skip to main | skip to sidebar
63 commenti

Anche National Geographic si dà al lunacomplottismo per attirare click

Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alle gentili donazioni di “cor.bon*” e “domenico.fe*”. Se vi piace, potete incoraggiarmi a scrivere ancora (anche con un abbonamento). Ultimo aggiornamento: 2015/10/26 8:55.

Adesso anche National Geographic, specificamente National Geographic TV Italia, sta imboccando la strada delle cretinate attiraclick. Ha pubblicato su Facebook (Donotlink; Donotlink) una foto scattata sulla Luna nel cui cielo nero s'intravede una macchiolina chiara, e si chiede: “È una stella, un alieno o una persona sul set?”.

Nessuno dei tre: è semplicemente uno dei tanti segni che si possono notare nelle foto scattate sulla Luna dalle missioni Apollo. Solitamente si tratta di granelli di polvere o altro materiale finiti sulla pellicola o sull'obiettivo e quindi sfocati, di frammenti del rivestimento in Mylar del veicolo, oppure di riflessi interni dell'obiettivo stesso. Roba arcinota a chiunque s’interessi seriamente di storia dell’astronautica, come nelle foto AS10-28-3990 (Apollo 10), AS14-68-9742 (Apollo 14), AS15-M-1545 (Apollo 15) o AS16-112-18218 (Apollo 16).

Se National Geographic TV Italia avesse avuto intenzioni serie avrebbe indicato l'origine della foto: numero della missione, numero progressivo del caricatore, numero del singolo scatto. Invece non l’ha fatto, col risultato che chi volesse approfondire dovrebbe lanciarsi in un’estenuante caccia all'originale nell'enorme archivio di foto lunari della NASA (ammesso che la foto originale esista e che NGTI non se la sia photoshoppata). Un classico esempio di Teoria della montagna di m*rda: bastano tre secondi per creare una bufala, ma per sbugiardarla ci vuole un’infinità di tempo.

Mi manca il tempo, appunto, di sfogliare le migliaia di foto delle missioni lunari per trovare quella usata da National Geographic TV Italia, e Tineye e Google Immagini non trovano corrispondenze. Posso soltanto suggerire qualche criterio di ricerca per chi si volesse cimentare a cercare in ApolloArchive o nel bellissimo archivio recentemente attivato su Flickr.

– La foto mostra cinque crocette di riferimento (reseau mark) uguali: il fatto che siano uguali e siano nella posizione standard suggerisce che l'immagine non sia stata ritagliata o ruotata rispetto all'originale (nelle foto lunari delle missioni Apollo la crocetta centrale è più grande delle altre proprio per indicare il centro dell'immagine e rivelare tagli e rotazioni). Questo significa che la foto è piuttosto insolita, con un'inquadratura che include molto cielo e poco terreno: un elemento utile per riconoscerla a colpo d'occhio mentre si sfoglia l'archivio. A meno che NGTI abbia barato alla grande e messo in basso l’orizzonte di una foto che mostrava molto più terreno.

– La macchia al centro è un ingrandimento della macchia circolettata; inoltre la porzione di cielo che contiene la macchia circolettata è vistosamente alterata rispetto al resto del cielo, con bande nettissime che suggeriscono un brutale copiaincolla, come si nota regolando il contrasto.


– L’immagine sembra essere stata scattata al suolo, non dall'orbita, visto che ci sono dettagli di rocce in primo piano.

– L’area è piuttosto collinosa, per cui sono probabilmente da escludere le missioni che atterrarono in zone molto pianeggianti (Apollo 11, 12, 14) e da prendere maggiormente in considerazione le missioni che scesero in zone più scoscese (Apollo 15, 16, 17).

Buona caccia.

Intanto i commenti al post di National Geographic TV Italia sono in gran parte di protesta per lo scadimento della qualità e la bassezza dell’approccio attiraclic. Chissà se servirà da lezione. Ridiamoci sopra, che è meglio, con una spiegazione alternativa alla quale NGTI forse non ha pensato.




