skip to main | skip to sidebar
8 commenti

Domani (14/6) a Volandia si parla del mistero dei cosmonauti perduti

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Sabato 14 giugno alle 10:30, alla sala conferenze della sede espositiva di Volandia a Somma Lombardo (Varese), Luca Boschini presenterà il proprio libro che indaga e svela il controverso mistero dei cosiddetti “cosmonauti perduti”: gli astronauti russi che, secondo alcune tesi, sarebbero andati nello spazio, anche prima dello storico primo volo spaziale umano di Yuri Gagarin, ma sarebbero periti e quindi sarebbero stati cancellati dalla storia sovietica ufficiale.

Il libro di Luca, Il mistero dei cosmonauti perduti (acquistabile online su carta e come e-book), copre anche molti altri aspetti poco conosciuti della cosmonautica russa; ci sono sorprese e spiegazioni illuminanti sia per gli appassionati di tecnologia, sia per che predilige il lato umano di queste avventure.

Luca si è documentato a fondo, ha imparato il russo ed è andato sui luoghi e negli archivi che custodiscono la storia eroica di un programma spaziale molto meno conosciuto di quello statunitense ma altrettanto affascinante. Il libro, fra l'altro, è già noto ai lettori di questo blog perché la copertina è stata concepita e realizzata tramite un concorso online partito da qui.

Io ho avuto l'onore di scrivere la prefazione del libro e sarò lì domattina per chiacchierare con Luca e con il pubblico di questo capitolo dell'esplorazione spaziale, che finalmente possiamo conoscere senza la cortina fumogena del complottismo e delle leggende metropolitane. Sarà una bella occasione per fare tante domande a Luca e per farsi firmare dall'autore una copia del suo libro. Vi aspettiamo.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (8)
Scusa paolo mi piacerebbe partecipare (visto che sono in zona) ma non sono riuscito a capire il luogo dove si svolge la conferenza.

Sul sito c'è scritto:

Sede Legale: Piazza Libertà, 1 - 21100 Varese
Sede Operativa: Strada Provinciale 52, n 4 - 21010 Vizzola Ticino (VA)
Sede Operativa ed espositiva: Via per Tornavento, 15 - 21019 Case Nuove - Somma Lombardo (VA)

E' a Varese, Vizzola Ticino o Somma Lombardo?
Grazie.
Bruno,

è alla sede espositiva di Somma Lombardo (Varese). Aggiorno l'articolo per chiarirlo.
OT

Dove è esposto il Canguro :-)
Chi volesse comprare il libro, dove lo può trovare?
Sapiens,

lo trovi su carta e come e-book presso Cicap.org.

Ho aggiunto il link anche all'articolo.
[quote]lo trovi su carta e come e-book presso Cicap.org.[/quote]
Grazie! Non vedo l'ora di leggerlo!
Molto interessante la conferenza (mi spiace essere dovuto uscire prima del termine) e altrettanto interessante il libro. Anzi, il libro è ANCORA più interessante della conferenza, senza nulla togliere alla prima.

Compratelo.

PS no, Luca Boschini NON mi paga.
Gran bel libro! Svela un sacco di cose sul programma spaziale sovietico di cui sapevo poco e con forti pregiudizi.