skip to main | skip to sidebar
5 commenti

Facebook migliora la gestione del suo aldilà digitale con il Legacy Contact

Credit: Facebook
Non è un problema che si affronta volentieri, ma va preso nella giusta considerazione: che succede ai profili nei social network quando muore il titolare? In una popolazione vasta come quella attuale di Facebook (circa 1380 milioni di utenti) è una questione che tocca direttamente circa quattro milioni di iscritti ogni anno.

Finora i familiari di un utente Facebook deceduto non avevano un procedimento semplice per avere accesso alla gestione dell'account e trasformarlo in un account commemorativo se non ne conoscevano la password. Nel 2009 il social network aveva introdotto una serie di funzioni che impedivano che l'utente scomparso comparisse accanto alle pubblicità e che gli amici ricevessero promemoria del suo compleanno, ma ora Facebook ha annunciato il Legacy contact, una funzione che sarà disponibile inizialmente soltanto negli Stati Uniti ma verrà presumibilmente estesa al resto del mondo.

Nella sezione Sicurezza delle Impostazioni, l'utente potrà indicare a Facebook un altro utente, che sarà curatore del suo account in caso di decesso e potrà pubblicare un post di annuncio che comparirà in cima ai post dell'account, potrà rispondere alle richieste di amicizia provenienti dagli amici e dai familiari che non erano ancora connessi su Facebook e aggiornare l'immagine del profilo e la foto di copertina. Il curatore non potrà fare login assumendo l'identità del defunto e non ne potrà leggere i messaggi privati. In alternativa, l'utente può dare a Facebook l'ordine di cancellare permanentemente l'account dopo la propria morte.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (5)
io questa funzionalità non la trovo proprio - nelle impostazioni non trovo Sicurezza
che dovrei fare???
Ma come faccio a dire a FB che sono veramente morto e quindi di cancellare il mio account?
Ma come faccio a dire a FB che sono veramente morto e quindi di cancellare il mio account?

Bella domanda, me lo chiedo anche io...
A me invece viene da chiedermi, e se scelgo mia moglie come curatore, e lei me, ma poi moriamo insieme in incidente stradale? (gesti apotropaici si susseguono)
Ho un profilo farlocco creato nel primo anno di vita di facebook che ho aperto solo nella prima settimana. Non ha foto e non fa' commenti da anni. Per FB dovrebbe essere morto e chiunque abbia delle basi decenti di informatica dovrebbe sapere che quel profilo dovrebbe essere cancellato in automatico.. ma il mio e' ancora attivo... Incompetenza moderna?