skip to main | skip to sidebar
21 commenti

Squadra di basket tedesca retrocessa da un aggiornamento di Windows

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Lo so, lo so: dico sempre che gli aggiornamenti software vanno fatti il più presto possibile, perché i criminali informatici confezionano in fretta attacchi su misura per chi non si aggiorna. Aggiornarsi prontamente è la cosa giusta da fare, ma non durante una partita di basket. Specialmente se l'aggiornamento riguarda il computer che deve segnare il punteggio ufficiale.

Il fattaccio, racconta la Frankfurter Allgemeine, è successo il 13 marzo scorso, un'ora e mezza prima della partita fra Niners Chemnitz e Paderborn Baskets, quando la squadra ospitante (il Paderborn Baskets) ha collegato il proprio computer al tabellone segnapunti. Un'oretta più tardi il computer è andato in crash ed è stato necessario riavviarlo, ma a quel punto ha iniziato a scaricare automaticamente gli aggiornamenti e non c'è stato verso d'interromperlo.

Lo scaricamento e l'installazione degli aggiornamenti sono andati avanti per ben 17 minuti, col risultato che è stato necessario ritardare di 25 minuti l'inizio della partita. L'incontro si è concluso con la vittoria della squadra di Paderborn, ma quella di Chemnitz ha fatto notare che il ritardo (superiore ai 15 minuti consentiti dal regolamento tedesco) comportava una penalità di classifica per la squadra ospitante, per cui il Paderborn Baskets è stato retrocesso dalla Zweite Bundesliga al campionato ProB. Il manager della squadra retrocessa, Patrick Seidel, ha dichiarato che si appellerà contro la decisione della Bundesliga. Tutto per colpa di un aggiornamento di Windows.


Correzione (10:30): La versione iniziale di questo articolo attribuiva a Seidel l'intenzione di sostituire il laptop Windows della squadra con un portatile della Apple, ma si trattava di un errore nella traduzione di Ars Technica, che ho maldestramente omesso di verificare.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (21)
La vera notizia e' che questi non avevano un piano in caso di guasto del computer. Se il computer si fosse bloccato per un guasto hardware, quale sarebbe stato il piano? Se ne avessero avuto uno, avrebbero potuto considerare il computer principale "guasto" e attivare il piano di emergenza.
Con su Windows perché Mac Os X non ha i driver / il software per il tabellone :D

Io di fronte a queste cose rimango un po' allibito. Se è così importante chiama un professionista, che saprà configurarti / consigliarti / mantenerti la cosa al meglio. E magari ti darà una macchina di backup, perché oltre all'aggiornamento software ci può essere un problema hardware.

In ogni caso non ho capito perché dovrebbero esser partiti gli aggiornamenti, mi sembra ci sia l'opzione (google lo conferma) di riavviare senza installare gli aggiornamenti. Forse dovrebbero investire i soldi su consulenza e formazione al posto che su un portatile Apple, se non capisci i fondamentali di una macchina non capisci nemmeno quella dell'altra. In più quanto ti si dissalda il chip della scheda video non aspetti 17 minuti, lo devi proprio riportare alla casa madre :D
Quindi non hanno anche un segnapunti normale, con i fogli che si girano? Benissimo...
@Fx:
Infatti, non è vero che abbiano deciso di sostituire il PC Windows con uno Apple.
L'equivoco deriva da un simpatico baco di Google Translate, che ha cambiato un "Nein" in "Yes".

Possibile?
Sì, per esperienza personale: appena trasferito in Svezia ricevo una lettera dell'immigrazione, diligentemente copiata in GT:
"Secondo la legge tal de'tali, etc. etc. lei NON ha il diritto di lavorare in Svezia" (in inglese, sempre meglio su GT).

Panico.

Un cortese vicino mi rincuora, spiegandomi che la lettera dice l'esatto contrario.

Volete la prova? Giusto, siamo sul blog di Paolo e affermazioni quasi straordinarie richiedono prove almeno così così.
Andate su GT, impostate German->English e digitate ": Nein.", senza apici ma con i due punti davanti ed il punto alla fine.
Ma soprattutto... il campionato tedesco di pallacanestro è già finito a marzo?
Grazie a tutti della segnalazione dell'errore. Ho corretto subito. Ho visto che adesso anche Ars Technica ha corretto.
Immagino se fosse successo nel calcio italiano...

Interrogazioni parlamentari, guerriglia urbana, saccheggi, done che siga, buteleti che pianze, latte che va de sora*...

*(dal dialetto veneto: donne che urlano, bambini che piangono, latte che tracima dal pentolino a causa della bollitura. Un modo divertente per descrivere il caos.)
Immagino se fosse successo nel calcio italiano...

Interrogazioni parlamentari, guerriglia urbana, saccheggi, done che siga, buteleti che pianze, latte che va de sora*...