2015/10/26 20:30


Trovata! Ho avuto un colpo di fortuna quasi in contemporanea con Vittorio (nei commenti), khedron11 (via mail) e @Acrivellin (via Twitter): ho provato a cercare in Google varie frasi a tema e quando sono arrivato a “blurry object in apollo photos” ho ottenuto, fra i vari risultati, questa pagina (Donotlink), che mostra una porzione della foto usata da National Geographic TV Italia. Cosa più importante, la pagina cita una frase specifica (“UFO with dangling arms looking towards the Apollo lander”) e il nome dello “scopritore” dell’oggetto misterioso.

Immettendo questi dati in Google sono arrivato al post del fufologo (Donotlink) in questione, che sarà pure uno che vede alieni in qualunque caccola informe ma almeno ha la correttezza di indicare la fonte specifica delle foto che usa.

La foto è la AS16-106-17244 (Apollo 16), che vedete in versione originale integrale qui sotto via Flickr.


Come notate, National Geographic TV Italia ha presentato una fotografia falsa. È tagliata drasticamente, prendendone soltanto la fetta contenente l'orizzonte, ed è stata aggiunta una vasta fetta di cielo assente nell'originale. Usare una foto falsificata, inesistente negli archivi NASA, per parlare dell’accusa di false foto degli sbarchi sulla Luna è un esempio di coerenza giornalistica davvero straordinario.

Magari vi state chiedendo dov’è l'alieno/Edi: è acquattato, piccolissimo, nell’angolo in alto a destra. La versione mostrata da National Geographic lo ingrandisce enormemente rispetto al suolo, creando un ulteriore falso.



Considerate che la pellicola originale è in formato 70 mm, per cui la macchia controversa è davvero piccolissima.

Questo è un dettaglio della zona contenente l'oggetto misterioso:



Notate i puntini neri che costellano l'area che inquadra il suolo lunare: sono granelli di polvere. La pellicola è indubbiamente sporca, per cui è presumibile che anche il presunto “alieno” o “persona sul set” sia in realtà semplicemente un altro granello di polvere, forse illuminato dalla luce dello scanner.

Mistero risolto, insomma, con pessima figura per National Geographic TV Italia, beccata a usare un falso per insinuare che le foto della NASA siano false e così attirare clic. Da che pulpito.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (63)
che tristezza proprio National Geographic -_- che tristezza
Roba da matti, non me l'aspettavo dal National Geographic. L'era dell'informazione è sempre più l'era della disinformazione.
Hai vinto tu. :)
National Geographic Italia != National Geographic

Siamo su due livelli totalmente diversi di qualità.
Probabilmente è la foto AS16-106-17244; il link va a Flickr, non so se poi sarà visibile a chi non è loggato.
Ciao Paolo, assolutamente non mi aspettavo un post del genere da parte di National Geographic. Il primo commento, quello con più like, è appunto mio! Se noti nei commenti sotto c'è sempre il solito lunacomplottista che crede fermamente a fonti autorevoli quali youtube & co, ho cercato di dissuaderlo ma come ben sai è come parlare al muro :D
P.S. Sono quel ragazzo che manovrava il telescopio a Cantalupa (TO) durante "Ti porto la Luna", è stato davvero un piacere conoscerti!
Da national geographic non me l'aspettava. Scrivo subito alla Nat Geo Società per lamentarmi
OK smetto Di guardare pure national Geographic.... Grazie Paolo, she ho 10 minuti leg go I'll tuo sito, è molto meglio
Non so in Italia, ma qui in Mexico il canale di National Geographic é sempre stato molto superficiale ed assolutamente propenso al complottismo...
quello che non capisco è perché la nasa non mette a disposizione tutte le foto per ogni missione. se per esempio volessi vedermi tutte le foto della missione di apollo perché non lo posso fare? se volessi vedere tutte le foto dello sbarco sulla luna della prima missione dove le trovo?
anche quelle venute male intendo.
ci sono motivi politici per non divulgare tutte le foto?
@Paolo Attivissimo, ma l'hai girata a Marco Cattaneo?
National Geographic.................un mito va in pezzi, tanti piccoli pezzi.
cosa dire Paolo: a te grazie di esistere, a quelli là... capre,capre,capre!
Juventin87,

quello che non capisco è perché la nasa non mette a disposizione tutte le foto per ogni missione

La NASA mette a disposizione tutte le foto delle missioni Apollo. Da sempre. Ho qui i cataloghi originali degli anni Settanta.


se per esempio volessi vedermi tutte le foto della missione di apollo perché non lo posso fare?

