skip to main | skip to sidebar
20 commenti

Antibufala: l’immagine di tutta l’acqua sulla Terra raccolta in una “goccia” gigante

Credit: Howard Perlman, USGS; globe illustration
by Jack Cook, Woods Hole Oceanographic
Institution (©); Adam Nieman.
Su Internet capita spesso di imbattersi nell’immagine mostrata qui accanto: un globo terrestre nel quale tutta l’acqua, si dice, è stata raccolta in un’unica grande sfera. Che però stranamente occupa solo circa metà degli Stati Uniti. È facile pensare che si tratti di un’esagerazione o di una licenza poetica per sottolineare la necessità di gestire responsabilmente una risorsa limitata, ma non è così: non è una bufala. L’immagine, per quanto incredibile, rappresenta la realtà.

La fonte di quest’immagine, infatti, è l’autorevole USGS, che la pubblica e spiega in una pagina apposita insieme a molti altri dati e grafici. La sfera d’acqua misura circa 860 miglia (circa 1380 km di diametro). Il velo d’acqua che copre gran parte del pianeta, se radunato così, sembra davvero misero.

Ma la cosa più impressionante è che accanto a questa sfera grande ce ne sono due molto più piccole: quella intermedia misura circa 270 km di diametro e rappresenta tutta l’acqua dolce del mondo (presente nel sottosuolo, nei laghi, nelle paludi e nei fiumi): quella che possiamo usare per vivere e per coltivare e che ammonta a circa il 2,5% di tutta l’acqua del pianeta. La sfera più piccola delle tre, invece, rappresenta l’acqua dolce disponibile nei laghi e nei fiumi e ha un diametro di circa 56 km.

Quella pallina azzurra è tutta l’acqua che si contende l’umanità. Non conviene sprecarla.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (20)
Lascia senza fiato!
Fermo restando che non si dovrebbe sprecare l'acqua potabile, (l'acqua per irrigare o per alimentare mulini or such dovrebbe essere quella della bolla di mezzo) va detto che la bio-sfera terrestre si limita alla superficie terrestre, e non al volume. Niente vive NELLA terra. Cioè, lombrichi, talpe, insetti e robe ancora più piccole vivono nel sottosuolo, non so fino a quale profondità, ma sono abbastanza certo che non vanno sotto ad 1/200 di pixel dell'immagine allegata.

Non voglio dire che contando in questo modo l'acqua diventa una risorsa illimitata, ma che l'informazione completa riguarda quale parte del pianeta è servita da quella quantità d'acqua.

Dopo tutto i pesci e gli animali dotati di branchie bevono dalle due bolle più grandi e non sono in concorrenza per la bolla più piccola.
Il titolo corretto sarebbe quindi Antiantibufala :)
Alla faccia... Mi viene però in mente una domanda. Si dice spesso, e giustamente, di non sprecare l'acqua. In alcune grandi città del nord Italia però, per esempio, l'acqua viene buttata continuamente via dalle fontanelle pubbliche. Credo sia per l'enorme disponibilità d'acqua nel territorio. Qual è quindi la differenza tra sprecarla io a casa o buttarla il comune (se non il fatto che quella che spreco a casa la pago)?

Con questo non voglio dire che spreco acqua a casa, ma la domanda è lecita.
E perché il titolo è si apre con la parola "ANTIBUFALA"? Non è forse un click-bait, questo?
Con buona pace di tutti quei film di fantascienza dove gli alieni sono venuti per "portarci via l'acqua" :-)
Nel viaggio in Egitto, mi ha colpito come i gestori dei resort andassero fieri dei loro dissalatori: acqua di mare desalinizzata al punto giusto, e per migliaia di clienti.
Vero che l'acqua dolce non va sprecata, ma ci sono modi per produrla.
Il primo clickbait di Attivissimo. Mi stupisco.
Massimo, secondo questo articolo a Milano le vedovelle non sprecano:

http://www.milanocittastato.it/featured/le-vedovelle-milano-la-storia-trovarle/
in totale 1'400'000'000 km3 di acqua, nel mondo
siamo 7.000.000.000, ad ogni individuo
toccherebbe 1/7 di km3 di acqua.
La bomba peggiore e' quella demografica dei paesi troppo prolifici.
Non ho capito molto della pagina in inglese, ma penso che "l'equivoco" derivi dalla differenza tra superficie e volume (in altre parole cerchio e sfera, 2d e 3d); sapendo che la terra è ricoperta circa al 75% di acqua ci aspettiamo di vedere questa proporzione separando le due superfici... in questo caso, invece, tenendo conto del volume, nella "percentuale" di terra rientra anche ciò che sta dentro (nucleo, mantello, ecc...) e sommando tutta quella roba il volume della terra stravince sull'acqua in carrozza (con buona pace della fossa delle marianne :D).

Comunque potrei anche aver detto una cavolata, quindi pronto ad essere contraddetto. :-)
(ci tengo a sottolineare che non servono polemiche per farlo, grazie :-)).


Nel viaggio in Egitto, mi ha colpito come i gestori dei resort andassero fieri dei loro dissalatori: acqua di mare desalinizzata al punto giusto, e per migliaia di clienti.

