skip to main | skip to sidebar
8 commenti

Astrosamantha in tour con Terry Virts e Anton Shkaplerov a Milano

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale. Ultimo aggiornamento: 2015/10/08 17:10. Le foto sono mie salvo diversa indicazione.

Ecco qualche foto veloce dalla conferenza stampa di stamattina alla Sala Reale della Stazione Centrale di Milano, dove c'erano Samantha Cristoforetti e i suoi compagni di viaggio Anton Shkaplerov e Terry Virts oltre a Michele Mario Elia (Ferrovie dello Stato), Roberto Battiston (presidente dell'ASI), Franco Bonacina (Agenzia Spaziale Europea), il generale Settimo Caputo (Aeronautica Militare Italiana) nell'ambito del Post-Flight Tour che sta portando Sam, Terry e Anton in varie località d'Italia. Oggi pomeriggio saranno a Bologna.

È un peccato che questo tour non possa essere più esteso e lungo (principalmente a causa degli impegni professionali di tutte le persone coinvolte), perché è una gran bella occasione per comunicare la passione per lo spazio e l'importanza strategica per qualunque paese di far crescere le proprie competenze tecnologiche, ispirando i giovani a studiare tramite l'esempio positivo di chi va nello spazio per migliorare la vita di tutti sulla Terra e imparare a collaborare invece di farsi la guerra, ma anche per conoscere di persona e scoprire quanto sono alla mano gli astronauti, che molti immaginano come celebrità superumane e che in realtà sono quasi riluttanti ad apparire sotto i riflettori e sempre pronti a ricordare a tutti di essere soltanto la parte più visibile di una squadra ben più ampia.

Arrivo in buon orario e mi piazzo strategicamente proprio dietro Terry e Anton.


Sam non rinuncia mai al “Don't Panic” della Guida Galattica appeso alla lampo.

Sam ha sempre un sorriso per tutti.


Anton Shkaplerov e Terry Virts.

Faccio in tempo a fare due chiacchiere con Terry Virts e a ringraziarlo per la sua foto di saluto vulcaniano dalla Cupola della Stazione nel giorno della morte di Leonard Nimoy di Star Trek. Mi ha detto che ha scoperto dopo che nel momento della foto erano proprio sopra Boston, la città di Nimoy.

Sam, come sempre, comunica bene sia la parte scientifica, sia la parte umana delle missioni spaziali e le domande dei giornalisti sono di buon livello. La più stupidina è stata probabilmente la mia, visto che le ho chiesto se sta pensando di dedicarsi alla radio (ha registrato in inglese una bella Top Ten spaziale per Radio Everyone, che promuove gli obiettivi globali dell'ONU), nel qual caso le ho detto che c'è posto per lei alla RSI :-)

Terry ha anche mostrato ai giornalisti come ha realizzato la famosa foto di Samantha nella Cupola. Cosa non facile, sia perché sulla Terra c'è la gravità, sia perché la Cupola in realtà è molto più piccola di quel che sembra nelle immagini (ho visto il suo simulatore a grandezza naturale a Houston ed è stata una sorpresa). Meraviglie del grandangolo e di un bravo fotografo.

Credit: ESA CC BY SA IGO 3.0.


Spero che da qualche parte ci sia una buona registrazione della conferenza stampa: io ho giusto fatto qualche foto e qualche breve video alla buona. Fra l'altro, alcune delle mie fotografie hanno rivelato fenomeni misteriosissimi, come potete vedere qui sotto. Sarà questo il segreto che permette a Samantha di essere così a proprio agio nello spazio?

