skip to main | skip to sidebar
17 commenti

Bel passaggio della Stazione Spaziale Internazionale poco fa sopra il Maniero Digitale


Stasera intorno alle 21.16 la Stazione Spaziale Internazionale è passata nel cielo sopra il Maniero Digitale ed è stata chiaramente visibile in tutto il Nord Italia (e, meno alta sull'orizzonte, anche nel resto della penisola). Mi sto dilettando a imparare a fotografarla, e quello che vedete qui sopra è uno dei primi risultati: la scia è la Stazione e la costellazione, riconoscibilissima, è Orione.

Dati tecnici: Canon EOS 550D, tempo di posa 30 secondi, ISO 100, f/5.6, obiettivo 18mm. Cavalletto: Gorilla Grip. Ho usato un cartoncino per coprire l'obiettivo intanto che si smorzava la vibrazione dello scatto dell'otturatore e dello specchio.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (17)
Con tempo di esposizione 30 sec dubito ti dia fastidio una vibrazione di qualche decina max centinaia di ms, in ogni caso hai controllato se la 550 non ha il blocco dello specchio? In pratica ti permette di aprire lo specchio prima e di scattare la foto dopo, proprio per evitare la vibrazione. Ovviamente va usato insieme all'autoscatto o al telecomandino per evitare di introdurre vibrazioni con la pressione del pulsante di scatto.

Ps: premetto che giudicare la foto in bassa non è il max ma mi sembra un po' scura, avrei usato qualcosa in più di iso (lo so che poi il cielo tende a schiarirsi e si perde un pò l'idea del buio della notte, va anche a gusti). Altra cosa: partendo dal raw sicuramente riesci a far emergere di più stelle e scia della stazione spaziale (con 100 iso poi non hai problemi di profondità di colore, che più sali di iso più diminuisce, riducendo enormemente i margini di intervento in post).

Ps2: se mi ricordo carico su youtube e ti mando qualche ripresa della luna che passa con gli alberi in primo piano, focale equivalente 3000 mm c.ca e in full hd... Uno spettacolo
Finalmente hai confessato, maramaldo...
18 mm di focale?
Allora quella pubblicata è un ritaglio, giusto? Un 18 mm dovrebbe prendere una parte più ampia di cielo.

Axlman... GRAZIE! La mia lista dei segnalibri si è appena arricchita di un elemento. Ho le lacrime agli occhi.

Non posso fare a meno di notare che Orione si è abbassata parecchio a ovest. Come passa il tempo (sospiro nostalgico).
Chiedo scusa per il doppio post (per altro offtopic) ma c'è un motivo particolare per cui con Firefox non riuscivo a postare il commento? Ho scaricato appositamente Chrome e con questo non ho avuto problemi ma non mi va di abbandonare il mio caro browser.

E dato che ormai ci sono...qualcuno ha fotografato Marte ieri? Era in opposizione e già ad occhio nudo era splendido.
fx,

Con tempo di esposizione 30 sec dubito ti dia fastidio una vibrazione di qualche decina max centinaia di ms

Produce un tremolio della scia all'inizio.

in ogni caso hai controllato se la 550 non ha il blocco dello specchio?

Ce l'ha, ma l'otturatore la fa vibrare lo stesso.
Martinobri,

sì, è un ritaglio.
E vogliamo parlare di quanto e' costato ai contribuenti di deviare la ISS per farla passare sopra casa tua?
ciao Paolo,
se posso permettermi un consiglio, devi aumentare gli ISO per catturare una scia più evidente. L'effetto collaterale è che aumenta la luminosità di fondo. C'è però un trucco per risolvere il problema, che è quello che si usa nella fotografia digitale per fare StarTrails: fai una raffica di tanti scatti, ognuno con tempo di posa breve, e poi li fondi digitalmente in Photoshop, o con programmetti appositi. Per le stelle funziona alla grande, per la ISS hai la conseguenza negativa che, a causa della velocità del passaggio, avrai un piccolo gap della traccia fra i vari fotogrammi. Puoi lasciar così o correggere con un minimo intervento di fotoritocco che non altera la realtà della foto. Un esempio di un mio tentativo di qualche tempo fa (con gap corretto): https://www.flickr.com/photos/matt-o/8679670783/
Come puoi vedere ho usato F5,6 come te, ma ISO 400 (se scatti da un luogo ben buio puoi salire ad 800) e tempi di scatto di 10 sec. Ho fuso poi 13 scatti. Per la fusione puoi sovrapporre più livelli in Photoshop e fondere con metodo "luminosità", oppure appoggiarti a software free che lo fanno per te, tipo questo: http://www.startrails.de/html/software.html
Paolo,
la colpa è del cavalletto, il Gorilla Grip non è pensato per situazioni del genere.
Come ti ha scritto subito fx su 30 secondi senza inseguimento (infatti le stelle sono mosse) non dovresti avere problemi come non li ho io, che non sono un grande fotografo ma uso un treppiede.
Sì startrail è ottimo io faccio le notti con scatti da 8 secondi ogni 9 secondi...di solito con 10-20 della sigma a f 3.5 e Iso 1000 vengono scattate in Raw e post prodotte con ligthroom.
Cosa usi per monitorare i passaggi heavens above ?
anche io mi sono registrato su nasa.org. quando è previsto un passaggio visibile, mi arriva un sms circa 12 ore prima. La cosa incredibile è che, qualche mese fa, mi è giunta una lettera di scuse, da parte di NASA e di Yahoo, che si erano accorti che c'era qualche problema con gli account Y., per cui alcuni passaggi erano stati saltati. Abituato alla qualità (?) del customer care italiano, mi ha fatto effetto vedere che due piccole entità come NASA e Yahoo, senza nemmeno che io avessi protestato, avevano notato la cosa, risolto il problema, e pensato di segnalare e chiedere scusa. Un altro mondo.
[quote-"Nikonzen"]Chiedo scusa per il doppio post (per altro offtopic) ma c'è un motivo particolare per cui con Firefox non riuscivo a postare il commento? Ho scaricato appositamente Chrome e con questo non ho avuto problemi ma non mi va di abbandonare il mio caro browser.[/quote]

Non so darti una risposta precisa, ma ti consiglierei, come specificato nel "NOTA BENE" che precede l'area invio commenti, di verificare di non avere su Firefox estensioni che bloccano roba varia (nel caso metti questo sito come eccezione) e che al browser sia consentito accettare cookie di terze parti.
Se ancora non funziona segnalalo nell'apposita pagina, anche se sinceramente non so immaginare altri motivi.
Io mi accontento di guardarla... le mie capacità tecniche unite alla mia strumentazione hanno prodotto una foto sfuocatissima, piena di rumore, in cui ad guardando molto bene si vede qualcosa di simile ad una scia che potrebbe essere la stazione spaziale :D
Bella foto... hai unito in un solo scatto le due cose che mi colpiscono di più guardano il cielo... proprio Orione (che mi ha sempre affascinato) e la stazione spaziale!
Grazie!
ieri sera ero impegnato nella stessa cosa ma con risultati/conoscenze fotografiche/attrezzatura decisamente inferiori
fa sempre una certa impressione vedere a quale velocita' transita sopra la propria testa

http://debiaonoldcomputers.blogspot.it/2014/04/iss-spotting-10-aprile-2014-2036.html