skip to main | skip to sidebar
28 commenti

Samantha Cristoforetti beve il caffè in orbita. In divisa di Star Trek

Arrivata poco fa dalla Stazione Spaziale Internazionale.


Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (28)
Vorrei proporre un applauso a Samantha ed ai ragazzi di Argotech (Torino) che hanno permesso questo con notti insonni e vacanze saltate...
Non è che AstroPaolo o AstroLuca fossero inferiori sotto qualsiasi aspetto, però AstroSamantha ha una marcia in più.
"più lo mandi giù e più ti tira sù" :d
E com'è il caffé? Ottimo come la vista?
Se non fosse per l'assenza di gravità che le scompiglia i capelli, sarebbe credibilissima! :P
@gio mi hai rubato il commento xD
Qualcuno vuole un mio braccio? Lo scambio volentieri con un paio d'ore passate in quella stessa stanza ...
devo smetterla di leggere questo blog che sta riuscendo nell'impresa di rendermi antipatica la cristoforetti. già ASTROsamantha non si può davvero più sentire...
Brava Samantha, sei tutti noi però... l'esperienza non è acqua a zero-g :

[vid]http://www.collectspace.com/news/news-050415b-isspresso-coffee-space-station.html[/vid]

p.s. tra l'altro c'è un errore clamoroso nel testo di questo filmato. Complimenti ad ASI per l'imprecisione... :)
robinet,

nessuno ti obbliga. Il titolo del post indica molto chiaramente l'argomento, che sei sempre perfettamente libero di saltare. Sono contento che la tua vita ti offra esperienze così interessanti da farti risultare tediose quelle degli astronauti, ma tieni presente che non tutti sono fortunati come te e quindi molti hanno interesse per le imprese di Samantha Cristoforetti e per l'esplorazione dello spazio. Buona giornata.
Questo blog mi sembra pieno di ricatti e cattiverie scientifiche da infliggere alla gente. La formalità, la scienza (alternativa o non) e la politica servono oggi per uccidere una minoranza o una maggioranza di persone o fare loro del male fino alla morte e sfruttano la paura . Che persone malvagie che gestiscono il mondo. Grazie della risposta, ho compreso la scienza è violenza pura ed è schiavitù diversamente avrei una vita diversa.
Occupare posizioni di rilievo nella società è un privilegio per persone spietate .
La iss mi ha dimostrato questo . Io non vedo che si valuta la spietata Marina Tonini in questo blog perchè è brava a creare invidie e divisioni fra le persone e anche a isolare e screditare la gente . La scienza non aiuta tutte le persone e anche quella alternativa che tanto screditate è sempre un privilegio per pochi.
Siete come i crociati del 2015
@ Petali di Stelle

Samantha, internet è bello perché è vario. Puoi anche non leggere di scienza e continuare a parlare di UFO.

Sul tuo blog.

Buona serata.
@Stupidocane: Se la parola "scienza" la sostituisci con "religione", il discorso di Petali di stelle non è così delirante... ;-)
Non sono Samantha, il mio blog è ai "restauri", non cerco di fare delle pubblicità, SONO STANCA CHE LA GENTE GODA DELLE MIE SOFFERENZE GENTE CHE PROBABILMENTE E' COLLEGATA CON LA ISS ! OK!? Sono stanca dei ricatti, ad esempio che per sapere la verità una persona debba soffrire diversamente è meglio approfittarsi di quella persona se non vuole conoscere.
Scienza è un termine umano adesso so a cosa serve. Temono qualcuno questi astronauti?
@ Rico

Peccato che non siano proprio la stessa cosa.
@ Petali di Stelle

Credo che tu abbia bisogno di un momento di riflessione. Ti pregherei di trovare un luogo più consono o, in alternativa, un linguaggio più consono e rimanere su questo blog.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Ok. Vedo purtroppo che non hai capito il senso di questo blog.

Soprattutto quella parte molto cara al padrone di casa riguardante la privacy on line.

Non è un luogo dove poter scaricare liberamente i propri dolori senza preoccuparsi delle conseguenze. Non qui.

Come non è un luogo per poter fare la vittima e cercare lo scontro deliberato per dare sfogo alle proprie frustrazioni. Non qui.

I miei migliori auguri di una buona vita. Un futuro radioso ti attende.
P.S. Per Petali di Stelle

Ho deciso di rimuovere il tuo commento perché ritengo che la dignità di una persona sia più importante di qualsiasi discussione.

Anche se non crede di averne.

Comunque tra poco torna coi piedi per terra. In tutti i sensi.
Stupidocane...ma fai coming out così? :D
Mmhh.. sì?
No, dai, è un fake, vero? Dev'essere una presa in giro, non è possibile che persone così esistano davvero.
devo smetterla di leggere questo blog che sta riuscendo nell'impresa di rendermi antipatica la cristoforetti. già ASTROsamantha non si può davvero più sentire...

Posto che quanto sopra mi sembra esagerato, d'altra parte vorrei rilevare quanto segue.
Un pubblico specializzato e appassionato vorrebbe una notizia come questa al giorno. Ma esiste anche un pubblico generalista, per interessare il quale forse è bene stare attenti a evitare la sovraesposizione mediatica.
Mia mamma, se ci fosse ancora, avrebbe già mandato a quel paese l'Expo e tutto il contorno. Quando il TG parlava per tre giorni di fila della stessa cosa, sbottava invariabilmente: "Anca amò?? Che ball!!" Fosse anche il Papa. :-)

Sono pensieri in libertà e non indicazioni o consigli, per nessuno.
Due domande:

1. Ma la Cristoforetti non sentirà caldo con quella felpona o si è bloccata l'aria condizionata nella modalità "a palla?"

2. Come la mettiamo col biolancio energetico della ISS?

Ho visto i video relativi allo "sciampo" degli astronauti e notato come risparmiano col "fon" (particolarmente parsimonioso si è rivelato Luca Parmitano ;-) ), ma, che io sappia, le macchinette del caffè non è che consumino poco.
Forse l'ISS-spresso è a microonde?

Si va be', le domande ora sono tre, emmocchefate? mi cassate il commento?

Ecco ora le domande sono addirittura 5.
Solo un appunto, da "trekker" di lunga data: la divisa di AstroSamantha non dovrebbe essere azzurra, in quanto "ufficiale scientifico" della ISS?
Ok, è ufficiale, d'ora in avanti l'unità di misura per l'epicità di una persona, evento o cosa sarà la "samanta". O meglio, data l'enormità dell'unità di misura, le unità di misura impiegate più spesso saranno i suoi sottomultipli come le microsamante, nanosamante, picosamante...