skip to main | skip to sidebar
8 commenti

OS X, cambiare il formato degli screenshot da PNG a JPG

Lo scrivo qui così può essere utile anche ad altri: il formato di default degli screenshot in OS X, incluso Yosemite, è PNG. Utile per avere la massima qualità, ma pesante per la pubblicazione online.

Per cambiare il formato da PNG a JPG per tutti gli screenshot fatti con le combinazioni di tasti Comando-Shift-3, Comando-Shift-4 e simili bastano due comandi a Terminale:

defaults write com.apple.screencapture type jpg

killall SystemUIServer


Non occorre riavviare. Ho verificato che funziona anche su Yosemite come nelle versioni precedenti di OS X.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (8)
Ma una schermata è solitamente composta da elementi grafici (di origine vettoriale), più che di foto. Gli algoritmi di compressione del JPG sono quindi meno adatti allo scopo, mentre quelli di PNG (che È un formato compresso!) son decisamente più appropriati!
(A meno che uno non faccia degli screenshot per creare dei fermo immagine da filmati in riproduzione, o scopi simili)
Quindi: bene che il Mac OS permetta la scelta, però in generale dovremmo tutti imparare a dare il giusto riconoscimento al PNG: in molti ambiti è decisamente migliore, sia come compressione sia come resa!
Bene, grazie.
Volendo tornare a png? Basta riscrivere "… type png" anziché "… type jpg"?
Su Linux Ubuntu o Mint lo faccio con Fotoxx, programmino leggero di fotoritocco, al momento di premere "salva" propone anche di farlo in diverso formato, es. jpg.
@rico

Anche GIMP ti fa salvare in 100mila formati..apri l'immagine e la ri-salvi come vuoi tu..da linea di comando si può usare il comando "convert" della suite Imagemagick

Per il resto ho abbandonato da tempo il JPG in favore del PNG e non capisco il bisogno di salvare gli screenshot in JPG.
" ma pesante per la pubblicazione online." suvvia Paolo! Siamo nell'era della fibra e del 4G e ci facciamo problemi per screenshots? Quanto può arrivare a pesare uno screenshot???
balloto,

suvvia Paolo! Siamo nell'era della fibra e del 4G e ci facciamo problemi per screenshots?

Sono contento per te che hai la connessione in fibra sempre disponibile e un 4G dovunque tu vada. Ma considera, solo per un attimo, che magari non tutti sono fortunati come te. Ci sono ancora tanti casi nei quali la banda è un problema. Cerca di non misurare il mondo pensando che tutti siano come te.

Se frequenti questo blog, avrai notato, fra l'altro, che quando ho postato articoli con tanti screenshot in PNG sono arrivate lamentele per la lentezza di caricamento delle pagine.
Nicola,

una schermata è solitamente composta da elementi grafici (di origine vettoriale), più che di foto

Non le mie schermate. Non quelle che pubblico qui. Il risparmio salvando in JPG è realmente notevole.
Balloto: dipende dallo schermo, se hai uno schermo 5k sono 14,7 milioni di pixel che devi moltiplicare per tre per avere il peso in byte (con profondità di colore 24 bit per pixel). Poi entra in gioco la compressione, ma se ad es. devi mostrare una finestrella e hai come sfondo una fotografia (mi riferisco anche a quel che dice Nicola: in realtà dovresti aver la possibilità di scegliere di volta in volta per lo meno tra jpg, png8 e png24) un png può arrivare a superare i 10 mb, e un jpg diversi mb. Se fosse un download di un singolo file problema abbastanza relativo nel contesto attuale ma sul web qualche problema lo creano:
1) in una sola pagina possono essere incorporate decine di immagini
2) il tempo necessario per visualizzare il sito aumenta e di conseguenza le conversioni diminuiscono. La velocità con la quale il sito si apre (che è la somma dei vari tempi, server, trasmissione, rendering, ecc) è un elemento chiave per l'usabilità.

Chiediti come mai la homepage di Google non ha immagini e quelle che ha sono tutte in un unico file.

Per inciso a me non sembra roba da scienziati fare un tool che suggerisce il formato sulla base del peso e ti permette tra l'altro di ridimensionare l'immagine. Per la presunta regina dell'usabilità Apple andare da riga di comando è ridicolo.
Credo che con il proliferare di risoluzioni altissime (retina sui desktop normali) sarà sempre più utile il jpg ANCHE per gli screenshot. In un era in cui non riusciamo più a vedere i singoli pixel anche una compressione lossy per elementi del desktop ha senso