skip to main | skip to sidebar
49 commenti

Ecco a voi Samantha... Paperinetti?

Ora Sam ha raggiunto la consacrazione definitiva.


@astropratica mi dice che si tratta del numero 3090 di Topolino, in edicola questa settimana.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (49)
Se le cose non sono cambiate da quando ero bambino/ragazzino, il "topo" esce di mercoledì... si tratta di una storia che uscirà sul numero di domani, o è già uscita su quello della settimana scorsa?
Urka adesso abbiamo una star...
Fantastico. Ricordo ancora Emerson Fittipaldi trasposto in Topolino come Emerton Fritticaldi
Grande! Spero di trovarlo! Io conservo ancora il numero con la storia di Anatraldo (1998) :-D
E Paperone a Hollywood per il nuovo film di Al Pancino?
E la citazione di "balle spaziali"? :)
Perchè non porta un orologio al polso destro?
eh il motore Perrari e la Lamborgotti...quando il tuo nome viene disneyizzato sei ufficialmente una persona ( o cosa di culto)...:asd:
Sempre più onore a samantha!

P.s. Chissà se anche durante la vera missione spaziale si gioca a Pac-Man (:
[quote-"Tommy the Biker"-"/2015/02/ecco-voi-samanthapaperinetti.html#c3430320016563779242"]
Se le cose non sono cambiate da quando ero bambino/ragazzino, il "topo" esce di mercoledì... si tratta di una storia che uscirà sul numero di domani, o è già uscita su quello della settimana scorsa?
[/quote]

Segnalo che è quello che è attualmente in edicola (almeno in Svizzera). Ho provveduto a recuperarne una copia, nella pia speranza -un giorno- di farci apporre il giusto autografo!
@Il lupo della luna

PDP è stato preso a viva forza dalla NAMCO nel 1994, ( http://tinyurl.com/lazodn9 ).

Chissà se gli artisti impegnati nello scrivere e disegnare questa storia ne sono al corrente o se il monitor con il pacman è una coincidenza.
@puffoloaccident ci sono foto in cui non porta più il secondo orologio...non so se abbia smesso o non lo tenga al polso di notte e lo abbia dimenticato.

http://www.ansa.it/webimages/foto_large/2015/2/9/7b800546b340018b129eb4d68082c4a7.JPG
Da un certo punto di vista è sicuramente un onore e spero lei ne sia contenta. Sarebbe poi da leggere la storia per vedere di che parla.

Però non riesco proprio a fare a meno di trovare poco opportuno il titolo:(
Sia per il gioco di parole poco indicato per i bambini, sia per il messaggio... non è che voglia fare il bacchettone e le polemiche a tutti i costi, ma voler fare un gioco di parole con un film con un target diverso, il cui titolo è la traduzione inevitabilmente poco riuscita di un gioco di parole inglese... per andare a tirare fuori un titolo a rischio di maschilismo... tanto vale lasci perdere.

D'altra parte, se per i fumetti funziona come per i giornali, è molto probabile che il titolo l'abbia deciso una persona diversa dall'autore della storia.
(non so come si quota, scusatemi)

Tukler, "Topolino" fin da quando ho iniziato a leggerlo (inizio anni '90) ha sempre avuto molte chiavi di lettura, non si tratta più di un fumetto "per bambini" da molto molto tempo.

Ovviamente un bambino lo può fruire senza problemi e divertirsi, ma in quel titolo non ci vedrà mai niente di male, penserà all'espressione "bella come una stella" e fine. Il riferimento lo coglierà invece il lettore ventenne e gli scapperà il sorrisetto pensando a Mel Brooks.

Altro esempio, anche "peggiore" di "Balle/Belle Spaziali": qualche anno fa fu pubblicata una divertente miniserie -ben nota ai fan- intitolata "Dove osano le papere": pensi che qualche bambino ci abbia mai visto un riferimento alla seconda guerra mondiale? Decisamente no, visto che la storia parla di tutt'altro. Ad un ragazzo sui 20-30 anni verrà in mente una canzone degli Iron Maiden o dei Misfits, ad uno sui 40-50 anni il titolo richiamerà quello di un film o un libro, ma il bambino di dieci anni non ci vedrà mai nulla di tutto ciò.

Se mi passi il paragone è come "I Simpson" degli anni d'oro: il bambino ci vede le gag di Homer che si autolede con la sua comicissima stupidità e le parolacce terra terra di Bart, ma nulla più; l'adulto invece apprezzerà la pungente satira verso la società americana e capterà i rari doppisensi "hot".

