skip to main | skip to sidebar
1 commento

UFO visti da astronauti e piloti? Ne parlo il 21 a Tesero

Le recenti dichiarazioni dell'astronauta lunare Edgar Mitchell sull'intervento di extraterrestri per impedire conflitti nucleari sulla Terra hanno riportato alla ribalta la questione delle numerose testimonianze di piloti e astronauti che sembrano avvalorare l'idea che un contatto con civiltà aliene sia già avvenuto ripetutamente.

Chi pilota un aereo o guida un veicolo spaziale sembra un testimone estremamente attendibile e di certo le sue parole meritano un'attenzione particolare. Ma quanto di quello che viene attribuito a questi testimoni è veramente stato detto da loro, e quanto è invece fantasia o disinformazione intenzionale? Cosa c'è dietro le loro testimonianze e i loro documenti visivi?

Ho incontrato Edgar Mitchell di persona qualche tempo fa e gliel'ho chiesto; ho inoltre indagato sulle principali testimonianze ufologiche attribuite agli astronauti e ai piloti civili e militari, e non sono mancate le sorprese.

Se l'argomento v'interessa, ne parlerò in dettaglio venerdì sera (21/8) alle 21 alla Sala Bavarese del Teatro Comunale di Tesero, su invito del Gruppo Astrofili Fiemme (www.astrofilifiemme.it). L'ingresso è libero.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (1)
In 35 anni di volo, 8 da militare sui caccia e 27 sui Liner anche intercontinentali, di U.F.O. ne ho visti parecchi, cioè ho visto parecchie volte un qualche oggetto volante che non ero in grado di identificare con certezza. Il più eclatante, probabilmente una meteora, è stato durante un volo notturno sull'Italia, con un cielo terso e senza luna; un bolide che occupava uno spazio pari a quello coperto da un pollice tenuto con la mano tesa davanti ad un occhio, quindi uno spazio davvero enorme o una distanza relativamente breve, di colore verde smeraldo intenso e della durata di 2 o 3 secondi, un tempo lunghissimo in cui ha percorso uno spazio in obliquo dall'alto verso il basso e da sinistra verso destra con un angolo di circa 45° una distanza pari a circa tre palmi di mano sempre a braccio teso! Uno spettacolo meraviglioso. Mai una volta ho visto qualche cosa di paragonabile ad una astronave/disco volante/sigaro/etc o qualcosa che non percorresse una traiettoria rettilinea a velocità grosso modo costante... ok, ho incontrato spesso delle coppie di ciò che per noi erano astronavi, due F-14 della US Navy in supersonico che ci intercettavano! :-D