Infatti lo puoi fare.


se volessi vedere tutte le foto dello sbarco sulla luna della prima missione dove le trovo?

Nell'articolo ho citato due fonti di scansioni complete: ApolloArchive e Flickr.


ci sono motivi politici per non divulgare tutte le foto?

No. Infatti sono divulgate.
@ juventin87
Guarda che la NASA ha messo ha disposizione da un bel po' di tempo le immagini non solo di tutte le missioni Apollo, perfino delle missioni Mercury e Gemini (per non parlare di Shuttle e ISS). Un posto dove cercarle è Gateway to Astronaut Photography of Earth, un altro è da poco il catalogo delle immagini su Flickr linkato nell'articolo da Paolo. Il link che ho messo io, tra l'altro è disponibile da almeno 5 anni.
Paolo, adesso faccio io il complottista :D a me molto banalmente più che un granello di polvere l'alieno sembra un moscerino spiaccicato.
Ciao Paolo, anche il Fatto quotidiano sul loro profilo FB hanno pubblicato la storia del respiracomesichiama. Questo il loro titolo: Alimentazione pranica, si può vivere cibandosi di aria? Ecco il respirianesimo, frontiera del...
ciao
Piccolo refuso: "La foto mostra cinque le crocette"
Vabeh, ormai sono convinto che sia Edi con un'erezione colossale, non posso farci più nulla -_-

Per Paolo: c'è un refuso nella data dell'aggiornamento, a meno che non facessi riferimento al calendario rettiliano :D
Sembrerebbe un piccolo insetto.
Stupidocane,

refuso sistemato, grazie!
Ho sistemato l'errore nella data dell'aggiornamento. A volte confondo effettivamente il calendario umanoide con quello rettiliano, scusate.

A chi ipotizza il moscerino: occhio alla pareidolia, e fate due conti tenendo presente che la pellicola originale è larga 70 mm.
Avete già risposto a Juventin87, ma ai due link di Flickr e Apollo Archive voglio aggiungere una serie di link a diversi siti che contengono molto altro materiale sulle missioni Apollo.

The Project Apollo Image Gallery
http://www.apolloarchive.com/apollo_gallery.html
cliccare su “Full Hasselblad Magazines” per arrivare ai rullini a definizione medio-alta (circa 2300x2300 pixel)

Anche qui si trovano tutte le foto, di solito le stesse del sito precedente, raccolte in pagine con descrizioni dettagliate
http://www.hq.nasa.gov/office/pao/History/alsj/picture.html

Qui tutti i rullini in pagine tipo “provini”
http://www.lpi.usra.edu/resources/apollo/catalog/70mm/
In molti casi (ad esempio Apollo 11) ci sono i link a versioni ad alta definizione (3900x3900 pixel calibrate)

Di recente il tecnico della NASA Kipp Teague ha pubblicato in una pagina di Flickr tutte le foto scattate durante le missioni Apollo con le Hasselblad:
www.flickr.com/photos/projectapolloarchive/albums
Sono le scansioni non ancora calibrate, ad alta definizione (circa 4400x4600 pixel) realizzate a partire dai rullini originali. Queste scansioni erano già disponibili da anni nel sito “The Gateway to Astronaut Photography of Earth”, ma la procedura per scaricarle non era molto semplice.

Oggi è in corso una nuova scansione di tutto il materiale fotografico Apollo, ad una definizione maggiore (nel caso dei rullini delle Hasselblad si arriverà a 6400x6400 per il colore e 12800x12800 per il B&N). Le immagini vengono pubblicate in questo sito:
apollo.sese.asu.edu
apollo.sese.asu.edu/ABOUT_SCANS/index.html
Al momento sono state pubblicate solo le foto scattate alla superficie lunare durante le orbite, con le fotocamere "Metric" e "Panoramic", e i rullini 35mm scattati con le Nikon.