Nessun pericolo per i bambini insomma, la malizia è solo negli occhi di chi guarda (anzi, di chi legge) ;)
"Rimango a piedi"?!? ... o.0
Non si capisce mai se è andata a buon fine la prima pubblicazione o meno.
In caso ripeto: Samantha è single? No perchè altro che Paperinetti, quella 'vera' è piuttosto carina, non trovate?
La Disney sempre più scientifica, tempo fa prendeva in giro i folli delle scie chimiche
http://i.huffpost.com/gen/1610809/thumbs/o-SCIE-CHIMICHE-570.jpg
"Topolino" fin da quando ho iniziato a leggerlo (inizio anni '90) ha sempre avuto molte chiavi di lettura,

Confermo fino agli anni '70.
A me, se vogliamo parlare di maschilismo, pare molto più aberrante il fatto che ancora una volta si venda lo stereotipo della donna di scienza che per raggiungere gli obiettivi ha dovuto considerare in secondo piano vita affettiva, dominio donnesco per eccellenza. "La conquista dello spazio è molto più interessante della conquista di chicchessia" sarebbe una frase di presentazione che avrebbero messo anche in bocca a (nel becco di) un astronauta maschio? E tornando al titolo, esistono scienziati per cui si sottolinea come merito la bellezza fisica?
Secondo me Tommy The Biker ha centrato perfettamente il concetto mentre AF è fuori strada: i fumetti Disney sono da sempre così, il 'piccolo' li legge con entusiasmo mentre il 'grande' coglie i significati nascosti, ciò fa sì, sostanzialmente, che il 'piccolo' ed il 'grande' possano vivere un momento di condivisione che li appaga entrambi, ed è stimolante. Certo, c'è un 'propinare' di un'idea di fondo, quindi c'è, in un certo senso, un 'instradamento', ma se pensiamo ai modelli che ci propina la tv ad esempio, Sam 'Paperetta', avrebbe dovuto avere una tutina che le risaltasse le tette e avrebbe dovuto dire qualcosa come 'WOW! Quanto è cool essere nello spazio!' :D
@AF

Matt Taylor è un figo.
Lui non parcheggia. Lui pOrcheggia.
"esistono scienziati per cui si sottolinea come merito la bellezza fisica?"
@AF: scherzi? Sono anni che leggo gente far commenti sui baffi di Neil deGrasse Tyson. :-D
@Stepan Mussorgsky

...Instradamento...

Mah, l'unico modello femminile decente a Paperopoli è nonna papera, Matilda de Paperoni è sparita nel nulla.
Non capisco cosa intendi per "instradamento"
beh anche Paperina non mi pare che sia una debosciata...un po' frivola ma tutto sommato decente.

eh mo andiamo sul filosofico sui personaggi disney...amo questo sito...;)
Paperina non sarà una debosciata, ma una che si fa... hem, "spaperare" a giorni alterni dal cugino del fidanzato non mi sembra un granché come modello femminile :D
@Andrea

Solo un reduce di una guerra contro un esercito del sud-est asiatico (e paperino lo è, era imbarcato sul fronte giapponese nella seconda guerra mondiale) potrebbe sopportare paperina as "fidanzata" per più di tre settimane di fila.

Per me dopo Nonna Papera e Matilda De Paperoni viene Emily Paperett.

E questa "Samantha Paperinetti" è nella classe di Emily Paperett, dunque al di sotto di Nonna Papera e Matilda De Paperoni.

Questo è un thread sui personaggi disney, quindi possiamo tirar fuori le palette per valutare i paperopolesi di spicco as materiale da matrimonio o conoscenze del venerdì sera.
avrebbe dovuto dire qualcosa come 'WOW! Quanto è cool essere nello spazio!' :D

Paolo ti ha appena preso in parola
Questo è un thread sui personaggi disney, quindi possiamo tirar fuori le palette per valutare i paperopolesi di spicco as materiale da matrimonio o conoscenze del venerdì sera.

raga, mi deludete. Vada che non ci sia neanche una menzione per Brigitta, ma come dimenticare la dinamica Paperetta Yè-Yè della seconda serie (nella prima era troppo giovane)?
O la conturbante Arianna Adelaide Konnery?
O la romantica Reginella?
@Martinobri

Se ti piacciono le streghe, la #1 è Amelia. Ah, quella sì,

Reginella... ci avevo pensato ma non la considero paperopolese,a me non mi guarderebbe due volte, e viceversa. Comunque se sono ammesse anche le aliene, allora אשדומ è proprio il mio tipo.

Brigitta... ha un lievissimo complesso del fantino.
ha un lievissimo complesso del fantino.

Un complesso de che?
Un solo nome: Xadhoom. Il resto è noia...
Vabbé, ma Occhibelli è di "un'altra continuity", come direbbero i fan Marvel :) E poi, quella sua seccante tendenza ad esplodere (letteralmente!) la rende poco idonea come modello femminile ideale...

