skip to main | skip to sidebar
10 commenti

Spazio: gli avvicendamenti dei prossimi equipaggi sulla Stazione Spaziale Internazionale

Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alla gentile donazione di “seocrive*”, “xtobor*” e “xantro*” ed è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale. Se vi piace, potete incoraggiarmi a scrivere ancora.

Il 2015 sarà un anno di traffico intenso per la Stazione Spaziale Internazionale. In questo momento la Stazione è abitata da Samantha Cristoforetti, Terry Virts e Anton Shkaplerov, ma tra undici giorni, il 27 marzo, arriveranno Scott Kelly, Mikhail Kornienko e Gennady Padalka (missione Soyuz TMA-16M), per cui la Stazione raggiungerà il proprio numero abituale di occupanti.

Kelly e Kornienko.
Ma mentre Kelly e Kornienko si fermeranno a bordo della Stazione per un anno, Padalka tornerà prima: dato che di certo ogni Soyuz deve riempire tutti e tre i posti a bordo sia all'andata sia al ritorno, come verrà gestito questo sfasamento? Provo a fare un po' di chiarezza per iscritto, perché mi ci perdo anch'io.

Sam, Terry e Anton torneranno sulla Terra il 10 maggio (giorno più, giorno meno), lasciando a bordo Kelly, Kornienko e Padalka.

Il 26 maggio arriverà la Soyuz TMA-17M, con a bordo Kjell Lindgren (NASA), Oleg Kononenko (Roscosmos) e Kimiya Yui (JAXA), riportando l'equipaggio della Stazione a sei membri (Kelly, Kornienko, Padalka, Lindgren, Kononenko, Yui).

Il primo settembre arriveranno anche Sergei Volkov (Roscosmos), Andreas Mogensen (ESA) e Sarah Brightman (sì, la cantante, in un volo privato) a bordo della Soyuz TMA-18M, per cui sulla Stazione ci saranno ben nove persone: Kelly, Kornienko, Padalka, Lindgren, Kononenko, Yui, Volkov, Mogensen, Brightman.

La Brightman e Mogensen resteranno a bordo solo dieci giorni e torneranno a Terra con Padalka l'11 settembre, usando la Soyuz TMA-16M. Volkov invece resterà a bordo, per cui l'equipaggio della Stazione sarà composto a quel punto da sei persone: Kelly, Kornienko, Yui, Lindgren, Kononenko e Volkov.

Il 5 novembre Kononenko, Lindgren e Yui torneranno a Terra dopo sei mesi di permanenza, lasciando a bordo Kelly, Kornienko e Volkov.

Il 20 novembre la Soyuz TMA-19M porterà a bordo tre nuovi membri: Yuri Malechenko (Roscosmos), Tim Kopra (NASA) e Timothy Peake (ESA). L'equipaggio sarà quindi composto da sei persone: Kelly, Kornienko, Volkov, Malechenko, Kopra, Peake.

Il 3 marzo 2016 Kelly, Kornienko e Volkov torneranno sulla Terra. Kelly e Kornienko avranno trascorso 341 giorni nello spazio. Resteranno quindi a bordo Malechenko, Kopra e Peake, che si fermeranno fino al 16 maggio 2016.


2015/03/17: Marco Alici ha creato un grafico che chiarisce visivamente gli avvicendamenti:



Fonti: NASASpaceflightnow, NASA.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (10)
Picard e Scott ?
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
No, vabbèh, ma Kelly é praticamente Ben Grimm pre-trattamento! NASA é sicura di volercelo mandare?!? :P
Ho provato a mettere giù al volo su un GANTT le date di arrivo e partenza perché graficamente appare tutto molto più chiaro come ci siano sempre tre persone a partire e tre ad arrivare.
https://dl.dropboxusercontent.com/u/20490607/iss.png
(Paolo, se vuoi puoi anche pubblicarlo, oppure modificarlo: l'ho fatto con GanttProject, il sorgente è qui: https://dl.dropboxusercontent.com/u/20490607/iss.gan)
Marco,

grazie, ho aggiunto subito all'articolo.
Come mai due ci rimarranno solo pochissimi giorni?
@Roberto
Uno, in realtà, è un turista pagante. Per riempire la soyuz hanno deciso di così :-)
La Brightman e Mogensen

Vedo con piacere da questo articolo determinativo (LA Brightman) che non ti adegui (per fortuna) alle boldrinate che qui imperversano una settimana sì e l'altra pure.
martinobri,

le boldrinate che qui imperversano una settimana sì e l'altra pure

Non so cosa siano e ho paura a chiedere, ma il dovere me lo impone. Cosa sono le "boldrinate"?
Sarebbero le sparate della Boldrini. Che sarebbe la presidente della Camera dei deputati italiana.
L'ultima è una ingiunzione a usare nomi adeguati per i ruoli ricoperti da donne: ministra, deputata, cose così.
E' da tempo che molti perdono tempo dietro a provvedimenti inutili e cervellotici come questi; le li ha solo richiamati.

In realtà l'altrettanto perniciosa richiesta (a cui purtroppo qualcuno aderisce, cosicchè devi leggere tutto l'articolo per capire se si tratta di un uomo e una donna) di non mettere l'articolo davanti ai cognomi di donne venne tempo fa da un ministro (donna) del governo Monti, non ricordo se fosse la Fornero o un'altra.