skip to main | skip to sidebar
13 commenti

“Effective power”, un messaggino manda in tilt iPhone e Apple Watch: come rimediare

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Un difetto in CoreText di iOS consente a una specifica sequenza di caratteri di mandare in crash un iPhone o un Apple Watch e ovviamente molti ne stanno approfittando per sabotare almeno temporaneamente i dispositivi iOS altrui per burla.



Basta mandare questa sequenza (battezzata “effective power”) via iMessage o come normale SMS a un iPhone o a un Apple Watch e, se la funzione di notifiche per i messaggi è attiva (come lo è di solito), il dispositivo che lo riceve si bloccherà per poi riavviarsi e diventare inutilizzabile, secondo le segnalazioni dei media. Nessun dato viene perso o rubato, ma è pur sempre un fastidio.

Per prevenire il problema bisogna andare nelle Impostazioni, scegliere Notifiche e poi Messaggi e disattivare l'opzione di visualizzazione dei messaggi nella schermata di blocco. I messaggi verranno ricevuti ma non verranno visualizzati automaticamente.

Se il guaio è già successo, ci sono alcuni rimedi possibili. Potete chiedere al burlone di mandarvi un altro messaggio innocuo, per esempio. In alternativa, potete mandare un messaggio al mittente o mandare un messaggio al vostro stesso dispositivo (usandone un altro, ovviamente). Normalmente a questo punto l'app Messaggi è bloccata a causa del difetto, per cui bisogna ricorrere a un altro modo per inviare messaggi: per esempio tramite Siri oppure tramite le opzioni di condivisione presenti in molte altre app.

Paradossalmente, in attesa che Apple risolva il difetto, gli iCosi craccati hanno la possibilità di installare una correzione temporanea.


2015/05/29: Apple ha pubblicato una soluzione temporanea (in inglese); intanto emergono indicazioni secondo le quali la stessa vulnerabilità può essere trasmessa tramite Twitter e Snapchat e colpisce anche iPad e computer Apple.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (13)
Meno male che sono oggetti smart! Speriamo migliorino ma l'andazzo sembra sempre quello degli aggiornamenti continui.
"...Potete chiedere al burlone di mandarvi un altro messaggio innocuo, per esempio. In alternativa potete mandare un messaggio al mittente o mandare un messaggio al vostro stesso dispositivo (usandone un altro, ovviamente). Normalmente a questo punto l'app Messaggi è bloccata a causa del difetto, per cui bisogna ricorrere a un altro modo per inviare messaggi: per esempio tramite Siri oppure tramite le opzioni di condivisione...".
Dunque:
Si dice che la soluzione è farmi mandare un messaggio dal mittente del primo o mandarmene uno io stesso usando un altro dispositivo.... poi si dice che lo devo fare con Siri perché non posso inviarli dal mio telefono che è bloccato... ma se si è appena detto che il nuovo messaggio devo inviarmelo da un altro dispositivo, il quale evidentemente non è bloccato, che cosa c'entra il discorso circa il fatto che il mio è bloccato? L'altro dispositivo da cui (come si dice) devo inviarmi il messaggio ovviamente non è bloccato, quindi non devo usare Siri... Mi sembra che si faccia un po' di confusione.
Seconda cosa: ma inviarmi un messaggio da un altro dispositivo, che cosa significa? Che comunque il mittente deve essere il mio numero di telefono, quindi devo spostare la SIM su un altro dispositivo e inviare un messaggio al mio numero. Quindi il numero mittente coincide con quello del destinatario, e l'invio/ricezione avviene su un altro dispositivo, dopo di che ri-sposto la SIM sul mio? Oppure significa che semplicemente devo ricevere un messaggio da un altro dispositivo, con altra sim e altro numero? E allora perché dici che devo essere io stesso a inviarmelo? A quel punto posso telefonare a un amico, o dirlo a un amico o un collega o un familiare lì nei pressi, e chiedergli di inviarmi un messaggio... perché parli come se dovesse essere un invio che proviene da me?? E perché, se è così, esordisci dicendo che devo chiedere "al burlone" di inviarmi un messaggio innocuo? Non dovrebbe essere che chiedo "a chi voglio" di inviarmi un messaggio innocuo? Se invio un messaggio a me stesso "da un altro dispositivo", e non ho spostato lì la mia sim (perché in quel caso lo riceverei anche sul nuovo dispositivo), come fa il dispositivo a sapere che ad inviarlo sono io?? Perché hai fatto questa precisazione? Sinceramente non mi è chiaro...

(circa i commenti sul fatto che non sarebbero oggetti "smart"... è come dire che siccome l'iphone ha questo "bug", poi ci si può dimenticare del fatto che ho in tasca qualcosa che mi permette di ascoltare musica, guardare film e tv, vedere le mappe con la mia posizione in tempo reale, avere un navigatore satellitare valido in tutto il mondo, premere un tasto e sapere il titolo di un brano musicale che sento in sottofondo in un negozio, scattare foto e girare video, avere una bussola e una livella, conoscere il mio conto in banca ed effettuare pagamenti, avere le carte d'imbarco di un volo, videotelefonare gratis con qualità video elevatissima, sapere dove si trova in questo istante un qualunque aereo di linea, avere un ciclocomputer, poter fare una partita a trivial pursuit, avere un traduttore istantaneo per qualunque lingua, tanto per dire le funzioni di base, però non è "smart" perché avrebbe questo bug che, se mai si verificasse nel mio iphone, sarebbe il primo in sei anni)
Ma il difetto c'è anche negli iOS vecchi? o solo nell'8?
Facciamo chiarezza.

