skip to main | skip to sidebar
23 commenti

Giornalismo 2.0: ci piace tanto come lavori, ma non vogliamo pagarti (di nuovo)

Questo articolo vi arriva gratuitamente grazie alle donazioni dei lettori. Se vi piace, potete farne una per incoraggiarmi a scrivere ancora (anche con un microabbonamento).

Se vi è piaciuta la “proposta di collaborazione” gratuita che ho descritto qui ieri, forse vi interesserà anche questa, ricevuta sempre ieri da un Social Media Manager:


Gentile responsabile di attivissimo.blogspot.com,

Mi chiamo R***** N****, lavoro per P*******.it sito che si occupa di comparazione preventivi di artigiani e professionisti a livello nazionale.

La nostra start-up ha già ottenuto due record italiani in termini di finanziamento ricevuto: 2 milioni da Immobiliare.it e la piattaforma continua a registrare una crescita esponenziale!

Ti avevo scritto nelle scorse settimane se eri interessato ad una collaborazione editoriale gratuita.

Ci tengo a far presente che le opportunità di questa collaborazione vanno al di là del semplice valore divulgativo: è anche un'occasione per scambiarsi visibilità ed autorevolezza a livello di sito usando link e rinviando reciprocamente all'altro sito.

Sei interessato a questa nostra offerta?

Aspetto tue notizie!

Buona giornata.

[firma]



La mail è probabilmente generata da un sistema automatico, visto che contiene un link nascosto a mailfoogae.appspot.com, che porta a Streak, che è un’applicazione di CRM: basta visualizzare la mail per far attivare questo link nascosto e avvisare il mittente che è stata letta. Ovviamente io ho impostato Thunderbrd in modo da non aprire link nascosti nelle mail.

Ho risposto ispirandomi anche ai vostri commenti e ho atteso fino a oggi pomeriggio un'eventuale replica prima di pubblicare questo articolo. La replica del Social Media Manager non è ancora arrivata, per cui eccovi la mia risposta.


Buongiorno Sig. N***,

vado subito al sodo: lavoro per la Radiotelevisione Svizzera da più di dieci anni. Da cinque scrivo per Le Scienze. Sono consulente tecnico per Rai e Mediaset. Per questi lavori vengo pagato. Ho 300.000 follower su Twitter. Ho uno dei blog tecnologici più seguiti in lingua italiana.

Mi sa dire in che modo lavorare _gratis_ per voi dovrebbe darmi maggiore "visibilità e autorevolezza" e sarebbe per me una opportunità?

Ha considerato che chiedere alla gente di lavorare gratis in cambio della (eventuale) "visibilità" è degradante e offensivo?

Lei ha mai pensato di chiedere al suo idraulico di ripararle il lavandino gratis in cambio della "visibilità" presso i suoi amici?

Ci pensi su serenamente. Almeno per curiosità personale, sarei interessato a leggere una sua giustificazione all'invito di lavorare gratis rivolto a un professionista.

Comunque la mia risposta alla sua proposta è no, grazie.


Cordiali saluti

Paolo Attivissimo


Era un po' che volevo segnalarvi questo video, L’Uomo Visibile, e mi sembra che sia il momento giusto:

Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (23)
Si si è automatica, da marzo ne ho ricevute 4 tali e quali alla tua
Salve Paolo, esco dal lurking solo per dirti un aneddoto: una blogger abbastanza famosa (per la cronaca la Spora), tempo fa si lamentava in un suo post di una esperienza molto simile alla tua, sintomo che questi furboni, perché questo sono, esistono da molto tempo e non dimostrano neanche grande intelligenza, secondo me.
Un paio di anni fa era stata lanciata la campagna "Giovane sì, Coglione no!" proprio sul tema dei lavori non retribuiti in cambio di visibilità: http://zerovideo.net/coglioneno/

Consiglio la visione dei video satirici realizzati per la campagna:

https://www.youtube.com/watch?v=0rppx22VRlg
https://www.youtube.com/watch?v=GsFTmcd1u5Y
Applausi per la risposta!
La campagna "#coglioneNo" ha fatto storia qualche anno fa:

https://www.youtube.com/watch?v=sd5mHHg1ons

SEMPRE attuale.

Beh, direi che il video è più che azzeccato:)
Non pensiate che "pagare in visibilità" sia SOLO una prassi italiana... E' comunissimo.
Riguardo il video dell'uomo visibile, è tutto vero, ma non è solo in italia.
Non so se si vedono i link a FB, qui, ma metto i link di gente che all'estero ha avuto le stesse esperienze.
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10154450547331530&set=a.67430246529.72664.510521529&type=3&theater
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10153781581572561&set=a.157812012560.112775.786222560&type=3&theater

Tutto il mondo è paese. ;)
"Abbiamo ricevuto un finanziamento da due milioni ma, avendo noi la faccia come il c**o, ti chiediamo di lavorare gratis!"
@Fabio, bella la replica di Clive Cheney, che rovescia la situazione offrendo al supermercato l'opportunità di rifornirgli la cucina di prodotti, in cambio di "visibilità" nellla comunità dei creativi ;)
Bravo!
Per non parlare della pessima figura che si fa dichiarando, di fatto, che pur essendo in una fase di crescita esponenziale non si può pagare il lavoro altrui :)
Talvolta avviene il fenomeno opposto.
Principianti che chiedono a qualche illustratore, musicista, programmatore o tecnico video di far qualcosa per loro.