Se "vale" qualsiasi paperetta disneyana, io voto Lyla Lay: bella, simpatica, atletica, intelligente, fa un lavoro interessante, ha un profondo senso del dovere ma sa anche decidere con la sua testa quando serve... non c'è qualità che non abbia! Del resto, se uno può creare un androide, perché dovrebbe dargli lati negativi? :D
@Stupidocane

Scritto אשדומ suona molto più figo.

@Martinobri

Una che dice allo sposo come deve vestire, come deve regolarsi coi colleghi, che dedica troppo tempo ad hobbies improduttivi...
concordo Xadhoom è tra i personaggi moderni il migliore...paperetta yè yè la trovo odiosa...
Per i cultori delle papere disneyane: come le preferite? Versione colle zampe o colle gambe?

Comprato!!! Ok che Samy e` un evento particolare per l'Italia, ma come mai niente per Guidoni, Nespoli e Parmitano? Quest'ultimo mi pare anche particolarmente predisposto alla topolinizzazione o paperinizzazione...
@Stephen McPuppa
Parmitano fu citato in una storia recente (contemporanea o di poco posteriore alla missione) col nome di "Luke Parmigiano" (o una cosa simile), anche se non comparve ne in versione "toposa" ne in versione "paperosa". Di Guidoni invece ricordo almeno una (forse ce ne furono due ma non ne sono sicuro) intervista pubblicata su Topolino, ma anche di lui niente personaggio. Per quanto riguarda Nespoli, invece, non mi pare sia mai stato citato.

Negli ultimi 5-6 anni circa ho iniziato a comprare Topolino solo su base saltuaria, quindi potrei riportare informazioni non particolarmente aggiornate...

@Rado il Figo:
Gambe bianche piumate e zampe arancioni, classico :)
@Tommy the Biker

Mi sa che siamo coetanei, anch'io negli anni '90 ne ho letto svariate centinaia, che occupano ancora un intero mobile dove dovrei iniziare a mettere cose di lavoro piuttosto:P
Sono d'accordo che alcune storie possono avere diverse chiavi di lettura, e che può non essere apprezzato solo dai bambini (ogni riferimento a riletture recenti è puramente casuale).
Ma il target primario rimane di età inferiore ai 15 anni.

Mi spiego meglio:
"Spaceballs" può essere un gioco di parole che richiama per assonanza "Star Wars", "Balle Spaziali" in italiano non richiama niente ("Guerre Stellari" è troppo lontano).
Inoltre "balle" in italiano richiama più e diversi significati del "balls" inglese. Quindi già il titolo del film in italiano per me è troppo forzato rispetto a quello inglese, ma questo è un parere personale.

Il fatto principale, come sottolinea AF, è il "belle".
Visto che ci sono già state parecchie polemiche sul sessismo a volte disgustoso nei confronti di Samantha, era il caso di rimarcarlo anche nei giornali per bambini? Se l'astronauta fosse stato Luca Papermitano, il titolo sarebbe stato "Begli Spaziali"?

Possibile che una storia che onora un ingegnere preparatissimo, pilota straordinario, uno dei migliori al mondo nel suo mestiere (sennò non sarebbe lì), oltre che una persona adorabile, simpatica e disponibile, debba presentarla come "bella"?
E questo per fare un gioco di parole sul titolo di un film (che per me è pure poco riuscito, per i motivi di cui sopra) che conosceranno il 10% dei lettori? Fosse stato qualcosa di più forte e azzeccato magari ne poteva pure valere la pena, ma così è decisamente poco ispirato e di dubbio gusto.

Come dicevo bisognerebbe comunque conoscere la storia, e una piccola riserva potrebbe essere se le "belle" del titolo non fossero le astronaute ma eventuali aliene che Samantha incontra nei suoi viaggi (come potrebbe semprare dai disegni di contorno). Ma non è che andremmo tanto lontano...
@Tukler
Io sono del '90 (inteso proprio l'anno) :)

Mah, oggi vado dall'edicolante di fiducia (che è già stato allertato di tenermi da parte la copia), leggo la storia e poi vi dico la mia... però, a giudicare da quell'unica prima tavola, direi che sarà una storia con anche altre quattro protagoniste (si vedono le faccine di Miss Paperett, Paperina, Nonna Papera e Brigitta intorno al titolo), quindi è possibile che il titolo è riferito a loro.