1) Un burlone ci invia un messaggio malevolo.
2) Il telefono fa un reboot nel momento in cui visualizza il messaggio malevolo in anteprima sul blocco schermo.
3) Al riavvio avviando l'applicazione messaggi questa andrà automaticamente sull'ultima conversazione dell'ultimo messaggio ricevuto, ovvero quello che ci ha fatto riavviare il telefono.
Questo comporta un crash dell'app messaggi e non il reboot del telefono. Il tutto avviene velocemente per cui abbiamo l'impressione che l'app messaggi non si apra.

Se ci arriva un nuovo messaggio da un'altra persona, rispetto a chi ci ha bloccato il telefono, l'app messaggi si sposterà su una nuova conversazione e quindi tornerà a funzionare fino a quando non entreremo nella conversazione del burlone, in cui l'ultimo messaggio è ancora quello di blocco, l'app messaggi si chiudera nuovamente bloccandosi difatti, perchè ad ogni avvio andrà nell'ultima conversazione aperta, ovvero nuovamente quella del burlone.

Come si risolve: il messaggio di blocco non deve essere l'ultimo di una conversazione, per cui per uscire da questa situazione basta che il burlone ci invii un nuovo messaggio innocuo oppure che noi rispondiamo al burlone aggiungiendo un nostro messaggio come ultimo nella conversazione.

Come faccio ad inviare un messaggio se l'app messaggi non si apre?
basta sfruttare le API di invio messaggi disponibili in altre app: "condividi via" (mail, messaggi ecc).. oppure affidarsi a siri chiedendo di inviare un nuovo messaggio al burlone.

Ecco spiegata la questione, spero di essere stato chiaro.
Bladevet,
tu sei stato chiarissimo, ma l'articolo dice tutt'altro. Dice di "mandare un messaggio al vostro stesso dispositivo (usandone un altro, ovviamente)". Quindi non c'entra chi mi ha inviato il messaggio iniziale, sono io che devo andare nel telefono di un altro (chiunque), e da quel telefono devo essere io stesso (perché non il suo proprietario?) a inviare al mio numero un messaggio.
Questo dice l'articolo.
Dal momento che tu sei stato così chiaro ti chiedo di spiegarmi
a) Perché devo essere io a mandare il messaggio a me stesso da un altro dispositivo (perché non posso telefonare a un amico e dirgli "inviami un messaggio", o semplicemente aspettare il primo sms spontaneo, se non ho urgenza di usare l'app prima).
b) Perché questo è totalmente risolutivo, dal momento che così inserisco una nuova conversazione ma tu spieghi che comunque, se apro la precedente conversazione con il messaggio-bloccatelefono, si verifica di nuovo l'effetto.
c) Perché si dice che devo inviare il messaggio a me stesso da un altro dispositivo, e poi si dice che devo usare siri avendo il mio telefono l'app bloccata... se abbiamo appena detto che per inviare mi sposto su un altro dispositivo, quest'ultimo non sarà bloccato, e siri non servirà... quindi qual è il senso di quella frase dell'articolo?
Non è banale risalire a chi ti ha inviato il messaggio, nel mio caso un mio amico ha deciso di farmi uno scherzo di cattivo gusto e il fatto che Messaggi crasha in continuazione non rende possibile vedere chi ti ha inviato il messaggio, quindi è difficile poter rispondere
Arcturus

d) Passi ad Android

:)
Arcturus, nel dettaglio.

A) non DEVI essere tu, ma è sottinteso che sei costretto a farlo altrimenti il telefono è inutilizzabile. Oppure aspetti che qualcun altro tipo invii un messaggio.

B) È risulotivo perché ti permette di riaccendere il telefono ed eliminare il messaggio con codice malevolo togliendolo dalla cima della lista delle anteprime.

C) quello che dice BladeVet
Stupidocane:
In realtà sul punto C non ho ancora avuto risposta, provo a riformulare il quesito: se il messaggio risolutivo deve partire da un altro dispositivo, in quel dispositivo non c'è il blocco, e quindi non si pone il problema di dover usare Siri per inviare il messaggio...
Io ho il telefono A che è stato bloccato da un messaggio proveniente dal telefono B. Per sbloccarlo, mi si dice, devo ricevere un messaggio da B oppure da un altro dispositivo C. Non quindi da A. Siccome né B né C sono bloccati, perché nell'articolo si dice che per inviare il messaggio risolutivo (che parte da B o C, perfettamente funzionanti) devo usare Siri o un'altra applicazione?
Mi sono spiegato? Qualcuno mi da una risposta a ciò? Perché più rileggo l'articolo, meno capisco che cosa vuole dire.
Arcturus: you must be funny at parties.
Arcturus, what Unknown said is the answer.
Arcturus, what Unknown said is the answer.
Ok sarò poco divertente, ma il mio dubbio è reale... credo che lo scopo di questo articolo sia aiutare le persone a risolvere il problema qualora si presentasse, non prendere in giro chi ha qualche dubbio... siccome davvero la parte dell'articolo su Siri non mi è chiara, per le ragioni che ho spiegato nel commento #9, e siccome io sono una potenziale vittima del bug, qualcuno, che sia l'autore dell'articolo, o che sia qualcun altro, può rendermi più chiaro quel passaggio?