skip to main | skip to sidebar
6 commenti

La CIA mette online 12 milioni di pagine di documenti, con UFO e telepatia militare

Avvistamenti ufologici, esperimenti di telepatia militare e molte altre chicche che farebbero invidia a una puntata di X-Files ma in realtà sono dati di fatto, perlomeno se possiamo fidarci di quello che dice la CIA: sì, la Central Intelligence Agency.

L’agenzia americana prediletta dai complottisti ha infatti messo online circa 12 milioni di pagine dell’archivio CREST (CIA Records Search Tool), che erano già consultabili dal pubblico ma soltanto recandosi nel Maryland. contiene un po’ di tutto ma soprattutto offre una collezione di circa 930.000 documenti che rivelano per esempio come la CIA considerava internamente gli avvenimenti del mondo (non solo in campo paranormale e ufologico).

Se non volete perdervi in questo mare di documenti vintage, Wired segnala alcune delle chicche migliori: la sezione Secret Writing, dedicata ai metodi di comunicazione segreta d’epoca, come la ricetta dell’inchiostro segreto tedesco; un catalogo di foto ufologiche (purtroppo riprodotte in pessima qualità) e un esempio di analisi di foto; e l’incredibile Progetto Stargate, che raccoglie documenti sugli esperimenti militari per tentare di usare i (presunti) poteri paranormali come arma.

Su quest’ultimo tema ci sono molti testi che citano Albert Stubblebine (cercabile come MG Stubblebine), il militare convinto di poter attraversare i muri con la forza del pensiero raccontato nel film L’uomo che fissa le capre (ne ho scritto qui), anche in relazione al rapimento in Italia del generale statunitense Dozier nel 1981. Segnalo anche un’analisi storica redatta dalla CIA sulla parapsicologia sovietica e il rapporto di un esperimento di “visione a distanza” datato 1989.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (6)
micro-refuso..."prlomeno" -> "perlomeno"...
Refuso:
prlomeno! .-) (e sono a due punti, a 10 c'è un premio!?!)
Ci sono documenti da leggere per i prosismi 10 anni solo per quanto riguarda gli ufo...
Da informatico ho lasciato perdere il complottismo e ho cercato qualcosa di diverso, è saltato fuori questo documento de 1957 che ci riguarda da vicino: https://www.cia.gov/library/readingroom/document/cia-rdp80-01446r000100050006-6
C'è da leggere per le prossime 10 vite, non per i prossimi 10 anni.
Semi-OT ma è bello ridere un po' ogni tanto.

Il ragionamento del complottista medio.
Dei filmati mostrano astronauti e rover muoversi in un posto non familiare perché senza atmosfera e a gravità ridotta, e loro li ritengono falsi perché non sono familiari.
Insomma Kubrick per simulare fedelmente le condizioni della Luna ha creato il set cinematografico sulla Luna.

Un dirottatore suicida si schianta con un aereo contro il Pentagono alla massima velocità per fare più danni possibili, e loro ritengono strano che un aereo si schianti al suolo a tutta velocità.

Te lo regalo se ti piace come riassunto di quindici anni di lavoro! :)
Bah...tirando le somme anche senz'aver letto o visto tutto, credo sia logico dedurre che se oggi con le tecniche disponibili e anche i metodi(perché no?) come i criteri investigativi del CICAP, che non si applicavano tempo fa, non si ha una, dico una prova certa verificabile con metodo scientifico, ma solo tante belle parole a vuoto e fotoritocchi/filmati verosimili, allora si deduce che tali documenti sono solo buoni per il cestino...che qualcuno dimostri il contrario!