skip to main | skip to sidebar
14 commenti

Antibufala mini: il “mecha” coreano

Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alle donazioni dei lettori. Se vi piace, potete farne una anche voi per incoraggiarmi a scrivere ancora. Ultimo aggiornamento: 2016/12/30 2:35.

Repubblica ha pubblicato un articolo su un robot gigante, “alto quattro metri”, chiamato Method, che sarebbe da lanciare sul mercato “entro il 2017 ad un prezzo di 7,9 milioni di euro”. Sarebbe stato realizzato in Corea del Sud da Yang Jin-Hom, “presidente della Hankook Mirae Technology”.

I video non sembrano generati usando effetti digitali: il “mecha” pare esistere realmente, ma la sua effettiva capacità di muoversi è tutta da verificare. Nei video pubblicati da Repubblica e in quelli segnalati da Discover e da Foxtrot Alpha muove le braccia o si sposta lentamente sulle gambe, ma non fa mai entrambe le cose contemporaneamente ed è comunque sempre vincolato a dei cavi. I movimenti delle braccia, inoltre, sono sempre piuttosto simmetrici, e questo nasconde il fatto che un movimento asimmetrico sposta fortemente il baricentro di un bipede e quindi servirebbe un meccanismo di compensazione ed equilibrio che qui, a quanto pare, manca.

In altre parole: questo “robot” sembra più che altro una marionetta animatronica molto sofisticata. Come trovata pubblicitaria è indubbiamente efficace, ma chiunque si aspetti di poterlo usare prossimamente in modo autonomo, come gli esoscheletri di Avatar, farebbe bene a prepararsi a una delusione. O perlomeno a preparare le pastiglie contro il mal di mare. Avete visto come oscilla la cabina quando il mecha “cammina”?
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (14)
Anno 2016: la Corea del Sud crea un mecha bipede alto quattro metri.

Anno 2017: la Corea del Nord, riadattando progetti russi della Guerra Fredda, decide di creare il proprio mecha in risposta ai sudcoreani.

Nasce il Metal Gear.
Mi ricorda tanto i robot che sul cartone animato Conan usavano per i lavori pesanti.

https://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q=&esrc=s&source=images&cd=&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwialrCS9JjRAhVJ7xQKHXSnBSgQjRwIBw&url=http%3A%2F%2Fgaming.ngi.it%2Farchive%2Findex.php%2Ft-557979-p-4.html&psig=AFQjCNH2ibHwfraYcB_Y7WIN-E56ng9DJw&ust=1483083868640820

http://www.highharbor.net/~daffy/takahashi/Robo_four.jpg

https://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q=&esrc=s&source=images&cd=&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwiN5vPf9JjRAhUJOhQKHYlPAEgQjRwIBw&url=https%3A%2F%2Fwww.pinterest.com%2Funjae93%2Frobot%2F&psig=AFQjCNH2ibHwfraYcB_Y7WIN-E56ng9DJw&ust=1483083868640820



"O perlomeno a preparare le pastiglie contro il mal di mare. Avete visto come oscilla la cabina quando il mecha “cammina”? "

Mi hai fatto venire in mente uno dei miei anime preferiti "Patlabor" che, appunto, parla di mech (chiamati labor), sono robot industriali soggetti a guasti, che richiedono manutenzione, insomma è abbastanza "realistico", e quando i candidati per la guida del labor della polizia provano il simulatore, in molti ne escono con il mal di mare.
Nel video segnalato da Repubblica, in realtà, muove le braccia in modo asimmetrico. Si tratta di movimenti comunque contenuti ed è possibile che movimenti più ampi causino perdita di equilibrio.
Ho visto escavatori cabinati Komatsu, da 20mila euro circa, muoversi molto meglio di così.
Un robot alto 4 metri sul campo di battaglia durerebbe, sono buono, circa 10".....
Ottimo, adesso siamo quasi pronti a fronteggiare un attacco di Vega. Basta solo costruirlo 10 volte più alto, inventare l'alabarda spaziale e costruire una prolunga mooolto lunga visto che a batteria non andrebbe molto lontano...

