skip to main | skip to sidebar
0 commenti

Facebook sa quando scrivete e non inviate

Questo articolo era stato pubblicato inizialmente il 20/12/2013 sul sito della Rete Tre della Radiotelevisione Svizzera, dove attualmente non è più disponibile. Viene ripubblicato qui per mantenerlo a disposizione per la consultazione.

Anche se non pubblicate un post o un commento su Facebook e lo cancellate prima di inviarlo, Facebook sa che l'avete scritto e poi avete cambiato idea. È la sorpresa che emerge da uno studio sull'autocensura degli utenti pubblicato da Facebook stessa.

Lo studio sottolinea che Facebook raccoglie soltanto i metadati riguardanti i post o commenti non pubblicati: in altre parole, il social network sa che l'utente ha scritto qualcosa, quando lo ha scritto e dove aveva pensato di scriverlo. È già tanto, e sicuramente è più di quello che sarebbe ragionevole aspettarsi, ma non si tratta del testo vero e proprio non inviato.

Tuttavia il codice software che raccoglie questi dati di contorno potrebbe benissimo raccogliere anche il testo. Lo studio stesso si conclude dicendo che l'indagine ha permesso di “capire meglio come e dove si manifesta l'autocensura nei social media; prossimamente dovremo capire meglio cosa e perché”. Parole che suggeriscono che il prossimo passo sia esaminare il testo dei post o commenti non ancora inviati: cosa che del resto fa anche Google in Gmail quando salva le bozze automaticamente.

Quest'analisi di pensieri che non volevamo condividere è una forma di sorveglianza decisamente inattesa, che però secondo Facebook è contemplata dalle condizioni d'uso del social network che ogni utente ha accettato (solitamente senza leggerle).

http://www.slate.com/articles/technology/future_tense/2013/12/facebook_self_censorship_what_happens_to_the_posts_you_don_t_publish.html

http://bgr.com/2013/12/13/facebook-user-tracking-deleted-posts/

http://punto-informatico.it/3960635/PI/News/facebook-vede-quello-che-utenti-non-dicono.aspx

http://on.aol.com/video/facebook-keeps-tabs-on-your-deleted-posts-518050778?hp=1&playlist=127173&icid=maing-grid7|main5|dl11|sec1_lnk3&pLid=419764
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).