Questa cosa mi ha fatto pensare alla tuta fremen di Dune... come si chiamava... quella capace di riciclare e depurare l'acqua del corpo... :~
@Massimo: l'acqua non va sprecata non perchè cambi qualcosa per gli altri, sia che la si sprechi o meno: è come per il cibo, non si spreca perchè al mondo c'è gente che muore di fame, non è che se io butto via del cibo avrei potuto mandarlo a chi non ne ha, e lo stesso vale per l'acqua, è una semplice (non per tutti, purtroppo) questione di rispetto. E nelle fontane pubbliche di TUTTA Italia (non solo del nord) l'acqua è sempre la stessa, non viene "buttata via".
A proposito di bufale e antibufale: siamo sicuri che quella goccia rappresenti davvero tutta l'acqua presente sulla terra? Non è che si riferisce solo a quella negli stati liquido e solido? Io sono quello che pensa sempre male, per cui la butto lì: secondo me mancano il vapore acqueo atmosferico e quella contenuta in tutti gli esseri viventi (meno gli organismi acquatici). Avranno preso la superficie moltiplicata per la profondità media, però varrebbe la pena di approfondire la questione, lo farei io stesso ma la cosa che mi manca di più è il tempo per farlo; se qualche amante della precisione ne avesse voglia, sarebbe interessante sapere quanta acqua c'è davvero sul pianeta (litro più, litro meno). Ok, probabilmente non sarà molto distante dal comunque efficace disegno, la cui visione, oltre al sacrosanto discorso sugli sprechi, in me ha aumentato la convinzione che la teoria dell'acqua arrivata sulla terra attraverso le comete sia quella più vicina alla realtà.
Un bischero,

Il primo clickbait di Attivissimo. Mi stupisco.

Perché clickbait? Ho visto molti utenti parlarne con incredulità. Io stesso avevo dubbi sulla credibilità dell'immagine, che vedevo circolare da tempo.
@Johnny Dio
Non mi riferisco alle fontane pubbliche, ma alle fontanelle che erogano 24 ore su 24 acqua potabile che la gente può bere (le Vedovelle a Milano, i Torelli a Torino). Siamo d'accordo sul principio del non sprecare perché no, ma di fatto sembra, sembra, che i primi a sprecare siano proprio i comuni.

@Silvio
La spiegazione mi sembra sensata :) (almeno per Milano)
siamo sicuri che quella goccia rappresenti davvero tutta l'acqua presente sulla terra? Non è che si riferisce solo a quella negli stati liquido e solido? Io sono quello che pensa sempre male, per cui la butto lì: secondo me mancano il vapore acqueo atmosferico e quella contenuta in tutti gli esseri viventi (meno gli organismi acquatici).

Rappresenta l'acqua "disponibile". Quella contenuta negli esseri viventi ha un volume trascurabile, mentre il vapor acqueo al massimo, se non ricordo male, è l'1% dell'aria. Questa sì è una quantità interessante, ma in ogni caso di difficile fruibilità. Invece pare molto maggiore di quanto si pensasse l'acqua contenuta nelle rocce profonde (non ci si riferisce a falde ma a singole molecole intrappolate tra i cristalli della roccia), però questa è impossibile da utilizzare.
@Jonny Dio
Piccolo esercizio, disarmante perchè dimostra quanto siamo insignificanti dal punto di vista della massa e quanto siamo determinanti dal punto di vista dell'impatto:
prendiamo 7 miliardi di individui. Diciamo che il peso medio sia 60Kg (e mi sembra di essere stato ottimista...), la massa totale diventa di 7 miliardi per 60Kg=420 milioni di tonnellate. Visto che siamo fatti di acqua al (esagero, è una media..) 70%, diventa 294 milioni di tonnellate di acqua. Una tonnellata= 1 metro cubo di acqua. Facciamo la radice cubica di 294 milioni e otteniamo... 665 metri. Cioè, tutta l'acqua contenuta in tutti gli esseri umani del pianeta diventa un cubo di acqua con lato di 665 metri, ossia una insignificante porzione di oceano. E' la quantità di acqua che passa nel fiume Po ogni 53 giorni. O se preferisci, 23 MINUTI di Rio delle Amazzoni. Siamo il nulla, in altre parole, dal punto di vista dell'apporto di acqua a livello planetario, il NULLA.
Il diametro della luna è circa 3500km, quello di questo "satellite acquoso" circa 1400 un rapporto approssimativo di circa 2,5. Ciò significa che il diametro della luna è solo due volte e mezza quello di tutta l'acqua presente sul nostro pianeta. Non mi sembra proprio piccolissimo, sarebbe tranquillamente visibile dalla terra a distanza terra-luna 385.000 km...
@Massimo Fusante: In effetti c'è molta più acqua negli anelli di Saturno che sulla Terra e già confezionata in comodi e giganteschi blocchi di ghiaccio pronti per essere trasportati.

Onestamente a parte flora e fauna, quasi tutto quello che trovi sulla Terra gli alieni lo possono trovare comodamente ed in quantità maggiori nel resto del sistema solare. ;)

Cheers
giusto non sprecare l'acqua soprattutto quella potabile. anche se poi l'acqua sprecata non è che sparisce per sempre.
o rievapora e si ricondensa in pioggia, o ritorna nelle falde. sarà banale dirlo ma spesso sento dire che a causa del riscaldamento globale ( o dei cambiamenti climatici a seconda delle mode) resteremo senza acqua e non capisco come possa avvenire.
Grazie Paolo per avermi tolto questa piccola curiosità, pensa che io avevo interpretato i titoloni come "hanno fotografato una goccia d'acqua al cui interno si vede l'intero globo terrestre"...

E a proposito di Clickbait: "Clickbait (o clickbaiting, tradotto "Esca da click") è un termine che indica un contenuto web il cui scopo è quello di attirare il maggior numero d'internauti, avendo come scopo principale quello di aumentare le visite a un sito per generare rendite pubblicitarie online"(cit wikipedia che altrimenti trovo solo risultati in inglese) Ma i profitti di Paolo, non erano dovuti ai pagamenti in focaccia? (e/o in donazioni libere?) Io non vedo pubblicità in questo blog...aahhh...che sciocchina che sono, i 'miei ditini' sono piu' veloci dei miei occhi, non ho guardato bene :)

Sbaglio? -non mi uccidete-