skip to main | skip to sidebar
4 commenti

Al Worden, astronauta lunare, sarà in Italia il 14 e 15 ottobre. Ecco come incontrarlo

Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alle donazioni dei lettori. Se vi piace, potete incoraggiarmi a scrivere ancora (anche con un microabbonamento). Ultimo aggiornamento: 2016/08/01 00:15.

Il colonnello Alfred Worden, protagonista della missione lunare Apollo 15 di cui ricorre proprio in questi giorni il quarantacinquesimo anniversario, sarà per la prima volta in Italia per un evento speciale venerdì 14 ottobre e sabato 15 ottobre.

Worden pilotò il Modulo di Comando, ossia il veicolo principale della missione, portando i suoi compagni d’equipaggio Dave Scott e Jim Irwin prima in orbita intorno alla Luna e poi fino a pochi chilometri dalla superficie lunare, dove li sganciò dentro il Modulo Lunare con il quale scesero sulla Luna.

Durante l’attività lunare dei suoi compagni, Worden divenne l’essere umano più isolato dell’universo, restando per tre giorni da solo a orbitare intorno alla Luna, trascorrendo metà del tempo fuori dalla portata di ogni comunicazione radio, dietro la Luna, e trovandosi fino a 3596 chilometri di distanza dagli esseri umani più vicini (i suoi compagni di viaggio, sulla Luna). Durante la propria missione solitaria effettuò una ricognizione fotografica dettagliatissima della superficie lunare insieme a molti altri esperimenti.

Nel corso del viaggio di ritorno verso la Terra, Al Worden stabilì un altro primato, diventando il primo essere umano a effettuare una “passeggiata spaziale” nello spazio profondo, a oltre 300.000 chilometri dalla Terra.


Falling to Earth, di Ed Hengeveld

Al Worden sarà in Italia grazie a Luigi Pizzimenti, grande appassionato e storico delle missioni spaziali (è suo, fra l’altro il tour Ti Porto la Luna che ha portato in Italia le rocce lunari raccolte dagli astronauti) e amico personale dell’astronauta.

L’evento include una cena di gala con Al Worden, con asta di modelli e fotografie autografate, due sessione autografi e una conferenza, e si terrà nelle vicinanze dell’aeroporto di Malpensa: i dettagli verranno comunicati a chi si iscrive. Da parte mia posso dirvi solo che ci sarò, sia come appassionato, sia come traduttore e interprete di Worden. Per qualsiasi chiarimento su orari, costi e modalità di partecipazione, consultate il sito di Luigi. Ma affrettatevi, perché l’incontro ha un numero di posti limitato ed ha già ricevuto un numero notevole di prenotazioni.


2016/07/31 23:30. Aggiungo un paio di postille per rispondere ad un paio di commenti inviatimi con la curiosa preghiera di non pubblicarli.

La prima è che non prendo soldi per partecipare a quest’evento o per pubblicizzarlo e non ho commissioni sugli ingressi o altro. Offro il mio servizio di traduzione del tutto gratuitamente a Luigi perché siamo amici e perché per me conoscere un astronauta e lavorare al suo fianco è un sogno e un onore.

La seconda è per chi si lamenta che i costi sono alti. Scusate la schiettezza, ma quanto costa un biglietto per andare a vedere una partita di calcio di Serie A? Quanto costa un concerto di una popstar? Una cena al ristorante con la famiglia?

Avete l’occasione di trovarvi sotto casa, in Italia, uno dei soli ventiquattro uomini che sono andati fino alla Luna e di incontrarlo a tu per tu. Il numero dei partecipanti è limitato proprio per dare a tutti quest’esperienza. Avete un’occasione che probabilmente non vi capiterà più, perché non troverete mai il tempo e i soldi per andare negli Stati Uniti a incontrare gli astronauti delle missioni Apollo, e verrà purtroppo il giorno in cui sarà troppo tardi per poterlo fare. 

Tutti i sogni costano fatica. Altrimenti che sogni sono?
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (4)
Ringrazio Paolo per il suo sostegno all'operazione Worden. Ha ragione da vendere quando parla di "sogni", perché di un sogno si tratta. Sono diversi anni che invito Worden in Italia e vi assicuro non è semplice. L'impegno è totale, se qualcuno organizzasse al posto mio, pagherei anche il doppio per essere presente! Questi uomini (Worden e gli altri astronauti del programma Apollo) sono rari e poterli conoscere personalmente e fare loro delle domande è un'occasione unica nella vita di ogni appassionato di imprese spaziali.
Lo faccio per me, per la mia passione, per il mio lavoro, ma in definitiva io e Paolo facciamo tutto questo per voi, quindi decidete adesso se un giorno potrete dire ai vostri nipoti: io c'ero e l'ho conosciuto!
mi é capitato per caso di vedere questo ottimo, vecchio documentario sui GNC computer di Apollo.

[vid-16:9]https://www.youtube.com/watch?v=YIBhPsyYCiM[/vid]

non resisto dal consigliarlo. Tra l'altro si sente il rumore che facevano i tasti.
Senza voler fare i conti in tasca agli altri, stimo che eventuale "tutto esaurito" basterebbe a coprire le spese e nulla più.
Per esperienza personale il solo affitto per 3 ore di una sala del genere per la sola conferenza credo sia minimo di 7-800 euro.

L'evento in sé è notevole, a prescindere dall'interesse di ciascuno o meno per l'argomento "Luna".
Io piuttosto disquisirei sulla totale assenza di sponsor, è questo l'aspetto che mi sbalordisce di più.

Difficile che Pizzimenti non abbia informato preventivamente aziende tipo Finmeccanica o Piaggio o il Politecnico o la regione Lombardia: sarebbe gradita una mezza parola al riguardo.
Gent.mo Livio, gli sponsor sono stati contattati, in particolare quelli addetti ai lavori. E' ovvio che sarebbe gradito l'appoggio delle aziende e se vuole proporne qualcuna interessata, non esiti a contattarmi. In Italia questo tipo di eventi non è mai stato proposto, mentre sono molto frequentati oltre la Manica e negli USA. Come la i ha indicato i costi sono elevati e speriamo di rientrare delle spese. Non è questo il luogo dove fare conti economici o business plan, ma sappiate che la possibilità di farne altri con astronauti come James Lovell (Apollo 8 & 13), dipende dagli appassionati a dalla "vostra" risposta. Paolo ha offerto il suo appoggio come traduttore dell'evento, adesso attendiamo tutti coloro che generalmente devono prendere l'aereo e spendere un sacco di denaro per volare oltre Oceano. Cercate di farci fare belle figura, perché arriveranno appassionati dall'Inghilterra e da altri Paesi confinanti, sarebbe il colmo che mancassero gli italiani! Vi aspettiamo.