skip to main | skip to sidebar
5 commenti

Uscire da un social network con AccountKiller

Vi siete iscritti a un social network e poi vi siete pentiti? Volete cancellare tutte le vostre tracce e ricominciare da capo con una nuova vita digitale? Mica facile. I social network fanno di tutto per nascondere le proprie vie di fuga; ci tengono a non perdere utenti, perché il loro valore di mercato dipende in gran parte dal numero di utenti attivi.

Per fortuna c'è AccountKiller: un elenco dettagliato delle istruzioni per cancellarsi da tutti i principali social network. C'è una pratica casella di ricerca, nella quale si immette il nome del social network che interessa, e c'è una chiara indicazione visiva della difficoltà dell'impresa: i siti bianchi consentono facilmente la cancellazione, mentre quelli neri non la prevedono proprio o la rendono praticamente impossibile. In mezzo ci sono i grigi, che consentono l'eliminazione dell'account ma richiedono parecchio impegno.

Il sito è quasi tutto in inglese, ma le istruzioni sono spesso un semplice link alla pagina (spesso poco pubblicizzata) di cancellazione predisposta dal social network, come avviene per esempio per Snapchat. In altri casi emerge che anche siti molto popolari sono in lista nera: Apple ID è quasi impossibile da eliminare. Vale la pena di dare un'occhiata ad AccountKiller anche a titolo preventivo, per sapere se è possibile uscire da un social o se si rischia che i dati del profilo restino accessibili per sempre.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (5)
Giusto per fare il rompiballe, non è molto preciso come sito, per esempio da modelmayhem si può disattivare l'account, ma in verità la gGenti può continuare a scriverti e tu a ricevere notifiche anche dopo esserti cancellato: se per curiosità vuoi leggere cosa le mail che ti sono arrivate dopo la "cancellazione" facendo login, riattivi l'account e stai come prima. Ti cancelli ma per modo di dire, come su tanti altri siti.

... ma forse non ho capito il punto. ahahahah!
Mah.. Per questi siti basta creare un account "Usa e getta". Sono stata una settimana su Facebook e mi sono stufata subito. Avevo creato un account ad hoc e l'ho eliminato dalla lista dei miei indirizzi. Ora possono mandarmi tutte le notifiche che vogliono, ma nessuna riesce ad intasare la mia casella.
@ La Haine
si può disattivare l'account ma in verità la gGenti può continuare a scriverti e tu a ricevere notifiche anche dopo esserti cancellato: se per curiosità vuoi leggere cosa le mail che ti sono arrivate dopo la "cancellazione" facendo login, riattivi l'account e stai come prima.

E' una tattica che usava anche Badoo (sì, mi ero fatto l'account su Badoo...ma perchè non avevo idea di cosa fosse) e per un po' l'ha usato pure Myspace.
@replicante: io ho il sospetto che per come fanno manutenzione su modelmayhem, sia solo cattiva programmazione piuttosto.
Segnalo che finalmente ebay si è resa conto di aver subìto un attacco informatico ed invita al cambio di password. Per chi ha il conto paypal legato all'account ebay (e magari sotto la stessa password), consiglio anche un controllo al proprio conto, sebbene ebay garantisca non vi siano problemi con paypal.