skip to main | skip to sidebar
11 commenti

“Ti porto la Luna” edizione 2017: anche quest’anno potrete vedere da vicino un campione di Luna

Volete vedere una roccia lunare da vicino? Potrete farlo grazie al tour scientifico Ti porto la Luna, che preleverà a Houston, in Texas, uno dei campioni di Luna raccolti dagli astronauti delle missioni Apollo e per gentile concessione della NASA lo porterà in varie località italiane dal 25 marzo al 18 giugno per raccontarne la storia e soprattutto narrare con immagini e filmati in HD, spesso inediti, l’avventura degli uomini che hanno viaggiato nello spazio per portarla sulla Terra.

Il tour è il proseguimento di quelli del 2015 e del 2016, che hanno avuto un grandissimo successo: stavolta la roccia sarà una di quelle raccolte dalla missione Apollo 15 nel 1971. Si tratta di un basalto lunare risalente a circa 3,3 miliardi di anni fa.

Ti porto la Luna è ideato e gestito da Luigi Pizzimenti, Presidente dell’Associazione per la Divulgazione Astronomica e Astronautica (ADAA). Se volete conoscerne i dettagli, le date e località, o se volete contattare Luigi per organizzare una tappa del tour, andate a Tiportolaluna.it.

Segnalo inoltre un’altra iniziativa spaziale di Luigi: l’astronauta lunare Charlie Duke sarà allo Sheraton di Malpensa sabato 29 e domenica 30 aprile per una cena di gala e per una conferenza e io avrò l’onore di tradurre per lui. I dettagli dell’evento sono qui.

Ex Luna scientia!
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati manualmente da un moderatore a sua discrezione: è scomodo, ma è necessario per mantenere la qualità dei commenti e tenere a bada scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui e/o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (11)
Eh, ma che palle.
Che palle, intendo, continuare ad andare in America a prenderla e riportarla. Non fate prima a comprarvene uno, di campione? :-)
Ma c'è modo di vedere le date già fissate? La pagina linkata mi porta alla home page del tour, ma non vedo le date già concordate. Gli altri due tour sono stati molto interessanti e mi piacerebbe partecipare nuovamente. Grazie
martinobri,

Visti i prezzi correnti delle rocce lunari, mi sa che quasi quasi gli conviene farsi un giro sul Falcon di Musk e portarsi un retino da un centinaio di chilometri di lunghezza... quando passa dietro alla Luna apre il finestrino, telescopeggia il manico per un po' e ZAFF!
Telescopeggiare. All rights reserved.
C'è qualcosa di sbagliato nel titolo:

"vedere da vicino un campione la Luna"
Di che monolite parla Buzz Aldrin in questo video?

https://www.youtube.com/watch?v=bDIXvpjnRws
Marco,

grazie, ho corretto.
themoga,

è il monolite TMA-3. TMA-1 è sulla Luna, nel cratere Tycho. TMA-2 è in orbita intorno a Saturno. TMA-1 ha circa quattro milioni di anni. C'è un’ampia letteratura che li descrive, ti consiglio di consultarla.
@ Stupidocane : anch'io credevo di poter Telescopeggiare® una sonda, ma quando pensi che non sia facile, é ancora più difficile (©Paolo) 🤔
Scusate sono il solito incapace. Non mi è chiara una cosa. Io domani potrei andare allo Sheraton e pagare/prenotare?
Il 29 vorrei esserci
Max Slo,

come ho scritto nell'articolo, tutti i dettagli sono sul sito di Luigi. Se hai domande, devi farle a lui. Spero di vederti il 29!