Secondo me, comunque, i bambini di sessismo ne vedono ben poco...
@Tommy the biker

Lila Lay, se togliamo Xadhoom, sta sotto Nonna Papera, Matilda de Paperoni, Emily Paperett. (Preciso, quando parlo di generazioni precedenti a quella di paperino, immagino tali personaggi riportati all'età di paperino, non l'età corrente.)

Però se vuoi una waifu vai da Archimede Pitagorico e per un paio di dollari te ne costruisce una in settimana.

Quanto a xadhoom che è esplosiva... c'è un livello di eccellenza raggiunto il quale la donna* acquista il diritto di esserlo. Quando fai una nuova conoscenza, nessuna ti dice: "mi faccio chiamare... colei che esige".
Ma se una lo facesse e non vedessi un sorriso mod. Julia Roberts e due sfere di plasma a 10'000 gradi scaturirle dalle mani mi congederei con un "Bah, a mettersi soprannomi tipo "lupo spettinato" o "sbranadraghi" son buoni tutti."

*Ovviamente la cosa va riferita ad entrambi i sessi.
@Rado il figo

"Per i cultori delle papere disneyane: come le preferite? Versione colle zampe o colle gambe?"

Quando vieni trasposto a Paperopoli o ti viene attribuita una specie animale,(Sam paperinetti, Amelia...) oppure rimani umano. (Francesco Salvi, Federico Fellini)

Nel primo caso non c'è problema, ottieni il drive di un cittadino, (e ci sono relazioni fra specie differenti, ad esempio Gambadilegno e Trudy, che sono un cane ed una gatta oppure Orazio e Clarabella, un cavallo ed una mucca.) nel secondo caso il problema non si pone allo stesso modo, la scelta di chi intortare al venerdì sera si sposta su altre umane, tipo Jessica Rabbit o Malefica, o Grimilde. Cioè, ste due han proprio bisogno che qualcuno le castighi.
@Tommy the Biker

Ops, improvvisamente mi sento anch'io un po' vecchio:P
Dai, sono curioso, facci sapere!
Comunque sì, non voglio dire che c'è un complotto per plagiare le menti dei nostri bambini, è una polemica fine a sé stessa, ma potevano sforzarsi di più;)
@puff
Gambadilegno e Trudy, che sono un cane ed una gatta oppure Orazio e Clarabella, un cavallo ed una mucca

Eh? Da quando Gambadilegno non è più un GATTO ?!?! Come osi rovinare il commento #42 in un thread su Samantha?

Ah, e non dimentichiamo le storie in costume in cui le coppie si confondono, ad es ne "Il visconte dimezzato" la mucca ignora il cavallo e si mette col cane. Anche in "Miseria e nobiltà" la mucca era sposata col cane, mentre il cavallo voleva sposare la gatta, che era figlia del gatto di cui di solito è fidanzata.
@Van Fanel

Se Gambadilegno ha cambiato forma più volte, non è neanche chiaro qual'è la gamba che gli manca.
Mi pare comunque che nel 1959 gli sia ricresciuto il piede originale senza alcuna spiegazione o riferimento alla protesi precedente.
ma gambadilegno secondo me è un cane...
E comunque... rovinare il commento... Pfui.

"Malefica e Grimilde han proprio bisogno che qualcuno le castighi" è il miglior commento da osteria che sia mai stato fatto sulle donne della Disney.
Ho dato un'occhiata al collegamento con San Remo ed ho un commento pertinente sulla faccenda da fare
Non mi pare che quella vera sia un "manico di scopa", nè che abbia i gomiti affilati, men che mai tiene le ginocchia una contro l'altra (o le spalle contratte), il riflesso dei capelli (il cui albedo al suolo è clump e non glossy) è rosso e non blu, i capelli stessi sono fluidi.

Se vogliamo valutare questi errori con lo standard maschile sarebbe come shotoclonare paperoga per inserire il terminator.
"Topo" comprato e letto ieri notte tutto d'un fiato prima di dormire. Mi sono sentito un po' bambino :)

Posso dire senza timore di sbagliare che di sessismo in questa storia non ce n'è proprio: la Paperinetti si ritrova oggetto di... "attenzioni" galanti del tutto indesiderate, ed ecco spiegato il titolo della storia.

Per di più, la nostra Sam viene dipinta come una seria professionista che non vede l'ora di tornare nella sua Paperjuz a riprendere i suoi esperimenti... altro che perdere tempo in frivolezze! Ed ecco spiegata anche la strana frase della prima tavola :)

Nella storia c'è anche qualche strizzata d'occhio ai lettori più nerd, delle piccole chicche che mi hanno fatto scappare più d'un sorriso. Io vi consiglio di andare in edicola a prenderne una copia, sono solo 2 euro e 50 (in Italia perlomeno, non so in Svizzera!), la resa val la spesa! :)