skip to main | skip to sidebar
7 commenti

“Chiudete le porte”. Dentro il Controllo Missione durante il disastro dello Shuttle Columbia

Questo articolo vi arriva grazie alla gentile donazione di “andreapl”.

Oggi, undici anni fa, lo Shuttle Columbia si frammentava al rientro nell'atmosfera, uccidendo i sette membri del proprio equipaggio. Questo è il video ripreso all'interno del Controllo Missione, nel quale si sentono anche le comunicazioni interne dei controllori del volo, che non furono trasmesse in diretta sui network.

A 12:30 si sente il direttore del volo LeRoy Cain arrendersi e dare l'annuncio: “Lock the doors”. Chiudete a chiave le porte: significa che il disastro è inequivocabile e che bisogna congelare la situazione in sala per poter ricostruire perfettamente gli eventi. Le persone nella sala hanno capito che hanno appena perso per sempre sette amici nel secondo incidente fatale di uno Shuttle.


Se volete saperne di più, date un'occhiata a questo mio articolo e al rapporto del 2008 sul disastro del Columbia.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (7)
Questa tragedia mi torna in mente tutte le volte in cui sento dire che anche se una qualunque tecnologia presenta dei rischi, l'uomo, che la controlla, è in grado di garantire che tutto andrà bene. E' una teoria che salta spesso fuori quando si parla di centrali nucleari, ad esempio. E purtroppo ci sono sempre eventi come quello del Columbia a dimostrare quanto è sbagliata.
Nel libro "Che t'importa di cosa dice la gente" c'è tutta la vicenda raccontata dalla parte di Feynman!
@Lukesendme
In "Che t'importa di cosa dice la gente", Feynman (deceduto nel 1988) discute del primo incidente Shuttle, non di questo.
stupido errore mio, grazie per la correzione ^^
All'interno del centro di controllo erano al corrente dei frammenti in caduta? O ancora non erano visibili? E se sì, in che momento ne vengono informati? E da chi?
Grande Gigante,

Passarono molti minuti fra la disintegrazione e l'arrivo in sala di segnalazioni confermate di scie di frammenti.

Per una cronologia completa dovresti consultare i rapporti dell'incidente, oppure almeno Wikipedia.
Esiste una versione sottotitolata, oppure una mera trascrizione del parlato? avrò capito l'1% del video