skip to main | skip to sidebar
11 commenti

La Cina ci regala una panoramica dalla Luna e la Terra vista dalla Luna

Credit: Chinese Academy of Sciences / Don Davis

Questa veduta panoramica della superficie della Luna è stata realizzata da Don Davis assemblando le immagini acquisite il 20 dicembre scorso dalla telecamera di bordo della sonda cinese Chang'e 3, che in questo momento si trova sulla Luna. Se vi interessa l'originale ad alta risoluzione, è qui.

Fra le varie immagini riprese dal veicolo lunare cinese c'è anche questa sequenza a bassa risoluzione delle fasi della Terra, viste sempre il 20 dicembre scorso:

Credit: Chinese Academy of Sciences (CC)



Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (11)
Che dire...Fantastiche!

La cosa bellissima è la differenza netta che passa tra l'orizzonte della luna e il nero dello spazio, sembra quasi photoshoppato :)
Foto fantastiche.
Ora vorrei sentire la risposta dei luna-complottisti a riguardo.
Scommetto che prenderanno spunto dalla risposta di Gik,
diranno che non sembra photoshoppata ma lo e'. :P
Le immagini sono bellissime. Mi viene in mente una domanda per il nostro Attivissimo ospite. Si sa qualche dettaglio tecnico sulle capacità fotografiche della sonda e/o sulle foto che ha in programma di fare? Si sa per caso se è previsto che faccia degli scatti anche durante la lunga notte lunare? Il prossimo 15 aprile è prevista un'eclissi totale di luna: vi immaginate che foto spettacolare sarà possibile fare?
non si vede la bandiera USA,quindi nel 1969 non ci siamo andati (poco importa che sia in un'altra zona, se qui non si vede non ci siamo andati!!!111!!oneone!!!) SVEGLIAAAAAA
Solo per sano spirito scettico:
si riesce ad avere un controllo incrociato con i dati meteo di quel giorno, e avere la certezza che la disposizione delle nubi corrisponda a quella testimoniata da differenti?
Sono andato avanti con l'indagine di cui sopra.
Questa è la terra il 20 dicembre 2013 (l'ora non è determinante perché le nubi, come potete notare variando i parametri, non cambiano tantissimo):

Confrontiamo l'immagine della sonda cinese con quella di cui sopra: nella prima si vede un grande ciclone (mulinello in senso orario nell'emisfero australe), sovrastato da un evidente "braccio" di nubi.
Secondo voi può corrispondere, nell'immagine da me linkata, con il ciclone fra la Nuova Zelanda e l'Antartide, a nord est del quale è presente un grosso braccio di nubi (sul pacifico occidentale)?
(purtroppo nella simulazione che ho linkato manca il terminatore giorno-notte, che ci avrebbe dato la prova del nove... ma non è difficile ricostruire la linea che esso dovrebbe seguire; occorre un altro controllo incrociato).
Comunque, con quale grado di ragionevolezza Paolo & altri lettori, considerate che si possa trattare della medesima formazione nuvolosa?

@Daniele

ritengo improbabile che le tre immagini della terra siano state scattate tutte lo stesso giorno. Le fasi della terra viste dalla luna si susseguono con lo stesso ritmo delle fasi lunari viste dalla terra. In oltre sono complementari: quando noi vediamo la luna piena dalla luna si noterebbe una "terra-nuova" e viceversa. Il 20 dicembre la luna era quasi piena ed in fase calante. Ad occhio e croce direi che le foto sono state scattare a 24 ore di distanze l'una dall'altra.
Secondo me è la stessa formazione di nuvole. C'è anche da considerare che ora la Terra è inclinata verso l'emisfero australe, infatti la parte bianca sotto le nuvole è l'Antartide, che in questi mesi è perennemente illuminata dal Sole.
paolofuture:
hai assolutamente ragione, in effetti noi dalla Luna vedremmo la Terra (fissa in cielo) ruotare in 24 ore, ma le fasi le vedremmo con ciclo mensile, e non giornaliero: vedremmo insomma un terminatore fisso nel quale "passano" in 24 ore tutti i continenti, che si spostano dal giorno alla notte.
Comunque, anche alla luce di ciò, la verifica sui dati meteo può esser fatta. Se la terza foto a destra è davvero riferita al 20 dicembre, allora il mio esperimento è comunque valido...
...ma a questo punto chiedo a Paolo Attivissimo: dove ha tratto la data del 20 dicembre? (nel sito linkato si parla solo di "late December"), e quale delle tre foto è riferita al 20 dicembre? CIò diventa fondamentale per capire se la mia verifica è valida o no.
Se la terza immagine è del 20 dicembre, confermo tutto ciò che ho scritto nel mio post precedente.
Mirko, in effetti, se la parte "sotto" il ciclone è l'Antartide (e sembrerebbe di si), allora anche come inclinazione tornerebbero tutti i conti... però più verifiche incrociate ci sono meglio è. L'ideale sarebbe trovare una simulazione della fase terrestre del 20 dicembre vista dalla Luna, e sapere l'ora esatta in cui è stata scattata la foto dalla sonda per individuare la posizione dei continenti... tutto fattibile, se si vuole.
Ho usato il simulatore di volo spaziale Orbiter, un programma dove ci sono mezzi reali e futuristici completamente gratuito.
Il programma simula alla perfezione tutta la fisica aerospaziale, dalla gravità, alla posizione reale di pianeti e lune.
Orbiter è talmente preciso che è possibile simulare tutte le missioni Apollo, spaccando letteralmente il secondo dei piani di volo realmente eseguiti.
Ho impostato la visuale sul Mare Imbrium, nei pressi della sonda, e ho scattato tre screenshot. Non conoscendo l'ora precisa degli scatti, ne ho effettuato uno al giorno, il 20 - 21 - 22 e guardate quello che è saltato fuori con la comparativa.
Nota: Orbiter non simula gli effetti atmosferici, quindi le nuvole sono casuali, tutto il resto è come nella realtà.
20-12-2013:
https://dl.dropboxusercontent.com/u/66543113/20-12-2013.jpg
21-12-2013:
https://dl.dropboxusercontent.com/u/66543113/21-12-2013.jpg
22-12-2013:
https://dl.dropboxusercontent.com/u/66543113/22-12-2013.jpg