Paolo, mi hai un po' stupito con il tuo scetticismo. Credo che arrivare alla costruzione di un mecha funzionante sia molto più facile che implementare l'autopilot per un'automobile. Scommettiamo una birra virtuale che il mecha sarà una realtà prima dell'autopilot?
@Stefano
Io invece sono scettico, proprio per la parte che riguarda la stabilità. Se non sbaglio il video quando mostra il mecha che cammina, non ha a bordo l'umano... dopo alcuni minuti sarebbe inevitabile la cinetosi (peggio di un cammello....), ma a parte questo dettaglio, immagina cosa sarebbe richiesto perchè un "coso" del genere fosse capace di camminare in esterno su terreno accidentato (un sentiero di montagna, ad esempio, o semplicemente con sassi), caduta assicurata. L'equilibrio con due sole gambe è dannatamente complicato e servono attuatori velocissimi (e viste le dimensioni, potenti...) per compensare prima che l'effetto leva e le forze in gioco rendano impossibile il recupero del baricentro (tipo: sposta una gamba ma l'appoggio è nuovamente friabile e/o sprofonda quel tanto che basta per spostare nuovamente il baricentro).
La parte software evolve rapidissima, quella hardware... no. Vedi batterie, per esempio.
Noto con dispiacere che ci sono pochi estimatori di Pacific Rim, tra i lettori (per i mecha ad energia atomica o ... ebbene sì, diesel)...

E di Neon Genesis Evangelion (per l'alimentazione via cavo)...
@Guido

Non è necessario che l'uomo sia dentro il robot per farlo camminare, il pilota potrebbe essere in un altro posto collegato con un sistema con feedback che gli presenti le oscillazioni smorzate quel tanto che basta per non avere problemi di cinetosi.

Se parliamo invece di camminata autonoma sono d'accordo con te, ma fino ad un certo punto. Se il baricentro fosse spostato molto verso l'alto il sistema avrebbe una grande inerzia per cadere e ci sarebbe più tempo per correre ai ripari. È un po' contro intuitivo, ma prova a far stare in equilibrio una scopa in verticale sulla mano, quando la parte più pesante è in alto è molto più facile farlo.

@stupidocane

Il robot diesel è per caso questo? Pilotato col volante di un camion... Chi se lo ricorda?
Ho già puntualizzato su facebook qualche tempo fa... Non potrà mai camminare in modo anche solo decente perchè non ha un bacino mobile e una "spina dorsale" flessibile. Sostanzialmente è lo stesso problema di cui soffre Asimo della Honda, ovvero la mancanza di una serie di articolazioni complesse fondamentali per il movimento bipede. Ma mentre Asimo è bassotto e leggero, e può sopperire questa mancanza con il suo modo un po' impacciato di procedere (Ha anche i "piedi piatti", ma questo è meno vincolante...), questo obbrobrio è enorme. E l'assenza di parti fondamentali diventa critica. Per due ragioni: la prima è che il movimento delle parti superiori cambierebbe il centro di gravità, che solitamente sono le coppie Testa del femore - caviglia (due articolazioni riconducibili a giunti sferici) a compensare, e qui non può a meno di mantenere i piani del bacino e delle caviglie paralleli e quasi mai è sufficiente; la seconda è che la relazione fra l'altezza e il peso (e quindi l'inerzia di movimento) non è lineare, perchè mentre forze e giunti sono scalati su due dimensioni, il peso lo è su tre, quindi ogni articolazione si trova ad essere più pesante e difficile da gestire, da qui il suo movimento assolutamente incerto (e si potrebbe aggiungere che la sua impossibilità a mettere un piede avanti all'altro, compensata dal curioso movimento oscillante, sia un'altra difficoltà). Più che una bufala è un maldestro esercizio di ingegneria...
Stefano Benamati

Nu. È questo

[img]http://pre15.deviantart.net/c432/th/pre/i/2013/237/9/8/pacific_rim_crimson_typhoon_by_flyyz-d6jmttc.jpg[/img]
Nesusno ha citato D-va (Overwatch), che è coreana e pilota un mech simile
[img]https://blzgdapipro-a.akamaihd.net/media/artwork/dva-concept.jpg[/img]
@Funz

Il mecha guidato da D.Va è di tipo "Tori" (cioè basato sulle zampe degli uccelli)

Comunque, fermo restando che "il re dello spazio" rimane Goldrake, la mia pilota di robottoni preferita è Cossette akira dal gioco One Must Fall