*(dal dialetto veneto: donne che urlano, bambini che piangono, latte che tracima dal pentolino a causa della bollitura. Un modo divertente per descrivere il caos.)
quello che sconcerta me è che un ritardo implichi la retrocessione di una squadra... non mi è chiaro il meccanismo, e il significato di "penalità di classifica". Punire una squadra a livello di classifica per un ritardo neanche di mezz'ora mi sembra eccessivo :D
10 secondi fa traduceva sbagliato, mentre ora traduce correttamente! https://translate.google.com/#de/en/%3A%20Nein.
Uhm, no, non è vero. A volte traduce correttamente a volte traduce sbagliato. Dipenderà dal server Google che risponde...
Per chi non lo sapesse, Paderborn è la città della Nixdorf Computer AG (fondata da Heinz Nixdorf negli anni '50), una sorta di Olivetti tedesca.
quello che sconcerta me è che un ritardo implichi la retrocessione di una squadra... non mi è chiaro il meccanismo, e il significato di "penalità di classifica". Punire una squadra a livello di classifica per un ritardo neanche di mezz'ora mi sembra eccessivo :D

In realtà è normale prassi in tutti gli sport che la squadra ospitante sia punita se la gara non inizi entro l'orario fissato ,ovvero nel limiti di ritardo consentito, per cause ad essa imputabili.
In teoria, superati detti limiti l'arbitro deve decretare il "non luogo a procedere", rimandando ogni decisione al giudice sportivo.
Presumo che in questo caso, erroneamente, abbia fatto disputare ugualmente la gara e il giudice sportivo abbia poi accolto il reclamo della squadra ospitata. La punizione può essere stata la sconfitta a tavolino dell'ospitante eventualmente legata a una penalizzazione di punti in classifica (tradotto: ai punti realmente conseguiti, ne sono sottratti alcuni "d'ufficio", vedi Parma in Serie A). Probabilmente dette senzioni si sono tradotte in una perdita di posizioni in classifica che ha fatto retrecedere la squadra.
L''unica cosa che non mi quadra è che siamo a marzo e quindi il campionato tedesco di pallacanestro è già finito ora?
@ tutti

Paderborn non è stata retrocessa a tavolino.
Ma tra i punti persi per la sconfitta a tavolino contro Chemnitz e i tre punti di penalizzazione... vista la classifica le è impossibile recuperare su chi la precede, quindi è a questo punto (ricorsi permettendo) retrocessa matematicamente. Ma non a tavolino (cioè la pena non è la retrocessione, se fosse stata più in alto in classifica avrebbe perso un paio di posizioni ma non sarebbe retrocessa).

@ Paolo

Paderborn non può essere stata retrocessa dalla Bundesliga, visto che in Bundesliga non giocava... Paderborn giocava nella ProA, alias "Zweite Bundesliga". Se tu scrivi Bundesliga e basta si sottintende (te lo dico da vivente in Germania, ma so che il tedesco lo conosci anche tu) la "Erste Bundesliga".
Altra pignoleria: non sono i "Niners Chemnitz", ma i "Ninetyniners Chemnitz".

@ Donato

Giusto. La Nixdorf era una specie di Olivetti e veniva da Paderborn.
Però purtroppo non esiste più. La comprò la Siemens e divenne Siemens-Nixdorf. Poi la Siemens decise che Nixdorf era superfluo e divenne solo Siemens. Poi la Siemens fece una joint venture con Fujitsu e l'azienda divenne Fujitsu-Siemens. Infine la Siemens vendette le sue quote alla Fujitsu e lora la vecchia Nixdorf si chiama semplicemente Fujitsu :-(
Mauro,

ho corretto l'errore sulla Bundesliga, ma la squadra si fa chiamare "Niners" e viene citata con questo nome anche nella dichiarazione della Zweite Bundesliga. Grazie delle segnalazioni.
Incredibile. Si spendono millemila Euro per un tabellone elettronico ma non se ne spendono poche centinaia in più per un pc di scorta.
«Un cortese vicino mi rincuora, spiegandomi che la lettera dice l'esatto contrario. [...] Volete la prova? Giusto, siamo sul blog di Paolo e affermazioni quasi straordinarie richiedono prove almeno così così. Andate su GT, impostate German->English e digitate ": Nein.", senza apici ma con i due punti davanti ed il punto alla fine.»

=O

Oohhh... miraaacolooo!! =D
Se vogliamo vederla sotto un altro punto di vista ci sono due aspetti che giocano a favore di questa squadra:
1) è un'occasione di visibilità straordinaria
2) sono stati retrocessi perchè andavano male e questo ha dato il colpo di grazia. Però così possono scaricare buona parte della colpa a Windows - come peraltro accade sempre =)
La non-notizia è che windows è andato in crash.
La buona notizia è che windows ha completato gli aggiornamenti in soli 17 minuti.
La cattiva notizia è che continuano ad usarlo.

@newbrain, è vero, se clicco "traduci da tedesco", : Nein. restituisce : Si.
In effetti l'errore è stato non prevedere un piano di riserva in caso di guasto al computer. Evento assolutamente probabile e prevedibile:

Nell'ufficio dove lavoravo si usava la rubrica di Outlook per i numeri di telefono.
Più una copia cartacea parallela aggiornata a mano.
In caso di crash del server o blackout elettrico, almeno le comunicazioni telefoniche erano garantite.

Poi ha adottato Fastweb..... :-)
il backup è buono, il backup è bello, il backup mi fa dormire tranquillo (cit.)