Ma non a gratis: di solito dicono qualcosa del tipo: "Io lo so che la mia arte funzionerà, quando pubblicheremo questo CD, potrò darti 10'000 euri come fosse carta igienica."

---

Cosa c'è nel messaggio di un gatto che lascia un topo morto sul cuscino del padrone?

Forse: "grazie per la pappa" o forse: "Ricordati che sono pur sempre un'incarnazione del Giaguaro" o forse altro, non so.
Una cosa è certa, nei suoi 30 grammi di cervello c'è la nozione che deve rispondere in qualche modo al fatto che riceve vitto e alloggio.
Iniziative,  siti di recentissima creazione si mettono  alla pari con un autore noto da almeno un decennio !

Queste richieste più che di furbizia
sanno di un mix tra ingenuità e presunzione.

Per pura curiosità mi piacerebbe avere un parere  su qual'è questo mix, sempre se ci ho  azzeccato.

Altra riflessione
quanto tempo e risorse vengono dedicate ad iniziative  che sono "il futuro del web"  che casualmente è già stato inventato qualche anno prima da altre parti...
Informarsi prima no?
Segnalo difficoltà a visualizzare la form dei commenti, ho provato con diversi browser su macchine diverse.
Non appare nulla o deve essere aperta una nuova finestra

Edge riporta:

Non è possibile visualizzare questo contenuto in un frame
Dovrebbe esserci del contenuto qui, ma l'editore non ne consente la visualizzazione in un frame. Lo scopo è quello di proteggere le eventuali informazioni che immetti nel sito.



Con Edge stock funziona perfettamente
A me pure succede regolarmente di ricevere mail del genere: il nuovo top del delirio, secondo me, è quando hanno iniziato a scrivermi a nome di "grosse aziende" (peraltro mai sentite nominare) che non solo vorrebbero uno spazio nel mio blog (un cosiddetto "comunicato stampa" che poi è solo una banale marketta, il più delle volte), ma pretenderebbero pure di farsi scrivere da me, gratis, l'articolo stesso. Ma tanto c'è Google Adsense... no :-D
Tu lavori per 2000...1000...200 euro al mese oppure gratis,
e io con il tuo lavoro guadagno 6.000...12.000 euro al mese.
Il vero imprenditore ci prova sempre.
Altrimenti come farebbe "pinco palla" a guadagnare
milioni di dollaroni al giorno ?
Questa è l'esseza del capitalismo bella gente.
Euro, no. Quella è una cavolata ma fa niente
Giusto per dire la mia mi è capitata la stessa cosa su di una foto. Buongiorno, la sua foto è bellissima, potremmo usarla nella homepage del nostro sito e blabla... quando ho chiesto di essere citato in qualche modo (non ho chiesto soldi perché non faccio il fotografo di lavoro, non mi interessa) in cambio dell'autorizzazione, sono misteriosamente spariti...
@Euro
se ti pago x (che puo' essere anche una cifra che tu ritieni suff.te alta) e guadagnarci 10x ed e' capitalismo. Se ti faccio lavorare aggratis e' schiavitu' (anzi agli schiavi veniva almeno dato vitto e alloggio)...
gentile Sig. Attivissimo, perche' non pubblica nomi e cognomi? Io non faccio il giornalista, ma ho amici che purtroppo hanno a che fare spesso con questa gentaglia. Una volta parlando con un'amica facevo il conto che per raggiungere la "mia" paga oraria (sono metalmeccanico) un giornalista precario dovrebbe scrivere 3 (tre) articoli all'ora :-) e uno non sa se ridere o piangere :-) Quindi li sputtani, che se lo meritano. Cordiali saluti, Giacomo chieppati
Ai tempi mi arrivarono proposte di gente che, leggendo il mio blog, voleva le mie prestazioni come collaboratore editoriale. Essendo io ai tempi molto molto giovane, oltre alla "visibilità", la collaborazione sarebbe stata anche un'utile esperienza da mettere in CV...magazine online sconosciuti, pensa che esperienza...

Fatto sta che rifiutai fino a che ne arrivò una di proposta, seria, PAGATA (nemmeno poco) ad articolo pubblicato, con delle linee guida da seguire. Ad oggi, come extra, continuo a collaborarci.

Non è per annoiare o altro, però...mi rivolgo ai giovani come me oggi o il me giovanissimo dei tempi: a chi vi chiede di collaborare gratis per visibilità, pubblicità, esperienza etc merita nel 99% dei casi solamente di andarsene a quel paese. Aspettate e, se siete bravini, quello che oltre alle sopracitate opportunità vi darà anche denaro prima o poi arriva...
gentile Sig. Attivissimo, perche' non pubblica nomi e cognomi?

Gli è che la nostra costituzione all'articolo 15 recita "La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili."
OK, è un principio disatteso molte volte (e ci guadagnano anche sopra). Ma è disatteso da gente che ha le spalle coperte. Per un povero blogger di campagna difendersi in tribunale senza gli avvocati dell'editore sarebbe una rogna.