Per finire, il sito più importante, che contiene TUTTO, dalle foto ai dialoghi integrali, dai pdf con i rapporti su ogni missione Apollo ai progetti...
http://www.hq.nasa.gov/alsj/frame.html

Aggiungo che se ci fosse davvero stato un alieno svolazzante, si sarebbe visto anche nelle foto prima e dopo di quella pubblicata, che fa parte di una lunga sequenza panoramica
http://www.hq.nasa.gov/office/pao/History/alsj/a16/AS16-106-17242HR.jpg
http://www.hq.nasa.gov/office/pao/History/alsj/a16/AS16-106-17243HR.jpg
http://www.hq.nasa.gov/office/pao/History/alsj/a16/AS16-106-17244HR.jpg
http://www.hq.nasa.gov/office/pao/History/alsj/a16/AS16-106-17245HR.jpg
http://www.hq.nasa.gov/office/pao/History/alsj/a16/AS16-106-17246HR.jpg
ecc…
Magistrale "spu**anamento"! Peccato solo che, come accade spesso nei servizi di Striscia la Notizia (per citare il più famoso), non seguano delle sane e ricche denunce con tanto di arresti e condanne. Dobbiamo accontentarci della denigrazione mediatica di massa, con la speranza che si faccia autocritica e si ponga rimedio al misfatto. Ovviamente senza ripetersi in futuro.
Bravo Paolo, la scienza sarà sempre al servizio dell'unica verità!
Non ho parole.... Cosa racconterò alle mie figlie mentre guardano i documentari di National Geographic
Interessante constatare come non ci si possa fidare proprio più di nessuno... Anche il National Geographic ci si mette ora?! Comunque vorrei sorprendervi! Anche se non ne posso essere sicuro, cosciente del rischio di pareidolia e della bassissima possibilità che la mia teoria possa essere reale... Vuoi che quella sia veramente un'astronave aliena arrivata sulla Luna da un altro mondo? Parlo di una razza di alieni che vivono su un pianeta neanche tanto lontano... Si, insomma: quello non è l'Orbiter? Assenza di atmosfera, livello di zoom esorbitante per mettere in evidenza la presunta "macchia", la luce solare che ne deforma parzialmente la sagoma, un'orbita studiata appositamente perché passi sopra il sito di allunaggio ogni tot di tempo... Vuoi che in una foto su centinaia, così per caso, lo abbiano beccato? Una vaga somiglianza ci sarebbe pure... Cosa ne dite? In fondo stiamo parlando di altitudini operative attorno ai 100 chilometri...
Tentano di metterci una pezza, con scarso successo.

---
National Geographic Channel A tutti gli internauti: l'intento del post è volutamente provocatorio, non stiamo suggerendo che l'allunaggio non sia mai avvenuto, ma vi riportiamo una nuova teoria emersa in merito. A voi il dibattito, purché rispettoso di tutte le opinioni.
---

https://archive.is/YVEU0
"Tentano di metterci una pezza, con scarso successo."

Vorrei commentare, ma ho come un vuoto di memoria e non riesco a ricordarmi l'espressione corretta.... Avere la faccia come il callo? No, non è questa... Come il cavallo? Neppure... Come il Cile? Macché... Eppure, sono sicuro che la "c" e la "l" ci sono...
Nel link indicato da Trystero, http://apollo.sese.asu.edu/ABOUT_SCANS/index.html, la figura 2 è illuminante. Mostra tutta una serie di esempi di polvere e sporcizia trovati durante il lavoro di digitalizzazione: "Subsequent analysis during image reprocessing revealed that foreign debris was present in the optical path of the camera system, and can be seen in the photographic exposures"
Non sono sorpreso affatto, anzi, sono sempre più contrariato, National Geographic, History e Discovery ormai sono il fantasma dei canali che furono.
Si sono votati agli ascolti e poco importa se per convogliarli ci sia bisogno di alimentare teorie complottiste, bufale o insulsi pseudo reality show su "interessanti" mestieri.
History Channel che ospita il programma di Giorgio Tsoukomesichiama poi sta raschiando il fondo.
@ Gianluca Santeramo "Si, insomma: quello non è l'Orbiter?"
Orbiter? Quella foto è del 1972.
Le sonde Lunar Orbiter furono in orbita attorno alla luna tra il 1965 e il 1968, mentre la sonda Lunar Reconnaissance Orbiter è stata lanciata nel 2009.
L'unica sonda in orbita durante i giorni dell'Apollo 16 era la Luna 19, ma aveva tutt'altra forma
https://it.wikipedia.org/wiki/Luna_19
Bhé nel 2007 in un concorso fotografico avevano fatto vincere una foto taroccata!

