skip to main | skip to sidebar
3 commenti

Google Contatti Fidati, l’app per farsi localizzare senza essere assillati

Se state cercando un modo per condividere la vostra localizzazione con le persone fidate quando vi capita un’emergenza ma non volete essere sorvegliati in continuazione, provate Contatti Fidati di Google: un’app gratuita e disponibile per ora solo per dispositivi Android ma prossimamente offerta anche per iOS.

Google spiega il suo funzionamento in questo modo: se la usate, definite dei contatti fidati (da cui il nome) che saranno in grado di sapere se vi siete spostati recentemente (ma non dove siete) e se siete online. Siete voi, poi, a decidere se e quando condividere con questi contatti fidati la vostra localizzazione.

A loro volta, i contatti fidati posso chiedervi dove siete quando sono in pensiero per voi: potete negare la richiesta e quindi indicare che tutto va bene, senza rivelare dove siete. Ma se non negate la richiesta, per esempio perché non siete in condizioni di rispondere, la vostra localizzazione verrà condivisa con loro automaticamente. Il tutto, naturalmente, è disattivabile a piacimento.

Come opzione ulteriore, se vi perdete o se vi sentite a disagio potete usare l’app per chiedere a un amico di “accompagnarvi” virtualmente fino a casa o alla vostra destinazione sicura.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati manualmente da un moderatore a sua discrezione: è scomodo, ma è necessario per mantenere la qualità dei commenti e tenere a bada scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui e/o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (3)
Sebbene abbia qualche piccolezza in più, perché non usare la già presente funzione su g+? Io ho creato una cerchia personalizzata che ho chiamato "posizione". Chi metto in quella cerchia, vede la mia posizione esatta (potrei anche far vedere ad un'altra cerchia la posizione approssimativa ma non sto usando questa seconda possibilità). Certo, non posso mandare allerta ma, in caso di vera emergenza, mi metto a usare l'app oppure chiamo un familiare o il 112? Mi sembra un'app assolutamente inutile.
Sembra proprio fare al caso mio!

Quando vado in moto è quasi impossibile che io senta il cellulare, quindi a casa stanno tutti in pensiero per diverse ore consecutive. Con quest'app potrebbero almeno capire se sto bene o se ho bisogno di aiuto, che è già molto.

Ci farò qualche prova :)
Posso consigliare l'uso di una App datata ma affidabile (l'ho testata sul campo). Si chiama Donde Esta e invia un SMS ai contatti prescelti in risposta a un SMS con ???. Il vantaggio è che si può essere scollegati alla rete dati e che di solito gli SMS funzionano anche con scarso segnale radio, tipicamente in montagna. Esiste anche un'altra App per le emergenze che si chiama Areu 118