skip to main | skip to sidebar
3 commenti

È difficile fare previsioni, specialmente per il futuro: ne parlo stasera a Trento

Stasera alle 21:30 sarò al Teatro Sanbapolis (via Malpensada 88, Trento) per una conferenza intitolata “È difficile fare previsioni, specialmente per il futuro”: una rassegna ragionata delle previsioni meno azzeccate degli scienziati del passato, per imparare dai loro errori. Proverò a fare anch’io qualche previsione sulla base delle opinioni degli scienziati di oggi, così fra qualche anno avrete occasione di vedere quanti sbagli avrò fatto anch’io.

La conferenza si tiene in occasione della Settimana di orientamento alla scelta universitaria ed è a cura dell'Università degli Studi di Trento, in collaborazione con la Libera Università di Bolzano. L’ingresso è libero. Porterò con me qualche copia dei miei libri più recenti (Luna e Vaccini, complotti e pseudoscienza).

Per maggiori informazioni consultate questo link; non usate invece questo, che al momento contiene informazioni non aggiornate.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (3)
Gli scienziati dovrebbero imparare dagli stilisti di moda il gran segreto della divina scuola di Hokuto sulle previsioni: Fai previsioni su quello che hai fatto tu stesso, dopo che lo hai fatto e prima che si veda l'effetto.

Perchè le previsioni degli stilisti di moda in generale si avverano.
Scherzi a parte, il segreto per fare buone previsioni con un grado di successo che superi quello del lancio di ossicini di pollo è essere "cattivisti"

Chi fa delle previsioni partendo da presupposti buonisti e politicamente corretti piuttosto che guardare in faccia la realtà dei fatti è destinato a cannarle.

Uno as individuo magari preferisce fidarsi della razza umana in generale, ma chi prende questa decisione deve prendere atto delle conseguenze ed accettarle, ammettere che chi lo aveva messo in guardia evidentemente ne sapeva più di lui.

Così come gli entusiasti di un profeta dovrebbero ricordarsi anche delle previsioni che il loro profeta ha cannato...

Allo stesso modo gli sciettici verso un profeta dovrebbero ricordarsi anche delle previsioni che il profeta a loro antipatico ha indovinato.
vogliamo sapere le tue previsioni, Paolo!
almeno possiamo ridere un po' di/con te in futuro... :-P