http://locasciofake.blogspot.it
@Il lupo della Luna
Se ci fai caso, ci sono due aggettivi che vengono utilizzati invariabilmente da chi pretende di dare una patina di dignità a quella che semplicemente è una volgarissima putt....ata: "provocatorio" e "trasgressivo". Sono come le cartine di tornasole.
" National Geographic, History e Discovery ormai sono il fantasma dei canali che furono. "

Uno che secondo me è ancora valido oltreché gratuito, del circuito di Discovery Italia, è Focus: ok, ci sono puttanate inguardabili tipo 'Alieni: nuove rivelazioni ' ma nel complesso la qualità dei documentari è medio-alta. Il lunedì sera è sempre dedicato all'astronomia e non me lo perdo mai :) NB: a volte le traduzioni dei doppiatori sono ridicole :D ( sì sì, c'è ancora il 'nitrogeno' qualche volta -_-)
Una domanda "disperata": ma abbiamo almeno qualche solido motivo per ritenere che la pubblicazione di una atroce fesseria del genere sia stata proprio decisa a freddo come "acchiappaclick"? Perchè in questo caso, possiamo - anzi, direi dobbiamo - fare tutti i commenti negativi possibili e immaginabili, ma quanto meno tutta la faccenda rimane entro i limiti della razionalità. Una razionalità criticabile e rifiutabile, ma pur sempre razionalità. L'alternativa, invece...

Detto in termini più spicci alla romana: se ci fanno, è un conto. Ma se invece ci sono...
@Stepan

Senza dimenticare che al pomeriggio danno MythBusters che è una vera manna per i cacciatori di bufale
non lo so se lo dite voi allora forse hanno desecretato le foto della luna. Un mio amico disse di aver sentito in tv da Giacobbo che l'uomo non è stato sulla luna e quindi non possono aver scattato delle foto. in questo caso vale il principio di autorità. Giacobbo è un vip, un'autorità quindi quello che dice non può essere messo in discussione.
un po' come con Dario Fò che, dall'alto del suo nobel, non può essere messo in discussione quando dice che il buco al pentagono era di solo 3 metri.
tuttavia, visto che Paolo Attivissimo è piuttosto conosciuto nel web posso utilizzare il principio di autorità pure qui e dire "se lo ha detto lui allora vuol dire che è vero".

Juventin87,

Non conta chi dice ma cosa dice. Se il Papa dicesse una cazzata, avrebbe detto una cazzata.

Dario Fo ha detto una cazzata.
Giacobbo invece è proprio un cazzaro di professione.

Come districarsi nella giungla del principio di autorità? In questo caso è semplice: basta andare alla fonte delle informazioni, ovvero la NASA.
Le foto degli allunaggi sono disponibili da più tempo di quel che si creda.

E qui siamo al punto focale: non bisogna credere, ma verificare. Così ti puoi fare un'idea tua, oltre che probabilmente soddisfare la tua curiosità e magari appassionarti di un argomento affascinante qual'è l'esplorazione spaziale.

Qui troverai sempre dei buoni spunti per cercare le fonti. Usale e vedrai che in poco tempo ti renderai conto che il principio di autorità ha le gambe corte quando si tratta di fatti.
[quote-"juventin87"-"/2015/10/anche-national-geographic-si-da-al.html#c8997238720626285114"]
non lo so se lo dite voi allora forse hanno desecretato le foto della luna. Un mio amico disse di aver sentito in tv da Giacobbo che l'uomo non è stato sulla luna e quindi non possono aver scattato delle foto. in questo caso vale il principio di autorità. Giacobbo è un vip, un'autorità quindi quello che dice non può essere messo in discussione.
un po' come con Dario Fò che, dall'alto del suo nobel, non può essere messo in discussione quando dice che il buco al pentagono era di solo 3 metri.
tuttavia, visto che Paolo Attivissimo è piuttosto conosciuto nel web posso utilizzare il principio di autorità pure qui e dire "se lo ha detto lui allora vuol dire che è vero".


