skip to main | skip to sidebar
14 commenti

Ecco come Samantha ha visto l'Italia di notte dallo spazio

Astronauticast ha pubblicato questo magnifico video del passaggio notturno della Stazione sopra l'Italia, ripreso il 12 dicembre scorso e creato da RikyUnreal partendo dalle foto pubblicate qui.

Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (14)
Bellissimo.
Una curiosità... c'è un motivo per cui passano sempre di notte?
Ma i potenti criminali di questo pianeta, cosa provano davanti a questo video? Dobbiamo per forza essere diversi... ma così tanto da autodistruggerci? Vabbè.
Grazie per l'ennesima stupenda condivisione.
I riflessi e l'ombra lunare delle nuvole sul mare sono fantastici, quasi commoventi.
c'è un motivo per cui passano sempre di notte?

Non passano sempre di notte: a volte passano di giorno, a volte di notte. In questo caso sono passati di notte. Puoi seguire i passaggi della ISS presso siti come ISStracker.com.
A volte la gente dà per scontato che siccome siamo "nello spazio" allora si vede metà della Terra. Invece gli astronauti hanno pur sempre un orizzonte limitato, e mi ha stupito vedere la reale porzione del pianeta visibile nelle foto dalla ISS.
Fatta rapida ricerchina, la Terra ha una circonferenza di 40.000 chilometri, che diviso due fa 20.000. Da 400 km di altezza l'orizzonte è di 2300 km... quindi diciamo che si vede un quarto di quello che si vedrebbe da distanza infinita.
c'è un motivo per cui passano sempre di notte?

Oltre a quello che ha già detto Paolo, tieni a mente che la ISS fa una rivoluzione attorno alla Terra ogni 90 minuti circa.
Ecco perché "passa" ad orari variabili ed in porzioni di cielo sempre differenti.
Breathtaking...

Seguo Samantha Cristoforetti anche attraverso i post della sua pagina FB e, oltre al materiale foto/video pazzesco che condivide, mi colpisce anche il modo di comunicare entusiasta, quasi ingenuo, tanto da far dimenticare che è una scienziata 'con tanto di'. Questa semplicità di porsi rende ancor più inaccettabile aggressioni come questa da parte dei soliti ti.

S.
@Stuart Delta
Questa semplicità di porsi rende ancor più inaccettabile aggressioni come questa da parte dei soliti Nòti.

Poveretto! Non sa più come fare per attirare l'attenzione, solo che, stavolta è andato nel posto sbagliato: lo stanno riempiendo di "sberle" :-).

Samantha Cristoforetti non ha avuto nemmeno bisogno di ribattere.
Sul suo profilo Mister Nò insiste. Secondo me sta cercando di farsi querelare dall'ESA e dall'ASI...

Tornando all'argomento, quelle immagini sono sempre spettacolari. Le ho scaricate dal sito del JPL e ne ho fatto un timelaspe, mi sa che ne faccio altri..
A proposito, non riesco a trovare la pagina da cui scaricare i "pacchetti" di immagini, qualcuno mi sa dare un link?
Immagini esteticamente molto belle ma, come ricorda spesso Nespoli, tutte quelle belle luci visibili dall'alto sono anche l'inquinamento luminoso che impedisce a noi terrestri qualunque di vedere le stelle (l'illuminazione dovrebbe essere razionalizzata).
Bel passaggio sull' italia, ma nessuno ha notato i temporali in corso in medio oriente? (si, sono fulmini, non esplosioni).
Ciao, ingrandendo la foto all'indirizzo http://eol.jsc.nasa.gov/SearchPhotos/photo.pl?mission=ISS042&roll=E&frame=35550, si nota, in alto a sinistra una piccola sagoma che ricorda il pianeta Saturno presente per l'intera durata del filmato di RikyUnreal. Di che cosa si può trattare? Può essere un riflesso della strumentazione di bordo?
Visto così potrebbe essere un riflesso sul "vetro" dell'oblò, dubito che Saturno si veda così bene in pratica ad occhio nudo.