skip to main | skip to sidebar
3 commenti

Podcast del Disinformatico del 2016/12/16

È disponibile per lo scaricamento il podcast della puntata di oggi del Disinformatico della Radiotelevisione Svizzera. Buon ascolto!
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati manualmente da un moderatore a sua discrezione: è scomodo, ma è necessario per mantenere la qualità dei commenti e tenere a bada scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui e/o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (3)
Bella puntata, ma ho sentito un "Trèmito nella Forza" che mi attira nel cinema, non resisterò a lungo ;)
Se ne può parlare prossimamente?
Per fare il backup ho un HDD esterno da 6 TB, più due da 2 e due da uno che sono tra loro ulteriori doppioni, e che scambio spesso a rotazione nascondendoli a casa dei miei! Ovviamente non avrei la massima tranquillità se tutte le copie stessero nello stesso appartamento. Poi quando il disco principale del computer da 6 sarà pieno a metà dovrò comprare un altro esterno da 6 per ruotare anch'esso, altrimenti nella copia da 2+1 a casa dei miei sarei scoperto su alcuni dati.
Può bastare? :D
@ Mars4ever: a me bastano un paio di pendrive da 32 GB per il backup, ma tutto dipende dal lavoro che fai.
Per scambiare files SENZA caricarli su di un server, ora c'è una bella risorsa:
https://takeafile.com/
Funziona su rete P2P, genera un indirizzo di download da mandare al ricevente (via mail, sms o whatsapp) e richiede solo che il browser resti aperto per il tempo di trasferimento. Preferibilmente lo stesso browser per il mittente e il ricevente (chrome>chrome, firefox>firefox).