skip to main | skip to sidebar
0 commenti

Apollo 13 compie 45 anni: inizia il livetweet

Il decollo di Apollo 13.
Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alla gentile donazione di “magda*” e “mauro742*”. Se vi piace, potete incoraggiarmi a scrivere ancora.

L'11 aprile di 45 anni fa decollava la missione Apollo 13: doveva essere il terzo sbarco di un equipaggio sulla Luna, ma si trasformò in un dramma che tenne il mondo in ansia per giorni.

Se vi interessa rivivere quell'avventura, oggi inizio il livetweet che ripercorrerà gli eventi salienti della missione in tempo reale. Potete seguire il livetweet diventando follower di @attivissimoLIVE (il racconto inizia qui); sul mio account Twitter primario (@disinformatico) compariranno soltanto alcuni aggiornamenti degli eventi salienti.

Il livetweet è accompagnato da un blog in italiano, Apollo 13 Timeline, che raduna tutte le foto della missione in ordine cronologico e ne racconta in dettaglio la storia grazie alla collaborazione di Gianluca Atti e di mia figlia Linda. Le prime pagine, che raccontano i difficili preliminari al volo di Apollo 13, sono già online. Buon divertimento.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).