[/quote]

Il "principio di autorità" è un'emerita fesseria: nessuno, ma proprio nessuno, possiede la verità rivelata, ovvero chiunque puo' dire cose sensate oppure fesserie. L'unico modo per scoprirlo è il proprio bagaglio culturale, e se ci si accorge di doversi appigliare al "principio" suddetto l'unica conclusione che si puo' trarre è che il proprio bagaglio culturale è insufficiente, per cui bisogna studiare.
Altro modo non c'è.
Il principio di autorita' e' pericoloso perche' chiunque puo' dire una boiata colossale. Inoltre bisogna considerare anche un altro fattore, uno puo' essere un super esperto di una certa materia ma una totale capra di un'altra. Puoi fidarti delle affermazioni di un astrofisico in campo di astrofisica ma in campo informatico un sistemista ne sa piu' di lui. Inoltre sempre verificare le fonti a prescindere dall'autorita' che fa le affermazioni. Chiedere dettagli di una certa affermazione e' un sacrosanto diritto. Se puoi verificare la fonte (es. la NASA che mette a disposizione non_so_quante_migliaia di foto di allunaggi e missioni spaziali) puoi fidarti che quello che viene detto sia attendibile...
Juventin87,

Non sono state "desecretate", sono SEMPRE state pubbliche, solamente che non erano così facili da trovare su internet. Dopotutto sono pubblicate, di fatto, solo per curiosità degli appassionati, lo scopo principale delle foto era documentare gli esperimenti realizzati sulla luna.

Io ho capito che per te hanno qualcosa da nascondere e nulla ti farà cambiare idea, ma le cose stanno così.
@juventino87
Un mio amico disse di aver sentito in tv da Giacobbo che l'uomo non è stato sulla luna e tuttavia, visto che Paolo Attivissimo è piuttosto conosciuto nel web posso utilizzare il principio di autorità pure qui e dire "se lo ha detto lui allora vuol dire che è vero".
la cosa piu' semplice e' che tu vada a verificare le fonti. Puo' Giacobbo dimostrare che non ci sono stati allunaggi? Quali sono le prove pro e contro? Te ne do' io una e grossa: se gli americani avessero falsificato gli allunaggi l'URSS sarebbe stata piu' che felice di smascherarli... eppure non l'han fatto... come mai?
"Giacobbo è un vip, un'autorità quindi quello che dice non può essere messo in discussione.
un po' come con Dario Fò che, dall'alto del suo nobel, non può essere messo in discussione quando dice che il buco al pentagono era di solo 3 metri."

