e chi ha la “social authority” più alta.

Si possono anche creare grafici che confrontano vari account Twitter, per scoprire quanti sono i follower condivisi e i followed (utenti seguiti dagli account analizzati) in comune, insieme a tante statistiche, come la percentuale di retweet o di tweet contenenti un link. Nella sezione Analyze follower è possibile generare una mappa della distribuzione geografica e delle fasce d'età dei follower, mentre in Track followers si può produrre un grafico dell'evoluzione dei follower: quanti ne arrivano, quanti se ne vanno, gli orari nei quali sono maggiormente attivi, se sono uomini o donne, le lingue utilizzate e altro ancora.

Alcuni di questi servizi possono richiedere un account a pagamento, specialmente se l'utente Twitter da analizzare ha un numero elevato di follower. C'è insomma da sbizzarrirsi se si tratta di misurare l'efficacia di una presenza su Twitter o la significatività di un utente in questo social network: gli appassionati di marketing faranno festa.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).