Clamorosa rivelazione: il monitor non mente! SAM è una dei VISITORS!
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (8)
Visitors... è una rettiliana, come te. Non cercare di sviare le attenzioni altrove.
O.T. ma neanche tanto, a proposito di spazio e immagini: ho visto finalmente The Martian di Ridley Scott, altro buon esempio di collaborazione spaziale e di condivisione, oltre che divertente: due ore di film che mi sono sembrate pochi, intensi, minuti. Lo rivedrei.
Come al solito, Torino è rimasta tagliata fuori (almeno così sembra dal programma che ho visto). Incredibile che non abbiano previsto una tappa nella città dove sono stati realizzati dei componenti della Stazione Spaziale.
Ciao Paolo... complimenti per il blog che seguo e che mi stupisce sempre.... sei sempre sul pezzo tu.... Se ti può’ interessare AstroSamantha e’ stata al MUSE di Trento per incontrare una bimba che le aveva scritto un messaggio di pace quando era nello spazio.... Samantha le aveva risposto direttamente dalla spazio e pochi giorni fa Samantha e Aysha si sono incontrate al Muse... Un cara amica Blogger era presente in quanto mamma di un compagno di classe di Aysha e ha sia fatto un bel post sul suo blog sia fatto il video dell’incontro.... video “casalingo” ma molto carino... Fammi sapere se ti può’ interessare così ti dico dove trovare il tutto...

Ciao e vai alla grande.

Il Lupo
La tua domanda secondo me invece non era affatto sciocca, ha veramente ottime doti di "PR"! Mi è piaciuto come a Trento abbia tenuto il palco per un'ora tenendo sempre vivissima l'attenzione (cosa non banale dato che eravamo tutti in piedi anche da due ore...) e inframezzando discorsi seri a battute e aneddoti più leggeri. Come ha detto un mio amico parlando della sua bravura (oltre a quella di traduzione istantanea del russo), la selezione per diventare astronauta deve essere così dura che il candidato più capra è in realtà un genio.
Penso che il verde nello schermo sia dovuto all'alternarsi delle immagini in successione nei tre colori (rgb), propria dei proiettori dlp, con una frequenza di un settantacinquesimo di secondo nei vecchi modelli ed un centocinquantesimo nei nuovi, l'immagine viene poi percepita a colori a causa della persistenza dell'ultima nella retina ed ad un post processing attuato dal nostro cervello; sbattendo le palpebre, soprattutto nei i vecchi modelli, è possibile notare un particilare effetto arcobaleno.
Sono appena rientrata da Bologna dove Samantha Cristoforetti, Terry Virts e Anton Shkaplerov hanno fatto la successiva tappa del tour.
Hanno raccontato cose che già conoscevo per aver seguito le notizie sulla missione Futura (ad esempio come Terry Virts si sia trasformato in coiffeur provetto per Sam), ma non è stata certo una perdita di tempo, dato che alle spiegazioni e alle foto si aggiungeva un entusiasmo palpabile ad ogni parola.
C'erano anche diversi bambini/ragazzini, tutti interessati alle missioni spaziali, alla scienza e alla tecnologia.
All'usicta, mentre tornavo in stazione, mi sono imbattuta in due anziani coniugi, anche loro reduci dall'incontro con gli astronauti, che si chiedevano come facessero le donne nello spazio con i cicli mestruali. A questo punto, Paolo, mi sono intromessa riferendo loro quello che avevo già letto su "Avamposto 42" e ho "rismerciato" alcune cose che avevo sentito durante la tua conferenza sui gabinetti nello spazio... Spero che per questo tu non disintegri casa mia con una scarica di siluri fotonici! ;-)

Se non altro prima di disintegrarmi mi piacerebbe leggere la tua recensione su "Sopravvissuto - The Martian", perché pure a me, come a rico, è piaciuto molto. Anche se ho qualche perplessità più che altro di tipo tecnico-scientifico e mi piacerebbe poter approfondire alcuni argomenti.
è un peccato che non sia riuscito ad andare per impegni di lavoro, come dici tu sarebbe bello che questi eventi fossero fatti piu spesso.
Detto questo, una curiosità... c'era qualche complottaro a questi eventi? :D