Juventin87, ti prego, ti scongiuro, te lo chiedo in ginocchio: dimmi che sei un troll e che non pensi davvero cose del genere, dimmelo...
@ Trystero: Gianluca si riferiva con ogni evidenza a questo "orbiter": https://it.wikipedia.org/wiki/Programma_Apollo#Il_modulo_di_comando_e_di_servizio
Qualche tempo fa un collega mi chiama su Skype per dirmi di mettere Discovery Channel in TV perché stavano dando un documentario su un progetto al quale avevamo lavorato entrambi. Nel mentre passa la pubblicità e l'annuncio del programma seguente, "Alieni, nuove rivelazioni". Il commento gelido della moglie del collega: "complimenti, avete lavorato a una roba trasmessa su un canale di c***ari". Momento di tristezza immensa (lo so, potremmo venderla agli sceneggiatori di Big Bang Theory ma è vita vissuta).
non ho detto di credere al principio di autorità solo che lo sento ogni santissimo giorno da mio padre e allora non posso fare a meno di esserne influenzato.
per esempio: alcuni grillini hanno fatto un'interrogazione parlamentare sull'esistenza delle sirene. Mio padre ha detto che, siccome queste persone sono state democraticamente elette e sono degli onorevoli sanno ciò che dicono e dunque se parlano di misteriose palle che lavano i vestiti senza sapone, di sirene, di scie chimiche o di attentati mai esistiti l'11 settembre allora dicono il vero per il semplice fatto che sono delle autorità.
allo stesso modo visto che anni fa sharon stone ha detto che tutte le donne sono più intelligenti dell'uomo e siccome lei è un vip allora vuol dire che ciò che dice è vero.
dopo queste cavolate è scoppiata una discussione tra me e lui e io mi sono ripromesso di scrivere queste cavolate nel blog visto che lui lo legge per dimostrargli che è nel torto.
siccome io non sono molto pratico di sistema di autorità, di autorevolezze varie avulse dalle prove e di scemenze simili mi appello a voi che siete più pratici di me nell'aiutarmi a capire in che modo devo rispondere a mio padre.
tra l'altro a scuola, la nostra professoressa di italiano ci ha detto che non c'è stato alcun attentato alle torri gemelle ma un gigantesco complotto, citando poi dario fo...
metre il prof di scienze dice tranquillamente che il creazionismo è un'opzione condivisibile e plausibile ai deliri darwinisti. quando gli ho cchiesto perché mi ha risposto: perché lo dico io!

tutto qui io a queste idiozie non ci credo affatto e l'11 settembre sono convinto che due aerei si sono schiantati su quelle torri.
Secondo ma juventin vi sta bonariamente e allegramente menando per il naso :-)
Juventin87

Mi vergogno di essere juventino.
Se Stephen Hawking dice che tuo padre è un alieno allora tuo padre è un alieno.
Se Maria De Filippi dice che mia madre è una poco di buono allora mia madre è una poco di buono.
Non ho nessuna prova per dimostrare il contrario.
Credevo fossi un vero invece sei un fasullo (pseudo citazione da fight club)
"Mi vergogno di essere juventino."

Allora non sei un vero juventino. Essere juventino comporta avere molti nemici e di conseguenza molto onore. Essere juventino comporta accettare per tutta la vita di essere etichettato come un ladro, e di rispondere a questa infamia coi risultati e sul campo. Sei pronto tu? :D

"Secondo ma juventin vi sta bonariamente e allegramente menando per il naso :-) "

Può darsi ma possiamo anche decidere di giocare lo stesso :)

@juventin87

Porti come esempi ambiti sbagliati per il principio di autorità. Porti ad esempio la politica, che non si basa sul principio di autorità, bensì sul consenso. In politica non conta la verità, conta il consenso, tu puoi essere un grande stratega oppure un pirla, puoi avere idee sensate oppure essere una capra, non importa, l'importante è che convinci gli elettori a votarti: non conta nient'altro.

Quello che tu chiami 'principio di autorità' andrebbe meglio declinato come 'principio di competenza verificato'.

Quindi, si procede così.

Mi perde il tubo della lavatrice.

Prima mossa: mi rivolgo ad un idraulico. Questa è una prima scrematura che taglia fuori quelli fuori campo. Esempio Dario Fo, che può essere l'idraulico della commedia buffa ma di certo non sa e non capisce una fava di tubi che perdono, parimenti di aerei e di buchi al Pentagono. Punto, puoi serenamente cassarlo, non è il suo campo, non ne sa niente e fottesega di quel che dice. Non è il suo campo e non è questo il principio di autorità, che sarebbe meglio chiamare 'principio di autorevolezza',e che in questo caso è nullo.

Ma non basta.

Ed ecco che arriva il peer review.

Ovvero: ok, lui è un idraulico, ma cosa ne pensa la comunità degli idraulici sul suo conto?

Se tutti convergono nel dire che lui di idraulico ha solo la 'i', beh allora cercati un altro idraulico ^_^

Questi semplici cenni di buon senso di sicuro non ti garantiscono al 100% che il tuo problema verrà risolto, ma di sicuro ti schermano dalle tantissime inchiappettate che svolazzano sulla tua povera testa quando hai un problema :)
Facciamo finta che sia vero -solo per gioco, eh? Che se fosse vero dovrebbe avere contemporaneamente meno di 7 anni, un babbo rincitrullito, una prof stordita (... di Italiano, era? Ecco, sarebbe anche plausibile, questa...), un prof (di scienze!) di comprovata fede letterale (che da noi, manco il papa) e però almeno il babbo frequenterebbe questo blog e ne avrebbe tratto quei fantastici esempi...

Dunque, che rispondere ad uno che spara fole suffragandole con l'autorevolezza di uno o due soggetti? Intanto, ci sarebbe da dire che per ogni uno che trova - posto che l'abbia trovato sul serio e non travisando come fanno quelli che sostengono ogni anno che Veronesi avrebbe (per la prima volta ogni anno) sdoganato il metodo Di Bella - ce ne sono almeno 100 altrettanto - se non più - autorevoli che sostengomo il contrario, insieme a tuttoquello che si sa sull'argomento una volta scremate superstizioni e magie. Inoltre, se fossero vere certe affermazioni (tipo che Dio c'è), non sarebbe nè un attore nè uno scienziato a poterlo dire, ma il Signore dovrebbe comunque avere una scusa buona; se fossero vere altre (tipo le scie chimiche), non mi stupirei ce ci fosse gente che parla con i morti o con gli alieni, avrebbeto una scusa concreta; ma insisto che sostenere che "ci stanno interrogazioni parlamentari sull'argomento, quindi è roba seria" va oltre ogni capacità dei metalli pesanti: per questa, ci vuole Crozza.. Oppure direttamente Razzi e una telecamera nascosta.
@tutti
ma se juventino ha appena detto di non crederci...
Non so quanti anni abbia, ma probabilmente e' un liceale, mettetevi nella sua situazione... so che da queste parti pullula di troll, ma non mi sembra questo il caso... Non saltiamogli subito alla gola come un branco di $CUGINI_DI_STUPIDOCANE affamati
Stepan Mussorgsky

Per tutti i motivi che hai elencato mi vergogno di essere juventino nel momento in cui fra gli juventini si palesano personaggi come juventin87.
Io sono pronto. Lui no. E neanche tu, forse.
Uè cuggini...

ROTFL!
Forse sbaglio ma...
1) Juventin87 è un frequentatore del blog che si sta semplicemente divertendo.
2) Ha posto una questione valida e credo che la risposta l' abbia data Stepan Mussorgsky.
3) Se è uno studente (cosa di cui dubito) è universitario, probabilmente già laureato.
4) Se credete sia tutto vero quanto scritto da Juventin87 site pronti per ottenere 110,00€ di rimborso online da Telecom ;-).

Ciao

Carson
Spezzo anch'io un'arancia nei confronti di juventin87, non è un troll né sembra esserlo, perché vi siete accaniti contro di lui? :-O
@Ua
meccanica?
Uà (a proposito bentornata), è che se ne esce con sta cosa delle foto secretate, gli si mandano i link e continua a dire "ah si boh ma io non sono convinto".
non capisco quella della vergogna di essere juventini dovresti spiegarmela. In ogni caso quello che ho scritto è vero perché dovrei mentire. se volessi fare il troll scriverei cose paradossale ma con il rischio di venir bloccato dall'amministratore. allora non ci perderei neanche tempo.
L'essere juventino poi non capisco cosa centri con il discorso. Premetto poi che la juve per me è la migliore squadra che esiste anche se si sono inventati calciopoli per screditarla.

tutto qui
Direi che questo non è un Blog calcistico e che di calcio se n'è parlato già troppo.
Il Lupo della Luna: grazie:-)
Forse c'e' un'ottima spiegazione (e purtroppo non piacevole) del perche' national geographic si e' messo a scrivere boiate..

http://www.ifyouonlynews.com/science/rupert-murdoch-turns-national-geographic-into-fox-news-lays-off-fact-checkers/

Snopes conferma che la lunga mano del business starebbe strangolando quanto di bello conosciamo di NG.

Viviamo e vediamo...

http://www.snopes.com/2015/09/10/rupert-murdoch-buys-national-geographic/